Jump to content

LuFranco

Members
  • Content Count

    4,255
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by LuFranco

  1. LuFranco

    INTER

    E che semo merde noi che non c'avemo un topicche? Che solo li juventini possono aveccelo??? Volevo cmq aprì un topic soprattutto per farvi conoscere quel fantastico sito che è http://www.interistiorg.org Non è il solito sito di tifosi o ultrà..... piuttosto un magnifico sito di interisti che non prendono mai troppo sul serio nulla e che trovano sempre l'umorismo giusto per raccontare gli avvenimenti calcistici sponda interista... questo è quello che scrivono riguardo a ieri... Uno straordinario spot per la pacifica integrazione tra razze diverse. In un momento di forti tensioni sociali, il posticipo dell'undicesimo turno di campionato è servito soprattutto ad allentare certi malesseri del nostro Paese, offrendo un prezioso insegnamento agli sportivi e ai non sportivi. E' infatti bello starsene seduti al volante della propria lussuosa berlina, eleganti e profumati ad attendere il segnale del semaforo che permetterà di far rombare di nuovo il motore. Ma quanto è più bello scorgere nello specchietto retrovisore un povero extracomunitario che arranca verso il finestrino scintillante, chiedendo una questua per continuare ad avere speranza nel futuro: allora decidere di ritardare la propria rincorsa al successo, lasciando che i clacson suonino impazziti mentre il verde scatta, per allungare una mano nel portafogli di marca, pescare un decino nella moltitudine di banconote di grosso taglio e regalare un sorriso allo sfortunato questuante. Il Derby d'Italia è stata tutto questo, forse anche di più. Nella serata di gala di Torino, si sono affrontati i pluricampioni dell'Inter e i giocatori della neopromossa Juventus, con le squadre che sono tornate ad incontrarsi dopo un anno particolare che ha visto i nerazzurri in Serie A. Sugli spalti, il clima era un poco mesto perché mancava Luciano Moggi, che però mancava soltanto a se stesso, dunque che si fotta. In campo l'atmosfera era ben diversa, con il primo minuto di gara interamente di marca bianconera. Gli uomini di Ranieri erano bravi nel puntare sul fuorigioco sistematico, una tattica che nella precedente stagione aveva permesso loro di portare via punti preziosi da Rimini. Ma alla mezzora Grygera sbagliava, concedendo la fuga vincente di Cruz: da quel momento, la Juventus si scatenava difendendosi a testa bassa, tecnica utile soprattutto per non calpestare eventuali merde di cane sparse sul terreno di gioco. Suazo, Ibrahimovic e Cesar fallivano contropiedi e gol, ma quando il tecnico bianconero si apprestava a varare una tattica tipo armistizio di Villa Giusti, il buon cuore di Roberto Mancini si manifestava attraverso la decisione di voler convincere il mondo che la mossa di Burdisso a Valencia fu geniale. No, mister: non fu geniale, però è bello che abbia voluto fermarsi ad aiutare dei reietti. A quel punto scivolavano in sette della difesa interista, con la palla che rimbalzava ovunque fino ad entrare in gol, per il pareggio. Finiva così, con J. Zanetti e compagni che sceglievano di privarsi di qualcosa di superfluo per offrire a C. Zanetti e compagni un obolo piccolo, ma prezioso. Ci sono poi pillole di saggezza tipo: Pullman dell'Inter preso a sassate. L'Osservatore romano chiuderà le prime sedici file verticali del secondo rosso di San Siro? Striscione "Zlatan zingaro": rischio squalifica per i numeri pari del primo blu del Meazza. Concediamo il pareggio alla Juve segnandoci nella nostra porta: che stile. Mancini: "Dovevamo essere molto cinici". Se basta quello, scriviamo noi un paio di gag sull'11 settembre. Ranieri: "L'Inter ci è superiore". Ci tengono a far sapere che sono degli inferiori. acmilan.com: "Adesso basta" e poi la lista dei presunti torti arbitrali. Sono diventati così tirchi che i soldi presi da Sheva e Champions non li spendono neanche per comprarsi gli arbitri. Braccina corta Galliani: "Non vorrei arrabbiarmi di nuovo con gli arbitri". Certo che in giro ci sono di quei pezzenti. Non parliamo poi delle mitiche pagelle dei giocatori interisti.... da lacrime agli occhi Cmq sia per tornare sul titolo del topic, bella partita ieri, ma secondo me abbiamo approfittato troppo poco del pericolosissimo fuorigioco a centrocampo della Juve... Suazo è stato inserito troppo tardi e mai servito decentemente. Ibrahimovic era troppo teso e troppo marcato per concludere qualcosa, secondo me era meglio iniziare con Crespo per poi mettere Suazo subito sull' 1-0.
  2. LuFranco

    Alex Zanardi

    Lui è attualmente l'uomo più grande e coraggioso che abbiamo in Italia. Molta gente dovrebbe vergognarsi di fronte alla sua forza e tenacia. E' veramente un grande uomo. Ha vinto la Maratona di New York per disabili in Handy Bike. http://paralimpici.gazzetta.it/post/257321...k-city-marathon
  3. LuFranco

    sistema NO-COST, pro e contro

    ... e la macchina solo bianca e oltre ai 7000€ parecchi hanno fatto una FINTA fidejussione che li avrebbe salvati da tutto e hanno pagato l'auto al prezzo di listino senza nessuna scontistica.
  4. LuFranco

    INTER

    Mi dicono che Lautaro Martinez è scarso.
  5. LuFranco

    Brigata SODINHA Ultraconvinto

    E' il mio nuovo mito. L'attaccante TRIPPONE del Brescia. Il tipico impiegato con la panza che il sabato pomeriggio va a giocare a calcetto (in serie B col brescia) e fa sempre i suoi golletti. Implacabile. Che poi tralaltro.... Guardate sto video: http://video.gazzetta.it/cesena-brescia-0-3/f10f360c-cd5f-11e3-b07e-250b4e2082a9 In Rete gli hanno anche dedicato un’ode: "Sodinha è l’impiegato che va ad imprecare il sabato pomeriggio in qualche campionato Csi. Sodinha è me a 12, 13 anni. Sodinha è banalmente unico, grossolanamente attraente, talentuosamente sovrappeso. Come uscito da un tratto di Botero, come uno dei bambini tondeggianti sul prato verde, come l’affascinante donna immersa nella sua floridità. Sagoma sferica, talmente tonda dal fondersi e confondersi con la palla tra i piedi". Dopo quello che ha fatto a Cesena (un gol strepitoso, una traversa, un assist no look) il brasiliano del Brescia meriterebbe di parlare anche di calcio e non solo di dieta. Difficile, perché bene o male tutto comincia da lì, da quella maglia larga e fuori dai pantaloncini per nascondere fianchi imbarazzanti. "Cosa?". Essere diventato il modello dell’anti-atleta. "No, non m’interessa. Questo è il mio fisico, non posso farci niente". Gene Gnocchi la considera un mito: vorrebbe piazzare un suo cartonato nello studio della Domenica Sportiva… "Davvero? Non lo sapevo: bella idea". Quanto pesa adesso? "Sono 82 chili, ero arrivato a 85-86, devo scendere a 80. Poi mi fermo, altrimenti sto male". Altezza? "1.75". A cosa rinuncia più malvolentieri? "Ovvio, la pasta, visto che sono mezzo italiano" (la nonna è di Treviso, ndr). Perché Sodinha? "Perché così era chiamato mio padre, che amava le bibite gasate. Poi il soprannome è passato a me, perché nella squadra di calcetto c’erano quattro Felipe".
  6. LuFranco

    INTER

    Nelle ultime partite vedendo giocare Barella ho rivisto il Cambiasso dei tempi migliori. Gli manca solo qualche inserimento e di stare più attento nel fare fallo. De Vrj e Skriniar eccellenti, Lautaro incredibile ed EPICBROZO beh, che dire.....
  7. LuFranco

    FORMULA1

    Anche Felipe Massa o Barrichello non sarebbero male a sto punto!
  8. LuFranco

    FORMULA1

    Considerando che ad OGGI Vettel ha un contratto da circa 40-45 milioni di euro all'anno (fino al 2020 compreso) e che LeClerc ne prende attualmente 3,5 non è difficile ipotizzare che si cerchi qualcuno più economico (magari un buon giovane) da affiancare a Leclerc al quale verrà fatto un contratto migliore.
  9. LuFranco

    FORMULA1

    Ok che in questo gran premio Vettel probabilmente aveva un passo migliore. Ma guardate bene la partenza e vi convincerete del fatto che Leclerc gli ha fatto prendere tutta la scia volontariamente per fargli sorpassare Hamilton. Se leclerc avesse voluto, si sarebbe spostato a destra a coprire l'interno in staccata e a togliere un pò di scia a vettel (e darne un pò ad Hamilton) ed avrebbe mantenuto la prima posizione. Evidentemente era una mossa studiata a tavolino per tentare di fare primo e secondo o quantomeno per mettere un tappo davanti alle mercedes e far vincere facile Leclerc. Ma sono stati sfortunati. Punto.
  10. Scusate l'intrusione a piè pari, e il pavoneggiamento (sto facendo la rota da ore), ma dopo taaaanti sacrifici ed impegno, ho avuto un piccolo riconoscimento. Ho vinto il concorso fotografico del National Geographic Italia - Categoria Mondo Animale. Ne vado fiero soprattutto eprchè di tutte le premiate al concorso, è l'UNICA foto scattata in Italia e non quindi durante qualche viaggio fotografico a pagamento dove seduto su una jeep fotografi leoni mezzi addormentati o da una casa con vetri a specchio fotografi aquile che mangiano pecore buttate appositamente lì. La foto l'ho fatta dal vivo, in mezzo alla neve anche io (sdraiato per terra) e soprattutto in Italia. A TERNI. A Campomaggiore. Oggi la trovate oltre che in edicola, in prima pagina sul sito (se le gireranno, la trovate scorrendo tra i vincitori) del NGI www.nationalgeographic.it Grazie a tutti.
  11. Stasera a Mezzanotte su Rai Uno TV7 (gli stessi della valle dei veleni) una mega intervista (fatta sulle meravigliose montagne ternane) su me e la mia follia, la natura, gli animali e con qualche inevitabile domandina su Terni e l'inquinamento (speriamo le taglino perchè non ne avrei voluto parlare). 6 minuti spero molto intensi (visto che abbiamo girato oltre 6 ore). https://www.facebook.com/Tvsette.paginaufficiale/videos/vb.526520170724189/330646120892325/?type=2&theater
  12. LuFranco

    Sta cazzo de RESILIENZA

    Me so accorto adesso di questo topic eh.... Ci tenevo ad informarvi che io la foto l'avevo chiamata in un altro modo! So stati quelli del NG a chiamarla Resilienza! Io manco sapevo bene che cavolo volesse dì!
  13. Sì, ma io dalla D'Urso non ci vado eh.... con tutte quelle luci sparate!
  14. Oggi anche Gramellini mi ha dedicato un articolo. Considerate che non avendo letto l'ultimo capoverso avevo iniziato a rispondergli male, poi ho rimosso Cmq ci stanno ricamando sopra un pelino eh!
  15. Grazie a tutti. Oggi so stato pure in diretta a tele Perugia alla faccia loro. Per una volta hanno dovuto dire la parola Terni.
  16. LuFranco

    FUNGHI COMMESTIBILI E VELENOSI

    Intervengo da non fungarolo dicendo che nel versante di Sant'Erasmo ho incontrato in questi giorni tipo 50 fungaroli e nessuno era felice. Poi ho parlato con un amico che mi ha detto che sulla stessa montagna lato Sangemini Carsule (zona sotto l'eremita per intenderci) è dovuto tornare a casa perché non aveva più canestri. Quindi basta indovinare il luogo perfetto, non è che a Stroncone ci stanno i funghi e a Torre Maggiore no.
  17. LuFranco

    Smart TV

    Anche io dopo aver bestemmiato 3 anni con le smart tv LG, sono felicissmamente passato a 2 Android box e sono rinato. App e fnzionalità a non finire e facilità d'uso oltre ad aggiornamenti a vita. Prenditi una qualsiasi tv box android possibilmente con androi 7 o meglio 8 e se hai budget un pochino più alto, scegline uno con 2gb di ram e 16Gb di spazio. Costano dai 30 ai 60€. Con 45€ si prendono buoni che leggono anche mkv in 4k Prenditi anche una tastiera/mouse blutooth (io uso quelle microscopiche da 10€).
  18. Oggi se n'è andato Aldo. Per me era una celebrità. RIP
  19. LuFranco

    appassionati di fotografia ne abbiamo?

    Non scegliere una macchina a caso, ma in base al sistema che gli gira intorno. Se intendi prendere poi una macchina ad obiettivi intercambiabili poi, io corpo macchina è l'ultimo dei problemi. Detto questo, dipende molto dagli utilizzi specifici ed esigenze di qualità, compattezza ecc.. Se fa foto di soggetti in movimento anche rapido è un conto, così che me se fotografa in ambienti bui invece che di giorno a monumenti dove anche un cellulare va bene.
  20. LuFranco

    Consiglio smartphone

    L'avevo vista. In pratica il Lite ha l'espansione sd, ha batteria più grande, il jack cuffie e costa 50€ in meno. In cambio l'A2 normale ha il 660 contro il 625 e ha una fotocamera abbastanza migliore. Ma su entrambi si installa la Gcam. Edit: alla fine però su Amazon la differenza è di 25€. 200 contro 175, per cui io andrei di NON lite. Se non altro per la doppia fotocamera normale e zoom.
  21. LuFranco

    Consiglio smartphone

    Il MI A2 che si comincia a trovare sotto i 200€, monta l'ancora più moderno snapdragon 660
  22. LuFranco

    Consiglio smartphone

    Ok, mi sta benissimo, anche perchè per un uso generico, qualsiasi smartphone di fascia media è sovrabbondante. Ma la differenza nel rapporto qualità/prezzo è notevole! https://www.hdblog.it/compara/3467-3560-3720.html Se ci metti il fatto che sugli xiaomi, ed in particolare sui Mi A2 normale e lite puoi facilmente installare la Gcam, la differenza diventa Abissale.
  23. LuFranco

    Consiglio smartphone

    Attualmente credo che sulla fascia media Xiaomi sia imbattibile. Ho preso già 2 redmi 5 plus a 150€. 6 pollici, snapdragon 625, 3gb/32gb e tanto altro con interfaccia semplice e sistema pulito ed ultrafluido. Poi ci sono o i vari mi A2 normale e lite ecc.. Sarò prevenuto io, ma trovo in questa fascia di prezzo i Samsung quanto di più antieconomico e scadente ci siano. Se non altro per i loro software pietosi.
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.