Jump to content
Sign in to follow this  
Kabubi

La grandissima civiltà

Recommended Posts

Dovrebbero mettere un altro emendamento nella costituzione americana. Quello che je consente de annà a fanculo. Loro e la libera circolazione delle armi. Coglioni!

Share this post


Link to post
Share on other sites

triste e arrabbiato!!

 

ma per me legali o no quello la strage l'avrebbe fatta lo stesso, magari con una bomba. e poi trovare una pistola "fuorilegge" è così difficile?

 

secondo me non c'entra quello.

Share this post


Link to post
Share on other sites
triste e arrabbiato!!

 

ma per me legali o no quello la strage l'avrebbe fatta lo stesso, magari con una bomba. e poi trovare una pistola "fuorilegge" è così difficile?

 

secondo me non c'entra quello.

2195707[/snapback]

Per fare una strage come quella di oggi o quella del cinema a Denver o quella della columbine (sempre a Denver) non basta una pistola rubata, ci vuole un arsenale e questi l'arsenale ce l'avevano tutti ...fucili d'assalto, granate, pistole...

Se io qui in italia cerco una pistola da acquistare illegalmente ho i miei problemi, a meno che non sia uno dell'ambiente criminale, figurarsi a reperire tutto il popo di robba che sti malati mentali si portano dietro...

Il fatto che si riescano a reperire con tanta facilità, secondo me è un elemento che concorre in maniera fondamentale in queste stragi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto romarione. Inoltre in usa c'è una venerazione delle armi e del concetto "ho le armi, mi posso difendere". Padri che portano i figli di 10 anni a sparare, famiglie con armi automatiche in casa. È una società assuefatta. Anche a queste stragi, scommetto che le reazioni saranno: "armiamo anche i bidelli e i prof" non "togliamo le armi"

Share this post


Link to post
Share on other sites

sisi per carità non lo metto in dubbio che sono un popolo esaltato dalle armi. però i paci so paci! vedi Breivik in norvegia.....

quello l'arsenale ce l'aveva e ha fatto una strage.

 

è la capoccia di certa gente che ha qualcosa che non và...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Breivik ha ammazzato quasi il doppio delle persone della strage di oggi, del cinema di Denver e di Columbine messi insieme.

 

E non mi sembra che in Norvegia le armi le vendano nei tabaccai.

 

:unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Breivik ha ammazzato quasi il doppio delle persone della strage di oggi, del cinema di Denver e di Columbine messi insieme.

 

E non mi sembra che in Norvegia le armi le vendano nei tabaccai.

 

:unsure:

2195819[/snapback]

 

 

è un caso isolato...negli USA questi casi sono molto meno isolati

Share this post


Link to post
Share on other sites
Breivik ha ammazzato quasi il doppio delle persone della strage di oggi, del cinema di Denver e di Columbine messi insieme.

 

E non mi sembra che in Norvegia le armi le vendano nei tabaccai.

 

:unsure:

2195819[/snapback]

M'hai tolto la tastiera da sottu le dite fiju. :D Comunque è un disastro immane 'sto monno, me sa che ce vole davvero un andro diluvio universale pe' fa' un po' de pulizia. Peccato che affogheremmo anche nojandri però. :(:(:(:(:(

Share this post


Link to post
Share on other sites
Breivik ha ammazzato quasi il doppio delle persone della strage di oggi, del cinema di Denver e di Columbine messi insieme.

 

E non mi sembra che in Norvegia le armi le vendano nei tabaccai.

 

:unsure:

2195819[/snapback]

 

 

è un caso isolato...negli USA questi casi sono molto meno isolati

2195831[/snapback]

molto molto meno...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Breivik ha ammazzato quasi il doppio delle persone della strage di oggi, del cinema di Denver e di Columbine messi insieme.

 

E non mi sembra che in Norvegia le armi le vendano nei tabaccai.

 

:unsure:

2195819[/snapback]

non è un articolo di primo pelo ma rende bene l'idea: oltre 400.000 morti dal 1968 ad oggi negli stati uniti. ho capito che quando sei convinto di una cosa non cambi idea nemmeno davanti all'evidenza :D ma rendemoce conto che con le leggi statunitensi avremmo avuto molti più casi breivik

Share this post


Link to post
Share on other sites
Breivik ha ammazzato quasi il doppio delle persone della strage di oggi, del cinema di Denver e di Columbine messi insieme.

 

E non mi sembra che in Norvegia le armi le vendano nei tabaccai.

 

:unsure:

2195819[/snapback]

non è un articolo di primo pelo ma rende bene l'idea: oltre 400.000 morti dal 1968 ad oggi negli stati uniti. ho capito che quando sei convinto di una cosa non cambi idea nemmeno davanti all'evidenza :D ma rendemoce conto che con le leggi statunitensi avremmo avuto molti più casi breivik

2195871[/snapback]

 

Io non ho espresso nessuna convinzione. Ho solo posto un dubbio.

 

A me sembra al contrario che siete voi tanto convinti che la causa dei delitti vada ricercata nella disponibilità di armi.

Ma io non sono così convinto...

Dietro un'arma che uccide c'è sempre un uomo che vuole uccidere.

Per me la causa è la volontà di uccidere, non il mezzo.

 

Forse in USA Breivik non avrebbe potuto ammazzare 77 persone.

Qualcuno gli avrebbe sparato prima.

Edited by callea

Share this post


Link to post
Share on other sites
Breivik ha ammazzato quasi il doppio delle persone della strage di oggi, del cinema di Denver e di Columbine messi insieme.

 

E non mi sembra che in Norvegia le armi le vendano nei tabaccai.

 

:unsure:

2195819[/snapback]

non è un articolo di primo pelo ma rende bene l'idea: oltre 400.000 morti dal 1968 ad oggi negli stati uniti. ho capito che quando sei convinto di una cosa non cambi idea nemmeno davanti all'evidenza :D ma rendemoce conto che con le leggi statunitensi avremmo avuto molti più casi breivik

2195871[/snapback]

 

Io non ho espresso nessuna convinzione. Ho solo posto un dubbio.

 

A me sembra al contrario che siete voi tanto convinti che la causa dei delitti vada ricercata nella disponibilità di armi.

Ma io non sono così convinto...

Dietro un'arma che uccide c'è sempre un uomo che vuole uccidere.

Per me la causa è la volontà di uccidere, non il mezzo.

 

Forse in USA Breivik non avrebbe potuto ammazzare 77 persone.

Qualcuno gli avrebbe sparato prima.

2195915[/snapback]

sono d'accordo, ma tu prendi un pazzo, dagli un coltello e mandalo in mezzo alla gente. poi prendi lo stesso pazzo, dagli un arsenale e mandalo di nuovo in mezzo alla gente. ora, quello sarà pazzo, ma io che gli permetto di fare le stragi tanto bene non ci sto.

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Breivik ha ammazzato quasi il doppio delle persone della strage di oggi, del cinema di Denver e di Columbine messi insieme.

 

E non mi sembra che in Norvegia le armi le vendano nei tabaccai.

 

:unsure:

2195819[/snapback]

non è un articolo di primo pelo ma rende bene l'idea: oltre 400.000 morti dal 1968 ad oggi negli stati uniti. ho capito che quando sei convinto di una cosa non cambi idea nemmeno davanti all'evidenza :D ma rendemoce conto che con le leggi statunitensi avremmo avuto molti più casi breivik

2195871[/snapback]

 

Io non ho espresso nessuna convinzione. Ho solo posto un dubbio.

 

A me sembra al contrario che siete voi tanto convinti che la causa dei delitti vada ricercata nella disponibilità di armi.

Ma io non sono così convinto...

Dietro un'arma che uccide c'è sempre un uomo che vuole uccidere.

Per me la causa è la volontà di uccidere, non il mezzo.

 

Forse in USA Breivik non avrebbe potuto ammazzare 77 persone.

Qualcuno gli avrebbe sparato prima.

2195915[/snapback]

 

Dopo sto post ti puoi tranquillamente candidare a presidente dell'NRA. Brau! :ph34r::ph34r::ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Breivik ha ammazzato quasi il doppio delle persone della strage di oggi, del cinema di Denver e di Columbine messi insieme.

 

E non mi sembra che in Norvegia le armi le vendano nei tabaccai.

 

:unsure:

2195819[/snapback]

non è un articolo di primo pelo ma rende bene l'idea: oltre 400.000 morti dal 1968 ad oggi negli stati uniti. ho capito che quando sei convinto di una cosa non cambi idea nemmeno davanti all'evidenza :D ma rendemoce conto che con le leggi statunitensi avremmo avuto molti più casi breivik

2195871[/snapback]

 

Io non ho espresso nessuna convinzione. Ho solo posto un dubbio.

 

A me sembra al contrario che siete voi tanto convinti che la causa dei delitti vada ricercata nella disponibilità di armi.

Ma io non sono così convinto...

Dietro un'arma che uccide c'è sempre un uomo che vuole uccidere.

Per me la causa è la volontà di uccidere, non il mezzo.

 

Forse in USA Breivik non avrebbe potuto ammazzare 77 persone.

Qualcuno gli avrebbe sparato prima.

2195915[/snapback]

A callè quando fai così, me fai incazzà

 

Fortuna che in quella nazione di idioti c'è qualcuno che è meno idiota. Magari è immigrato.

http://kottke.org/12/12/studies-more-guns-more-homcide

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io non ho espresso nessuna convinzione. Ho solo posto un dubbio.

 

A me sembra al contrario che siete voi tanto convinti che la causa dei delitti vada ricercata nella disponibilità di armi.

Ma io non sono così convinto...

Dietro un'arma che uccide c'è sempre un uomo che vuole uccidere.

Per me la causa è la volontà di uccidere, non il mezzo.

 

Forse in USA Breivik non avrebbe potuto ammazzare 77 persone.

Qualcuno gli avrebbe sparato prima.

 

dai.. per piacere.

Sul boldato: dietro un'arma c'è (parlando di questi casi) uno che è andato via di testa, se si può procurare un'arma in cinque minuti è lampante che lo fa, se sei impazzito vuoi agire subito, i matti che pianificano come breivik sono 1 su 1 miliardo.

la causa è la volontà? certo, ma se dovessi impazzire io un'arma non saprei proprio dove prenderla. lo voglio ammazzare ma al massimo trovo un coltello, è diverso dai.

 

come dici te negli usa magari non avrebbe ucciso 77 persone (pensiero da brividi), ma ce n'è uno ogni stagione che va via de testa, fa il conto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io non ho espresso nessuna convinzione. Ho solo posto un dubbio.

 

A me sembra al contrario che siete voi tanto convinti che la causa dei delitti vada ricercata nella disponibilità di armi.

Ma io non sono così convinto...

Dietro un'arma che uccide c'è sempre un uomo che vuole uccidere.

Per me la causa è la volontà di uccidere, non il mezzo.

 

Forse in USA Breivik non avrebbe potuto ammazzare 77 persone.

Qualcuno gli avrebbe sparato prima.

 

dai.. per piacere.

Sul boldato: dietro un'arma c'è (parlando di questi casi) uno che è andato via di testa, se si può procurare un'arma in cinque minuti è lampante che lo fa, se sei impazzito vuoi agire subito, i matti che pianificano come breivik sono 1 su 1 miliardo.

la causa è la volontà? certo, ma se dovessi impazzire io un'arma non saprei proprio dove prenderla. lo voglio ammazzare ma al massimo trovo un coltello, è diverso dai.

 

come dici te negli usa magari non avrebbe ucciso 77 persone (pensiero da brividi), ma ce n'è uno ogni stagione che va via de testa, fa il conto.

2196249[/snapback]

in effetti, sul fatto che un potenziale maniaco possa essere più complesso da individuare - e gli risulti molto più facile fare una strage - in un posto in cui puoi letteralmente riempiti il garage di armi da guerra senza che nessuno possa dire 'a' non credo ci sarebbe bisogno di discuterne...

 

e anche sul fatto che sia più difficile uccidere un vasto numero di persone, Breivik aveva pianificato la strage in modo da trovarsi in una situazione, per lui, ideale (un'isola con praticamente solo ragazzi a malapena maggiorenni, oltretutto con il 'diversivo' della bomba), situazioni come queste immagino che pure in america ne trovi quante ne vuoi , non è che ogni posto in America ha numerose guardie armate o tutti portano a spasso la pistola pure se vanno in campeggio.

 

E in generale (ma ammetto che la casistica è talmente vasta che magari non è così) mi sembra che anche in America la trafila di questi casi sia quasi sempre quella di tutte le latitudini, cioè il killer si ammazza da solo o viene arrestato/ucciso dalle forze dell'ordine, non da tutori della legge improvvisati.

 

http://www.ilmessaggero.it/primopiano/este...ie/238242.shtml qui c'è una lista degli ultimi anni, mi sembra che siano un pò tutti così

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fortuna che in quella nazione di idioti c'è qualcuno che è meno idiota. Magari è immigrato.

http://kottke.org/12/12/studies-more-guns-more-homcide

2196066[/snapback]

 

Questo studio confonde le cause con gli effetti.

È ovvio che dove vi siano più delitti vi siamo più armi.

Ma le armi sono la conseguenza della conflittualità non la causa di essa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

PAESE DI MERDA buono giusto per andarci in vacanza una settimana e poi via.. ma occhio a non farsi male e finire all'ospedale che t'aspettano per far cassa.

 

PS: quelli che bruciano il corano, che hanno paura dei talebani, sono i primi che sostengono queste stragi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho anche smesso di seguire certi canali su Sky che da tempo sono colmi di programmi che pubblicizzano armi, fucili e quant'altro descrivendone e ammirandone le qualità tecniche, di potenza ecc.

 

VOMITEVOLE a prescindere che poi accadano o meno anche queste vicende catastrofiche a stelle e strisce.

Share this post


Link to post
Share on other sites
PAESE DI MERDA buono giusto per andarci in vacanza una settimana e poi via.. ma occhio a non farsi male e finire all'ospedale che t'aspettano per far cassa.

 

PS: quelli che bruciano il corano, che hanno paura dei talebani, sono i primi che sostengono queste stragi.

2196342[/snapback]

uno con cui stavo a cena l'altra sera che ha dovuto rimandare il volo per tornare in Italia è dovuto stare tappato in casa per non so quanti giorni, perchè se disgraziatamente faceva un incidente era rovinato... ma come ca**o se fa... :D :D (anche perchè stipulare un'altra assicurazione gli costava comunque uno sproposito)

Share this post


Link to post
Share on other sites
PAESE DI MERDA buono giusto per andarci in vacanza una settimana e poi via.. ma occhio a non farsi male e finire all'ospedale che t'aspettano per far cassa.

 

PS: quelli che bruciano il corano, che hanno paura dei talebani, sono i primi che sostengono queste stragi.

2196342[/snapback]

uno con cui stavo a cena l'altra sera che ha dovuto rimandare il volo per tornare in Italia è dovuto stare tappato in casa per non so quanti giorni, perchè se disgraziatamente faceva un incidente era rovinato... ma come ca**o se fa... :D :D (anche perchè stipulare un'altra assicurazione gli costava comunque uno sproposito)

2196345[/snapback]

 

oltre a "bowling a columbine" consiglio "sicko" sempre di michael moore, per chi non l'avesse visto. c'è gente che va illegalmente a farsi curare in canada anziché entrare in un loro ospedale. basta vedere in che condizioni sono le loro scuole "pubbliche" e i loro ospedali "pubblici". roba da terzo mondo. la lobby delle armi e degli armamenti, quella delle assicurazioni, la finanza, le case farmaceutiche. speriamo di non fare quella fine lì. è un INCUBO.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.