Jump to content

wild.duck

Members
  • Content Count

    8,955
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    12

wild.duck last won the day on June 6

wild.duck had the most liked content!

Community Reputation

254 Excellent

About wild.duck

  • Rank
    Presidente
  • Birthday 02/01/1979

Contact Methods

  • Website URL
    http://

Profile Information

  • Location
    Terni, zona Cardeto

Recent Profile Visitors

1,174 profile views
  1. wild.duck

    RUGBY DI ALTO LIVELLO - TOPIC UNICO

    Ok però con quelli hai più soldi ma hai meno tradizione, con quegli altri piu tradizione, sei più grosso, ma hai meno soldi, con gli scozzesi e i gallesi qualcosa d'altro ... Per me qualche problema di scelte e/o atteggiamento e/o selezione e formazione dei giovani meno funzionali rispetto ai giapponesi dovremo pure averlo se non vinciamo una partita con una tier 1 da una vita, escluso il derelittissimo sudafrica .
  2. wild.duck

    RUGBY DI ALTO LIVELLO - TOPIC UNICO

    Va bene ma a noi ci ammazzano pure i gallesi che sono molti di meno, fra un po' ci ammazzano gli argentini che a soldi stanno messi male, i cinesi che sono una marea producono nazionali di pippe in qualsiasi sport di squadra. Poi questi fino a poco tempo fa faticavano a vincere con il Canada. Per me devono averci saputo fare, e di che tinta. Poi li parla di un modo di giocare a rugby molto adattato a loro e che gli viene bene, noi siamo sempre alla ricerca di un faro per il gioco e lo cambiamo ogni pochi anni, mi pare
  3. wild.duck

    RUGBY DI ALTO LIVELLO - TOPIC UNICO

    https://www.onrugby.it/2019/10/14/rugby-world-cup-2019-giappone-quarti/ Il Giappone comunque ormai miete scalpi eccellenti con regolarità. Ricordo di aver visto un po' di xleague (football americano) giapponese e anche lì stanno anni luce avanti a noi , anche come nazionale, nonostante non siano certo enormi. Che poi non so se sia possibile rubargli qualcosa sia come organizzazione (almeno nel football americano avevano qualcosa tipo le squadre delle forze armate da noi, ma aziendali) che come tipo di gioco, però cavolo che bestie
  4. wild.duck

    Calcio femminile: tocca fasselo piace’x forza???

    Tempo fa lessi commenti sul tema di rimpicciolire porte e campo. A parte chi lo considera una sorta di lesa maestà, i più equilibrati più o meno ti dicono che sì, gioverebbe sicuramente al gioco, ma siccome i campi sono fatti tutti così sarebbe un casino organizzativo/economico. Purtroppo è più complesso e antiestetico che abbassare la rete della pallavolo Lo stesso discorso vale per il basket, ma anche lì, non è cosi banale abbassare i canestri perché devi prenderli fatti apposta https://www.google.com/amp/s/www.sportfair.it/2016/03/basket-la-proposta-di-elena-delle-donne-piu-spettacolo-con-i-canestri-piu-bassi/348718/amp/
  5. wild.duck

    TOPIC DE QUELLI CHE NON SO ANNATI MALE

    https://video.repubblica.it/sport/tennis-la-squalifica-e-assurda-miralles-perde-il-match-per-un-buco-sui-pantaloni/345517/346099?ref=RHPPRB-BS-I226211647-C4-P1-S3.4-T1
  6. wild.duck

    RUGBY DI ALTO LIVELLO - TOPIC UNICO

    mi piace pensare che fra 2000 anni, quando di queste partite resteranno solo i risultati (ed eventuali asterischi saranno andati persi) resteremo negli annali come una delle poche squadre in grado di tenere gli all blacks a zero punti, oltretutto in un mondiale. Leggendari.
  7. wild.duck

    RUGBY DI ALTO LIVELLO - TOPIC UNICO

    Grande!!! Pareggio!!! (non conta per il ranking vero? :D)
  8. wild.duck

    Turismo a Terni centro: arrendiamoci!

    Il centro storico di Foligno, per me, non è che sia tanto meglio di quello di Terni, o almeno il livello è paragonabile. Rispetto agli altri centri storici dell'Umbria c'è molto meno medioevo ma è infinitamente più adatto di altri per organizzare roba o fare due passi, non fosse altro perché non tocca salire e scendere in corda doppia. Poi se noi non siamo furbi da organizzare i primi d'italia o da sfruttare un anfiteatro romano come Dio comanda per me possiamo prenderla con il nostro "orribile" centro fino a un certo punto. Oltre che se arrivano 500000 persone in zona per vedere la cascata magari qualcuno puoi pure riuscire a fargli fare lo sforzo di fare qualche chilometro in più per un giretto in centro se offri qualcosa, anche solo perché in zona ormai ci stanno. E sicuramente quello di Terni è un centro in cui un eventuale turista va guidato.
  9. wild.duck

    Turismo a Terni centro: arrendiamoci!

    Per dire una cacchiata Terni e una città media, in pianura, circondata dalla cascata delle marmore, narni, carsulae. Già solo questo la renderebbe un posto simpatico in cui far due passi la sera e godersi un po' di movida se passi qui un weekend. E qui hai ampiamente modo di goderti un weekend per quello che hai da vedere nella conca, Terni inclusa, comunque. Riguardo ai sotterranei e rifugi, molti di questi hanno una situazione particolare. Sono spesso situati, come accesso, nei cortili di palazzi di qualche secolo, e di solito il proprietario non sa che farsene. Quello di palazzo bianchini riccardi (mi pare, comunque quello che fa angolo fra via fratini e via cavour dove stava la pinacoteca) era di una signora di Milano che aveva lasciato le chiavi a un'avvocata che viveva lì vicino, un altro che conoscevo era rimasto a quello che aveva rimesso a posto il palazzo e venduto gli appartamenti (il sotterraneo di 400 anni fa chi te lo compra, giustamente), un altro, bellissimo e ampio, vicino palazzo primavera, il proprietario lo apriva per iniziative culturali. Poi ci sono i vari sotterranei murati o accessibili con difficoltà (in un palazzo che appartiene o apparteneva all'ex proprietario di superconti, torre del barbarasa etc.). E ce ne saranno un sacco di altri che non conosco solo in centro. Se qualcuno di questi può essere utilizzabile per una Terni sotterranea non saprei, quello visitabile ora (cioè a palazzo Carrara) , per me, no, troppo piccolo e scomodo.
  10. wild.duck

    Turismo a Terni centro: arrendiamoci!

    Io però non ho capito perché dovrebbe essere sbagliato segnalare quello che hai. Non è che spendono soldi per una mega campagna pubblicitaria sulle reti RAI, sono poche migliaia di euro di cartelli. E poi nessuno vieta che qualcuno venga a farsi due passi dopo essere stato alla cascata, che l'anfiteatro, magari con qualche intervento, possa diventare più attrattivo, che se la fondazione fa un museo interessante a piazza tacito qualcuno vdnga a vederlo e magari si faccia anche due passi e veda quello che c'è da vedere e così via. Oltre che poi si tratta pure di vendere le cose nel modo giusto, una guida turistica che conosco si lamenta che gli tocca andare spesso a rasiglia che sono quattro case e alla fine è carino ma niente di che, ma l'hanno chiamato "la Venezia dell'Umbria" e adesso non si parcheggia... Se fai il confronto su chi ha il più bel centro medievale e ti vendi così, non vedrai mai nessuno. Ma non dobbiamo venderci così e neanche campare di turismo, ma qualcosa di più si può fare.
  11. wild.duck

    BREXIT

    doppio post
  12. wild.duck

    BREXIT

    http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2019/09/24/brexit-corte-illegale-stop-parlamento_cb46c630-7c27-47f6-b273-fec9bf723288.html
  13. wild.duck

    Olimpiadi di basket, niente qualificazione

    Raisport credo faccia una partita a settimana con le altre a pagamento da qualche parte. Credo si riesca a vedere gratis anche qualche coppa europea minore, che tanto al momento le squadre italiane solo quelle possono fare. Il problema è pure che negli anni hai fatto andare a fondo (o non hai trovato il modo di valorizzare) le squadre di Bologna, Roma, Napoli, ultimamente Torino, Milano spende e spande con risultati a dir tanto mediocri... Se le squadre che vanno bene si chiamano Trento e Cremona, difficile avere un movimento ricco e con grossa audience. Poi in Italia hai pure il problema che spesso quelli lunghi buoni hanno il basket come piano b dopo la pallavolo
  14. wild.duck

    Olimpiadi di basket, niente qualificazione

    Qui riassume un po' https://www.oasport.it/2019/09/basket-mondiali-2019-la-coperta-corta-ed-eta-media-delle-stelle-ormai-elevata-preoccupa-il-futuro-pochi-ricambi-allorizzonte/
  15. wild.duck

    Olimpiadi di basket, niente qualificazione

    dieci anni fa pareva che avremmo spaccato il mondo, e invece non abbiamo combinato un cacchio. Magari succede l'imprevisto al contrario e nei prossimi dieci anni si vince qualcosa in una generazione in cui la gente interessante è poca e tipo Nico Mannion (secco, roscio e alto 1.90). Certo viene la nostalgia per il piede perno di Chiacig e il suo cacchio di tiretto da due, a lunghi anche in prospettiva mi sa che stiamo messi male
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.