Jump to content
Sign in to follow this  
Freak Brother 1973

Come giudichi il calciomercato della Ternana?

Come giudichi il calciomercato della Ternana?  

90 members have voted

  1. 1. Come giudichi il calciomercato della Ternana?

    • Eccellente, meglio non si poteva fare
    • Ottimo
    • Discreto, è stato fatto il possibile
    • Sufficiente. Nè entusiasmante, né avvilente
    • Sotto la sufficienza
    • Gravemente insufficiente
    • Vergognoso. Uno squallore inaudito


Recommended Posts

Ho votato vergognoso. 5 per gli acquisti, 4 per le provocazioni inutili (Mazzoni e Merdoni), 3 per l' hombre vertical in panchina, 2 per l'esonero di Panucci, 1 per Capizzi, inutile e ora pure sparito. Buffoni incompetenti e dissociati mentali

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho votato "gravemente insufficiente" soppesando solo i valori persi e quelli acquisiti e il nuovo organico nel suo insieme.

 

Se avessi dovuto calcolare anche le carognate societarie, i deliri paranoici filiali, le buffonate all' inglese e le ridicolaggini coronate d'alloro, "vergognoso" sarebbe stato troppo benevolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Votato vergognoso. Ma se ci fosse stato un gradino sotto, tipo "eticamente riprovevole" o "mentalmente perverso" avrei scelto quello.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sotto la sufficienza per la squadra costruita, vergognoso e squallido per metodo, atteggiamenti e trattamento di persone (Mazzoni, Panucci) che avevano legato con la piazza e mostrato un profilo umano e sportivo forte. Non che ci aspettassimo niente di diverso da questa gente.

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perdiamo Mazzoni - Vitale - Gonzalez - Furlan - Ceravolo praticamente i migliori della rosa. Acquistiamo un gruppo di ragazzini e qualche giocatore di livello medio per la categoria. Affidiamo la squadra a un tecnico autentica scommessa per la categoria. Unica nota positiva riusciamo a trattenere Falletti. Mercato sotto la sufficienza visto che sarebbe bastato confermare la squadra dello scorso anno apportando qualche piccolo correttivo per disputare un ottimo campionato.

 

Mi auguro che alla prossima conferenza stampa venga fatta al manager qualche domanda come per esempio la rescissione di Russini fiore all'occhiello del vivaio di qualche anno fa tanto che fu prelevato dalla Juve. Ragazzo che ha giocato con continuità lo scorso anno in lega pro e che poteva essere rimandato a giocare. Perdiamo un giocatore a 0 che secondo me farà strada e che non a caso si è aggiudicato l'Alessandria squadra e società molto ambiziosa.

Edited by Il Cobra

Share this post


Link to post
Share on other sites

Difficile giudicare.

 

Note negative:

 

1) la squadra dell'anno scorso è stata stravolta con la partenza di 7 titolari (Mazzoni, Gonzales, Vitale, Busellato, Janse, Furlan, Ceravolo). Rimane il mistero sul perché non sia stato proposto il rinnovo a gente come Vitale (cap.) e Ceravolo (vice cap.).

 

2) a livello di spogliatoio la partenza dei "capitani" Mazzoni, Vitale, Gonzales potrebbe farsi sentire.

 

3) nell'ipotetico 11 titolare puntiamo su dei giocatori che non possono essere considerati certezze: Avenatti (...), Masi (viene da un lungo periodo di inattività e prima ancora da un brutto infortunio), Di Noia (credo sia la prima stagione da titolare).

 

4) Allenatore esordiente o quasi.

 

 

Note positive:

 

1) È rimasto Falletti. È tra i migliori giocatori della categoria e sa risolvere le partite da solo.

 

2) Sono arrivati 3 buoni giocatori (almeno sulla carta) con anni di B a buoni livelli alle spalle: Defendi, Di Gennaro e Bacinovic. Ma per prendere i primi 2 hai sacrificato Furlan e Mazzoni, e su Bacinovic grava il mistero dello scioglimento del contratto con la Salernitana.

 

3) Sono arrivati ottimi under che si vanno a sommare a quelli che già avevamo. Poche squadre di B hanno under21 bravi come i nostri, ma questo quanto conta? Con l'eccezione di Valjent e in parte di Palumbo e Petriccione, nessuno può sapere come e quanto giocheranno i vari Sernicola, Cason, DellaGiovanna, Germoni, Tascone, Battista, DiLivio, LaGumina, Palombi. Siamo un punto interrogativo. È molto difficile fare una previsione su questa stagione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

difficile fare previsioni pure quando fai uno squadrone (sulla carta), figuramoce co sta squadra

giudizio: branca branca branca, leon leon leon

Share this post


Link to post
Share on other sites

Difficile giudicare.

 

Note negative:

 

1) la squadra dell'anno scorso è stata stravolta con la partenza di 7 titolari (Mazzoni, Gonzales, Vitale, Busellato, Janse, Furlan, Ceravolo). Rimane il mistero sul perché non sia stato proposto il rinnovo a gente come Vitale (cap.) e Ceravolo (vice cap.).

 

2) a livello di spogliatoio la partenza dei "capitani" Mazzoni, Vitale, Gonzales potrebbe farsi sentire.

 

3) nell'ipotetico 11 titolare puntiamo su dei giocatori che non possono essere considerati certezze: Avenatti (...), Masi (viene da un lungo periodo di inattività e prima ancora da un brutto infortunio), Di Noia (credo sia la prima stagione da titolare).

 

4) Allenatore esordiente o quasi.

 

 

Note positive:

 

1) È rimasto Falletti. È tra i migliori giocatori della categoria e sa risolvere le partite da solo.

 

2) Sono arrivati 3 buoni giocatori (almeno sulla carta) con anni di B a buoni livelli alle spalle: Defendi, Di Gennaro e Bacinovic. Ma per prendere i primi 2 hai sacrificato Furlan e Mazzoni, e su Bacinovic grava il mistero dello scioglimento del contratto con la Salernitana.

 

3) Sono arrivati ottimi under che si vanno a sommare a quelli che già avevamo. Poche squadre di B hanno under21 bravi come i nostri, ma questo quanto conta? Con l'eccezione di Valjent e in parte di Palumbo e Petriccione, nessuno può sapere come e quanto giocheranno i vari Sernicola, Cason, DellaGiovanna, Germoni, Tascone, Battista, DiLivio, LaGumina, Palombi. Siamo un punto interrogativo. È molto difficile fare una previsione su questa stagione.

per la stagione siamo un'incognita ma c'è poco da essere ottimisti. Il mercato in quanto tale è stato vergognoso senza se e senza ma.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mercato in stile gemellare non può essere altro che fallimentare,a differenza degli altri anni ,in cui con Tesser o Breda, insieme alla squadra si riusciva ad avere una certa unità di intenti nel raggiungere la salvezza quest'anno con un inesperto o inadatto in panchina non penso che ci siano margine per ciò.

 

Un voto a Carbone mi permetto di darlo.dovevi fare il manager all'inglese ma la campagna acquisti ha indebolito la squadra dell'anno scorso tra l'altro salva per un pelo.come allenatore il tuo curriculum mi basta e avanza per giudicarti in maniera molto negativa.

Aveva detto Panucci che di allenatori bravi pronti ad abbassare la testa era pieno il mondo,purtroppo è pieno anche de somari pronti a prostrarsi.

Edited by mdmterni
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vergognoso, secondo me, è una definizione esagerata. Vergognosa, di sicuro, è stata la gestione del caso Panucci e la vicenda di Mazzoni. Ma nelle operazioni di mercato, portieri a parte, c'è un senso e una logica. Peccato però che le scommesse che hai fatto (molte valide, buona la possibilità di riscatto e controriscatto su alcuni giocatori) non le hai supportate con uomini di esperienza, in campo e fuori. Il rischio, concreto, è di lasciare una squadra giovanissima in balia degli eventi in una piazza che è giustamente incazzarci e alla quarta giornata potrebbe già essere sul piede di guerra.

 

È come se avessi basato il bilancio famigliare su una vincita al superenalotto. Se abbiamo imbroccato i biglietti giusti, ottimo. Altrimenti so cazzo, visto che ti sei affidato ad un allenatore senza un briciolo di esperienza.

 

Gestione solita, insomma. Incapacità, arroganza, incompetenza, voglia di sfasciare tutto è totale distacco dalla realtà è dai tifosi. Tutto come al solito

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vergognoso, secondo me, è una definizione esagerata. Vergognosa, di sicuro, è stata la gestione del caso Panucci e la vicenda di Mazzoni. Ma nelle operazioni di mercato, portieri a parte, c'è un senso e una logica. Peccato però che le scommesse che hai fatto (molte valide, buona la possibilità di riscatto e controriscatto su alcuni giocatori) non le hai supportate con uomini di esperienza, in campo e fuori. Il rischio, concreto, è di lasciare una squadra giovanissima in balia degli eventi in una piazza che è giustamente incazzarci e alla quarta giornata potrebbe già essere sul piede di guerra.

 

È come se avessi basato il bilancio famigliare su una vincita al superenalotto. Se abbiamo imbroccato i biglietti giusti, ottimo. Altrimenti so cazzo, visto che ti sei affidato ad un allenatore senza un briciolo di esperienza.

 

Gestione solita, insomma. Incapacità, arroganza, incompetenza, voglia di sfasciare tutto è totale distacco dalla realtà è dai tifosi. Tutto come al solito

esatto. per il sondaggio non so esprimere un parere univoco, me la sento così: o faremo molto bene o faremo molto male.

tipo, o serie a/play off o retrocessione a piombo, stile como, juve stabia o giù di lì.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sotto la sufficienza: unica nota positiva la non partenza di falletti.

 

squadra piena di potti e pochi giocatori esperti, in b se non scappa fori uno de questi prestiti se retrocede a picco.

 

come sempre tocca spera nel miracolo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uno dei due "eccellente" è il mio:

- era ovviamente ironico e sarcastico

- comunque come recita la descrizione "meglio non si poteva fare"... con questi qua (aggiungo io)

- affidabilità di un sondaggio "anonimo" (come tutti i sondaggi d'altronde) risibile

 

Il problema non è dare un giudizio della campagna acquisti/cessioni, quanto il fatto che è stata tolta ai tifosi la possibilità di "sognare" di sperare, di gioire e persino di arrabbiarsi per un acquisto o una cessione, per l'interessamento ad una punta o ad un terzino, indipendentemente da quale sarebbe stato il suo effettivo rendimento... qualcuno si ricorda come stavamo messi quando venne (giusto per fare un esempio) Dell'Anno?

Ma de che stamo a parlà???

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh davvero, ci sono così tante variabili aleatorie in questa squadra da far impazzire un laureato con master in statistica.

In sostanza le uniche garanzie reali (di capoccia, esperienza in categoria, qualità tecnica e tenuta fisica) sono Defendi, Falletti e Di Gennaro (se ha recuperato bene dall'infortunio). Ci metterei al limite Zanon se giocasse nel suo ruolo, ma giocare nel ruolo più diependioso in assoluto del calcio a 33 anni non è semplice.

In attacco siamo nelle mani delle turbe psichiche di avenatti o nelle possibilità di esplosione immediata di un giovane come la gumina.

La difesa con masi e meccariello credo che ce la ricordiamo più o meno tutti.

Per non parlare della variabile più grande di tutte, un allenatore totalmente inesperto che però ha la spocchia di un veterano della categoria, per qualche motivo a noi ignoto.

Secondo me concepire una squadra in questo modo, a prescindere dal risultato finale, è da pazzi furiosi, per cui ho votato gravemente insufficiente.

Insomma, se ti scommetti casa a poker e poi vinci, secondo me sei un coglione e un pazzo ugualmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sono due operazioni eccellenti, non per me eh che non ce piglio un euro :D ma per le dinamiche societarie. Quella de Furlan per esempio in scadenza (250-300 mila euro più bonus di parla) più Defendi è eccellente per un giocatore in scadenza con alle spalle un solo anno di B. Oppure quella di Palumbo del 1996 con alle spalle credo massimo una trentina di partite e lo piazzi a 6-700 mila euro.

Se chi l'ha fatte oggi c'era pure quando si è operato coi vari Brignoli etc sarebbe stata una manna per il bilancio della Ternana. Questo è il mio punto di vista di queste due operazioni ma, ripeto, i soldi non so i miei :D. Per il resto manca un'opzione: incognita. Io non so come fate a giudicare perchè stavolta tra allenatore che non saprei giudicare, mancanza di test amichevoli quantomeno per osservare qualcosa, giovani talenti tutti da verificare in categoria, per me è una grossissima incognita (positiva o negativa non saprei dire). Forse proprio per questo motivo che leggo tanti commenti negativi e ci possono ampiamente stare. Ah ho visto la Gazzetta ci da 6,5 al mercato così per portare un dato

Edited by Scoppea

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sono due operazioni eccellenti, non per me eh che non ce piglio un euro :D ma per le dinamiche societarie. Quella de Furlan per esempio in scadenza (250-300 mila euro più bonus di parla) più Defendi è eccellente per un giocatore in scadenza con alle spalle un solo anno di B. Oppure quella di Palumbo del 1996 con alle spalle credo massimo una trentina di partite e lo piazzi a 6-700 mila euro.

Se chi l'ha fatte oggi c'era pure quando si è operato coi vari Brignoli etc sarebbe stata una manna per il bilancio della Ternana. Questo è il mio punto di vista di queste due operazioni ma, ripeto, i soldi non so i miei :D. Per il resto manca un'opzione: incognita. Io non so come fate a giudicare perchè stavolta tra allenatore che non saprei giudicare, mancanza di test amichevoli quantomeno per osservare qualcosa, giovani talenti tutti da verificare in categoria, per me è una grossissima incognita (positiva o negativa non saprei dire). Forse proprio per questo motivo che leggo tanti commenti negativi e ci possono ampiamente stare. Ah ho visto la Gazzetta ci da 6,5 al mercato così per portare un dato

d'accordo con te, tommà, siamo difficilmente giudicabili...quindi mi viene da pensare, o faremo molto bene o molto male.

permettimi, tuttavia, di non poter elogiare l'operazione furlan, perché lasciarlo in scadenza è stato un errore. insomma, una società normale ci avrebbe ricavato molto di più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vergognoso, secondo me, è una definizione esagerata. Vergognosa, di sicuro, è stata la gestione del caso Panucci e la vicenda di Mazzoni. Ma nelle operazioni di mercato, portieri a parte, c'è un senso e una logica. Peccato però che le scommesse che hai fatto (molte valide, buona la possibilità di riscatto e controriscatto su alcuni giocatori) non le hai supportate con uomini di esperienza, in campo e fuori. Il rischio, concreto, è di lasciare una squadra giovanissima in balia degli eventi in una piazza che è giustamente incazzarci e alla quarta giornata potrebbe già essere sul piede di guerra.

 

È come se avessi basato il bilancio famigliare su una vincita al superenalotto. Se abbiamo imbroccato i biglietti giusti, ottimo. Altrimenti so cazzo, visto che ti sei affidato ad un allenatore senza un briciolo di esperienza.

 

Gestione solita, insomma. Incapacità, arroganza, incompetenza, voglia di sfasciare tutto è totale distacco dalla realtà è dai tifosi. Tutto come al solito

d'accordo

La presunzione ed arroganza mettono in altra luce anche buone operazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh davvero, ci sono così tante variabili aleatorie in questa squadra da far impazzire un laureato con master in statistica.

In sostanza le uniche garanzie reali (di capoccia, esperienza in categoria, qualità tecnica e tenuta fisica) sono Defendi, Falletti e Di Gennaro (se ha recuperato bene dall'infortunio). Ci metterei al limite Zanon se giocasse nel suo ruolo, ma giocare nel ruolo più diependioso in assoluto del calcio a 33 anni non è semplice.

In attacco siamo nelle mani delle turbe psichiche di avenatti o nelle possibilità di esplosione immediata di un giovane come la gumina.

La difesa con masi e meccariello credo che ce la ricordiamo più o meno tutti.

Per non parlare della variabile più grande di tutte, un allenatore totalmente inesperto che però ha la spocchia di un veterano della categoria, per qualche motivo a noi ignoto.

Secondo me concepire una squadra in questo modo, a prescindere dal risultato finale, è da pazzi furiosi, per cui ho votato gravemente insufficiente.

Insomma, se ti scommetti casa a poker e poi vinci, secondo me sei un coglione e un pazzo ugualmente.

sono d'accordo

mai come quest'anno può succedere di tutto

Share this post


Link to post
Share on other sites

d'accordo con te, tommà, siamo difficilmente giudicabili...quindi mi viene da pensare, o faremo molto bene o molto male.

permettimi, tuttavia, di non poter elogiare l'operazione furlan, perché lasciarlo in scadenza è stato un errore. insomma, una società normale ci avrebbe ricavato molto di più.

Matte se il DS Acri non metteva l'opzione andava in scadenza il 30 giugno 2016 :( quindi ho rinnovava con noi o partiva ed alla fine ha optato (giustamente a mio avviso) per una società che gli offriva un contratto pluriennale con ambizioni di promozione. Se tu pesi Furlan più il cartellino di Defendi è un'operazione complessiva di circa 600 mila euro da mettere a bilancio e non è male per niente. Anche io la penso pari pari come te stavolta non vedo mezze misure :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sono due operazioni eccellenti, non per me eh che non ce piglio un euro :D ma per le dinamiche societarie. Quella de Furlan per esempio in scadenza (250-300 mila euro più bonus di parla) più Defendi è eccellente per un giocatore in scadenza con alle spalle un solo anno di B. Oppure quella di Palumbo del 1996 con alle spalle credo massimo una trentina di partite e lo piazzi a 6-700 mila euro.

Se chi l'ha fatte oggi c'era pure quando si è operato coi vari Brignoli etc sarebbe stata una manna per il bilancio della Ternana. Questo è il mio punto di vista di queste due operazioni ma, ripeto, i soldi non so i miei :D. Per il resto manca un'opzione: incognita. Io non so come fate a giudicare perchè stavolta tra allenatore che non saprei giudicare, mancanza di test amichevoli quantomeno per osservare qualcosa, giovani talenti tutti da verificare in categoria, per me è una grossissima incognita (positiva o negativa non saprei dire). Forse proprio per questo motivo che leggo tanti commenti negativi e ci possono ampiamente stare. Ah ho visto la Gazzetta ci da 6,5 al mercato così per portare un dato

la Gazzetta ci dà 6,5 perché evidentemente valuta solo ed esclusivamente il valore tecnico dei giocatori presi e ceduti, ma questo non rende affatto l'idea.

ad esempio, l'operazione Mazzoni/Di Gennaro tecnicamente sta in piedi, moralmente no....e a livello di spogliatoio e di amalgama questo può costarci diversi punti, a prescindere dal valore tecnico di Di Gennaro (ammesso che sia completamente guarito, ma se hanno preso anche Aresti mi sa che qualche dubbio ce l'hanno anche gli uomini verticali eroici).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh davvero, ci sono così tante variabili aleatorie in questa squadra da far impazzire un laureato con master in statistica.

In sostanza le uniche garanzie reali (di capoccia, esperienza in categoria, qualità tecnica e tenuta fisica) sono Defendi, Falletti e Di Gennaro (se ha recuperato bene dall'infortunio). Ci metterei al limite Zanon se giocasse nel suo ruolo, ma giocare nel ruolo più diependioso in assoluto del calcio a 33 anni non è semplice.

In attacco siamo nelle mani delle turbe psichiche di avenatti o nelle possibilità di esplosione immediata di un giovane come la gumina.

La difesa con masi e meccariello credo che ce la ricordiamo più o meno tutti.

Per non parlare della variabile più grande di tutte, un allenatore totalmente inesperto che però ha la spocchia di un veterano della categoria, per qualche motivo a noi ignoto.

Secondo me concepire una squadra in questo modo, a prescindere dal risultato finale, è da pazzi furiosi, per cui ho votato gravemente insufficiente.

Insomma, se ti scommetti casa a poker e poi vinci, secondo me sei un coglione e un pazzo ugualmente.

Concordo in pieno.

Sul piano tattico poi siamo veramente nella confusione più assoluta. Ci apprestiamo a giocare a 3 dietro dopo che abbiamo fatto un anno intero a 4. Dei tre dietro (più le riserve) ce ne fosse uno veloce:Cason dalla statura e dalla stazza non credo proprio, Contini a 36....Ce le ricordiamo le chiusure miracolose in recupero di Gonzalez lo scorso anno?. Ecco, col 3-5-2 un centrale veloce a chiudere sulle infilate in ripartenza è FONDAMENTALE.

A centrocampo non abbiamo risolto il problema dei centimetri: sento dire che a calcio si gioca di piedi e non occorre essere alti (sigh!)...ma questa gente ci ha giocato mai a calcio??????. Io con quelli più alti di me non l'ho presa MAI. Immaginate questa scena: rinvio del portiere avversario a centrocampo, spizzata del mediano da 1,85 di turno che salta contro Coppola/Defendi (da 1,70), scatto bruciante di una punta veloce che dà 10 metri in velocità a Meccariello/Masi e va in porta facile facile...

Il centrocampista offensivo incursore non lo abbiamo: Di Livio è forte, potrebbe giocarci ma il suo ruolo naturale è quello dell'esterno in un 4-3-3.

Attacco: immaginiamo la scena principe del 3-5-2: dal difensore centrale palla a Bacinovic-Petriccione, che chiude un triangolo con Di Noia, il quale va sul fondo e crossa per.....NESSUNO, in quanto nel frattempo, conoscendo Avenatti, lo stesso sarà tornato verso il centrocampo, a 30 metri fuori dall'area di rigore. Dunque per questo modulo una PUNTA VERA, UN BOMBER, è anch'esso fondamentale.

Insomma: alcuni giocatori presi sono buoni, ed anche alcune operazioni di mercato. Ma nella costruzione della squadra non c'è molta logica.

Molto meglio con questa rosa un 4-3-3 con Di Livio esterno dx e Falletti sx (a piede invertito), con Avenatti (La Gumina) davanti, due mediani in mezzo (Coppola/Defendi), un play (Bacinovic/Petriccione) e quattro difensori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.