Jump to content

alefere

Members
  • Content Count

    1,027
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

33 Good

About alefere

  • Rank
    Allenatore

Recent Profile Visitors

561 profile views
  1. alefere

    verso ternana-cavese

    Come scritto anche di là, da qui alla fine della stagione regolare ci sono solo 4 infrasettimanali disponibili: 10 marzo (prima di Ternana-Bari), ma come dice Scoppea impossibile sia in teoria che in pratica. 31 marzo (ovvero prima di Ternana-Avellino) 7 aprile 21 aprile
  2. alefere

    serie c 2020-2021

    Da qui alla fine della stagione regolare ci sono solo 4 infrasettimanali disponibili: 10 marzo (prima di Ternana-Bari), ma non credo che la situazione della Cavese si sarà risolta per quel periodo (e credo che la Ternana si possa legittimamente rifiutare) 31 marzo (ovvero prima di Ternana-Avellino) 7 aprile 21 aprile
  3. alefere

    serie c 2020-2021

    Credo che il regolamento stabilisca che se la squadra si è già giocata il jolly del rinvio la gara si disputa comunque (con o senza i 13 giocatori abili). E' il passaggio del regolamento in cui si dice: "Qualora non sia possibile, nel rispetto della calendarizzazione in essere, la riprogrammazione della gara entro il termine della stagione regolare, l’istanza di rinvio sarà rigettata e la gara verrà regolarmente disputata;"
  4. alefere

    serie c 2020-2021

    Quindi se la Cavese (come penso), non ha mai usufruito del jolly, lo potrà chiedere per la partita col Potenza, mentre per la partita con la Ternana glielo potrebbe successivamente concedere la Lega a condizione che non arrivino a 13 giocatori convocabili dell'intera rosa. Giusto?
  5. alefere

    Stadio

    Un articolo di Calcioternano riportava le dichiarazioni dell'Assessore Salvati che citava le norme sull'iter procedurale. Mi sono incuriosito e le sono andate a cercare. Ci sono alcune cose interessanti. La sintesi è: decide Draghi! Riporto qui il testo dei commi 304 e 305 della legge 147/2013 304. Al fine di consentire, per gli impianti di cui alla lettera c) del presente comma, il piu' efficace utilizzo, in via non esclusiva, delle risorse del Fondo di cui al comma 303, come integrate dal medesimo comma, nonchè di favorire comunque l'ammodernamento o la costruzione di impianti sportivi, con particolare riguardo alla sicurezza degli impianti e degli spettatori, attraverso la semplificazione delle procedure amministrative e la previsione di modalità innovative di finanziamento: a) il soggetto che intende realizzare l'intervento presenta al comune interessato uno studio di fattibilità, a valere quale progetto preliminare, redatto tenendo conto delle indicazioni di cui all'articolo 14 del decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207 (2), e corredato di un piano economico-finanziario e dell'accordo con una o piu' associazioni o società sportive utilizzatrici in via prevalente. Lo studio di fattibilità non può prevedere altri tipi di intervento, salvo quelli strettamente funzionali alla fruibilità dell'impianto e al raggiungimento del complessivo equilibrio economico-finanziario dell'iniziativa e concorrenti alla valorizzazione del territorio in termini sociali, occupazionali ed economici e comunque con esclusione della realizzazione di nuovi complessi di edilizia residenziale. Il comune, previa conferenza di servizi preliminare convocata su istanza dell'interessato in ordine allo studio di fattibilità, ove ne valuti positivamente la rispondenza, dichiara, entro il termine di novanta giorni dalla presentazione dello studio medesimo, il pubblico interesse della proposta, motivando l'eventuale mancato rispetto delle priorità di cui al comma 305 ed eventualmente indicando le condizioni necessarie per ottenere i successivi atti di assenso sul progetto; b) sulla base dell'approvazione di cui alla lettera a), il soggetto proponente presenta al comune il progetto definitivo. Il comune, previa conferenza di servizi decisoria, alla quale sono chiamati a partecipare tutti i soggetti ordinariamente titolari di competenze in ordine al progetto presentato e che può richiedere al proponente modifiche al progetto strettamente necessarie, delibera in via definitiva sul progetto; la procedura deve concludersi entro centoventi giorni dalla presentazione del progetto. Ove il progetto comporti atti di competenza regionale, la conferenza di servizi è convocata dalla regione, che delibera entro centottanta giorni dalla presentazione del progetto. Il provvedimento finale sostituisce ogni autorizzazione o permesso comunque denominato necessario alla realizzazione dell'opera e determina la dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità e urgenza dell'opera medesima; c) in caso di superamento dei termini di cui alle lettere a) e b), relativamente agli impianti omologati per un numero di posti pari o superiore a 500 al coperto o a 2.000 allo scoperto, il Presidente del Consiglio dei ministri, su istanza del soggetto proponente, assegna all'ente interessato trenta giorni per adottare i provvedimenti necessari; decorso inutilmente tale termine, il presidente della regione interessata nomina un commissario con il compito di adottare, entro il termine di sessanta giorni, sentito il comune interessato, i provvedimenti necessari. Relativamente agli impianti omologati per un numero di posti pari o superiore a 4.000 al coperto e 20.000 allo scoperto, decorso infruttuosamente l'ulteriore termine di trenta giorni concesso all'ente territoriale, il Consiglio dei ministri, al quale è invitato a partecipare il presidente della regione interessata, previo parere del Consiglio superiore dei lavori pubblici, da esprimere entro trenta giorni dalla richiesta, adotta, entro il termine di sessanta giorni, i provvedimenti necessari; d) in caso di interventi da realizzare su aree di proprietà pubblica o su impianti pubblici esistenti, il progetto approvato è fatto oggetto di idonea procedura di evidenza pubblica, da concludersi comunque entro novanta giorni dalla sua approvazione. Alla gara è invitato anche il soggetto proponente, che assume la denominazione di promotore. Il bando specifica che il promotore, nell'ipotesi in cui non risulti aggiudicatario, può esercitare il diritto di prelazione entro quindici giorni dall'aggiudicazione definitiva e divenire aggiudicatario se dichiara di assumere la migliore offerta presentata. Si applicano, in quanto compatibili, le previsioni del codice di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 (3), in materia di finanza di progetto. Qualora l'aggiudicatario sia diverso dal soggetto di cui alla lettera a), primo periodo, il predetto aggiudicatario è tenuto a subentrare nell'accordo o negli accordi di cui alla medesima lettera e periodo; e) resta salvo il regime di maggiore semplificazione previsto dalla normativa vigente in relazione alla tipologia o dimensione dello specifico intervento promosso. 305. Gli interventi di cui al comma 304, laddove possibile, sono realizzati prioritariamente mediante recupero di impianti esistenti o relativamente a impianti localizzati in aree già edificate.
  6. alefere

    verso ternana-catania

    Anche se credo sia una situazione abbastanza frequente per voi, deve essere sempre un fatto preoccupante (ed emozionante)
  7. alefere

    serie c 2020-2021

    L'Avellino sta buttando via troppe occasioni per raddoppiare
  8. alefere

    RINVIARE DA SUBITO POTENZA TERNANA.

    Da qui a fine campionato ci sono solo sei date infrasettimanali possibili: - 24 febbraio (da escludere perché la ternana va la domenica prima a Foggia e poi gioca a Catanzaro. Tre trasferte in una settimana sono un po' troppe, oltre al fatto che Tagliavento già lo ha escluso) - 10 marzo: (da escludere perché è il mercoledì prima della partita col Bari, e poi sarebbe il terzo turno infrasettimanale consecutivo) - 24 marzo (probabile. La Ternana gioca la domenica in casa con la Vibonese e la domenica dopo a Bisceglie. Si potrebbe fermare in zona fino alla partita col Bisceglie) - 31 marzo (possibile ma forse la Ternana la rifiuta. In questo caso si fermerebbero dopo la partita col Bisceglie fino al mercoledì per giocare a Potenza, ma il sabato, che è quello prima di Pasqua poi si gioca con l'Avellino in casa) - 7 aprile (probabile e forse il Potenza punterà a quella, sperando di trovare la Ternana già promossa. La Ternana avrà giocato sabato 3 con l'Avellino e poi andrebbe la domenica 11 a Torre del greco, che è in zona) - 21 aprile (possibile, ma a rischio di falsare il campionato. Si giocherebbe tra la penultima giornata - il 18 aprile Ternana a Monopoli - e l'ultima, il 25 aprile Ternana in casa con la Juve stabia) In conclusione dico: o 24 marzo o 7 aprile
  9. "La casa occhiata, la vicina invidiosa, il futuro che verrà.... Madame Emiliana a Foligno" Gli altri sono tutti giusti! Poi c'erano altre perle del periodo tipo "se Brasileiro non è, io non bevo caffè" (ma allo stadio, non so se passava in tv)
  10. alefere

    Inchinatevi tutti a questa squadra

    Anche perché se cominciamo a pensare che il campionato è già finito come li passamo sabato e domeniche da qui a fine agosto?
  11. alefere

    Inchinatevi tutti a questa squadra

    Credo sia proprio questo il motivo per cui Lucarelli, alla fine della partita col Monopoli, ha parlato non solo dell'importanza delle precedenti cinque partite, ma anche delle prossime cinque (Juve Stabia + le prime quattro del ritorno). Infatti alla quinta di ritorno riposa il Bari. Secondo me il senso è: proviamo a vincerle tutte, perché male che va (anche il Bari le vince tutte) manteniamo almeno gli 8 punti di vantaggio e a quel punto con la sosta del Bari abbiamo la possibilità addirittura di incrementare. E' vero che avremo una partita in più, ma fino alla terzultima e questo psicologicamente rende le cose ancora più complicate agli inseguitori (come la Ternana l'anno di De Canio, quando doveva recuperare un sacco di partite: potenzialmente era prima, ma poi doveva giocarle, e infatti, giocandole, non ha fatto bottino pieno). Poi il secondo spartiacque sarà lo scontro diretto: arrivarci con un buon bottino di punti di vantaggio ti fa giocare più sereno.
  12. alefere

    TG3 UMBRIA

    Secondo me tu parli di Paolo Meattelli
  13. alefere

    Raicevic, facciamo anche basta

    E senza nessuno dei TRE terzini sinistri di ruolo che abbiamo in rosa
  14. alefere

    Calciomercato invernale 2020-2021

    A rigore statistico, senza Falletti in campo abbiamo fatto tre vittorie su tre
  15. alefere

    Celli

    A oggi anche secondo me è così. Se Diakitè continua ad avere ricadute, resta in lista Bergamelli ed esce lui.
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.