Jump to content

altoforno

Members
  • Content Count

    31,822
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    34

Everything posted by altoforno

  1. altoforno

    utente Milton

    a me piace tanto come Pochesci
  2. altoforno

    Lega pro/girone A, B,C.

    è la risposta a un altro celeberrimo titolo di giornale, sempre in tema calcistico http://www.today.it/sport/pompini-raffica-senza-rimpianti.html
  3. altoforno

    verso bisceglie-ternana

    paura anche tu eh?
  4. altoforno

    verso bisceglie-ternana

    paura eh?
  5. altoforno

    verso bisceglie-ternana

    si ma ormai è in età da pensione.
  6. altoforno

    verso bisceglie-ternana

    Rompo il silenzio stampa per affermare che Hristov è un pippone. Non del mio cuor. E non mi riferisco alla Capotondi.
  7. altoforno

    verso bisceglie-ternana

    in questo topic entro in silenzio stampa anche io, come Scoppea anche se per motivi diametralmente opposti
  8. Ecco lo avevo rimosso. Mariani.
  9. Gautieri, Carbone, De Canio, Calori
  10. altoforno

    RUGBY DI ALTO LIVELLO - TOPIC UNICO

    Accolgo con entusiasmo l'invito fattomi da Chetestraceki e mi prendo arbitrariamente l'onore di aprire un topic unico sul fratello più nobile del calcio... Aggiungo solo che il topic è dedicato esclusivamente, al rugby di alto livello, quindi Pro12, Coppe Europee, Sei Nazioni, test match della Nazionale, Coppa del Mondo e, al limite, semifinali e finali del campionato italiano di Eccellenza...per il resto rimando a topic particolari di chi segue le realtà minori che io non seguo. Per iniziare, faccio copia e incolla dall'altro topic sulla Coppa del Mondo di Rugby 2015, visto che il mio post era piaciuto: "questa affermazione la posso comprendere perché sinceramente rode il culo a perdere costantemente e vincere se va bene una o due partite all'anno. anche il proverbiale fair play del rugby comincia a venirmi un po' sui coglioni....anche perché i francesi tanto fair play non lo dimostrano mai....fischiano sempre (o quasi) quando un avversario calcia tra i pali e durante la partita di Twickenham ho sentito cori in francese in cui c'era in mezzo la parola Italie....ora non conosco il francese e i cori non li ho neanche afferrati tanto bene, ma sinceramente non mi sono piaciuti. Tanto che alla fine, uscendo e trovandomi in mezzo a una serie di francesi ubriachi e festanti, uno mi ha dato inavvertitamente una spallata e io l'ho cortesemente invitato a levarsi dai coglioni. L'ho detto in Italiano ma mi pare che abbia capito. Discorso totalmente diverso per gli Anglosassoni, per i quali il rispetto del fair play è assoluto, totale e quasi religioso. Il silenzio degli stadi irlandesi quando un avversario calcia tra i pali è commovente. Quindi capisco (perché a volte la provo anche io) la reazione di chi vorrebbe giocare con avversari più abbordabili per avere almeno la soddisfazione di vincere più spesso. Ma sono convinto che così non si migliorerebbe affatto, anzi probabilmente distruggeremmo il lavoro fatto (male....ma comunque fatto) negli ultimi vent'anni. Ricordo (e chi ha sui quarant'anni di sicuro ricorderà come me) che negli anni Ottanta la Francia mandava la squadra A (cioè non quella del Cinque Nazioni ma la seconda squadra) a giocare contro di noi, e ci batteva sempre. Ricordo che in quegli anni giocavamo contro l'Unione Sovietica e la Romania e spesso perdevamo. La partita di ieri (fino al 50' perché dopo siamo andati sotto la doccia in anticipo) e quella contro la Russia quattro anni fa (vinta di trenta punti circa) dimostrano che quel livello, fortunatamente, ce lo siamo lasciato alle spalle definitivamente. Ora dobbiamo pretendere che gli incapaci che governano il rugby si facciano da parte e vengano sostituiti da gente competente e che sappia programmare come si deve. Collegato a questo cambio di governance è il nome del nuovo allenatore che sostituirà Brunel, discreto allenatore di club ma palesemente non adeguato al ruolo di c.t. Per gestire questa Nazionale e farla crescere, ma soprattutto per fare crescere il movimento rugbystico, ci vuole un nome di primissimo piano. Speriamo bene. Intanto un Sei Nazioni dobbiamo presumibilmente farcelo ancora con Brunel. Aggiungo che, a mio parere, alcuni buoni giocatori giovani ci sono (Gori ormai ad alto livello, Allan discreto all'apertura così come Canna, ancora acerbo ma promettente, poi Minto, Morisi, Venditti e altri, i piloni li abbiamo sempre avuti....se Parisse decide di giocare in Nazionale almeno un altro paio di anni potremmo avere una base buona per il nuovo gruppo). Discorso stadi del rugby. Per me l'Italia trasferendosi dal Flaminio all'Olimpico ha fatto bene da una parte, male dall'altra. Ha fatto bene perché adesso è molto più facile procurarsi un biglietto, e a costi contenuti, inoltre c'è la possibilità di mettere dentro molta più gente, essendo l'Olimpico il doppio del Flaminio. Ma così facendo ha perso l'atmosfera ruspante (per dirla con Breda) del Flaminio....era sempre gremito, anche quando giocavamo male, e gli avversari, pur nel rispetto del fair play, sentivano la pressione degli spettatori. L'Olimpico, soprattutto se non è stracolmo, non rende le stesse sensazioni. Twickenham è perfetto, ti consente di goderti uno spettacolo meraviglioso (all'ingresso delle squadre in campo sembrava di stare in un teatro con gli effetti speciali), ma è un po' asettico....è stato demolito il vecchio Twickenham e ricostruito un nuovo stadio, ottimo ma più impersonale. Anche lo Stade de France a Parigi mi ha dato sensazioni simili....ottimo ma freddo. A Dublino ho visto Irlanda-Italia al Croke Park, che mi piaceva molto ma è stato sostituito dal nuovo stadio di Lansdowne Road, che non conosco. Non ho visto il Millennium Stadium di Cardiff che mi dicono essere spettacolare, ma tra gli stadi del Sei Nazioni quello che mi ha trasmesso migliori sensazioni è stato Murrayfield ad Edimburgo.....quando c'è l'inno scozzese la prima strofa è accompagnata dalle cornamuse e la seconda è "a cappella". Impressionante e da brividi. Mi piacerebbe (non ci sono ancora mai riuscito ma non dispero per il futuro) vedere una volta una partita in uno stadio anglosassone minore...che so Exeter dove ha giocato ieri l'Italia, oppure Galway in Irlanda dove gioca il Connacht, oppure nello stadio di Newport in Galles...ecco lì forse si respirerebbe ancora il vero spirito ottocentesco dello sport da camionisti giocato da gentiluomini..."
  11. altoforno

    RUGBY DI ALTO LIVELLO - TOPIC UNICO

    io non capisco cosa sia esattamente successo tra il Sei Nazioni 2013 (febbraio-marzo), in cui battemmo bene Francia e Irlanda, e la successiva tournée di giugno nell'emisfero Sud, dove raccogliemmo solo figuracce. Da lì un declino quasi inarrestabile a parte due o tre vittorie spot (una a Edimburgo contro la Scozia con Brunel e le più volte ricordate vittorie contro un Sudafrica malmesso e contro la Georgia con O'Shea...poi rimasugli qua e là). Nei tre mesi da marzo a giugno 2013 è cambiato il mondo: sembravamo lanciati verso discreti traguardi, invece siamo sprofondati tornando indietro di dieci anni e forse più. Non può essere stato solo l'addio al rugby di Lo Cicero (quelli dei bergamasco e castrogiovanni sono avvenuti dopo).
  12. altoforno

    Lega pro/girone A, B,C.

    vinceranno tutte le partite direi
  13. Il Bari ha meritato la vittoria, l'arbitro secondo me ha arbitrato bene anche se manca qualche cartellino ai baresi. La Ternana ha sbagliato a voler impostare una partita di contenimento quando non ne ha minimamente la capacità. È una squadra fatta per attaccare infatti quando abbiamo attaccato (poco) il Bari ha dato l'impressione di poter avere qualche problema. Il problema della difesa è evidente, non si possono prendere due gol a partita. Poi c'è una cosa che mi fa imbestialire dall'anno scorso, da quando Gallo ha iniziato ad allenarci. Gli schemi su punizione. Sono cervellotici e non abbiamo mai fatto un gol.
  14. altoforno

    Serie C - Girone C 2019/2020

    oppure sa sarà un coitus interruptus
  15. altoforno

    I DIFETTI DELLA TERNANA DI GALLO E LEONE

    il Potenza te lo dico io: è fortissimo in difesa, organizzatissimo. noi abbiamo avuto qualche buona occasione e abbiamo vinto alla fine con un eurogol. in tutte le altre partite hanno preso solo un altro gol...vedi tu. in attacco sono carenti, ma basta un golletto e non li riprendi più. comunque non ho visto il Catanzaro ma se batte il Potenza è un'ottima squadra... Toscano lo conosciamo bene, è un ottimo catenacciaro moderno, a Terni ha fatto bene quando aveva giocatori semi-sconosciuti. quando è arrivato Antenucci, per dire uno che conoscete, gli si è rivoltata contro mezza squadra.
  16. altoforno

    RUGBY DI ALTO LIVELLO - TOPIC UNICO

    ecco, forse le teste dei dirigenti?
  17. altoforno

    Serie C - Girone C 2019/2020

    è possibile ma questo lo capiremo comunque presto. è anche possibile che, per molti motivi, una squadra non riesca mai a esprimere il proprio intero potenziale nell'arco di un campionato. sul fatto che noi siamo al massimo, potrebbe essere, anche se secondo me sulle palle inattive qualcosa di meglio si può fare. potrebbero essere dettagli importanti quando fai i conti dei punti.
  18. altoforno

    I DIFETTI DELLA TERNANA DI GALLO E LEONE

    sono d'accordo sulla prima metà del tuo post. non sono molto d'accordo invece sulla seconda. Il bari è forte e probabilmente vincerà il campionato ma, per il momento, è pur sempre dietro di noi. in ogni caso, arrivare secondi o terzi o quarti non è uguale in ottica playoff. Non ci sono garanzie in ogni caso, ma se non riesci ad arrivare primo molto meglio arrivare secondo che terzo...e così via. La Reggina non ha nulla più di noi.
  19. altoforno

    Serie C - Girone C 2019/2020

    io guardo sempre le partite senza audio, per cercare di farmi un'idea personale senza condizionamenti dai commenti. quando devo scrivere un'impressione anche qui sul Forum, cerco di farlo sempre senza leggere i commenti degli altri. dopo aver scritto quello che penso io, accetto il confronto con gli altri, ben sapendo che poi ci sarà qualcuno che mi aspetterà "a passetto", anche se poi con capisco perché. la mia impressione è che questo divario netto non ci sia stato, mi è sembrata una partita equilibrata fino al loro gol, preceduto da un doppio cambio non felice di Gallo (Torromino e Marilungo per Ferrante e Partipilo). dopo il loro gol e con l'attacco azzoppato dalle sostituzioni sbagliate, non abbiamo più avuto una convincente reazione. Oltre a questo mi è sembrato che nel secondo tempo la Ternana cercasse di mantenere il pareggio ma questo proprio non deve farlo. Gallo l'ha voluta costruire per vincere, deve provare sempre anche a Bari, altrimenti diventa una squadra modesta perché in difesa facciamo ridere. Ieri questo ha fatto la differenza: i nostri errori.
  20. altoforno

    I DIFETTI DELLA TERNANA DI GALLO E LEONE

    allora...dipende da quello che è successo dentro lo spogliatoio. è chiaro che se hai un giocatore che palesemente non rispetta l'allenatore, devi allontanare la mela marcia, altrimenti distrugge tutto. quello che ha fatto Diakitè non lo so ma ha litigato praticamente con tutti gli allenatori avuti a Terni tranne Liverani. Qualche problemino di testa deve averlo.
  21. altoforno

    Serie C - Girone C 2019/2020

    infatti da adesso a fine girone di andata ci giochiamo le nostre possibilità di fare un campionato di altissima classifica o meno.
  22. altoforno

    Calcio femminile: tocca fasselo piace’x forza???

    ti deve piacere se no sei sessista.
  23. altoforno

    RUGBY DI ALTO LIVELLO - TOPIC UNICO

    si va bene, era per dire. ripeto, quello che è stato fatto per me è indegno di uno sport professionistico.
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.