Jump to content

wild.duck

Members
  • Content Count

    11,201
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    43

wild.duck last won the day on January 16

wild.duck had the most liked content!

Community Reputation

572 Excellent

About wild.duck

Contact Methods

  • Website URL
    http://

Profile Information

  • Location
    Terni, zona Cardeto

Recent Profile Visitors

2,739 profile views
  1. wild.duck

    SPOLETO ,NORCIA ,CASCIA IN PROVINCIA DI TERNI

    Sai che non ci ho fatto caso, anche perché siamo andati al monte Torricella che è più alto e non proprio attaccato alla croce, poi da lì alla croce ci siamo mezzi persi nel bosco per un quarto d'ora. A occhio e croce, siccome si parte da più in alto, direi che dal paese al monte Torricella sarà più o meno tipo fare fontana della mandorla - croce come dislivello e tempi. Se eviti il Monte Torricella e vai dritto alla croce (si può sbucare dalle parti del prato con la cappellina) penso sia più breve
  2. wild.duck

    SPOLETO ,NORCIA ,CASCIA IN PROVINCIA DI TERNI

    la piazzetta proprio davanti ad acquapalombo era piena, quindi ho parcheggiato appena più su. In pratica il sentiero lo abbiamo preso dal cimitero del paese che è un po' più in alto, in mezzo al bosco Sto seriamente pensando di buttare giù un bloggarello di passeggiate nel ternano, tanto voglio imparare un paio di framework per fare siti e app per cellulare e un progettino del genere didatticamente non sarebbe male
  3. wild.duck

    SPOLETO ,NORCIA ,CASCIA IN PROVINCIA DI TERNI

    mo' non c'entra niente ma nel weekend mi sono fatto uno dei giretti classici dei ternani (acquapalombo-monte torricella-croce) e rosico tutte le volte che faccio questi giri perché con la rete sentieristica che abbiamo nell'intorno conca tra Terni, Stroncone e Narni veramente verrebbero fuori delle 3-4 giorni niente male. Toccherebbe tirare su una specie del vecchio martani trekking, ma seriamente stavolta
  4. wild.duck

    SPOLETO ,NORCIA ,CASCIA IN PROVINCIA DI TERNI

    Ma pure fare un unico comune di Concalandia con Narni e magari Stroncone mica sarebbe male, se ben sfruttato ... A quel punto, tra gli altri vantaggi, avvicineresti pure la stazione dell'alta velocità che ti starebbe a poco più di 1 km dal cartello del comune e potresti chiamarla stazione di Orte-Terni oppure Orte-Stroncoternarni. Comunque tutte le collaborazioni con Spoleto e Rieti per me vanno benissimo, anzi, avercene, ma il cortile di casa nostra, anche solo pensando a quanto sono stretti i rapporti e a come è fatta la conca, è Narni (oltre alla Valnerina ma li già è un altro discorso).
  5. wild.duck

    La grandissima civiltà

    https://www.fanpage.it/esteri/usa-lo-stato-della-virginia-ha-abolito-la-pena-di-morte-era-quello-con-piu-esecuzioni/ Il Parlamento della Virginia ha approvato il testo che abolisce la pena capitale nello Stato Usa che, nella sua storia, ha eseguito il più alto numero di sentenze di morte, quasi 1.400 dalla fondazione. La legge dovrò essere ora promulgata dal governatore, il democratico Ralph Northam, il quale ha già annunciato che la firmerà. Nella stragrande maggioranza dei casi la pena di morte in Virginia è stata applicata su detenuti afroamericani; lo stato, infatti, ha una lunga storia di schiavismo. Secondo il Death Penalty Information Center dall’inizio del ventesimo secolo sono stati giustiziati 296 detenuti di colore rispetto a 79 bianchi. continua su: https://www.fanpage.it/esteri/usa-lo-stato-della-virginia-ha-abolito-la-pena-di-morte-era-quello-con-piu-esecuzioni/ https://www.fanpage.it/
  6. wild.duck

    Stadio

    Non sono sicuro che parliamo della stessa cosa, la copertura dei campi da tennis enorme vicino alla Repsol la finiscono. Credo che debbano fare un altro bando o qualcosa del genere per la struttura che va a sostituire i vecchi spogliatoi proprio in mezzo al parco. È un po' più grandina del passato ma che fastidio dà (se la finiscono, ovviamente)? O parlate della copertura dei campi da tennis?
  7. wild.duck

    Stadio

    Cardeto ci stanno lavorando in questi giorni. Tutto sommato, per me i tempi per quel lavoro sarebbero normali se non succede altro di nuovo. Voglio dire che se avessero riaperto entro i due anni di mandato avrei parlato di un miracolo, intorno ai 3-4 anni per quella situazione burocratica mi pare un tempo normale. Non so come si metterà la cosa per la palazzina (lo scheletro) in mezzo al parco.
  8. wild.duck

    Olimpiadi Rio 2016

    https://www.open.online/2021/02/19/alex-schwazer-olimpiadi-sfegio-federazione-mondiale/ comunque mi piacerebbe sapere, vista la sicumera della Wada, quali sono le "prove travolgenti" per asserire che è impossibile una contaminazione volontaria e quali invece le deduzioni dei giudici che li portano a dire che una cosa del genere appare molto probabile.
  9. wild.duck

    SPOLETO ,NORCIA ,CASCIA IN PROVINCIA DI TERNI

    intervista a De Rebotti sindaco di Narni: Lei che visione ha? «Bisogna ragionare di uno schema territoriale. La chimica riguarda tutto il territorio così come la sanità, le infrastrutture, il turismo, la tutela ambientale. Un esempio potrebbe essere l’Unione dei comuni del Trasimeno. Noi potremmo avere come comun denominatore il fiume Nera. Dobbiamo essere protagonisti di una proposta ragionata e ragionevole. Bisogna rapportarci in Regione con l’autorevolezza dei progetti insieme l’autorevolezza di un contesto. Altrimenti siamo troppo deboli. La Conca ternana non può essere rappresentata solo da chi si raffigura come un super eroe: è necessaria una programmazione condivisa e i comuni di Terni e di Narni devono trovare una sintesi per far sì che le dinamiche siano trasversali». I temi che dovrebbero essere messi al centro quali sono secondo lei? «Crisi industriali, rivoluzione green e filiera delle produzioni, digitalizzazione, sanità territoriale ed ospedaliera, infrastrutture e mobilità, formazione, turismo integrato, dimensionamento istituzionale: sono soloe alcuni ambiti che potrebbero essere assi di intervento della programmazione di investimento europeo che devono costringerci ad un pensiero, una visione e progettazione comune ed ambiziosa». Ha già in mente qualcosa di concreto? «Sicuramente è necessaria una visione prospettiva della sanità. Ma tra i tanti interventi penso anche alla bonifica dell’asse fluviale che va da Ponte San Lorenzo a Narni. Non si tratterebbe solo di rendere più sicuro un pezzo di territorio ma si darebbe la possibilità alle tante aziende che lavorano là di investire per ampliare, cosa che stanno chiedendo da tempo. In quelle aziende lavorano persone di tutti i comuni vicini». I Cinque Stelle chiedono di allargare la provincia comprendendo Spoleto e la Valnerina. «Non è che a mettere insieme tante debolezze si diventa forti. Bisogna trovare degli strumenti istituzionali con cui organizzarci e proporre alla Regione dei progetti di valore. Altrimenti la Regione arriva e dice che qui si diventa il luogo di raccolta dei fanghi. Invece dobbiamo essere autorevoli, guadagnarci i fondi che ci verranno dati». A quali strumenti istituzionali pensa? «In un futuro anche alla fusione dei Comuni per creare un comune più grande, con maggiore peso specifico e potenzialità»
  10. wild.duck

    Ebola un altro affare?

    quando l'avrebbe detta questa Letta? perché mi risulta una frase molto molto diversa
  11. wild.duck

    Ebola un altro affare?

    L'estate dovevi farla addirittura su vacanze territoriali (la cosiddetta staycation), perché fa poca differenza se il virus in Puglia lo portano i lombardi o lo portano gli inglesi. L'estate scorse la gente non doveva muoversi da zone a contagio elevato a zone senza contagio o quasi, perché nei singoli paesi dovevi azzerare i casi in quelle zone a rischio e non permettere di esportarlo nelle altre. Ma il tutto economicamente, politicamente e socialmente pare fantascienza, oltretutto considerando che giravi con cifre dei morti giornaliere a una cifra invece che a tre, c'è poco da fa.
  12. wild.duck

    Ebola un altro affare?

    In teoria non succede niente, chiudi tutto per una settimana o finché non sei ragionevolmente sicuro che sei tornato a zero casi
  13. wild.duck

    Ebola un altro affare?

    ma guarda, con me sfondi una porta aperta, io pensavo che questa estate nessuno avrebbe avuto voglia di andare in vacanza e a me l'idea manco ha sfiorato (vero che ho una seconda casa, ma in un paesino terremotato... non pare proprio andare in vacanza) e invece... Però con i casi a 200-300 al giorno che danno poco fiato ai "prudenti" - le cassandre si sa da qualche millennio che non piacciono a nessuno -, gli operatori turistico alberghieri avvelenati dopo la primavera a zero, i lombardi che premono per andare su una qualche riviera, i rivieraschi che premono per far arrivare i lombardi, e bene o male estendi dinamiche simili a tutta europa... oltre che la seconda ondata era, per quanto probabile, solo un'ipotesi perché nessuno ha la palla di vetro e non vediamo un'epidemia da un secolo teoricamente era praticabilissimo (se hai portato i casi da decine di migliaia a poche centinaia al giorno con qualche mese in più li porti a zero), in pratica boh poi mi sono pure reso conto parlando che i discorsi di buonsenso non attaccano. Alla gente non puoi dire di stare al ristorante un'ora/un'ora e mezzo invece di tre (così da organizzare facilmente due o tre turni) perché "non possiamo far alzare la gente dal tavolo" e la gente non lo accetta (manco in pandemia), non puoi dire alla gente di andare al Trasimeno o a Ladispoli invece che a Myconos (manco in pandemia) e così via. Non sai nemmeno da che parte cominciare se vuoi provarci. ma poi si è visto anche a Natale. In teoria un momento perfetto per abbassare i casi, in pratica devi fare i salti mortali per far capire alla gente che si campa pure se una volta nella vita non fai il cenone con i parenti ma lo fai in casa tua - che in linea teorica non colpisce manco troppo l'economia, ristoranti a parte, perché i regali li vai a consegnare e poi ti dai due minuti dopo, e il cenone puoi appunto farlo anche in famiglia non allargata o in due. E così hai un aumento di casi che, per quanto moderato, pare abbia pure coperto le varianti (perché ha reso più difficile capire le cause degli aumenti locali di casi).
  14. wild.duck

    Ebola un altro affare?

    per me comunque l'unica possibilità ipotetica di azzerare il virus in europa stile australia era farlo la scorsa estate, quando i casi sono sempre stati bassi per mesi. Ma realisticamente, considerando che toccava impedire il turismo per tutta l'estate, mettere d'accordo sul tema tutti i paesi europei e prevedere centinaia di miliardi di compensazioni in un amen, non era semplicemente possibile.
  15. wild.duck

    Ebola un altro affare?

    se ci aggiungi la nuova zelanda alla fine non a caso sono tutte isole (perché in pratica la corea del sud è come se lo fosse)
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.