Jump to content
Semprerossoverde

Ebola un altro affare?

Recommended Posts

11 minuti fa, torquemada ha scritto:

Ho letto male io o ieri si sono riscontrati 6 nuovi casi di infezione i Umbria e tutti a Terni ?

si tutti all'ospedale

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, cesenticerqua ha scritto:

si tutti all'ospedale

In che senso, tra i pazienti già ricoverati o tra il personale medico ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, torquemada ha scritto:

In che senso, tra i pazienti già ricoverati o tra il personale medico ?

Pazienti già ricoverati, uno in procinto di essere ricoverato, un’infermiera del reparto malattie infettive è un operaio di una ditta di manutenzione da quello che avevo letto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un nuovo ricoverato dal pronto soccorso, 2 pazienti in dimissione da neurologia precedentemente risultati negativi, una infermiera di malattie infettive diventata sintomatica, un operaio che doveva fare lavori in radiologia testato prima di eseguirli e... Un altro che mi sfugge :D

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, INIGNUTTIBBILE ha scritto:

Un nuovo ricoverato dal pronto soccorso, 2 pazienti in dimissione da neurologia precedentemente risultati negativi, una infermiera di malattie infettive diventata sintomatica, un operaio che doveva fare lavori in radiologia testato prima di eseguirli e... Un altro che mi sfugge :D

 

Speriamo bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, torquemada ha scritto:

Speriamo bene.

In teoria, tutti avrebbero poco a che fare con la fase 2, ma condivido il tuo commento. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, INIGNUTTIBBILE ha scritto:

In teoria, tutti avrebbero poco a che fare con la fase 2, ma condivido il tuo commento. 

Io veramente mi riferivo al fatto che trattandosi principalmente di pazienti e di un' infermiera spero non sia in partenza un focolaio che metterebbe a dura prova la struttura, sulla fase due i primi conti - credo -  li faremo alla fine di questa settimana, e quelli definitivi la prossima, incrociamo le dita e speriamo bene.

Edited by torquemada

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, Aketto75 ha scritto:

05 maggio.png

Ottimo , a parte i decessi. 

 

55.263 i tamponi effettuati 

percentuale di positivi al minimo: 1,9%

 

Ottimo anche il calo tra i ricoverati e Ti

 

TERAPIA INTENSIVA 1.427  -3,52%

RICOVERATI  16.270  - 3,29%

ISOLAMENTO DOMIC.  80.770  -1,11%

 

In totale fa un bell'8% di positivi in meno, che in un solo giorno è musica. 

Edited by INIGNUTTIBBILE

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, ostinato ha scritto:

Su qualcuno dovrà pure provare a scaricalo il barile.......fortuna che i documenti, i messaggi WA intimidatori, le incazzature di sindaci (Leghisti), sono all'evidenza di tutti.

Edited by torquemada

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fontana deve stare attento..che gran parte delle morti in Lombardia sono per colpa sua e della mancanza di organizzazione 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, CrossdiSussi ha scritto:

Fermati finché sei in tempo..😁
Gli stessi che secondo te avrebbero impedito che commettesse cazzate, durante i primi giorni chiedevano alla Rai di smorzare i toni; poi, due giorni fa, se ne sono usciti parlando del rischio di 150mila terapie intensive.
Oppure vogliamo fare un passetto avanti e provare a distinguere tra quella che è stata la gestione mediatica e quella pratica, sul campo?

le dichiarazioni di zaia le hai viste te nella tabella che ho messo e le hai sicuramente sentite nei giorni stessi in cui le diceva. zaia è stato smentito continuamente dai fatti, e per fortuna che non è passato immediatamente sempre dalle chiacchiere ai fatti... l'unico merito (che in fin dei conti non è suo) è che pur con tutti i capricci del caso almeno ha capito quali sono le gerarchie da rispettare

Edited by BuFERA

Share this post


Link to post
Share on other sites
le dichiarazioni di zaia le hai viste te nella tabella che ho messo e le hai sicuramente sentite nei giorni stessi in cui le diceva. zaia è stato smentito continuamente dai fatti, e per fortuna che non è passato immediatamente sempre dalle chiacchiere ai fatti... l'unico merito (che in fin dei conti non è suo) è che pur con tutti i capricci del caso almeno ha capito quali sono le gerarchie da rispettare
Te ne ho citate alcune anche io

Share this post


Link to post
Share on other sites

Decessi di nuovo sopra a quota 200, per il resto i dati nazionali sembrano piuttosto belli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah .... speriamo bene 

 

a me pare ci sia una brutta  aria da tana libera tutti... per saltare solo al secondo giorno 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non c'entra una sega col coronavirus, ma é emblematico del dove puoi finire cercando una info banale su google e mi ha fatto ridere come un coglione.

 

Nel 1914 l'allora presidente USA Woodrow Wilson istituì il "Mother's Day" e si decise di celebrare tutte le mamme americane la seconda domenica di maggio. Nel 2020 la Festa della Mamma anche  in America si festeggia il 12 maggio

 

Nel 2020  il 12 maggio é martedí, chissa come ci sarebbe restato male Woodrow Wilson.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Razzotico ha scritto:

Mah .... speriamo bene 

 

a me pare ci sia una brutta  aria da tana libera tutti... per saltare solo al secondo giorno 

infatti sarebbe una gran sega se i contagi tornassero a salire adesso, però i numeri continuano a scendere in quasi tutti i paesi europei (tranne le note eccezioni) e in generale sono molto più bassi rispetto a qualche settimana fa. quello che spero è che il virus stia mutando e stia diventando meno pericoloso rispetto agli inizi, come in fondo aveva già fatto notare qualche esperto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, wild.duck ha scritto:

https://www.google.com/amp/s/www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2020/05/05/epidemiologo-italia-due-eventi-ceppi-diversi_BsxoVTf9LTpNTlvZcQ3BjM_amp.html

Dice che in centro Italia il covid sarebbe arrivato prima del nord e con un ceppo diverso. Secondo lui il virus si sta indebolendo

Evvaiii, ennesima posizione diversa da tutte le altre. Peraltro, da non esperto, molto suggestiva e plausibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, ruber-viridis draco ha scritto:

Evvaiii, ennesima posizione diversa da tutte le altre. Peraltro, da non esperto, molto suggestiva e plausibile.

Magari, ma a me pare decisamente poco plausibile, vista la diaspora da Milano e Lombardia in tutto il resto d'italia prima del lockdown che avrebbe dovuto spargere il ceppo più aggressivo  in tutta la nazione, e invece, così non pare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, INIGNUTTIBBILE ha scritto:

Magari, ma a me pare decisamente poco plausibile, vista la diaspora da Milano e Lombardia in tutto il resto d'italia prima del lockdown che avrebbe dovuto spargere il ceppo più aggressivo  in tutta la nazione, e invece, così non pare. 

Fortunatamente, ancora stiamo aspettando l'ecatombe susseguente alla migrazione di massa di ritorno degli studenti fuori sede dei primi di marzo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ruber-viridis draco ha scritto:

Evvaiii, ennesima posizione diversa da tutte le altre. Peraltro, da non esperto, molto suggestiva e plausibile.

Qui stanno dando i numeri ...e ognuno si sveglia e dice la sua. Una unica voce , seria e oggettiva non c'è ??

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, ternano_84 ha scritto:

Da una parte penso “bene che riescano a trovare ed isolare questi casi, soprattutto in ospedale”, ma dall’altra invece mi chiedo come mai solo a Terni: si fanno più controlli o c’è stato un “mini-focolaio”?

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minuti fa, Gagarin ha scritto:

Da una parte penso “bene che riescano a trovare ed isolare questi casi, soprattutto in ospedale”, ma dall’altra invece mi chiedo come mai solo a Terni: si fanno più controlli o c’è stato un “mini-focolaio”?

 Casi tutti dentro la struttura a me allarmano, perché si rischia di metterla in crisi, oggi provo ad informarmi su che aria tira.

 

Piuttosto vorrei capire perché la Tesei firma un'intesa con i laboratori privati umbri per fare i test sierologici - NATURALMENTE A PAGAMENTO 45 € cadauno - invece di farlo con le strutture pubbliche, di fatto - specialmente con i chiari di luna che tanta gente sta vivendo in questo periodo - rischiando che una buona parte degli umbri non potrà farli.

 

Non mi sembra una mossa intelligente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, torquemada ha scritto:

 Casi tutti dentro la struttura a me allarmano, perché si rischia di metterla in crisi, oggi provo ad informarmi su che aria tira.

 

Piuttosto vorrei capire perché la Tesei firma un'intesa con i laboratori privati umbri per fare i test sierologici - NATURALMENTE A PAGAMENTO 45 € cadauno - invece di farlo con le strutture pubbliche, di fatto - specialmente con i chiari di luna che tanta gente sta vivendo in questo periodo - rischiando che una buona parte degli umbri non potrà farli.

 

Non mi sembra una mossa intelligente.

La ratio dovrebbe essere questa:

Chi è sintomatico o chi ha avuto contatti con positivi va testato per circoscrivere focolai, poi dovrebbe esserci la richiesta del medico curante per fare un minimo di filtro e non sovraccaricare la sanità pubblica con chi al momento non è considerato urgente. 

Tutto il resto, che non è prioritario al momento, se vuole fare test sierologico lo paga 40 euro nei laboratori privati. 

 

Sono d'accordo sul fatto che uno screening sierologico esteso aiuterebbe a trovare nuovi positivi e sarebbe utilissimo per capire come e quanto si è mosso il virus nella popolazione, ma occorre capire se al momento abbiamo risorse (umane ed economiche) per dedicarci anche a questo oltre alle urgenze. 

 

Invece, nel giro di una mesata credo che questo esami diventino indispensabili, e la sanità pubblica dovrà attrezzarsi. Nel frattempo chi non ha voluto aspettare e poteva andare nel privato avrà già fatto. 

Edited by INIGNUTTIBBILE

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, torquemada ha scritto:

 Casi tutti dentro la struttura a me allarmano, perché si rischia di metterla in crisi, oggi provo ad informarmi su che aria tira.

 

Piuttosto vorrei capire perché la Tesei firma un'intesa con i laboratori privati umbri per fare i test sierologici - NATURALMENTE A PAGAMENTO 45 € cadauno - invece di farlo con le strutture pubbliche, di fatto - specialmente con i chiari di luna che tanta gente sta vivendo in questo periodo - rischiando che una buona parte degli umbri non potrà farli.

 

Non mi sembra una mossa intelligente.

Una vaga idea ce l'avrei.

Comunque quello ci può stare, è impensabile che si facessero carico di oltre 800.000 test ma avrebbero potuto  comprarne 50.000 da fare  gratuitamente alla popolazione sulla base di un criterio di distribuzione geografica, ma sarebbe stato troppo bello..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.