Jump to content
BuFERA

capitalismo

Recommended Posts

Siamo tanti, forse addirittura troppi ed è normalissimo che aumentino i disoccupati; abbiamo sempre sognato che le macchine facciano i nostri lavori pesanti e ora ci lamentiamo?

mmmhh... il senso della tecnologia è quello di migliorare la vita di ogni uomo, non quello di qualche uomo? o nel sistema capitalista questa logica cambia?

 

 

Per il discorso cibo, non essendo un medico nutrizionista mi devo fidare, seppur con spirito critico, di chi è esperto in materia che sa cosa un figlio debba mangiare e cosa evitare.

I figli li possiamo crescere ma mica sono nostre proprietà, altrimenti sdoganiamo comportamenti irresponsabili

con spirito critico, se un nutrizionista che lavora per una determinata impresa ti dice che le merendine di una certa marca sono meglio della frutta, tu a tuo figlio dai le merendine? sei tu ad educarlo o è la televisione?

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'economia migliora in tutto il mondo eppure aumentano disoccupazione e povertà. ad aumentare infatti è il distacco tra ricchi e poveri ma quello che conta alla fine è l'economia...

Il problema della mancata distribuzione della ricchezza prodotta fa arrovellare da anni gli economisti di tutto il mondo: ne ha trattato diffusamente Stiglitz ma anche Gallino in Italia. E' un problema che preoccupa non solo i poveri, ma anche e soprattutto i produttori che, a lungo andare, non sapranno più a chi cazzo vendere le loro merci. Il capitalismo si basa sulla massa di consumatori: se questi si impoveriscono, il sistema va in tilt. Finora nessuno sembra avere un'idea in grado di porre un argine a questo fenomeno che, negli anni della grande crisi, ha subito un'accelerazione impressionante. Ci vorrebbe un accordo politico a livello planetario ma questa, ovviamente, è pura utopia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmmhh... il senso della tecnologia è quello di migliorare la vita di ogni uomo, non quello di qualche uomo? o nel sistema capitalista questa logica cambia?

 

 

con spirito critico, se un nutrizionista che lavora per una determinata impresa ti dice che le merendine di una certa marca sono meglio della frutta, tu a tuo figlio dai le merendine? sei tu ad educarlo o è la televisione?

 

Infatti migliora la vita "mediamente" di tutti, non a caso l'età media aumenta (bello) sovrappopolando il paese (brutto).

Pochi decenni fa si moriva per malattie che oggi fanno sorridere, oggi grazie alla tecnologia e in particolar modo alle case farmaceutiche (che lavorano per profitto ovviamente) non è più così.

 

Se un nutrizionista dice che siano meglio le merendine della frutta, dopo 3 minuti la categoria lo percula in mondovisione.

 

Il mondo è pieno di persone spregevoli ma non è che dove stanno i soldi è sempre pieno di delinquenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Il mondo è pieno di persone spregevoli ma non è che dove stanno i soldi è sempre pieno di delinquenti

 

infatti. per esempio in Vatic..

ah no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la fame e la voglia di creare e costruire che avevano i nostri nonni e genitori a partire dal dopoguerra fino agli anni '80 hanno lasciato il passo a generazioni successive che hanno il solo pensiero di spendere i soldi che si sono trovati in tasca sfruttando il sudore dei propri ascendenti

le generazioni nate dall'80 in poi contribuiscono allo sfacelo di questo Paese contenti dei soldi sul c/c dei vari affitti e/o eredità senza voglia di fare un cazzo oltre postare foto da ristoranti e località di vacanza

nel frattempo Paesi a noi vicini comprano tutti i nostri colossi ed i Paesi dell'Est si sviluppano finalmente liberi dal comunismo, richiamando in patria chi erroneamente era venuto da noi proprio nel momento sbagliato

Fra 10 anni sarà tutto ancora peggio e peggio diverrà perchè (basta vedere la nostra piccola realtà) gli imprenditori e gente vera con le palle piano piano periranno lasciando il passo a ignoranti figli di papà incapaci di proseguire il percorso

La generazione dei nonni ha visto la guerra e ha avuto voglia di ricostruire ( grazie al piano Marshall).

Quella dei genitori era troppo piccola per vivere pienamente la guerra e se vogliamo essere sinceri poteva fare meglio.

Il debito pubblico italiano è esploso negli anni 70-80-90 quando per creare roccaforti elettorali sono partiti tanti di quei soldi che solo la metà basta.

Il tutto aveva corrispondenza nel privato: andiamo a controllare i benefit che alcune “ sacche” si erano create.

 

La generazione dei 40 enni di oggi è chiaramente figlia di quella. Internet ( di per se’ strumento eccezionale) sta creando una massa di capre che hanno vite di merda ma con un profilo social stupendo, hollywoodiano.

 

Il progresso è sempre positivo, il problema è l’uso. Se uno non lo formi con basi solide poi con i mano uno smartphone diventa un coglione d’avanguardia.

Intanto smontano lo stato sociale e la gente sembra lobotomizzata. Mica solo in Italia: se in Francia la Le Pen avesse fatto quello che ha tirato fuori dal cilindro Macron a quest’ora c’era la seconda rivoluzione francese.

L’ha fatto Macron e quindi ci può stare.

Un po’ come i Jobs act in Italia.

Negli Usa invece trovi magari l’impiegato che ipoteca la casa per comprare i bitcoin. Non sanno cosa sono ma sembra facciano diventare ricchi: qualcuno gli dica che valeva quando costavano poco...

 

Il capitalismo stimola l’uomo a crescere ma serve qualche correzione. Alcune Società mi sembrano liberiste quando va bene, legate allo Stato quando va male con onere a carico dei cittadini.

Delle due una.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti migliora la vita "mediamente" di tutti, non a caso l'età media aumenta (bello) sovrappopolando il paese (brutto).

Pochi decenni fa si moriva per malattie che oggi fanno sorridere, oggi grazie alla tecnologia e in particolar modo alle case farmaceutiche (che lavorano per profitto ovviamente) non è più così.

la popolazione è cresciuta fino agli anni ottanta, dopodiché s'è stabilizzata ed è tornata a crescere con le immigrazioni.

 

grafico-censimenti-popolazione-italia.pn

 

sulle case farmaceutiche mi autocito: "diversi anni fa in germania passò una legge che vietava agli ospedali di far fare le medicine ai farmacisti delle cliniche stesse e li obbligava a comprare questi prodotti dalle case farmaceutiche". va da se che dietro queste decisioni c'erano le cause farmaceutiche stesse, ma non solo, ospedali/dottori hanno determinati sponsor farmaceutici. è inutile spiegare le conseguenze di ciò.

la medicina in se non è necessariamente qualcosa di negativo. è negativo l'uso che se ne può fare quando ci sono di mezzo i soldi.

 

 

Se un nutrizionista dice che siano meglio le merendine della frutta, dopo 3 minuti la categoria lo percula in mondovisione.

 

Il mondo è pieno di persone spregevoli ma non è che dove stanno i soldi è sempre pieno di delinquenti

se parliamo di un nutrizionista che non ha interessi se non quelli peculiari del proprio lavoro è un conto, ma se quegli interessi ci sono e sono di natura economica è un altro conto (se ti riferisci all'articolo che ho citato precedentemente).

 

non è detto che dove stanno i soldi sia sempre pieno di delinquenti, ma aldilà del fatto che sono i delinquenti ad andare dove ci sono i soldi, non è la pecunia a muovere idee e persone. chi si muove per i soldi ha il solo interesse di fare soldi.

i risultati positivi di uno scienziato sono mossi dalla volontà/necessità di raggiungere quei risultati, con le conoscenze acquisite e quelle che si stanno acquisendo. lo stesso vale per artisti, per sportivi, per molti professionisti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il peggio sono i negozi Bio. Appena entri di default paghi 20€

per non parlare del senza glutine che sta spopolando nella grande distribuzione,ormai e' diventata una mania ed una malattia...

come se la celiachia fosse stata scoperta da 2 anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.