Jump to content
David

Per dovere di cronaca.. c’è la possibilità ripescaggio !!

Recommended Posts

Non siamo primi in graduatoria. I criteri sono numerosissimi con coefficienti piuttosto complessi. Si può desumere che potremmo essere tra i primi e che sicuramente il Novara non potrà concorrere. Ipotizzando anche Pro ed Entella dietro ci sono da vedere le squadre di Serie C. Inoltre attenzione al concetto di riammissione perchè magari una società potrebbe chiedere la riammissione saltando a due piedi il discorso ripescaggio. A mio avviso è davvero inutile pensare od ipotizzare scenari del genere. Forse l'unica che vedo male è il Foggia nel caso la Procura chieda la retrocessione. A quel punto faccio un club potrebbe chiedere la riammissione perchè si sente leso da un proprio diritto che gli spettava e magari la classifica dei ripescaggi non vale una cippalippa ;)

ok grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io credo che se il Foggia viene retrocesso in C su richiesta della Procura e non estromesso dai campionati professionistici per inadempienze economiche, potrebbe esserci una riammissione e non un ripescaggio. Bisogna vedere però se in caso di riammissione Entella e Novara possono concorrere o sono escluse lo stesso. Se possono concorrere dovrebbe essere riammessa l' Entella in virtù della classifica, se non possono concorrere toccherebbe in ipotesi alla Pro ma se la Pro rinuncia (come sembrano intenzionati a fare) toccherebbe a noi. Diverso è il discorso di Bari e Cesena (e io ci metterei anche il Palermo se non va in A). In quel caso si tratterebbe di pura esclusione per motivi economici e scatterebbe la classifica dei ripescaggi. Se le squadre estromesse sono almeno due, potremmo anche essere i fortunati ripescati...

Comunque io mi divertiro' a monitorare anche la situazione dell' Avellino (che comunque penso si iscriverà) e dell'illecito presunto del Parma....anni fa il Genoa di Preziosi dalla promozione in A fu spedito in C.... Hai visto mai?

Edited by altoforno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lì fu trovata materialmente una valigia piena di soldi, Altofò. qua c'è solo un SMS.

allora, se la prova non è ritenuta sufficiente a dimostrare l'illecito per me il Parma fa la serie A e basta, oppure al massimo riceverà una penalizzazione. Se l'illecito viene invece dimostrato, il Parma rischia anche la C a mio parere. Staremo a vedere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io credo che se il Foggia viene retrocesso in C su richiesta della Procura e non estromesso dai campionati professionistici per inadempienze economiche, potrebbe esserci una riammissione e non un ripescaggio. Bisogna vedere però se in caso di riammissione Entella e Novara possono concorrere o sono escluse lo stesso. Se possono concorrere dovrebbe essere riammessa l' Entella in virtù della classifica, se non possono concorrere toccherebbe in ipotesi alla Pro ma se la Pro rinuncia (come sembrano intenzionati a fare) toccherebbe a noi. Diverso è il discorso di Bari e Cesena (e io ci metterei anche il Palermo se non va in A). In quel caso si tratterebbe di pura esclusione per motivi economici e scatterebbe la classifica dei ripescaggi. Se le squadre estromesse sono almeno due, potremmo anche essere i fortunati ripescati...

Comunque io mi divertiro' a monitorare anche la situazione dell' Avellino (che comunque penso si iscriverà) e dell'illecito presunto del Parma....anni fa il Genoa di Preziosi dalla promozione in A fu spedito in C.... Hai visto mai?

non credo che la Pro possa rinuciare ai contributi della B per fare la C... o non si iscrive in C oppure, se si iscrive, se li riammettono se pijano de corsa il posto in B

Share this post


Link to post
Share on other sites

non credo che la Pro possa rinuciare ai contributi della B per fare la C... o non si iscrive in C oppure, se si iscrive, se li riammettono se pijano de corsa il posto in B

sì è probabile, anche se ancora è troppo presto per capirci qualcosa. Diciamo che io guferei di più Bari, Cesena e Palermo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me quello che ha maggiori possibilità di saltare (per ragioni tecniche che è troppo complicato esporre) e' il Bari. Anzi, se vivessimo in uno Stato normale, si potrebbe parlare di situazione disperata e irrisolvibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chissà se Ceravolo ha mandato le foto del cazzo... secondo me hanno denunciato per molestie sessuali piuttosto che per combine.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me quello che ha maggiori possibilità di saltare (per ragioni tecniche che è troppo complicato esporre) e' il Bari. Anzi, se vivessimo in uno Stato normale, si potrebbe parlare di situazione disperata e irrisolvibile.

Fossimo in uno Stato normale, da tempo a Bari sarebbe intervenuta la Direzione distrettuale antimafia. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chissà se Ceravolo ha mandato le foto del cazzo... secondo me hanno denunciato per molestie sessuali piuttosto che per combine.

la solita inculata !!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fossimo in uno Stato normale, da tempo a Bari sarebbe intervenuta la Direzione distrettuale antimafia. ;)

A Foggia e' intervenuta. Ma poco e' cambiato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo, se per caso dovesse essere ripescata la pro, le ultime sciagurate partite le pagheremmo a caro prezzo...

Verissimo.

 

Inviato dal mio SM-T819 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://bari.repubblica.it/cronaca/2018/06/11/news/bari_calcio_la_societa_non_paga_la_bolletta_l_aqp_taglia_l_acqua_allo_stadio_san_nicola-198745968/

 

Tagliata l'acqua allo stadio del Bari per morosità

 

Secondo me basta per una retrocessione a tavolino

Situazione del Bari, come detto, anche tecnicamente irrisolvibile.

Non so cosa si possano inventare per salvarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://bari.repubblica.it/cronaca/2018/06/11/news/bari_calcio_la_societa_non_paga_la_bolletta_l_aqp_taglia_l_acqua_allo_stadio_san_nicola-198745968/

 

Tagliata l'acqua allo stadio del Bari per morosità

 

Secondo me basta per una retrocessione a tavolino

di per sé non basta ma di sicuro è un segnale che c'è qualcosa di molto grave dietro.

come dice bartolelli, anche io non so cosa si potranno inventare per salvarlo.

ma temo che qualcosa di nuovo lo escogiteranno.

hanno tanta fantasia quando si tratta di CERTE squadre super-protette dal Palazzo.

comprate laBari (merda)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io credo che se il Foggia viene retrocesso in C su richiesta della Procura e non estromesso dai campionati professionistici per inadempienze economiche, potrebbe esserci una riammissione e non un ripescaggio. Bisogna vedere però se in caso di riammissione Entella e Novara possono concorrere o sono escluse lo stesso. Se possono concorrere dovrebbe essere riammessa l' Entella in virtù della classifica, se non possono concorrere toccherebbe in ipotesi alla Pro ma se la Pro rinuncia (come sembrano intenzionati a fare) toccherebbe a noi. Diverso è il discorso di Bari e Cesena (e io ci metterei anche il Palermo se non va in A). In quel caso si tratterebbe di pura esclusione per motivi economici e scatterebbe la classifica dei ripescaggi. Se le squadre estromesse sono almeno due, potremmo anche essere i fortunati ripescati...

Comunque io mi divertiro' a monitorare anche la situazione dell' Avellino (che comunque penso si iscriverà) e dell'illecito presunto del Parma....anni fa il Genoa di Preziosi dalla promozione in A fu spedito in C.... Hai visto mai?

http://www.ternananews.it/rassegna-stampa/rassegnastampa-cdu-ternana-riammissione-no-ripescaggio-si-42005

 

questo articolo conferma in pieno quanto aveva detto e, a dire la verità, consente di sperare un po'....in caso di esclusione del Foggia ci sarà riammissione dell'Entella (come avevo ipotizzato), mentre in caso di esclusione del Bari per motivi economici, la Ternana è la prima in graduatoria per il ripescaggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.ternananews.it/rassegna-stampa/rassegnastampa-cdu-ternana-riammissione-no-ripescaggio-si-42005

 

questo articolo conferma in pieno quanto aveva detto e, a dire la verità, consente di sperare un po'....in caso di esclusione del Foggia ci sarà riammissione dell'Entella (come avevo ipotizzato), mentre in caso di esclusione del Bari per motivi economici, la Ternana è la prima in graduatoria per il ripescaggio.

E in parte chiuderebbe il cerchio co la Bari

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.ternananews.it/rassegna-stampa/rassegnastampa-cdu-ternana-riammissione-no-ripescaggio-si-42005

 

questo articolo conferma in pieno quanto aveva detto e, a dire la verità, consente di sperare un po'....in caso di esclusione del Foggia ci sarà riammissione dell'Entella (come avevo ipotizzato), mentre in caso di esclusione del Bari per motivi economici, la Ternana è la prima in graduatoria per il ripescaggio.

La situazione del Bari è disperata. Il fatto che non sia stato restituito il prestito alla Banca Popolare di Bari e che Giancaspro non abbia pagato, pur essendo fideiussore personale, comporta per entrambi la messa in sofferenza con conseguente impossibilità di accedere al credito e di ricapitalizzare per oltre 5 milioni entro 10 giorni. Se poi le banche (magari altre banche) procedessero al finanziamento nonostante la sofferenza, chi delibera rischierebbe le manette in caso di fallimento per bancarotta per distrazione (per aver surrettiziamente ritardato il fallimento) ed una revocatoria gigantesca per la quale gli organi delle banche rischierebbero personalmente con tutto il proprio patrimonio.

L’unica cosa che mi viene in mente è la manina di qualche cassa del mezzogiorno (di democristiana memoria) reintrodotta dai grillini. Non so cosa altro si possano inventare. La vendita oltre tutto è impossibile perché altre società di Giancaspro sono fallite e chi acquista potrebbe essere travolto dal fallimento della capogruppo (responsabilità delle società eterodirette)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Situazione del Bari, come detto, anche tecnicamente irrisolvibile.

Non so cosa si possano inventare per salvarlo.

Non conosco procedure, te sei molto preparato in materia e non mi permetterei mai. Posso solo dire che a mio avviso avendo una quota minoritaria minimissima Paparesta (0,65%) se non sbaglio credo solo lui si potrà muovere per salvare il Bari, non credo abbia disponibilità per colmare il debito pregresso mi pare oltre 5 milioni ma comunque ha sicuramente possibilità per cercare di risolvere reperendo i fondi disponibili. Se non sbaglio il 15 giugno ci sarà l'assemblea straordinaria dei soci e li si capirà qualcosa di più

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non conosco procedure, te sei molto preparato in materia e non mi permetterei mai. Posso solo dire che a mio avviso avendo una quota minoritaria minimissima Paparesta (0,65%) se non sbaglio credo solo lui si potrà muovere per salvare il Bari, non credo abbia disponibilità per colmare il debito pregresso mi pare oltre 5 milioni ma comunque ha sicuramente possibilità per cercare di risolvere reperendo i fondi disponibili. Se non sbaglio il 15 giugno ci sarà l'assemblea straordinaria dei soci e li si capirà qualcosa di più

Stante l’invendibilità l’unica soluzione legale sarebbe quella, come dici tu, di far eseguire la ricapitalizzazione da parte del socio di minoranza. In pratica Paparesta dovrebbe cacciare di tasca sua 5 milioni e rotti. Ovviamente non li ha. Per averli dovrebbe farsi finanziare da altri (che diverrebbero soci occulti e amministratori di fatto, in una situazione tecnicamente definibile come “interposizione fittizia di persona). C’e però un problema. La ricapitalizzazione del socio di minoranza dissimulerebbe una vendita (impossibile per legge) a terzi (atto in frode alla legge). Se si ricorresse invece allo schema (legale) del terzo finanziatore (non socio nè amministratore di fatto), costui non avrebbe modo mai di riprendersi la somma nè di essere proprietario di nulla. Soldi buttati. Che solo lo Stato, per strani magheggi italiani, potrebbe sperperare. Nessuna persona in retti sensi butterebbe 5 milioni a fondo perduto senza ricevere in cambio nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stante l’invendibilità l’unica soluzione legale sarebbe quella, come dici tu, di far eseguire la ricapitalizzazione da parte del socio di minoranza. In pratica Paparesta dovrebbe cacciare di tasca sua 5 milioni e rotti. Ovviamente non li ha. Per averli dovrebbe farsi finanziare da altri (che diverrebbero soci occulti e amministratori di fatto, in una situazione tecnicamente definibile come “interposizione fittizia di persona). C’e però un problema. La ricapitalizzazione del socio di minoranza dissimulerebbe una vendita (impossibile per legge) a terzi (atto in frode alla legge). Se si ricorresse invece allo schema (legale) del terzo finanziatore (non socio nè amministratore di fatto), costui non avrebbe modo mai di riprendersi la somma nè di essere proprietario di nulla. Soldi buttati. Che solo lo Stato, per strani magheggi italiani, potrebbe sperperare. Nessuna persona in retti sensi butterebbe 5 milioni a fondo perduto senza ricevere in cambio nulla.

Non ci ho capito una mazza :D

sei troppo tecnico e preparato per me :)

comunque una cosa è sicura anzi due: il 15 fanno l'assemblea dei soci straordinaria ed il 26 è la data di scadenza per regolarizzarsi in ottica prossima stagione. Da quel che si percepisce da lontanissimo ci sta aria di smobilitazione giù da loro quantomeno nei quadri tecnici. Ho riletto diverse volte il tuo post per cercare di capirci qualcosa e mi pare che non è facile manco per il cavoletto. Sarebbe comunque incredibile: due fallimenti in quattro anni bah :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ci ho capito una mazza :D

sei troppo tecnico e preparato per me :)

comunque una cosa è sicura anzi due: il 15 fanno l'assemblea dei soci straordinaria ed il 26 è la data di scadenza per regolarizzarsi in ottica prossima stagione. Da quel che si percepisce da lontanissimo ci sta aria di smobilitazione giù da loro quantomeno nei quadri tecnici. Ho riletto diverse volte il tuo post per cercare di capirci qualcosa e mi pare che non è facile manco per il cavoletto. Sarebbe comunque incredibile: due fallimenti in quattro anni bah :(

Grande Scoppy :D infatti avevo premesso qualche post fa che sono motivi troppo difficili da spiegare.

Comunque situazione disperata se non interviene lo Stato, diciamo così : )

Share this post


Link to post
Share on other sites

No un altro ripescaggio no. Ecchecazzo. Poi vai a leggere la storia del sodalizio rossoverde e di questo passo hai in palmares 5 promozioni e 8 retrocessioni. Non abbiamo mai vinto un cazzo, ma sul fatto che ci siamo sudati sul campo ogni cosa, almeno questo non possiamo farcelo togliere. Tifare Ternana e' sempre stato tifare contro tutto e tutti. Almeno questo PD. Poi dopo non ci possiamo lamentare se gli arbitri ci vanno contro o della Lega, proprio no. Che colgano l'occasione per fare la B a venti squadre.

  • Downvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stante l’invendibilità l’unica soluzione legale sarebbe quella, come dici tu, di far eseguire la ricapitalizzazione da parte del socio di minoranza. In pratica Paparesta dovrebbe cacciare di tasca sua 5 milioni e rotti. Ovviamente non li ha. Per averli dovrebbe farsi finanziare da altri (che diverrebbero soci occulti e amministratori di fatto, in una situazione tecnicamente definibile come “interposizione fittizia di persona). C’e però un problema. La ricapitalizzazione del socio di minoranza dissimulerebbe una vendita (impossibile per legge) a terzi (atto in frode alla legge). Se si ricorresse invece allo schema (legale) del terzo finanziatore (non socio nè amministratore di fatto), costui non avrebbe modo mai di riprendersi la somma nè di essere proprietario di nulla. Soldi buttati. Che solo lo Stato, per strani magheggi italiani, potrebbe sperperare. Nessuna persona in retti sensi butterebbe 5 milioni a fondo perduto senza ricevere in cambio nulla.

Ci sono sempre ndrangheta, camorra e se serve pure cosa nostra.

Il terzo finanziatore verrà da lì.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.