Jump to content
Semprerossoverde

Ebola un altro affare?

Recommended Posts

1 hour ago, Dado said:

proprio perché sono molto forti in questo (d'altronde si erano giá fatti un giro coi due coronavirus ignoranti precedenti a questo), invece di fare le pugnette fanno i fatti. Sanno benissimo che due settimane oggi non sono niente, se ti risparmiano sei mesi domani.

 

Esatto

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, INIGNUTTIBBILE said:

Ok, ma è evidente, come diceva ruben, che se belgio, Olanda e Svezia  oltre noi, Spagna, Francia e uk siamo tutte abbondantemente sopra il 10%, diventa evidente che le nazioni con affinità culturali più vicine alla Germania, come Austria, Danimarca e Svizzera, si allineino sul 4%. Cambia chiaramente il metodo di conteggio. 

 

Ecco... La Russia dove la mettiamo, tra gli stati occidentali democratici? 

La Russia la definirei tutto fuorché democratica... 

Per quanto riguarda gli altri stati, faccio fatica a farmi un'idea... 

In Umbria si viaggia tra il 5 e il 6% contando anche chi è stato mandato da altre regioni.

Non potrebbe essere lo stesso anche per loro?

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, ostinato ha scritto:

La Russia la definirei tutto fuorché democratica... 

Per quanto riguarda gli altri stati, faccio fatica a farmi un'idea... 

In Umbria si viaggia tra il 5 e il 6% contando anche chi è stato mandato da altre regioni.

Non potrebbe essere lo stesso anche per loro?

Ci sta, ed è la stessa percentuale usa e brasile per esempio. 

Ma qui in Umbria quella percentuale è stata fortemente influenzata dal lockdown perché da noi come il virus ha cercato di circolare si è fermato tutto a marzo, e allora si che faceva paura. 

 

Oggi la situazione sembra diversa, per clima, distanziamento e presunti affievolimenti, ma quando ha scorrazzato tranquillo nel nord Italia abbiamo visto cosa è stato capace di fare. 

 

Visto che alcuni dei paesi che citi il lockdown l'hanno fatto in stile lombardo, la Danimarca non ha fermato le scuole (o per pochissimo) per esempio, resta difficile credere che i loro numeri siano frutto dello stesso metodo nei conteggi. 

 

A suo tempo poi avevo letto su diverse fonti che in paesi come la Germania  venivano conteggiati i casi in cui l'infezione venisse ritenuta la principale causa di morte. 

 

Ad esempio avevo letto che in Spagna venivano conteggiati come decessi per coronavirus solo quelli rilevati negli ospedali. Nelle case private e nelle rsa non venivano fatti tamponi e non risultavano nei conteggi. Questo infatti lascia il loro indice più basso anche di fronte a un numero di contagiati più alto. In Francia (e Belgio) vengono conteggiati come da noi, e infatti il loro indice è più alto. 

 

Da noi anche un malato terminale che dovesse contrarre il coronavirus senza che la sua speranza di vita ne venisse ridotta verrebbe conteggiato come infetto deceduto. E immagino non siano pochissimi visto quanti morti fa il cancro e come lascia il sistema immunitario nei terminali. 

 

Insomma, le disparità nel metodo di conteggio sono note.

Diciamo che se vai a valutare se il virus è stato o no la causa principale di morte, hai molto spazio di manovra per presentare i dati che preferisci. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, ostinato ha scritto:

La Russia la definirei tutto fuorché democratica... 

Per quanto riguarda gli altri stati, faccio fatica a farmi un'idea... 

In Umbria si viaggia tra il 5 e il 6% contando anche chi è stato mandato da altre regioni.

Non potrebbe essere lo stesso anche per loro?

Noi siamo in democrazia invece?

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Nambo ha scritto:

Noi siamo in democrazia invece?

si può davvero comparare la situazione italiana con quella russa? con tutto il disprezzo che provo per la fauna variopinta che popola quel poco che resta del nostro parlamento, si può davvero equiparare la nostra repubblichetta con quella dittatura?

  • Upvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

guardacaso: l'infestastissima liguria ha solo due decessi oggi, mentre la lombardia ormai covid free ne fa 10 volte tanti. A fontá, a gallé, ma buttateve ar cesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, Dado ha scritto:

si può davvero comparare la situazione italiana con quella russa? con tutto il disprezzo che provo per la fauna variopinta che popola quel poco che resta del nostro parlamento, si può davvero equiparare la nostra repubblichetta con quella dittatura?

No.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, INIGNUTTIBBILE ha scritto:

Furbetti... Furbetti... Siamo un paese di furbetti, e talmente assuefatti che nessuno ha più voglia di cambiare

le cose 

Questo è il vero punto della questione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Dado ha scritto:

si può davvero comparare la situazione italiana con quella russa? con tutto il disprezzo che provo per la fauna variopinta che popola quel poco che resta del nostro parlamento, si può davvero equiparare la nostra repubblichetta con quella dittatura?

mah,non mi sembra di scorgere all'orizzonte orde di russi,(magari di russe) diretti verso la terra promessa italica per sfuggire alla pericolosa dittatura dello zar.di sicuro puoi notare ormai una trasnsumanza dal nostro paese verso altri lidi.

So numeri eh! e di fronte a quelli le chiacchiere stanno a zero

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, ruber-viridis draco ha scritto:

E' tutto relativo, o erano furbi loro o coglioni noi. La sperequazione stava nel fatto che se in UE ci sono Paesi che conteggiano i "per" e altri che conteggiano i "con" mi sa che qualcuno ci rimette e altri ci guadagnano.
Comunque qui non si sta dicendo che il Covid non esiste, come fanno certi complottisti di accatto, però c'è anche il buon senso. Io non mi fido della classe politica di questo Paese perchè hanno già dimostrato molte volte che si venderebbero pure la madre per le loro convenienze. Mi rendo conto che è il clima del sospetto ma non è colpa mia se da noi non si agisce mai col senso dello Stato ma sempre per secondi fini.

 

13 ore fa, ruber-viridis draco ha scritto:

Sì anche questo è vero, in parte è la spiegazione, ma se tu guardi la mortalità in tutta Europa, si vede come le percentuali ballino in tutti i Paesi, sia quelli "bravi" che quelli "munghi", fra il 10% e il 16%. Fa eccezione solo la Germania che sta al 4%. Hanno fregato non c'è dubbio. Vogliamo dire che noi siamo straccioni, inaffidabili, sporchi, brutti, cattivi? Ma L'Olanda, il Belgio, la Svezia sono allineati con le nostre percentuali la Germania invece sta su un altro pianeta.

riallacciandosi ad un vecchio discorso, anche i nostri papabili fari del futuro hanno una mortalità relativamente bassa... usa 5,8%, cina 5,6% e russia 1,2%. anche loro a sto punto fregano, non c'è dubbio :D

 

in europa la germania sta al 4,7%, la svizzera al 6,2%, l'irlanda (per dire) al 6,6%. credo che questi dati un senso ce l'abbiano, perché per parlare di un paese che hai citato, anche in belgio le polemiche per la gestione non sono state poche... una differenza fondamentale è stata nella gestione degli anziani e dei soggetti a rischio. in italia c'è stata una mortalità altissima nelle rsa, che hanno avuto spesso una gestione criminale, e contagi alti anche in diversi ospedali, in cui si trovano ovviamente soggetti a rischio che sono finiti vicino a malati covid. di queste cose in futuro forse non se ne parlerà, verranno dimenticate, perché ad avere le colpe sono spesso amici di... ma non ce le dimentichiamo almeno adesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 hours ago, BuFERA said:

 

riallacciandosi ad un vecchio discorso, anche i nostri papabili fari del futuro hanno una mortalità relativamente bassa... usa 5,8%, cina 5,6% e russia 1,2%. anche loro a sto punto fregano, non c'è dubbio :D

 

in europa la germania sta al 4,7%, la svizzera al 6,2%, l'irlanda (per dire) al 6,6%. credo che questi dati un senso ce l'abbiano, perché per parlare di un paese che hai citato, anche in belgio le polemiche per la gestione non sono state poche... una differenza fondamentale è stata nella gestione degli anziani e dei soggetti a rischio. in italia c'è stata una mortalità altissima nelle rsa, che hanno avuto spesso una gestione criminale, e contagi alti anche in diversi ospedali, in cui si trovano ovviamente soggetti a rischio che sono finiti vicino a malati covid. di queste cose in futuro forse non se ne parlerà, verranno dimenticate, perché ad avere le colpe sono spesso amici di... ma non ce le dimentichiamo almeno adesso.

Non posso affermare con certezza che sia vero ma da queste parti, Marche nord, si dice che in un piccolo ospedale di provincia siano riusciti a raggiungere il 100% di infetti tra i  pazienti

E comunque basta leggere la cronaca locale dei primi giorni di marzo quando si raccontava per filo e per segno la storia dei primi positivi e si ritrovano numerosi casi di pazienti di ospedale ricoverati in reparti non direttamente collegati con il virus che si ritrovavano ad essere contagiati

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Nambo ha scritto:

mah,non mi sembra di scorgere all'orizzonte orde di russi,(magari di russe) diretti verso la terra promessa italica per sfuggire alla pericolosa dittatura dello zar.di sicuro puoi notare ormai una trasnsumanza dal nostro paese verso altri lidi. 

So numeri eh! e di fronte a quelli le chiacchiere stanno a zero

quel che scrivi non brilla per coerenza logica fra le parti

 

a) non ci sono orde di russi (e putroppo nemmeno di russe) dirette da nessuna parte, ma basta che uno di quelli dica una frase fuori posto e faticherai a ritrovarli anche in patria

 

b) che poi dal nostro paese di preferisca partire invece é vero. Il nesso fra le due cose però lo vedi solo tu: o davvero pensi che i nostri cervelli scappino verso la russia?

 

c) degno di nota chiudere con "so numeri" a chiusura di quattro righe in cui riporti solo opinioni e manco mezzo dato concreto. Come dici tu: le chiacchiere stanno a zero.

  • Thanks 2
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito di cervelli in fuga, ma ormai da un pezzo tant'é che non sono rintracciabili ormai.

 

ROMA - Un assembramento che viola ogni regola di sicurezza. Che abbatte qualsiasi soglia di rischio. Che gioca d'azzardo con la sorte. Distanze azzerate. Leader (Salvini in testa) senza mascherine. Le frange più estreme della destra che si presentano puntuali in piazza. Pochi metri più in là rispetto ai promotori del centrodestra (Meloni e Tajani, col leghista). 

 

https://www.repubblica.it/politica/2020/06/02/news/2_giugno_manifestazione_centrodestra-258244031/?ref=RHPPTP-BS-I258221640-C12-P2-S1.8-T1

 

Ormai mi pare chiaro: il virus é di sinistra, la coglionaggine di destra.

 

Edited by Dado
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 Un assembramento che viola ogni regola di sicurezza. Che abbatte qualsiasi soglia di rischio. Che gioca d'azzardo con la sorte.

 

Climax da applausi..!:clap:

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 hours ago, Nambo said:

mah,non mi sembra di scorgere all'orizzonte orde di russi,(magari di russe) diretti verso la terra promessa italica per sfuggire alla pericolosa dittatura dello zar.di sicuro puoi notare ormai una trasnsumanza dal nostro paese verso altri lidi.

So numeri eh! e di fronte a quelli le chiacchiere stanno a zero

1,7 млн

человек покинуло Россию за третий срок президентства Владимира Путина

Включая как минимум 330 тыс. граждан РФ

По данным Росстата

 

Google traduttore ti può aiutare

...

Nota le differenze

https://www.repubblica.it/cronaca/2019/12/16/news/il_rapporto_istat_sulle_migrazioni_piu_italiani_emigrati_meno_arrivi_dall_africa_-243613030/

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, Dado ha scritto:

A proposito di cervelli in fuga, ma ormai da un pezzo tant'é che non sono rintracciabili ormai.

 

ROMA - Un assembramento che viola ogni regola di sicurezza. Che abbatte qualsiasi soglia di rischio. Che gioca d'azzardo con la sorte. Distanze azzerate. Leader (Salvini in testa) senza mascherine. Le frange più estreme della destra che si presentano puntuali in piazza. Pochi metri più in là rispetto ai promotori del centrodestra (Meloni e Tajani, col leghista). 

 

https://www.repubblica.it/politica/2020/06/02/news/2_giugno_manifestazione_centrodestra-258244031/?ref=RHPPTP-BS-I258221640-C12-P2-S1.8-T1

 

Ormai mi pare chiaro: il virus é di sinistra, la coglionaggine di destra.

 

Meno male quel colpo di sole a Milano marittima... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, CrossdiSussi ha scritto:

 Un assembramento che viola ogni regola di sicurezza. Che abbatte qualsiasi soglia di rischio. Che gioca d'azzardo con la sorte.

 

Climax da applausi..!:clap:

L'enfasi del giornalista ha fatto un pò ridere anche me, ma il punto non é la forma temo.

 

Adesso che il virus sembra mite, le piazze si affollano di coglioni, casualmente tutti della stessa area politica. Ma dove stavano nascosti a marzo? Perché a marzo non si annusavano il buco del culo a vicenda? eppure sto virussino del cazzo che tanto spaventa i comunisti é innucuo no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se poi vogliamo parlare di prosa, ci sono vari passi divertenti in quell'articolo, ma ve lo consiglio solo se siete maoisti coinvinti o potreste riportare lesioni permanenti.

 

Ma a tenere banco prima dei leader è il drappello tutto muscoli e tatuaggi di "Azione libera italia" frangia di Forza nuova. C'è Danilo Cipressi che urla rabbia dal megafono. Contro Conte, contro le regole "che hanno limitato la libertà" e contro i giornalisti e la polizia "che ha creato l'assembramento".

 

Poi arriva Salvini, abbassa la mascherina e straparla come sempre circondato da centinaia di militanti con telefonini, giornalisti e telecamere. Scatta la corsa al selfie e lui non si sottrae, come sempre.

 

La più preoccupata è Giorgia Meloni, che alla vigilia aveva invitato i cittadini "a restare a casa e seguire via social". Non le hanno dato ascolto. Hanno accolto l'invito di Salvini a esserci. Meloni non toglie mai la mascherina. Si guarda intorno preoccupata. Non era quel che avevano pensato. È una roulette russa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho trovato questa frase della Meloni in una intervista di ieri, dimostrando di essere l'unica di tutta l'orda disordinata del centrodestra ad avere fenomeni di sinapsi neuronale nel cranio, e cmq di evitare accuratamente tesi negazioniste.

 

E il rischio sicurezza?
"La nostra sarà una piazza simbolica: ci saranno soprattutto parlamentari e amministratori locali a Roma, a piazza del Popolo. Stenderemo un enorme tricolore per via del Corso. Poi ci saranno inizialtive simili in tutte le piazze d’Italia. Nel mio video di queste ore ho spiegato ai cittadini che non serve venire in piazza e che possono seguirci dai social, aiutandoci a diffondere le immagini della manifestazione. L’appuntamento di popolo è solo rinviato al 4 luglio, al Circo Massimo, se la curva del contagio lo consentirà".

 

https://rep.repubblica.it/pwa/intervista/2020/06/01/news/meloni_nulla_a_che_fare_con_i_gilet_arancioni_ma_il_disagio_e_reale_-258219454/

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
50 minuti fa, Dado ha scritto:

A proposito di cervelli in fuga, ma ormai da un pezzo tant'é che non sono rintracciabili ormai.

 

ROMA - Un assembramento che viola ogni regola di sicurezza. Che abbatte qualsiasi soglia di rischio. Che gioca d'azzardo con la sorte. Distanze azzerate. Leader (Salvini in testa) senza mascherine. Le frange più estreme della destra che si presentano puntuali in piazza. Pochi metri più in là rispetto ai promotori del centrodestra (Meloni e Tajani, col leghista). 

 

https://www.repubblica.it/politica/2020/06/02/news/2_giugno_manifestazione_centrodestra-258244031/?ref=RHPPTP-BS-I258221640-C12-P2-S1.8-T1

 

Ormai mi pare chiaro: il virus é di sinistra, la coglionaggine di destra.

 

Non essendo un assembramento di 14/15 enni, facili da intimidire ed identificare, le forze dell'ordine si sono tenute rigorosamente a debita distanza, Tutto nella norma.

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Dado ha scritto:

Se poi vogliamo parlare di prosa, ci sono vari passi divertenti in quell'articolo, ma ve lo consiglio solo se siete maoisti coinvinti o potreste riportare lesioni permanenti.

 

Ma a tenere banco prima dei leader è il drappello tutto muscoli e tatuaggi di "Azione libera italia" frangia di Forza nuova. C'è Danilo Cipressi che urla rabbia dal megafono. Contro Conte, contro le regole "che hanno limitato la libertà" e contro i giornalisti e la polizia "che ha creato l'assembramento".

 

Poi arriva Salvini, abbassa la mascherina e straparla come sempre circondato da centinaia di militanti con telefonini, giornalisti e telecamere. Scatta la corsa al selfie e lui non si sottrae, come sempre.

 

La più preoccupata è Giorgia Meloni, che alla vigilia aveva invitato i cittadini "a restare a casa e seguire via social". Non le hanno dato ascolto. Hanno accolto l'invito di Salvini a esserci. Meloni non toglie mai la mascherina. Si guarda intorno preoccupata. Non era quel che avevano pensato. È una roulette russa.

ecco, vedi? un orban qualunque si sarebbe assunto pieni poteri per fronteggiare la crisi, avrebbe fatto mettere tutti in gattabuia e nessuno qua avrebbe protestato 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Dado ha scritto:

A proposito di cervelli in fuga, ma ormai da un pezzo tant'é che non sono rintracciabili ormai.

 

ROMA - Un assembramento che viola ogni regola di sicurezza. Che abbatte qualsiasi soglia di rischio. Che gioca d'azzardo con la sorte. Distanze azzerate. Leader (Salvini in testa) senza mascherine. Le frange più estreme della destra che si presentano puntuali in piazza. Pochi metri più in là rispetto ai promotori del centrodestra (Meloni e Tajani, col leghista). 

 

https://www.repubblica.it/politica/2020/06/02/news/2_giugno_manifestazione_centrodestra-258244031/?ref=RHPPTP-BS-I258221640-C12-P2-S1.8-T1

 

Ormai mi pare chiaro: il virus é di sinistra, la coglionaggine di destra.

 

 

1 ora fa, torquemada ha scritto:

Non essendo un assembramento di 14/15 enni, facili da intimidire ed identificare, le forze dell'ordine si sono tenute rigorosamente a debita distanza, Tutto nella norma.

Ma quello che più me fa incazzà, è che il popolino che li segue come oggi è prontissimo a starnazzare - agli altri - che le regole vanno rispettate, salvo poi farne carta straccia.

 

Esempio lampante di cialtronaggine.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Dado ha scritto:

quel che scrivi non brilla per coerenza logica fra le parti

 

a) non ci sono orde di russi (e putroppo nemmeno di russe) dirette da nessuna parte, ma basta che uno di quelli dica una frase fuori posto e faticherai a ritrovarli anche in patria

 

b) che poi dal nostro paese di preferisca partire invece é vero. Il nesso fra le due cose però lo vedi solo tu: o davvero pensi che i nostri cervelli scappino verso la russia?

 

c) degno di nota chiudere con "so numeri" a chiusura di quattro righe in cui riporti solo opinioni e manco mezzo dato concreto. Come dici tu: le chiacchiere stanno a zero.

Nessuno di noi sa come è la situazione interna ad un paese nel quale si ha un idea opaca.

Quanto a noi,ci stiamo spopolando gia da prima della pandemica.

Tra un anno ci sarà una vera e propria migrazione.

è un dato di fatto e qualcosa di grosso vorrà dire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, BuFERA ha scritto:

 

riallacciandosi ad un vecchio discorso, anche i nostri papabili fari del futuro hanno una mortalità relativamente bassa... usa 5,8%, cina 5,6% e russia 1,2%. anche loro a sto punto fregano, non c'è dubbio :D

 

in europa la germania sta al 4,7%, la svizzera al 6,2%, l'irlanda (per dire) al 6,6%. credo che questi dati un senso ce l'abbiano, perché per parlare di un paese che hai citato, anche in belgio le polemiche per la gestione non sono state poche... una differenza fondamentale è stata nella gestione degli anziani e dei soggetti a rischio. in italia c'è stata una mortalità altissima nelle rsa, che hanno avuto spesso una gestione criminale, e contagi alti anche in diversi ospedali, in cui si trovano ovviamente soggetti a rischio che sono finiti vicino a malati covid. di queste cose in futuro forse non se ne parlerà, verranno dimenticate, perché ad avere le colpe sono spesso amici di... ma non ce le dimentichiamo almeno adesso.

Cioè, fatemi capì, veramente c’è qualcuno che pensa che la mortalità sia  del 13%? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Dado ha scritto:

L'enfasi del giornalista ha fatto un pò ridere anche me, ma il punto non é la forma temo.

 

Adesso che il virus sembra mite, le piazze si affollano di coglioni, casualmente tutti della stessa area politica. Ma dove stavano nascosti a marzo? Perché a marzo non si annusavano il buco del culo a vicenda? eppure sto virussino del cazzo che tanto spaventa i comunisti é innucuo no?

È sempre colpa dei teleobiettivi. 

Spero che glieli ficchino nel culo come cura se hanno sparso contagi. 

 

Quello che infastidisce di più è vedere un simile assembramento senza interventi delle forze dell'ordine. 

E ricordo che gli assembramenti restano vietati anche i prossimi giorni. 

Ma questo è il senso di responsabilità di tale feccia che qualcuno auspicava addirittura a guidare il paese in quest'emergenza. Fortuna sia stato così idiota da mettersi fuori gioco da solo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.