Vai al contenuto
alien

ORDINE PUBBLICO, DECORO URBANO

Messaggi raccomandati

8 minuti fa, adriatico ha scritto:

Cambiano le amministrazioni ma per noi non cambia mai un cazzo..

è già pronto il nuovo slogan di salvini: #primaglietruschi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, adriatico ha scritto:

Cambiano le amministrazioni ma per noi non cambia mai un cazzo..

ma il problema di terni non era che il pd ternano era sottomesso a quello perugino?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, BuFERA ha scritto:

ma il problema di terni non era che il pd ternano era sottomesso a quello perugino?

Secondo me non è questione di partiti...È proprio che questi hanno una serie di santi in paradiso che nessun capoluogo di regione può vantare tra quelli di media grandezza..di fatto una città di 170 mila abitanti fagocitare risorse destinate a 800 mila lasciando agli altri le briciole...Non è così per Ancona, Trieste, Cagliari...ma manco Bologna e Firenze godono così...men che mai Potenza, Catanzaro o L'Aquila..È una caratteristica tutta umbra e purtroppo noi siamo dalla parte sbagliata. Ciaurro provo a cambiare questo stato di cose ma ottenne solo briciole (non per colpa sua)..tutti gli altri manco ci hanno provato..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Curioso perché fino a ieri dicevano che sti soldi li avevano bloccati perché quel bando era incostituzionale o qualcosa di simile, com'è sta storia? Lallo che dice? 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, adriatico ha scritto:

Cambiano le amministrazioni ma per noi non cambia mai un cazzo..

Quanto mi ci rompe il cazzo, cerano progetti interessanti con quei soldi,ma lu sindaco nostro una telefonata a Salvini per chiedere spiegazioni no è..non so dello stesso partito?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, BuFERA ha scritto:

ma il problema di terni non era che il pd ternano era sottomesso a quello perugino?

 

 

Eh eh diciamo che incancrenirsi trenta anni non ha aiutato 

co tutto che ame dei 5 stelle non me ne frega un cazzo 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Razzotico ha scritto:

 

 

Eh eh diciamo che incancrenirsi trenta anni non ha aiutato 

co tutto che ame dei 5 stelle non me ne frega un cazzo 

si ma i fatti recenti dimostrano che più che le logiche di partito contano (e contavano) altri tipi di logiche. tralaltro fina ad una dozzina d'anni fa (era pre-pd) terni era ben diversa dallo schifo che è oggi. diciamo che in trent'anni la sinistra/centrosinistra (in senso di partito) è cambiata moltissimo, fino ad essere divenuta una forza politica non ben definita. certe logiche di potere invece non sono cambiate mai.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, BuFERA ha scritto:

si ma i fatti recenti dimostrano che più che le logiche di partito contano (e contavano) altri tipi di logiche. tralaltro fina ad una dozzina d'anni fa (era pre-pd) terni era ben diversa dallo schifo che è oggi. diciamo che in trent'anni la sinistra/centrosinistra (in senso di partito) è cambiata moltissimo, fino ad essere divenuta una forza politica non ben definita. certe logiche di potere invece non sono cambiate mai.

 

Oggi non ce pijamo 😁

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque, dato che la vulgata ufficiale era che eventuali progetti interessanti dovrebbero comunque essere recuperati, perché il rinvio aveva esclusivamente motivi tecnico-giuridici, magari l'anno prossimo, mi aspetto che entro pochi giorni sia il sindaco sia i parlamentari umbri della lega dichiarino come pensano di procedere per quanto concerne la parte ternana, che dovrebbe comunque essere recuperata. Altrimenti la loro dichiarazione ai giornali suona delirante e/o una presa per il culo. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Razzotico ha scritto:

 

Oggi non ce pijamo 😁

oggi evidentemente no :lol: però non me poi di che le logiche di potere in umbria rispecchiano quelle di partito (e tantomeno quelle di colore politico della gente), altrimenti perché le stesse logiche si stanno ripetendo con la lega nord nella giunta ternana? inoltre (lo so io che sto qua, figuramoce chi sta a terni) il pd era sostenuto da molti che di sinistra non lo sono, mentre molta gente di sinistra non lo votava più (o non lo ha votato mai).

 

allo stesso modo credo sia difficile criticare il primo mandato (e la prima parte del secondo) di raffaelli, con tutto che nemmeno a me è mai passato per l'anticamera del cervello di mettere una croce sul pd. allora c'era gusto a tornare a terni, si vedeva che la città era ancora viva e funzionante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quelli/o/a che sotto il sottopasso della standa buttano i sacchi del mec,o le buste non differenziate so pezzi di merda o figli di una gran puttana...fanno parte del decoro urbano?

Modificato da ternano_84

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, cesenticerqua ha scritto:

noi dormimo

non possiamo sempre dire va tutto a perugia e a noi niente

loro fanno e noi dormiamo, è questa l'amara differenza

quoto

noi dormiamo mentre loro da lassù (da perugia) fanno

e poi ci lamentiamo

 

Immagine correlata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 13/10/2018 Alle 11:25, adriatico ha scritto:

Secondo me non è questione di partiti...È proprio che questi hanno una serie di santi in paradiso che nessun capoluogo di regione può vantare tra quelli di media grandezza..di fatto una città di 170 mila abitanti fagocitare risorse destinate a 800 mila lasciando agli altri le briciole...Non è così per Ancona, Trieste, Cagliari...ma manco Bologna e Firenze godono così...men che mai Potenza, Catanzaro o L'Aquila..È una caratteristica tutta umbra e purtroppo noi siamo dalla parte sbagliata. Ciaurro provo a cambiare questo stato di cose ma ottenne solo briciole (non per colpa sua)..tutti gli altri manco ci hanno provato..

Quoto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, cesenticerqua ha scritto:

noi dormimo

non possiamo sempre dire va tutto a perugia e a noi niente

loro fanno e noi dormiamo, è questa l'amara differenza

Ma se fino adesso chi doveva difendere tutto ciò ne era complice un semplice cittadino coso dovrebbe pensare oltre che provare ribrezzo!?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, LUCACIARA85 ha scritto:

Ma se fino adesso chi doveva difendere tutto ciò ne era complice un semplice cittadino coso dovrebbe pensare oltre che provare ribrezzo!?

si, complessivamente concordo

ma non posso fare a meno di notare che Perugia, oltre ad aver spazzato via la vecchia classe politica molto anticipatamente rispetto a noi, così da evitare la fine che ha fatto il nostro comune, ha sviluppato capacità imprenditoriali, di innovazione e sviluppo che noi ancora neanche sfioriamo, troppo occupati a difendere le grandi industrie locali da cui dipende prevalentemente la nostra economia ed una relativa mentalità che non ci hai spinto ad "osare"

Fino a qualche decennio fa era anche vero il verso degli Altoforno che "tutta l'umbria emo messo a lavorà", poi però noi siamo rimasti ancorati alle nostre abitudini, a lu primo, lu secondo, la notte, domani faccio festa e vado a pesca o a fa il tesserino da cacciatore, mentre 80 km più a nord hanno sviluppato centinaia di attività che portano ad un disequilibrio ormai evidente che va oltre gli evidenti favoritismi politici

Modificato da cesenticerqua

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, cesenticerqua ha scritto:

si, complessivamente concordo

ma non posso fare a meno di notare che Perugia, oltre ad aver spazzato via la vecchia classe politica molto anticipatamente rispetto a noi, così da evitare la fine che ha fatto il nostro comune, ha sviluppato capacità imprenditoriali, di innovazione e sviluppo che noi ancora neanche sfioriamo, troppo occupati a difendere le grandi industrie locali da cui dipende prevalentemente la nostra economia ed una relativa mentalità che non ci hai spinto ad "osare"

Fino a qualche decennio fa era anche vero il verso degli Altoforno che "tutta l'umbria emo messo a lavorà", poi però noi siamo rimasti ancorati alle nostre abitudini, a lu primo, lu secondo, la notte, domani faccio festa e vado a pesca o a fa il tesserino da cacciatore, mentre 80 km più a nord hanno sviluppato centinaia di attività che portano ad un disequilibrio ormai evidente che va oltre gli evidenti favoritismi politici

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, cesenticerqua ha scritto:

si, complessivamente concordo

ma non posso fare a meno di notare che Perugia, oltre ad aver spazzato via la vecchia classe politica molto anticipatamente rispetto a noi, così da evitare la fine che ha fatto il nostro comune, ha sviluppato capacità imprenditoriali, di innovazione e sviluppo che noi ancora neanche sfioriamo, troppo occupati a difendere le grandi industrie locali da cui dipende prevalentemente la nostra economia ed una relativa mentalità che non ci hai spinto ad "osare"

Fino a qualche decennio fa era anche vero il verso degli Altoforno che "tutta l'umbria emo messo a lavorà", poi però noi siamo rimasti ancorati alle nostre abitudini, a lu primo, lu secondo, la notte, domani faccio festa e vado a pesca o a fa il tesserino da cacciatore, mentre 80 km più a nord hanno sviluppato centinaia di attività che portano ad un disequilibrio ormai evidente che va oltre gli evidenti favoritismi politici

Concordo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, cesenticerqua ha scritto:

si, complessivamente concordo

ma non posso fare a meno di notare che Perugia, oltre ad aver spazzato via la vecchia classe politica molto anticipatamente rispetto a noi, così da evitare la fine che ha fatto il nostro comune, ha sviluppato capacità imprenditoriali, di innovazione e sviluppo che noi ancora neanche sfioriamo, troppo occupati a difendere le grandi industrie locali da cui dipende prevalentemente la nostra economia ed una relativa mentalità che non ci hai spinto ad "osare"

Fino a qualche decennio fa era anche vero il verso degli Altoforno che "tutta l'umbria emo messo a lavorà", poi però noi siamo rimasti ancorati alle nostre abitudini, a lu primo, lu secondo, la notte, domani faccio festa e vado a pesca o a fa il tesserino da cacciatore, mentre 80 km più a nord hanno sviluppato centinaia di attività che portano ad un disequilibrio ormai evidente che va oltre gli evidenti favoritismi politici

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, wild.duck ha scritto:

Manco una parola, in un discorso in cui hanno toccato praticamente tutti i parchi di Terni, per cardeto (cioè la criticità principale). Veramente ottimo, si. 

Non so perché,ma mi hai tolto le parole di bocca,io vorrei vederci chiaro,ma perché è tutto fermo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, ternano_84 ha scritto:

Non so perché,ma mi hai tolto le parole di bocca,io vorrei vederci chiaro,ma perché è tutto fermo?

non sono aggiornatissimo, in soldoni a un certo punto la ditta che aveva l'appalto non è stata più in grado di portare avanti i lavori per problemi loro, inoltre  sono saltati fuori costi extra (ad esempio perché la casetta spogliatoi è venuto fuori che era da rifare da zero e mi pare le fogne stavano messe peggio del previsto) etc.etc..

Fatto sta che la vulgata che girava ai tempi della vecchia giunta era che si preferiva dare altro tempo per finire i lavori (perché il contenzioso porterebbe via anni), la vulgata che gira oggi è... boh...

Fermo restando che prima o poi un passo toccherà pure farlo, anche per non lasciare tre incompiute ulteriori all'ingresso della città (spalti del calcetto, palazzina centrale e scheletro della copertura dei campi da tennis).

Qualche tempo fa dal comune hanno chiesto di fare una bonifica perché si rischiavano invasioni di sorci e incendi, poi il silenzio.

Modificato da wild.duck

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 16/10/2018 Alle 11:25, cesenticerqua ha scritto:

si, complessivamente concordo

ma non posso fare a meno di notare che Perugia, oltre ad aver spazzato via la vecchia classe politica molto anticipatamente rispetto a noi, così da evitare la fine che ha fatto il nostro comune, ha sviluppato capacità imprenditoriali, di innovazione e sviluppo che noi ancora neanche sfioriamo, troppo occupati a difendere le grandi industrie locali da cui dipende prevalentemente la nostra economia ed una relativa mentalità che non ci hai spinto ad "osare"

Fino a qualche decennio fa era anche vero il verso degli Altoforno che "tutta l'umbria emo messo a lavorà", poi però noi siamo rimasti ancorati alle nostre abitudini, a lu primo, lu secondo, la notte, domani faccio festa e vado a pesca o a fa il tesserino da cacciatore, mentre 80 km più a nord hanno sviluppato centinaia di attività che portano ad un disequilibrio ormai evidente che va oltre gli evidenti favoritismi politici

Il brutto è che questa mediocrità mentale ce l'hanno anche lì bardasci che dovrebbero puntà più in alto de "lu turnu".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

×

Informazione Importante

Usando questo sito acconsenti ai nostri Termini D'uso. Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.