Jump to content
cesenticerqua

TOPIC DE QUELLI CHE NON SO ANNATI MALE

Recommended Posts

LOS ANGELES - Voleva provare che la Terra è piatta, ma è morto nel tentativo di lanciarsi nello spazio a bordo di un razzo artigianale a vapore. È quanto è accaduto al 64enne "Mad" Mike Hughes, che ieri si è schiantato nel deserto californiano, dopo essersi lanciato vicino alla località di Barstow con un razzo che si era costruito da solo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, FURIOUS ha scritto:

Ahahaha ahahaha già me immagino la scena per le partite a carte..

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, FURIOUS ha scritto:

rimango basito da come certa gente poi decida di pubblicare sui social ammissioni e video che chiaramente li inchioderanno ulteriormente.

ci sta quello che gratuitamente insulta le forze dell'ordine (e ne pagherà le conseguenze), quello che si finge diplomatico ecc poi pubblicano tutto per farcelo vedere, farci vedere quanto sono coglioni e subire le conseguenze di quello che hanno fatto in seguito perché tanto hanno messo la firma in calce pubblicando queste cose.

 

cito anche l'esempio della moglie di bonucci in cui tutta la famiglia festeggia col nonno. una roba privata che diviene spudoratamente pubblica su decisione della stessa moglie di bonucci che lo pubblica online. poi si incazza che riceve critiche da chi assiste a sti festeggiamenti che certo non sono un buon esempio.

 

anche questo fa capire che ste persone hanno una percezione della realtà totalmente diversa da quella che riteniamo "normale".

 

 

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Aghy ha scritto:

rimango basito da come certa gente poi decida di pubblicare sui social ammissioni e video che chiaramente li inchioderanno ulteriormente.

ci sta quello che gratuitamente insulta le forze dell'ordine (e ne pagherà le conseguenze), quello che si finge diplomatico ecc poi pubblicano tutto per farcelo vedere, farci vedere quanto sono coglioni e subire le conseguenze di quello che hanno fatto in seguito perché tanto hanno messo la firma in calce pubblicando queste cose.

 

cito anche l'esempio della moglie di bonucci in cui tutta la famiglia festeggia col nonno. una roba privata che diviene spudoratamente pubblica su decisione della stessa moglie di bonucci che lo pubblica online. poi si incazza che riceve critiche da chi assiste a sti festeggiamenti che certo non sono un buon esempio.

 

anche questo fa capire che ste persone hanno una percezione della realtà totalmente diversa da quella che riteniamo "normale".

 

 

No guarda. Io sono allucinato quando leggo queste cose e tra l’altro non ho social, no Facebook, no Instagram, no Tic Tok o come cazzo se chiama... per cui vedo solo la decimillesima parte della ritardataggine della gente è arrivata... 

 

È che purtroppo oggi l’obiettivo del like e della condivisione totale porta le menti deboli a fare cose dannatamente stupide... questo avrà pensato: mo glielu do io, faccio 10000 like co stu video... e quindi ha preso ed ha pubblicato... alle conseguenze non avrà minimante pensato sto ritardato... l’importante è che sia diventato virale. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, FURIOUS ha scritto:

No guarda. Io sono allucinato quando leggo queste cose e tra l’altro non ho social, no Facebook, no Instagram, no Tic Tok o come cazzo se chiama... per cui vedo solo la decimillesima parte della ritardataggine della gente è arrivata... 

 

È che purtroppo oggi l’obiettivo del like e della condivisione totale porta le menti deboli a fare cose dannatamente stupide... questo avrà pensato: mo glielu do io, faccio 10000 like co stu video... e quindi ha preso ed ha pubblicato... alle conseguenze non avrà minimante pensato sto ritardato... l’importante è che sia diventato virale. 

queste  vicende arrivano anche a te, che non hai i social, proprio perché questi geni pubblicano queste evoluzioni sui social e poi diventano di dominio pubblico oltrepassando gli stessi social e finendo sui quotidiani online fino ad arrivare a te.

 

ma io mi chiedo sta gente respira come respiro io. ma come cazzo vive?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Aghy ha scritto:

 

ma io mi chiedo sta gente respira come respiro io. ma come cazzo vive?

 

 

...e ha il nostro stesso diritto di voto aggiungerei..

Share this post


Link to post
Share on other sites

10 anni di galera e 10 sganassoni mi sembrano fin troppo poco a 'sto zicchio de fango.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pierluigi Diaco proprio nello scontro avvenuto a Rtl 102.5 con la collega Giusi Legrenzi invitava a non soffermarsi solo sul Coronavirus. Ironia della sorte la sua trasmissione Io e te, in onda dal lunedì al venerdì su Rai1, è stata sospesa per un caso di positività al Covid-19.

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, NINNI ha scritto:

Pierluigi Diaco proprio nello scontro avvenuto a Rtl 102.5 con la collega Giusi Legrenzi invitava a non soffermarsi solo sul Coronavirus. Ironia della sorte la sua trasmissione Io e te, in onda dal lunedì al venerdì su Rai1, è stata sospesa per un caso di positività al Covid-19.

non voleva soffermarsi, è dovuto fermarsi

Share this post


Link to post
Share on other sites

https://www.lastampa.it/torino/2020/10/01/news/sua-madre-purtroppo-e-deceduta-ma-non-e-vero-pasticcio-all-ospedale-di-rivoli-1.39370349

“Sua madre purtroppo è deceduta”. Ma non è vero. Pasticcio all’ospedale di Rivoli

Vari giorni dopo il ricovero a Rivoli, oggi Lucia Martina è in via di guarigione in una struttura riabilitativa. La famiglia, pur non volendo denigrare il lavoro dei medici dell'ospedale di Rivoli, ancora si interroga su come un simile errore sia potuto accadere.

 

eh, a me una volta hanno sventolato sotto il naso una diagnosi di tumore maligno di un'altra persona e un'altra volta mi hanno detto che quasi sicuramente mia madre non si sarebbe più svegliata dal coma (si era svegliata tipo 8 ore prima e ci ho parlato la sera stessa).

Come è possibile un simile errore? So' medici, ma ci avete mai lavorato coi medici?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, wild.duck ha scritto:

https://www.lastampa.it/torino/2020/10/01/news/sua-madre-purtroppo-e-deceduta-ma-non-e-vero-pasticcio-all-ospedale-di-rivoli-1.39370349

“Sua madre purtroppo è deceduta”. Ma non è vero. Pasticcio all’ospedale di Rivoli

Vari giorni dopo il ricovero a Rivoli, oggi Lucia Martina è in via di guarigione in una struttura riabilitativa. La famiglia, pur non volendo denigrare il lavoro dei medici dell'ospedale di Rivoli, ancora si interroga su come un simile errore sia potuto accadere.

 

eh, a me una volta hanno sventolato sotto il naso una diagnosi di tumore maligno di un'altra persona e un'altra volta mi hanno detto che quasi sicuramente mia madre non si sarebbe più svegliata dal coma (si era svegliata tipo 8 ore prima e ci ho parlato la sera stessa).

Come è possibile un simile errore? So' medici, ma ci avete mai lavorato coi medici?

 

 


In che senso?

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Razzotico ha scritto:


In che senso?

Che ci ho lavorato per quattro anni con le cliniche e trovo che siano una delle categorie più disorganizzate appena gli chiedi di uscire un po' dal loro, chiamiamolo, core business. E quindi quando devono occuparsi di aspetti burocratici, usare un computer, organizzarsi un archivio, comunicare e così via

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.