Vai al contenuto

primo

Members
  • Numero contenuti

    1877
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    1

L'ultima giornata che primo ha vinto risale al 21 Luglio 2014

primo ha ottenuto più mi piace in un giorno nei suoi contenuti!

Reputazione Comunità

41 Buona

Su primo

  • Rango
    Allenatore

Contact Methods

  • Website URL
    http://

Visite recenti

319 visite nel profilo
  1. Fateme capi?....ma quanti pali avemo preso?
  2. primo

    TERNANA - rimini (de laivve)

    Ma è sicura sta cosa o è la solita cazzata raccontata da qualcuno che conosce uno che je l'hanno detto…………...
  3. primo

    rodde to Ternana - rimini

    Vero o non vero non lo so, ma appena le cose vanno male escono fuori scazzottate e risse nello spogliatoio tirate fuori da fonti attendibilissime ma che non si possono citare
  4. Squadra che peggiora partita dopo partita. Un solo gol nelle ultime tre giornate con soli due punti raccolti e cosa ancor più preoccupante zero occasioni create. Che c'è da salvare?
  5. Me sembra che hanno anche mollato adesso. Pochissima convinzione
  6. primo

    Eleven Sports - Topic Unico

    Secondo voi se collego il telefonino alla tv con il mirroshare ce la faccio a vederla o si rallenta?
  7. Naturalmente per Radio non la fanno sentire
  8. Su FB Minciarelli ha scritto che Balata ricorre al consiglio di stato. Che vuol dire? Se fosse vero che succederebbe?
  9. Ternana, punto D4 dei criteri di ripescaggio ancora in vigore Pubblicato da Tommaso M. Ferrante in Ternana 5 minuti fa 7 Visite Ternana, punto D4 dei criteri di ripescaggio ancora in vigore Emerge un’ulteriore importante novità nella giornata odierna. La prima sezione Ter del TAR Lazio ha rigettato il ricorso presentato dalla Ternana, in merito all’annullamento della sentenza adottata dal Collegio Di Garanzia del CONI, riguardante i criteri di ripescaggio. COSA E’ ACCADUTO STAMATTINA. Lo scorso 11 settembre infatti l’organo endofederale lo dichiarò improcedibile, per sopravvenuto difetto di interesse. Ora andando a leggere l’ordinanza della prima sezione Ter si evince quanto segue “Non ricorrono nella fattispecie i presupposti utili per la concessione della richiesta misura cautelare, in quanto, dagli elementi di valutazione acquisiti in corso di causa, non emergono profili che inducono ad una ragionevole previsione sull’esito favorevole del ricorso. Ritenuto, sotto il profilo del periculum in mora, che il pregiudizio paventato dalla ricorrente è meramente indiretto ed ipotetico, in quanto collegato non all’esecuzione della decisione del Collegio di Garanzia qui impugnata ma all’eventuale ripristino e conseguente esito della procedura di ripescaggio”. Non entrando nel merito della questione cerchiamo di far chiarezza. Il 17 luglio scorso il TFN ha accolto il ricorso del Novara, in merito all’annullamento del punto D4 relativo ai criteri di ripescaggio. Nella formazione ipotetica della graduatoria tornavano in corsa sia gli azzurri che il Catania. Una sentenza confermata dalla CFA, lo scorso 1 agosto, in secondo grado. Il 10 agosto però l’intervento del presidente Frattini che sospendeva, di fatto, l’efficacia esecutiva del dispositivo. L’aspetto piuttosto singolare della vicenda è il seguente: a quella data è rimasto paradossalmente tutto invariato. L’11 settembre infatti il Collegio di Garanzia ha ritenuto dichiarare la non procedibilità dato che, era sopravvenuto l’interesse delle ricorrenti. Perchè? Semplice: con il format a 19 la necessità di stabilire una graduatoria era venuta meno. Di conseguenza ne il Collegio di Garanzia, ne il TFN, ne tanto meno il TAR hanno intaccato il provvedimento di sospensione del presidente Frattini tutt’ora in vigore. Ora, se si dovesse procedere ai ripescaggi, giocoforza una decisione dovrà essere presa. Al momento il criterio D4 è attualmente in vigore ed escluderebbe Novara e Catania dai ripescaggi
  10. Io però non ho ancora capito il D4 sia in vigore oppure no. Perché altrimenti come si può avere tutta questa sicurezza sul ripescaggio? Quali sono le squadre che ne avrebbero diritto? Qualcuno dice che il Novara avrebbe rinunciato. Ma dove sta scritto?
  11. primo

    Petizione

    Puoi sempre parla' de picchia
  12. 26 Set 2018 12:07 Poco più di un’ora di discussione definita ‘tesa’ da chi vi ha partecipato. D’altronde la posta in palio – comunque vada siamo alle battute finali al di là dell’opzione Consiglio di Stato, poi per l’azione risarcitoria vedremo – è alta e la battaglia giudiziaria di certo non si placa: alle 9.30 in via Flaminia la Prima sezione ter del Tar del Lazio (Germana Panzironi presidente, Daniele Dongiovanni relatore e Francesca Petrucciani consigliere) hanno accolto i numerosi avvocati delle società coinvolte nella lotta per format della serie B e ripescaggio. Focus sulle decisioni 676 e 677 del Collegio di garanzia del Coni sull’inammissibilità e l’improcedibilità dei ricorsi presentati: l’ordinanza è attesa nelle prossime ore. Non si esclude la pubblicazione nella giornata di giovedì. A POCHE ORE DALL’UDIENZA AL TAR, IL COLLEGIO DI GARANZIA DEL CONI PUBBLICA LE MOTIVAZIONI: IL DOCUMENTO E LA SPIEGAZIONE SULL’ARTICOLO 54 DEL CODICE DI GIUSTIZIA SPORTIVO L’allenamento di mercoledì mattina a Campitello Presente la Ternana, parla Mario Rosario Spasiano: «Focus sulla decisione a sorpresa del Collegio di garanzia» Fabio Giotti, Mario Rosario Spasiano e Massimo Proietti presenti per difendere la causa rossoverde: «Per essere una cautelare è durata parecchio l’udienza – il commento di Spasiano – e se l’ordinanza fosse di accoglimento andremo al Collegio di garanzia del Coni, altrimenti si va al Tfn. Abbiamo parlato anche noi e le ragioni della Ternana sono le solite. Il giudizio era incentrato sulla decisione a sorpresa del Collegio di garanzia che, senza contraddittorio, aveva stabilito l’inammissibilità dei ricorsi perché ci sarebbe stato un errore nella procedura. Tutto ciò dopo che Franco Frattini ci aveva concesso la cautelare». I DUE RICORSI DISCUSSI E I PARTECIPANTI: IL DOCUMENTO DEL TAR DEL LAZIO Il ‘fattore’ Panzironi Come detto la presidente – la Pro Vercelli aveva presentato un’istanza di astensione per la ‘denuncia’ di parentela con Valentina Panzironi evidenziata dall’ex dg della Figc Antonello Valentini – Panzironi ha svolto il suo ruolo di presidente di sezione. Spasiano appare realista: «Gli elementi di fatto contenuti nelle sue motivazioni per la revoca del decreto cautelare non sono cambiati e le strade sono due. O è cambiato il suo convincimento oppure sarà difficile avere una decisione diversa». Breve accenno al dibattito: «La discussione è stata abbastanza tesa anche per scelte processuali di altre parti». Non resta che attendere.
×

Informazione Importante

Usando questo sito acconsenti ai nostri Termini D'uso. Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.