Jump to content
Semprerossoverde

Ebola un altro affare?

Recommended Posts

6 minuti fa, Dado ha scritto:

il maiale se lo stanno ancora ingroppando a giro cercando di contagiarsi? o se magnano crudo pure il porco?

non è chiaro

per ora la creme della comunità scientifica cinese sta cercando di isolare il virus

 

Best Pigs Funny Fail Unexpected GIFs | Gfycat

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Dado ha scritto:

il maiale se lo stanno ancora ingroppando a giro cercando di contagiarsi? o se magnano crudo pure il porco?

Che te devo di....a me sembra che con questi virus, veri o presunti, stiano cercando di ingabbiarci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto, gli amici (?) Amerikani, quelli il cui modello socio economico è considerato da tanti (anche qui dentro) un modello di riferimento, si accaparrano farmaci, contro il covid, ma gari poco efficaci ma comunque utili.

Dimostrando una volta di più, primo che sono delle grandissime teste di quiz, secondo che la solidarietà tra le nazioni non esiste.

 

Ah....e non me cominciate con il pistolotto fasullo del loro aiuto nella seconda guerra mondiale eh !!!!

 

https://www.repubblica.it/salute/2020/07/01/news/farmaci_contro_il_coronavirus_gli_stati_uniti_comprano_tutte_le_scorte_di_remdesivir-260673438/?ref=RHPPTP-BH-I260642867-C12-P6-S4.4-T1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, torquemada ha scritto:

Che te devo di....a me sembra che con questi virus, veri o presunti, stiano cercando di ingabbiarci. 

ha detto così anche il porco cinese pluirnculato

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, Dado ha scritto:

ha detto così anche il porco cinese pluirnculato

Mah, vedi, io vedo persone che dovrebbero essere le prime ad attenersi alle regole anti epidemia, avere comportamenti contrari, dalla mascherina indossata ad minchiam, alle distanze non mantenute e via dicendo.

Che uno non può non chiedersi se sia non dico vero, ma almeno esagerato, ciò che ci viene imposto/consigliato di fare.

 

Martedì, mio malgrado sono stato costretto a passare 6 ore in un reparto ospedaliero in compagnia di almeno 10 persone tra pazienti ed accompagnatori (questi ultimi secondo le norme non dovrebbero entrare, eppure entrano), in una stanza senza finestre ricavata nel 1° seminterrato, con l'aria rimescolata da un ventilatore, io me so tenuto il più possibile sulla soglia dove un minimo di circolazione d'aria c'era, con doppia mascherina, ma comunque alla mercé del via vai di altri pazienti ed operatori che transitavano nella TAC2.

Quindi le cose so 2, o tocca avecce culo, per evitare il contagio, o la contagiosità non è poi così elevata, sennò non me spiego come si possano creare queste situazioni oggi così dette pericolose.

 

 

Me sbaglierò ehh......

Edited by torquemada

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, torquemada ha scritto:

 o tocca avecce culo, per evitare il contagio, o la contagiosità non è poi così elevata, sennò non me spiego

 

Premesso che secondo me un pò di culo aiuta sempre, io credo che la spiegazione semplice sia sempre quella più giusta: i tanti comportamenti "sbagliati" che vedi adesso non provocano conseguenze perchè abbiamo abbattuto la circolazione con tanti comportamenti "giusti", tipo un par de mesi chiusi dentro casa e cose del genere.

 

Adesso anche se la mascherina te la infili sul gomito, in vaste aree del paese, non ti succede un cazzo di nulla. Te lo dimostrano i focolai residui in giro per l'italia: un magazzino Bartolini di Bologna ha infilato un centinaio di casi in pochi giorni, la mascherina se la erano infilata su per il culo e quando è passato quello sbagliato hanno fatto bingo contagiando anche l'anziana zia suora e gobba. Quando il virus ne ha la possibilità viaggia ancora che è una bellezza, ma gliene lasciamo meno la possibilità. Di quei cento circa la larghissima maggioranza era asintomatica (come è sempre stato), hanno fatto qualche ricovero in ospedale ma non mi pare che ci siano state persone in TI.

 

Semplicemente, adesso che gira meno è più difficile pigliarselo e quindi è più facile che in quello stanzino che descrivevi fossero tutti tendenzialmente sani.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima del virus bisognerebbe debellare la stupidità. Per questo sono pessimista. 

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Prima del virus bisognerebbe debellare la stupidità. Per questo sono pessimista. 
Il problema principale è quando è associata alla supponenza...
  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, callea ha scritto:

 

Entrambi avrebbero accusato sintomi lievi – febbrili e di carattere respiratorio 

 

Oddio, aiuto, un raffreddore...

C'è ancora troppa gente in giroh

Sicuramente la coppia di 70 anni si è infettata frequentando la movida

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Dado ha scritto:

 

Premesso che secondo me un pò di culo aiuta sempre, io credo che la spiegazione semplice sia sempre quella più giusta: i tanti comportamenti "sbagliati" che vedi adesso non provocano conseguenze perchè abbiamo abbattuto la circolazione con tanti comportamenti "giusti", tipo un par de mesi chiusi dentro casa e cose del genere.

 

Adesso anche se la mascherina te la infili sul gomito, in vaste aree del paese, non ti succede un cazzo di nulla. Te lo dimostrano i focolai residui in giro per l'italia: un magazzino Bartolini di Bologna ha infilato un centinaio di casi in pochi giorni, la mascherina se la erano infilata su per il culo e quando è passato quello sbagliato hanno fatto bingo contagiando anche l'anziana zia suora e gobba. Quando il virus ne ha la possibilità viaggia ancora che è una bellezza, ma gliene lasciamo meno la possibilità. Di quei cento circa la larghissima maggioranza era asintomatica (come è sempre stato), hanno fatto qualche ricovero in ospedale ma non mi pare che ci siano state persone in TI.

 

Semplicemente, adesso che gira meno è più difficile pigliarselo e quindi è più facile che in quello stanzino che descrivevi fossero tutti tendenzialmente sani.

E questo porta ad un'altra domanda, ma allora la virulenza di questo virus, si è realmente attenuata ?

 

La scienza pregressa dice che i virus conosciuti ad unico filamento di RNA, nel tempo, riproducendosi miliardi di volte si indeboliscono fino a diventare malattie di poco conto, su questo invece nonostante 10 milioni e rotti di casi (che mi sembrano un numero notevole) da cui trarre dei dati epidemiologici ed infettivologici, ancora non si è approdato a niente, anzi, si fronteggiano due opinioni diametralmente opposte.

FORSE una possibile verità sta nel mezzo tra queste due tesi , ossia che la contagiosità è ancora elevata, ma che parallelamente la carica virale o se vogliamo la forza di questo virus si sta piano piano ridimensionando.

Ma come detto la mia è solamente un opinione.

 

P.S. Ho modificato la frase, sennò ce sta sempre un Milton che scoccia li...............   😄

Edited by torquemada

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, torquemada ha scritto:

Da persona che osserva tutto

me pare de vedette

 

Gli Umarells e il fascino discreto dei cantieri. | Osservatorio ...

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, Milton ha scritto:

me pare de vedette

 

Gli Umarells e il fascino discreto dei cantieri. | Osservatorio ...

Ho scritto "da persona che osserva tutto questo" .........sciocchino    😄

 

PRRRRRROOOOTTTT !!!

 

Edited by torquemada

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, callea ha scritto:

 

Entrambi avrebbero accusato sintomi lievi – febbrili e di carattere respiratorio 

 

Oddio, aiuto, un raffreddore...

C'è ancora troppa gente in giroh

Calle,ognuno la pensa a modo suo,non serve prenderlo x culo o altro,sono discorsi fatti,e rifatti,pensa un po..apparte la situazione lombarda(da rivedere assolutamente),vedendo il risultato di altre nazioni,e tutt'ora come siamo messi,per una volta dico che è stata fatta la cosa giusta.

Magari su alcune cose si poteva essere un pochino più tolleranti,ma odio la gente che su certe cose è superficiale,finché uno non ci sbatte la capoccia....

  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, torquemada ha scritto:

E questo porta ad un'altra domanda, ma allora la virulenza di questo virus, si è realmente attenuata ?

😄

Guarda, non mi infilo in teorie virologiche. Secondo me non si è attenuato un beato cazzo di nulla. Su 100 2 ti finiscono in ospedale e non ti si verifica niente di più grave. Perchè le code più improbabili della distribuzione siano "visibili" devi avere più casi. Ne avessi avuti solo 10 non avresti manco avuto quello col raffreddore e la febbriciattola.

 

Se quelli del focolaio Bartolini non fossero stati beccati per tempo, da 100 sarebbero diventati 1000. Oltre a 20 circa in ospedale, avresti avuto magari anche il caso grave.

 

Sempre secondo me eh, che virologo non sono. E magari è un plus visto che quelli veri continuano a sparacchiare tutto e il contrario di tutto. Questa è di oggi:

 

https://www.repubblica.it/salute/medicina-e-ricerca/2020/07/03/news/il_coronavirus_e_mutato_e_in_circolazione_un_nuovo_ceppo_piu_contagioso-260887015/?ref=RHPPTP-BH-I260843503-C12-P1-S1.8-T1

 

è mutato! adesso è contagiosissimo, ma meno aggressivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minuti fa, Dado ha scritto:

Guarda, non mi infilo in teorie virologiche. Secondo me non si è attenuato un beato cazzo di nulla. Su 100 2 ti finiscono in ospedale e non ti si verifica niente di più grave. Perchè le code più improbabili della distribuzione siano "visibili" devi avere più casi. Ne avessi avuti solo 10 non avresti manco avuto quello col raffreddore e la febbriciattola.

 

Se quelli del focolaio Bartolini non fossero stati beccati per tempo, da 100 sarebbero diventati 1000. Oltre a 20 circa in ospedale, avresti avuto magari anche il caso grave.

 

Sempre secondo me eh, che virologo non sono. E magari è un plus visto che quelli veri continuano a sparacchiare tutto e il contrario di tutto. Questa è di oggi:

 

https://www.repubblica.it/salute/medicina-e-ricerca/2020/07/03/news/il_coronavirus_e_mutato_e_in_circolazione_un_nuovo_ceppo_piu_contagioso-260887015/?ref=RHPPTP-BH-I260843503-C12-P1-S1.8-T1

 

è mutato! adesso è contagiosissimo, ma meno aggressivo.

Ecco.................

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, torquemada ha scritto:

Ecco.................

dai non si può ancora stare a sentire le cazzate de questi su. è mutata staminchia, è mutato che tutti se ne sbattono e il contagio riprende a viaggiare.

 

Fresca fresca: quinto giorno in risalita, tre regioni con R sopra ad 1.

 

https://www.repubblica.it/politica/2020/07/03/news/coronavirus_il_bollettino_di_oggi_3_luglio-260881281/?ref=RHPPTP-BH-I260843503-C12-P1-S1.8-T1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Dado ha scritto:

dai non si può ancora stare a sentire le cazzate de questi su. è mutata staminchia, è mutato che tutti se ne sbattono e il contagio riprende a viaggiare.

 

Fresca fresca: quinto giorno in risalita, tre regioni con R sopra ad 1.

 

https://www.repubblica.it/politica/2020/07/03/news/coronavirus_il_bollettino_di_oggi_3_luglio-260881281/?ref=RHPPTP-BH-I260843503-C12-P1-S1.8-T1

Oggi si è scesi sotto alla soglia dei 15.000 malati in tutta Italia (14.884 per la precisione). Era dal 13 marzo che non si registrava un numero così basso.

 

Ennesimo calo dei ricoverati in Terapia Intensiva, scesi sotto gli 80 (79). In 13 regioni su 20 le rianimazioni sono vuote.

 

Analizzati quasi 24.000 tamponi più di ieri (si sono superati i 77.000).

 

Poco più di 950 i ricoverati. Quasi il 95% degli attualmente positivi se la passa a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. 

 

0 decessi in 14 regioni su 20.

 

L'incidenza cumulativa del periodo compreso fra il 15 e il 28 giugno è di 4.7 per 100mila abitanti.

 

L'indice che citi è quello che vedeva l'Umbria e il Molise con la stessa incidenza di contagio della Lombardia settimane fa, giusto? 

 

Edit: ovviamente non si sminuisce nulla. Ci mancherebbe. Ma rifarsi ai dati nudi e crudi credo renda meglio la situazione reale, oltre ogni proiezione/timore/previsione.

Edited by Manson

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Dado ha scritto:

dai non si può ancora stare a sentire le cazzate de questi su. è mutata staminchia, è mutato che tutti se ne sbattono e il contagio riprende a viaggiare.

 

Fresca fresca: quinto giorno in risalita, tre regioni con R sopra ad 1.

 

https://www.repubblica.it/politica/2020/07/03/news/coronavirus_il_bollettino_di_oggi_3_luglio-260881281/?ref=RHPPTP-BH-I260843503-C12-P1-S1.8-T1

Ah...... quindi gli studi scientifici, vanno bene solo se dicono che nulla è cambiato, qualsiasi altra evidenza scientifica - pubblicata - è bollata come cazzata o al massimo si dice che "ancora non ci sono dati sufficienti".......quindi va bene se parla un Burioni - impelagato nelle società che producono vaccini sintetici e sulla cui imparzialità è lecito avere dubbi - o la Capua, e si spara a zero contro chi dice cose diverse.

 

Se non volevi far risalire il tasso di contagio, dovevi portare prima i nuovi casi a zero con un lockdown serrato ad oltranza, e mantenere questo tasso per un tempo pari ad almeno 2 periodi di incubazione (un mese), il che significa che ad oggi eravamo ancora tutti chiusi in casa e con la prospettiva di restarci fino ad Ottobre.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, torquemada ha scritto:

Ah...... quindi gli studi scientifici, vanno bene solo se dicono che nulla è cambiato, qualsiasi altra evidenza scientifica - pubblicata - è bollata come cazzata

Non ce l'ho in particolare con quello studio eh, che non sto certo contestando nei preupposti scientifici. è che temo di potertene portare qualche dozzina che dice il contrario, qualche dozzina che conferma e qualche dozzina che invece va in direzioni diverse. Quando "le evidenze scientifiche" dicono tutto e il contrario di tutto, a me personalmente viene qualche dubbio.

 

Tanto più che (vedi focolaio di oggi in Veneto), a me pare che il virus continui a comportarsi "normalissimamente" ogni singola volta che un comportamente da coglioni gliene da la possibilità. Il tizio veneto si è ammalato in viaggio, si è sentito subito male, risultato positivo al sierologico ha rifiutato di farsi ricoverare (quando era già in desaturazione) e ne ha approfittato per andare ad immerdare un funerale e una cena di compleanno. Pochissime ore dopo si è sentito male di brutto, ed è dovuto tornare a chiedere se per cortesia avevano ancora voglia di ricoverarlo.

 

Allore è più contagioso il virus, oppure è la coglionaggine che è fuori controllo?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Manson ha scritto:

 

L'indice che citi è quello che vedeva l'Umbria e il Molise con la stessa incidenza di contagio della Lombardia settimane fa, giusto? 

 

 

 

Eh si, l'indice è certamente lui. Mi domando pure io come cazzo venga calcolato (o come vada commentato correttamente) col veneto che passa da "regione ormai completamente libera dal covid" al "regione con indice R >1" nel giro di quattro giorni e per avere fatto registrare 97 casi tutti riconducibili ad un unico focolaio.

è un indice relativo, e quindi una regione che aveva 3 casi al giorno, se domani ne fa 97 viene considerata in "esplosione esponenziale", il che in termini strettamente aritmetici è pure vero ma se l'eplosione dura due/tre giorni (come nel caso di questi focolai velocemente individuati negli ultimi giorni) l'esponenzialità sparisce altrettanto rapidamente.

 

In Italia mi pare cmq che il trend globale vada dalla parte giusta, quindi i comportamenti più rilassati in qualche misura "ce li possiamo permettere" ma se guardi in giro per il mondo ci sono diversi paesi (US su tutti) che dopo una bella frenata stanno riaccelerando.

 

Io continuo a guardare con grande preoccupazione i dati di diffusione, perchè finchè non mettiamo in banca quelli (ovvero scavalliamo l'autunno/inverno senza reinfognarci in lockdown) non c'è speranza di riprendere il controllo della situazione economica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Dado ha scritto:

Non ce l'ho in particolare con quello studio eh, che non sto certo contestando nei preupposti scientifici. è che temo di potertene portare qualche dozzina che dice il contrario, qualche dozzina che conferma e qualche dozzina che invece va in direzioni diverse. Quando "le evidenze scientifiche" dicono tutto e il contrario di tutto, a me personalmente viene qualche dubbio.

 

Tanto più che (vedi focolaio di oggi in Veneto), a me pare che il virus continui a comportarsi "normalissimamente" ogni singola volta che un comportamente da coglioni gliene da la possibilità. Il tizio veneto si è ammalato in viaggio, si è sentito subito male, risultato positivo al sierologico ha rifiutato di farsi ricoverare (quando era già in desaturazione) e ne ha approfittato per andare ad immerdare un funerale e una cena di compleanno. Pochissime ore dopo si è sentito male di brutto, ed è dovuto tornare a chiedere se per cortesia avevano ancora voglia di ricoverarlo.

 

Allore è più contagioso il virus, oppure è la coglionaggine che è fuori controllo?

 

Certamente l'aggravante del comportamento scriteriato de sto tizio è sotto gli occhi di tutti, purtroppo le posizioni opposte del mondo scientifico non aiutano a capire, e l'unica cosa da fare è fidarsi ed operare nel modo indicato, ma di chi fidarsi ? visto che da una parte e dall'altra gli scienziati risultano tutti più o meno compromessi con le aziende farmaceutiche o di ricerca.

 

Ho letto un' articolo (ora non ricordo se di un epidemiologo o di un virologo) il quale ad esempio sostiene che la possibilità di contagio derivante dall'aver toccato oggetti su cui si sono depositate delle micro droplet è remota, anche se ti tocchi naso e bocca, ed è praticamente inesistente quando queste gocce sono evaporate portando alla morte del loro carico virale.

 

Come sostiene che la sanificazione dei locali domestici o degli uffici che ora molti fanno con quei vaporizzatori, oltre a non essere necessaria (perché basta pulire una volta al giorno con un normale detergente tutte le superfici) è nociva alla salute per altri versi.

 

E' chiaro che difronte a tutto questo a chiunque vengono dei dubbi, personalmente, ribadisco, credo che la verità non sta tutta da una parte e che probabilmente la "affermata" contagiosità c'è e se così è una buona parte degli Italiani s'è già beccato sto virus senza saperlo, considerando che gira da prima di Dicembre...checchè ne dicano.

 

Ti faccio un esempio, il mio capo è stato in Cina transitando per Wuhan a Novembre e Gennaio, per un totale di 10 ore passate nel terminal di Wuhan dove a detta sua ci saranno state almeno 10000 persone, dopo il primo viaggio a brevissima distanza tutti abbiamo avuto forme di malesseri paragonabili all'influenza, il sottoscritto una bronchite (?) disse il medico che ha resistito per un mese, nonostante gli antibiotici.

Allora ma manco lontanamente si parlava di covid, ma chi te lo dice che non lo fosse ? e se lo fosse stato tu capisci che i numeri in ballo oggi sarebbero ridimensionati e di parecchio.

 

 

Edited by torquemada

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che è accaduto a Vicenza è molto grave. C'è un limite anche per l'imbecillità umana. 

Questo immane coglione riscontrato positivo rifiuta il ricovero e va a funerale e festa privata, positivi i compagni di viaggio, alcuni non dichiarati, positiva una donna con cui ha avuto contatti che rifiuta di fornire i propri contatti... 

 

Zaia ha pronte restrizioni regionali per contenimento. Per colpa di pochi coglioni pagano tutti, come al solito, mentre le autorità non hanno mezzi per far rispettare le attuali blande regole a chi se ne sbatte il cazzo. 

 

Così si finisce per istigare la cittadinanza a segnalare gli imbecilli per non incappare in nuove restrizioni. 

Purtroppo fare conto solo sul senso di responsabilità dei singoli senza prendere misure diverse ci espone a questu rischi. 

 

Ma non siamo il popolo bue... Il distanziamento è per i deficienti e i focolai li fanno i teleobiettivi di questa smisurata ceppa di cazzo. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Dado ha scritto:

 

Eh si, l'indice è certamente lui. Mi domando pure io come cazzo venga calcolato (o come vada commentato correttamente) col veneto che passa da "regione ormai completamente libera dal covid" al "regione con indice R >1" nel giro di quattro giorni e per avere fatto registrare 97 casi tutti riconducibili ad un unico focolaio.

è un indice relativo, e quindi una regione che aveva 3 casi al giorno, se domani ne fa 97 viene considerata in "esplosione esponenziale", il che in termini strettamente aritmetici è pure vero ma se l'eplosione dura due/tre giorni (come nel caso di questi focolai velocemente individuati negli ultimi giorni) l'esponenzialità sparisce altrettanto rapidamente.

 

In Italia mi pare cmq che il trend globale vada dalla parte giusta, quindi i comportamenti più rilassati in qualche misura "ce li possiamo permettere" ma se guardi in giro per il mondo ci sono diversi paesi (US su tutti) che dopo una bella frenata stanno riaccelerando.

 

Io continuo a guardare con grande preoccupazione i dati di diffusione, perchè finchè non mettiamo in banca quelli (ovvero scavalliamo l'autunno/inverno senza reinfognarci in lockdown) non c'è speranza di riprendere il controllo della situazione economica.

Io non ho alcuna fiducia nel buon senso.

 

Non ne abbiamo, c'è poco da fare.

 

In questi giorni, in giro con la mascherina perennemente sul volto mi sento strano, diverso.

 

Non sperando dunque in comportamenti diffusi virtuosi, finchè i dati rimangono comunque confortanti in termini assoluti e i nuovi focolai sotto controllo, non mi cruccio.

 

Se il bastardo scomparirà del tutto, a parte la mazzata datagli col lockdown, sarà per motivi che credo esulino da noi (e che ovviamente sono a me ignoti).

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Manson ha scritto:

Io non ho alcuna fiducia nel buon senso.

 

Non ne abbiamo, c'è poco da fare.

 

In questi giorni, in giro con la mascherina perennemente sul volto mi sento strano, diverso.

 

Non sperando dunque in comportamenti diffusi virtuosi, finchè i dati rimangono comunque confortanti in termini assoluti e i nuovi focolai sotto controllo, non mi cruccio.

 

Se il bastardo scomparirà del tutto, a parte la mazzata datagli col lockdown, sarà per motivi che credo esulino da noi (e che ovviamente sono a me ignoti).

Vedo la gente che entra in negozio: la metà non ha la mascherina e, quando gli dici di indossarla, parecchi dicono: "Ma è ancora obbligatoria 'sta buffonata?" :nono1:

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, NINNI ha scritto:

Vedo la gente che entra in negozio: la metà non ha la mascherina e, quando gli dici di indossarla, parecchi dicono: "Ma è ancora obbligatoria 'sta buffonata?" :nono1:

Io comincio a pensare che sta cosa della sanificazione degli ambienti ha fatto più danni che altro, parlando di falso senso di sicurezza. Ho perso il conto di quanta gente mi ha detto di stare tranquillo anche se non avevano la mascherina "perché abbiamo sanificato tutto". Che penso sposterà si e no il 5% dei contagi sta cosa della sanificazione.

  • Upvote 1
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, NINNI ha scritto:

Vedo la gente che entra in negozio: la metà non ha la mascherina e, quando gli dici di indossarla, parecchi dicono: "Ma è ancora obbligatoria 'sta buffonata?" :nono1:

Siamo abituati a farci le regole da soli, purtroppo...

 

E non è a mio parere una questione di sfiducia nei governanti... è proprio un atteggiamento diffuso quasi automatico, a mia percezione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.