Jump to content

Recommended Posts

4 ore fa, FURIOUS ha scritto:

https://m.ilgazzettino.it/economia/articolo-4328355.html

 

Nel frattempo... mentre pensiamo alla Brexit pubblicata una nuova ricerca su chi, da questa “Europa” dei soldi, ci ha guadagnato. Non che non si sapesse... ma certo che leggerlo...

È una cazzata sto studio, ma l'avete letto come hanno preso il dato della perdita dell'Italia? Voglio dire, con chi ci hanno confrontato?

 

Da quello che ho letto questo ci hanno confrontato con gran bretagna, australia, Giappone e un altro Paese e hanno visto che questi sono cresciuti più di noi. Cioè... Boh

Edited by wild.duck

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, wild.duck ha scritto:

È una cazzata sto studio, ma l'avete letto come hanno preso il dato della perdita dell'Italia? Voglio dire, con chi ci hanno confrontato?

 

Da quello che ho letto questo ci hanno confrontato con gran bretagna, australia, Giappone e un altro Paese e hanno visto che questi sono cresciuti più di noi. Cioè... Boh

Quella è una ricerca che dire che è fatta con i piedi è un complimento (ma non a caso è stata fatta da un gruppo di ricercatori stra-eurocritici).

 

Qua spiega perchè quella "ricerca" è una porcata: https://www.agi.it/economia/italia_euro-5070510/news/2019-02-28/ (La ricerca tedesca che dà all'Euro la colpa dei mali dell'Italia in realtà non la dà - Sta facendo molto discutere una ricerca tedesca che imputerebbe all'Euro la maggior parte dei mali italiani. Eppure a leggerla sembra un'interpretazione assai parziale)

 

Sono con queste fantomatiche "ricerche" che poi movimenti come la brexit prendono piede (e alla fine vincono pure)...poi gli splendidi risultati che hanno portato ai cittadini UK li stiamo vedendo tutti..

 

Edited by doginho

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, doginho ha scritto:

Quella è una ricerca che dire che è fatta con i piedi è un complimento (ma non a caso è stata fatta da un gruppo di ricercatori stra-eurocritici).

 

Qua spiega perchè quella "ricerca" è una porcata: https://www.agi.it/economia/italia_euro-5070510/news/2019-02-28/ (La ricerca tedesca che dà all'Euro la colpa dei mali dell'Italia in realtà non la dà - Sta facendo molto discutere una ricerca tedesca che imputerebbe all'Euro la maggior parte dei mali italiani. Eppure a leggerla sembra un'interpretazione assai parziale)

 

Sono con queste fantomatiche "ricerche" che poi movimenti come la brexit prendono piede (e alla fine vincono pure)...poi gli splendidi risultati che hanno portato ai cittadini UK li stiamo vedendo tutti..

 

Che poi a me sta bene tutto,ma veramente è credibile che la "famiglia media italiana" in 20 anni abbia perso l'equivalente di un appartamento in centro solo per colpa dell'euro (70000 euro per tre, tanto per fare un conto della serva)? E se non ci fosse stata la crisi, e fossimo rimasti fuori dall'Euro, saremmo stati tutti milionari a quest'ora?

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, wild.duck ha scritto:

Che poi a me sta bene tutto,ma veramente è credibile che la "famiglia media italiana" in 20 anni abbia perso l'equivalente di un appartamento in centro solo per colpa dell'euro (70000 euro per tre, tanto per fare un conto della serva)? E se non ci fosse stata la crisi, e fossimo rimasti fuori dall'Euro, saremmo stati tutti milionari a quest'ora?

ho l'impressione che questi sono gli argomenti tipici di chi ha gestito la politica in italia e cerca sempre la colpa in fattori esterni... e quasi nessun italiano s'incazza più ormai, anzi... se la prendono con quelli che s'incazzano ancora

 

sembra di rivedere la situazione dei tifosi della ternana con bandecchi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, BuFERA ha scritto:

ho l'impressione che questi sono gli argomenti tipici di chi ha gestito la politica in italia e cerca sempre la colpa in fattori esterni... e quasi nessun italiano s'incazza più ormai, anzi... se la prendono con quelli che s'incazzano ancora

 

sembra di rivedere la situazione dei tifosi della ternana con bandecchi

ma per me la questione è tanto semplice. E' perfettamente inutile, ormai, prendersela con questo e quell'altro, perché tanto la controprova non ce l'avrai mai (visto che dopo l'introduzione dell'euro c'è stata la crisi più grossa dal '29) e tanto dall'euro al momento non ne esci. Quindi perché dovrebbe essere al centro di qualsiasi discussione importante o attuale? Oltre che poi l'euro ce l'abbiamo in tanti e che noi siamo devastati perché c'avevamo l'euro a 1900 e rotte lire, vabbe'... 

 

C'abbiamo cose su cui agire? Quante te ne pare, potenzialmente.

Un risparmio privato fra i più grandi del mondo, per cui bisogna trovare modi per utilizzarlo più produttivamente. Un'evasione fiscale ancora altissima. Comportamenti aziendali e privati poco virtuosi a tutti i livelli. Tanto per fare un esempio banale ma recente, buona parte dei casini per il latte in sardegna vengono dal fatto che ognuno fa come gli pare per la produzione perché non ci sono vere e proprie multe (cioè, ci sono, ma a quel livello meglio pagarle che produrre meno). Oltretutto parliamo quasi di monoprodotto senza veri tentativi di diversificazione e innovazione. Ma si farà qualcosa? Figuriamoci, vere multe sono impopolari, tappiamo il buco poi Dio provvede.

Un turismo che funziona a pelle di leopardo. Vedi il salento, ti chiudono due discoteche perché abusive, esplode la bolla dei sottoscala affittati come camere in modo manco tanto economico, e in un anno il turismo crolla. Poi inutile chiedersi perché tre isolette spagnole del cavolo fanno una marea di turismo in più, e di migliore qualità, di tutta la Sicilia.

 

Noi purtroppo, più che in altri posti, abbiamo la jattura di una forte instabilità politica che ormai raggiunge i partiti che crescono ed esplodono a ritmi vertiginosi. E questa cosa di presentarsi sempre come salvatori della Patria, ma salvaguardando il popolo che viene presentato solo come vittima innocente dei cattivi governanti, ormai colpisce tutti (Renzi, 5 stelle, Salvini...). Il bagno di realtà, purtroppo, non fa per noi.

 

Quindi niente vere riforme, i punti nodali della politica diventano cose che economicamente spostano poco o niente, e se lo fanno , lo fanno in negativo (perché bloccare un'opera avviata e protetta da trattati internazionali per un Paese poco credibile come l'Italia è tafazziano oltre il ragionevole)... e si continua così, senza una vera idea di sviluppo del Paese.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 24/5/2019 Alle 11:21, NINNI ha scritto:

La May annuncia le dimissioni.

Un successone la gestione della Brexit.

Un primo ministro in lacrime...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.