Jump to content
Sign in to follow this  
chegue

VORREI SAPERE QUANTE TRASFERTE AVETE

Recommended Posts

Derby 2006. Scendo in treno da MI il giorno prima. Montaggio coreografia all'antistadio con inserimento di vari fumogeni e petardi nel copricurva. Mi parcheggiano a dormire da uno sconosciuto (grazie André) Mattina dopo, partenza per pg. Dato che ero novello e forestiero, mi mettono nel pullman coi vecchi freak e i gemellati tedeschi. Almeno 8 pause pipì lungo i 60 km di autostrada. Ecco perché si chiamano vecchi freak: Problemi di prostata 😘

Verso la fine della partita mi fanno sventolare un bandierone per 2 minuti, ciò mi ha reso felice più che vincere all'enalotto. Ritorno a TR con un paio di soste in autostrada per inseguire nei campi iperugini.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se comincio a ricordamme pure io delle trasferte non finisco più de scrive episodi di assurdità goliardica unica....eravamo de un'andro passo....non ce ne fregava un cazzo, era un mondo dove non contava per nessuno l'immagine come invece conta oggi....uno era come era e si esprimeva con tutta la sua improbabilità....

Edited by chetestraceki

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ad ogni trasferta, all'avvicinarsi dell'autogrill (poteva pure essere un piccolo dispaccio non importava chiaramente) dove era stata programmata la sosta di tutti i pullmann insieme....iniziavano i cori

 

"Saccheggiamo l'autogrill l'autogrill l'autogrill

Saccheggiamo l'autogriiiiiiiill!!!"

 

Il dispaccio o autogrill di solito non riusciva a chiudere per tempo....una volta entrati dentro i titolari stessi e gli impiegati sapevano perfettamente che i padroni eravamo noi....liberi di fare quello che volevamo....ordinare da bere, caffè....senza pagare ovviamente....e te li davano....

 

Una volta me ricordo ce mettemmo a banchetta dentro.....chi veniva la a ditte "c'ho due Mars me dai Lu Kinder Bueno tuo?" Oppure "te dò una pizzetta me dai quella birra?"

Ma alla fine vinse tutto uno che se porto' via un carrello intero de roba con il segnalatore che suonava senza smettere più....entrando e uscendo più volte....Annava in giro con gli occhiali coi tergicristalli....presi pure quelli li....

 

😁😁😁😁😁

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, LUCACIARA85 ha scritto:

Guarda io c’ero ma sono sicuro che sono stati fatti dei pulman quell’anno Mo noN ricordo bene ma in pulman sicuro. Ma che treno era??

 

6 ore fa, mdmterni ha scritto:

Forze a Firenze avevano organizzato il treno i quartieri ardi,gruppo di tre eroi che quell'anno se fecero apri la ovest solo per loro.ma non mi ricordo di treni organizzati neanche io.mi ricordo appena sceso dal pullman il lancio di bottiglie con i fiorentini a pochi metri da noi

Si,come ho scritto b.rivo,terni nord,quartieri ardi..

Cacia'...un treno tanto strano...io ero minorenne,cerco ancora de capillo....

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, nelpogo ha scritto:

Le mie trasferte, abitando al nord, sono state spesso solitarie. Però vorrei arricchire anche io questo topic.

2007 Legnano Ternana, convinco i miei amici di Cinisello a fare una macchiata per vedere le fere. Prepartita tranquillo, entriamo, cantiamo ecc.. A metà tempo, uno dei capi della nuova guardia collassa sugli spalti, e in curva entra la croce rossa per farlo riprendere, attimi di terrore poi si riprende. A fine partita, facendo due chiacchiere con gli ultras, che si attardavano a ripartire, ci chiedono un po' bamba. Perché si sa, Milano è sinonimo di cocaina 😄

Che poi a torna giù era quella trasferta dove successe di tutto coi napoletani...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le prime trasferte le ho fatte da bambino negli anni '70: ho vaghi ricordi di Como, Ferrara, Sorrento, Ascoli... La prima stretta di culo in un un bar di Livorno dove un ternano diede fuoco a una bandiera, scatenando una rissa furibonda. Poi negli anni '80 ne ho fatte a decine e conservo ricordi indelebili di un branco di pazzi furiosi che terrorizzavano tifosi avversari e polizia stessa. Le paure più grosse a Pesaro con la carica della polizia e a Pozzuoli con la fuga fra le case, dai cui balconi lanciavano di tutto. Poi i derby, le sassaiole contro gli ascolani, la devastazione di Foligno... cose che a pensarci adesso sembra impossibile siano accadute davvero. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prima a Napoli nel 1975. Avevo 10 anni, ma iniziai ad assaggiare lo spirito Ultra quando fummo accolti da bastonate al pullman. Perdemmo 7-1 con goal di Donati sul 6-0. È comunque la prima. La più strana a Cesenatico, stadio praticamente inesistente. La più bella a Trapani, ci divertimmo da pazzi oltre a trascorrere un weekend indelebile. Inizio surreale quando all’entrata facemmo foto ricordo con un bardascetto del Trapani col padre. Finale surreale quando dopo la sconfitta per 2-1 chiedemmo a gran voce la maglia di Mancosu, con il pubblico a bocca aperta. Per non parlare poi della mega magnata de pesce post partita a San Vito lo Capo, dove al ristorante incontrammo il presidente del Trapani. Altra foto ricordo surreale insieme a lui!

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, mdmterni ha scritto:

A Siena Lu giorno prima de Pasqua  1 a 0 gol Borgobello ,durante il viaggio de andata Me ricordo che nell'ultima sosta dei pullman all'autogrill prima de Siena avemo dovuto aspetta a entra dentro al bar perché due Ternani stavano a tira fuori dalla porta d'ingresso Lu congelatore a pozzetto de li gelati ,solo che era piu largo della porta allora c'è semo dovuti accontenta solo de  li gelati

Io mi ero operato al ginocchio 3 giorni prima. Le guardie, vedendomi con le stampelle, non credettero al fatto che mi fossi operato è così mi fecero lasciare le

stampelle in macchina. Lu poro @Pruzzo s’è fatto un discreto vomito accompagnandomi a spalla fino ai gradoni... al gol di Borgobello momenti volo de sotto e lui a tenermi. Che meraviglia :lol: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo episodio ogni tanto salta fuori nei racconti con gli amici dei bei tempi che furon:

mi pare trasferta per Napoli, l'anno che ci aspettavano dopo i noti fatti accaduti a Terni. 

Un esponente della curva piuttosto conosciuto si sente male e collassa. Era diventato di un colore indefinito e per nulla buono, tra il verde marcio e il grigio.  

I pullman si fermano e viene chiamato il 118. 

Il ragazzo resta privo di sensi, e viene caricato sulla barella, ma un attimo prima di essere caricato in ambulanza, riprende i sensi. 

Così, apre gli occhi, vede l'ambulanza proprio davanti a sè, ed esclama con stupore misto a una briscola indicibile: "Aoh, ma chi è che s'è sentito male?!?!?"

Gente cappottata dalle risate! 😀

Alla fine, il ragazzo mette in scena un parapiglia con il personale del 118 che voleva portarlo in ospedale, e lui che a fatica si divincolò, scese dalla barella e disse: "non me roppete li cojoni, sciacquate da li cojoni, devo annà a vedè la partita!".  😀 

In tutte le trasferte successive di quell'anno, divenne immancabile il coro: "se ce sentimo male, nun cene frega un cazzo, ci sta il 118, alè alè alè"!  😀 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, chetestraceki ha scritto:

entrando e uscendo più volte....Annava in giro con gli occhiali coi tergicristalli....presi pure quelli li.

Conosciuto! 😂😂😂

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah...ovviamente essendo tesserato e facente parte dei Freak.....sempre con i loro pullman ( quando non ce li negavano)...

e quando salivi a bordo eri conscio di entrare in un “girone dantesco” elevato all’ennesima potenza..

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, lu Fraportanu ha scritto:

Ah...ovviamente essendo tesserato e facente parte dei Freak.....sempre con i loro pullman ( quando non ce li negavano)...

e quando salivi a bordo eri conscio di entrare in un “girone dantesco” elevato all’ennesima potenza..

Per chi annava nel pullmann dei Freak.....solo rispetto!

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, chetestraceki ha scritto:

Se comincio a ricordamme pure io delle trasferte non finisco più de scrive episodi di assurdità goliardica unica....eravamo de un'andro passo....non ce ne fregava un cazzo, era un mondo dove non contava per nessuno l'immagine come invece conta oggi....uno era come era e si esprimeva con tutta la sua improbabilità....

Era forse questo l'aspetto più bello, originale, genuino. 

Perché, al di là di chi usava "additivi"😁 e quindi stava fori parecchio, c'erano tutta una serie di personaggi che erano paci al naturale! 😀

Una delle scene più esilaranti, per chi c'era e la ricorda:

Pescara primi anni 2000, noto personaggio che usava "additivi" con un parruccone biondo lunghissimo, che si arrampiacava alle ringhiere verso tifosi ospiti e sbirri, e con un rullino in mano che arrotolava e srotolava, e diceva: "ve pijo le misure!" 😀

Con una faccia da matto che vi lascio immaginare, avrà continuato sta storia per decine di minuti! 😀

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, chetestraceki ha scritto:

Ad ogni trasferta, all'avvicinarsi dell'autogrill (poteva pure essere un piccolo dispaccio non importava chiaramente) dove era stata programmata la sosta di tutti i pullmann insieme....iniziavano i cori

 

"Saccheggiamo l'autogrill l'autogrill l'autogrill

Saccheggiamo l'autogriiiiiiiill!!!"

 

Il dispaccio o autogrill di solito non riusciva a chiudere per tempo....una volta entrati dentro i titolari stessi e gli impiegati sapevano perfettamente che i padroni eravamo noi....liberi di fare quello che volevamo....ordinare da bere, caffè....senza pagare ovviamente....e te li davano....

 

Una volta me ricordo ce mettemmo a banchetta dentro.....chi veniva la a ditte "c'ho due Mars me dai Lu Kinder Bueno tuo?" Oppure "te dò una pizzetta me dai quella birra?"

Ma alla fine vinse tutto uno che se porto' via un carrello intero de roba con il segnalatore che suonava senza smettere più....entrando e uscendo più volte....Annava in giro con gli occhiali coi tergicristalli....presi pure quelli li....

 

😁😁😁😁😁

 

 

 

 

 

Io me ricordo de ritorno da ancona dopo aver perso l’andata contro la fermana, la sosta lì a osteria del gatto. Ho visto uno staccare la spina del frigo con i gelati e portarlo direttamente fuori sul parcheggio. Nel frattempo transitava una simpatica macchina con all’interno famigliola di perugini che sventolava una bandiera per la promozione in serie a... grossi ricordi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Lu Generale ha scritto:

Questo episodio ogni tanto salta fuori nei racconti con gli amici dei bei tempi che furon:

mi pare trasferta per Napoli, l'anno che ci aspettavano dopo i noti fatti accaduti a Terni. 

Un esponente della curva piuttosto conosciuto si sente male e collassa. Era diventato di un colore indefinito e per nulla buono, tra il verde marcio e il grigio.  

I pullman si fermano e viene chiamato il 118. 

Il ragazzo resta privo di sensi, e viene caricato sulla barella, ma un attimo prima di essere caricato in ambulanza, riprende i sensi. 

Così, apre gli occhi, vede l'ambulanza proprio davanti a sè, ed esclama con stupore misto a una briscola indicibile: "Aoh, ma chi è che s'è sentito male?!?!?"

Gente cappottata dalle risate! 😀

Alla fine, il ragazzo mette in scena un parapiglia con il personale del 118 che voleva portarlo in ospedale, e lui che a fatica si divincolò, scese dalla barella e disse: "non me roppete li cojoni, sciacquate da li cojoni, devo annà a vedè la partita!".  😀 

In tutte le trasferte successive di quell'anno, divenne immancabile il coro: "se ce sentimo male, nun cene frega un cazzo, ci sta il 118, alè alè alè"!  😀 

Meravigliosa pure questa! 😅😄😅😄

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, matteo ha scritto:

Io me ricordo de ritorno da ancona dopo aver perso l’andata contro la fermana, la sosta lì a osteria del gatto. Ho visto uno staccare la spina del frigo con i gelati e portarlo direttamente fuori sul parcheggio. Nel frattempo transitava una simpatica macchina con all’interno famigliola di perugini che sventolava una bandiera per la promozione in serie a... grossi ricordi. 

Stavo per citarla....quella volta li all'osteria del gatto fu mitica ....quella macchinata festeggiava la promozione del Merdugia....furono bersaglio di un lancio indiscriminato di sassi, calcinacci, lattine di birra, bottiglie di vino...

Quella promozione se la ricorda sicuro.....ha dovuto arfa' tutta la carrozzeria per l'occasione! 😃😃😃😃

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno ancora che cita Pescara (il primo anno del ritorno in B dopo Del Neri....credo '98/'99)...VOJO VEDE' EEEEEHH!?!?!😅

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Batm4n ha scritto:

Nessuno ancora che cita Pescara (il primo anno del ritorno in B dopo Del Neri....credo '98/'99)...VOJO VEDE' EEEEEHH!?!?!😅

chi fa questo vince tutto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Batm4n ha scritto:

Nessuno ancora che cita Pescara (il primo anno del ritorno in B dopo Del Neri....credo '98/'99)...VOJO VEDE' EEEEEHH!?!?!😅

 

1 ora fa, matteo ha scritto:

Io me ricordo de ritorno da ancona dopo aver perso l’andata contro la fermana, la sosta lì a osteria del gatto. Ho visto uno staccare la spina del frigo con i gelati e portarlo direttamente fuori sul parcheggio. Nel frattempo transitava una simpatica macchina con all’interno famigliola di perugini che sventolava una bandiera per la promozione in serie a... grossi ricordi. 

Ma come non citata Pescara?

Quella trasferta fu mitologica, le "forme" portate da tutti erano al top....eravamo al massimo delle nostre forze psico-fisiche!!! 😃😃😃😃

Ce vorrebbe un topic solo per quella giornata!

 

Io dico questa.

Entrata della curva. Appostamento a tradimento dei poliziotti con cane antidroga. Chiaramente la bestia comincia ad abbaja a più non posso. Fermano uno, un giovanissimo poliziotto, novello Perry Mason fa la faccia furba, guarda il tizio e he fa': "ahh, ti abbiamo beccato, adesso sono affari tuoi", agitandogli davanti agli occhi un pezzetto di hashish....

Questo lo guarda e he fa':

"Ma vattelapija n culo, me frega un cazzo! Sto in cura a Lu SERT Io!"

 

Entra quello dopo, stessa scena, je sbrocca e je fa':" Ma so venuto qua co mi moje e Lu fijo (ancora in carrozzina, poco più avanti), mo me roppi li cojoni pe du Canne???"

 

😃😃😃😃😃😃😃😃

 

Sto ancora a ride

Li ebbi la certezza che sarebbe stata una grande giornata

Edited by chetestraceki

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi ricordo di un racconto di una trasferta a Genova dove un tifoso ubriaco fradicio scese a Marassi e vomito’ davanti alla polizia. Un suo

amico esclamò..... j’Ha fatto male lu pullman 😂

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, matteo ha scritto:

Mi ricordo di un racconto di una trasferta a Genova dove un tifoso ubriaco fradicio scese a Marassi e vomito’ davanti alla polizia. Un suo

amico esclamò..... j’Ha fatto male lu pullman 😂

😃😃😃

 

Bravissimo! Ma non era ubriaco..... Stavo li. Dopo che l'amico disse cuci, arrivò un medico, lo guardò e fece : "Passatemi il Narcan"! 😃😃😄😄😄

 

Quel tipo lo conoscevo, giuro era irriconoscibile in quel momento e misi 5 minuti boni a riconoscerlo tanto stava verde....

Comunque due uscite del casello bloccate ....😄😄

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, chetestraceki ha scritto:

😃😃😃

 

Bravissimo! Ma non era ubriaco..... Stavo li. Dopo che l'amico disse cuci, arrivò un medico, lo guardò e fece : "Passatemi il Narcan"! 😃😃😄😄😄

 

Quel tipo lo conoscevo, giuro era irriconoscibile in quel momento e misi 5 minuti boni a riconoscerlo tanto stava verde....

Comunque due uscite del casello bloccate ....😄😄

Sto in ufficio e me so dovuto nasconde che non smetto de ride da solo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

a Genova mi ricordo una trasferta che dopo un avvio e uno svolgimento stellare fini male .. molto male 

senza entrare troppo nei dettagli 

Edited by lustronculino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quella trasferta fu un'altra di quelle da "circoletto rosso". Si giocava contro il Genoa. Mi pare fu quando perdemmo 2-0 (con due espulsioni nostre). Solito zingarume nostro. Lui rimase per tutto il tempo sdraiato sugli spalti, totalmente assente. A forza, a fine partita, lo riportarono nel pullmann. Ai tempi si usciva un'ora dopo la fine della gara, e in quell'ora si continuava di solito a cantare e a fare bordello.

Sulla via del ritorno, vedo che i pullman (erano credo 8 o 9) vengono tutti direzionati verso un'altra strada. Ci stavano portando alla tristemente (poi) nota Caserma di Bolzaneto. Arrivati all'entrata, una decina scendono dal primo pullmann e vengono mazzulati di manganellate, diverse teste spaccate ricordo. Quei pezzi di merda ci tennero dentro la caserma un paio in ore, per fare a tutti il riconoscimento personale.

Dicevano "siete rimasti solo voi, i bergamaschi e i salernitani a rompere i coglioni in giro per l'Italia".

Mentre stavamo li, ad un certo punto il REDIVIVO si riprende, si alza in piedi (dopo essere stato a 4 di bastoni disteso nel piazzale della caserma una oretta), va a pisciare, si guarda intorno e poi fa'

"Ma quannu inizia la partita???"

Era finita ormai da da due ore.

 

😄😄😄😄😄😄😄

Edited by chetestraceki
  • Haha 1
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, chetestraceki ha scritto:

Quella trasferta fu un'altra di quelle da "circoletto rosso". Si giocava contro il Genoa. Mi pare di quando perdemmo 2-0 (con due espulsioni nostre). Solito zingarume nostro. Lui rimase per tutto il tempo sdraiato sugli spalti, totalmente assente. A forza, a fine partita, lo riportarono nel pullmann. Ai tempi si usciva un'ora dopo la fine della gara, e in quell'ora si continuava di solito a cantare e a fare bordello.

Sulla via del ritorno, vedo che i pullman (erano credo 8 o 9) vengono tutti direzionati verso un'altra strada. Ci stavano portando alla tristemente (poi) nota Caserma di Bolzaneto. Arrivati all'entrata, una decina scendono dal primo pullmann e vengono mazzulati di manganellate, diverse teste spaccate ricordo. Quei pezzi di merda ci tennero dentro la caserma un paio in ore, per fare a tutti il riconoscimento personale. Mentre stavamo li, ad un certo punto il REDIVIVO si riprende, si alza in piedi (dopo essere stato a 4 di bastoni disteso nel piazzale della caserma una oretta), va a pisciare, si guarda intorno e poi fa'

"Ma quannu inizia la partita???"

Era finita tá da due ore.

 

😄😄😄😄😄😄😄

proprio quella !! a bolzaneto ci poteva andare molto molto peggio 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, lustronculino ha scritto:

proprio quella !! a bolzaneto ci poteva andare molto molto peggio 

Non ricordo se era quella o quella quando perdemmo 6-1 che ci furono scontri tra alcune decine di ultras delle opposte fazioni fuori da Marassi, ricordo un altro notissimo ternano che si ruppe il braccio cadendo in quell'occasione, mi pare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, chetestraceki ha scritto:

Non ricordo se era quella o quella quando perdemmo 6-1 che ci furono scontri tra alcune decine di ultras delle opposte fazioni fuori da Marassi, ricordo un altro notissimo ternano che si ruppe il braccio cadendo in quell'occasione, mi pare...

quella del 6-1 , ma li io non c'ero 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.