Jump to content

Recommended Posts

Adesso, Fera89 ha scritto:

Ma me spiegate sto feticismo per Pagliari? Io me lo ricordo come responsabile o simile degli allievi dell’am 98 due tre anni fa, a Firenze se lo ricordano per avè portato le galline a spasso a guinzaglio... poi, per quale motivo TERNI lo dovrebbe ringrazià? Per aver vinto un turno dei playoff contro i perugini?

Te meriti Pochesci

  • Upvote 1
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, chetestraceki ha scritto:

Te meriti Pochesci

Considerando che avevo smesso d’andà allo stadio quando se chiamava Unicusano, e me so preso a paraculate co tutti (do you remember il topic “CIAO TERNANA”), direi che sete voi che ve meritate Pochesci, Bandecchi, Ranucci è tutta la combriccola.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Fera89 ha scritto:

Considerando che avevo smesso d’andà allo stadio quando se chiamava Unicusano, e me so preso a paraculate co tutti (do you remember il topic “CIAO TERNANA”), direi che sete voi che ve meritate Pochesci, Bandecchi, Ranucci è tutta la combriccola.

Da questo punto di vista ti rispetto. 

Per fortuna quanto affermi non mi riguarda, in entrambi i casi...e’ sufficente consultare i miei post dell’epoca e successivi

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, Fera89 ha scritto:

Ma me spiegate sto feticismo per Pagliari? Io me lo ricordo come responsabile o simile degli allievi dell’am 98 due tre anni fa, a Firenze se lo ricordano per avè portato le galline a spasso a guinzaglio... poi, per quale motivo TERNI lo dovrebbe ringrazià? Per aver vinto un turno dei playoff contro i perugini?

Studia un po de storia de pagliari e parla con qualche fiorentino più attempato ;)

 

Se non consideramo un idolo rossoverde lui non so chi dovrebbe esserlo apparte viciani e ratti, trovame un altra leggenda del calcio de na volta che tifa ternana, vive a Terni e ha vissuto la propria carriera come l'ha vissuta pagliari. Se non conservamo un po d affetto manco per certe bandiere avoglia a chiacchiera de musei, trasferte e sponsor aberranti sul nome, semo noi per primi a sputtana la nostra storia e identità!

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, Fievel ha scritto:

Studia un po de storia de pagliari e parla con qualche fiorentino più attempato ;)

 

Se non consideramo un idolo rossoverde lui non so chi dovrebbe esserlo apparte viciani e ratti, trovame un altra leggenda del calcio de na volta che tifa ternana, vive a Terni e ha vissuto la propria carriera come l'ha vissuta pagliari. Se non conservamo un po d affetto manco per certe bandiere avoglia a chiacchiera de musei, trasferte e sponsor aberranti sul nome, semo noi per primi a sputtana la nostra storia e identità!

Con tutto il rispetto per il grandissimo Dino Pagliari, ma di quale “bandiera” stiamo parlando??

  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, Fievel ha scritto:

Studia un po de storia de pagliari e parla con qualche fiorentino più attempato ;)

 

Se non consideramo un idolo rossoverde lui non so chi dovrebbe esserlo apparte viciani e ratti, trovame un altra leggenda del calcio de na volta che tifa ternana, vive a Terni e ha vissuto la propria carriera come l'ha vissuta pagliari. Se non conservamo un po d affetto manco per certe bandiere avoglia a chiacchiera de musei, trasferte e sponsor aberranti sul nome, semo noi per primi a sputtana la nostra storia e identità!

Credo che, a meno che tu non sia lu fijo, ti stia rendendo un tantinello ridicolo. “Una leggenda del calcio” ahahaha, a Firenze è secondo solo ad Antognoni, ne sono certo. Hai pisciato, come il 90% qua dentro, sullo stemma e sul nome, però t’hanno portato una leggenda del calcio ad allenà le giovanili, quindi va bene 🤣

La D sul campo, ecco che ce meritamo.

Se invece de studia la storia delle galline de Pagliari studiavate la storia dei Ternani tante cose l’anno scorso non erano successe.

  • Downvote 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://zonacesarini.net/2015/03/11/dino-pagliari-attaccante-operaio/

 

L'attaccante con l'eskimo che stregò Firenze...

Fera 89 hai detto proprio bene. In quegli anni di calcio ancora vero e romantico era un mito solo dopo Antonioni e pochi altri. Era un mito per Firenze e non dovrebbe esserlo per noi? Noi siamo forse superiori o troppo snob? E' un esercizio che non mi piace, quello di sminuire quel poco di buono che è rimasto a Terni.

  • Upvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, paolo65 ha scritto:

http://zonacesarini.net/2015/03/11/dino-pagliari-attaccante-operaio/

 

L'attaccante con l'eskimo che stregò Firenze...

Fera 89 hai detto proprio bene. In quegli anni di calcio ancora vero e romantico era un mito solo dopo Antonioni e pochi altri. Era un mito per Firenze e non dovrebbe esserlo per noi? Noi siamo forse superiori o troppo snob? E' un esercizio che non mi piace, quello di sminuire quel poco di buono che è rimasto a Terni.

Non accetto che mi si parli di calcio vero e romantico da chi ha pisciato sulla nostra storia accettando quello che si è accettato l’anno scorso.  State mitizzando ciò che tecnicamente mito e bandiera non è mai stato, nè da giocatore, nè da allenatore. Non sono io a sminuirlo, siete voi che ne enfatizzate le gesta. Per la Ternana vorrei ben altro (e lo abbiamo avuto), sia in panchina che sugli spalti.

  • Downvote 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Fera89 ha scritto:

Non accetto che mi si parli di calcio vero e romantico da chi ha pisciato sulla nostra storia accettando quello che si è accettato l’anno scorso.  State mitizzando ciò che tecnicamente mito e bandiera non è mai stato, nè da giocatore, nè da allenatore. Non sono io a sminuirlo, siete voi che ne enfatizzate le gesta. Per la Ternana vorrei ben altro (e lo abbiamo avuto), sia in panchina che sugli spalti.

Se intendi me sei sulla cattiva strada, non avendo fatto dopo 40 e per il primo anno l'abbonamento, cosa che ovviamente ho ripetuto quest'anno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me non interessa tecnicamente, a me interessa ciò che era il suo spirito di generosità, impegno e umiltà in cui si rispecchiavano le generazioni di tifosi del mondo operaio e proletario sia a Firenze che a Terni. Per questo è stato un esempio, un personaggio, suo malgrado e in una situazione come quella di oggi, dovrebbe continuare ad esserlo. 

Edited by paolo65
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intendo chi si straccia le vesti per Pagliari e non ha detto “a” l’anno scorso. Anzi...

Chiunque in cuor suo sa se deve sentirsi toccato o meno.

  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Fera89 ha scritto:

Non accetto che mi si parli di calcio vero e romantico da chi ha pisciato sulla nostra storia accettando quello che si è accettato l’anno scorso.  State mitizzando ciò che tecnicamente mito e bandiera non è mai stato, nè da giocatore, nè da allenatore. Non sono io a sminuirlo, siete voi che ne enfatizzate le gesta. Per la Ternana vorrei ben altro (e lo abbiamo avuto), sia in panchina che sugli spalti.

anche solo per quello che ha detto in faccia ai conigli, a perugia, dopo averli eliminati dai play off, merita rispetto e quell'episodio la dice lunga sul suo attaccamento alla ternana. a differenza di tanti miti del momento che magari sono stati osannati quando sono passati per terni e alla prima occasione hanno dimostrato il loro attaccamento al cazzo...

 

co sta storia e sta gara a chi è più tifoso se rischia de buttà via l'acqua sporca co tutto lu fijo

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma chi ha detto che non merita rispetto?

comunque ho fatto un sondaggio sul gruppo più numeroso della Fiorentina su Facebook, la prima risposta: “pagliari, barba incolta, 1 gallina e due cavalli”. Poi posterò i risultati.

  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, civitarossoverde ha scritto:

Dicevate così pure quando qualcuno si lamentava della proprietà Unicusano

Con me,togli quel dicevate...e porta rispetto...

Ossequi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Fera89 ha scritto:

Ma chi ha detto che non merita rispetto?

comunque ho fatto un sondaggio sul gruppo più numeroso della Fiorentina su Facebook, la prima risposta: “pagliari, barba incolta, 1 gallina e due cavalli”. Poi posterò i risultati.

pagliari a firenze il segno l'ha lasciato, a modo suo, ma l'ha fatto. e stiamo parlando della fiorentina, non di un pergocrema qualunque... al di la di quello a me importa più di quello che rappresenta lui per terni e terni per lui, per questo scrivo di non buttare via l'acqua sporca co' tutto il figlio. l'unicusano ha stratificato il tifo ternano: ci sono gli immancabili leccaculo, c'è chi se ne è fregato ed è andato avanti, c'è chi se ne è fregato ed ha mollato la ternana dopo aver visto i risultati, c'è chi la cosa l'ha fatto incazzare ma non ha mollato la ternana,  e c'è chi s'è incazzato ed ha mollato la ternana... e sono sicuro di non averle nominate tutte le sfumature.

bene, chi la ternana non la molla nonostante tutto e nonostante le bocconate di unicusano al gusto merda vuole ripartire, quanto prima, liberi da questa metastasi longariniana. e credo che pagliari sia uno di quei personaggi rossoverdi da cui ripartire. e chi se ne frega se a firenze lo considerano un mito oppure no... innanzitutto perché a terni i miti veri sono sempre stati personaggi umili (e per fortuna che è così) e poi perché se non se move nessuno per ripartire e per difendere questi colori dai personaggi di merda che li hanno minacciati nelle ultime (ormai) decadi non se riparte più.

  • Upvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Fievel ha scritto:

Studia un po de storia de pagliari e parla con qualche fiorentino più attempato ;)

 

Se non consideramo un idolo rossoverde lui non so chi dovrebbe esserlo apparte viciani e ratti, trovame un altra leggenda del calcio de na volta che tifa ternana, vive a Terni e ha vissuto la propria carriera come l'ha vissuta pagliari. Se non conservamo un po d affetto manco per certe bandiere avoglia a chiacchiera de musei, trasferte e sponsor aberranti sul nome, semo noi per primi a sputtana la nostra storia e identità!

Tobia?

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 ore fa, Bluesbrother ha scritto:

Ma parli degli stessi tifosi che sborravano per il nome Unicusano festeggiando sotto il simbolo Unicusano Ternana?

O quelli dello strafadeveladanculo al tempo di longarini?

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, BuFERA ha scritto:

pagliari a firenze il segno l'ha lasciato, a modo suo, ma l'ha fatto. e stiamo parlando della fiorentina, non di un pergocrema qualunque... al di la di quello a me importa più di quello che rappresenta lui per terni e terni per lui, per questo scrivo di non buttare via l'acqua sporca co' tutto il figlio. l'unicusano ha stratificato il tifo ternano: ci sono gli immancabili leccaculo, c'è chi se ne è fregato ed è andato avanti, c'è chi se ne è fregato ed ha mollato la ternana dopo aver visto i risultati, c'è chi la cosa l'ha fatto incazzare ma non ha mollato la ternana,  e c'è chi s'è incazzato ed ha mollato la ternana... e sono sicuro di non averle nominate tutte le sfumature.

bene, chi la ternana non la molla nonostante tutto e nonostante le bocconate di unicusano al gusto merda vuole ripartire, quanto prima, liberi da questa metastasi longariniana. e credo che pagliari sia uno di quei personaggi rossoverdi da cui ripartire. e chi se ne frega se a firenze lo considerano un mito oppure no... innanzitutto perché a terni i miti veri sono sempre stati personaggi umili (e per fortuna che è così) e poi perché se non se move nessuno per ripartire e per difendere questi colori dai personaggi di merda che li hanno minacciati nelle ultime (ormai) decadi non se riparte più.

Meno male, un ragionamento, cosa rara di questi tempi

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, BuFERA ha scritto:

pagliari a firenze il segno l'ha lasciato, a modo suo, ma l'ha fatto. e stiamo parlando della fiorentina, non di un pergocrema qualunque... al di la di quello a me importa più di quello che rappresenta lui per terni e terni per lui, per questo scrivo di non buttare via l'acqua sporca co' tutto il figlio. l'unicusano ha stratificato il tifo ternano: ci sono gli immancabili leccaculo, c'è chi se ne è fregato ed è andato avanti, c'è chi se ne è fregato ed ha mollato la ternana dopo aver visto i risultati, c'è chi la cosa l'ha fatto incazzare ma non ha mollato la ternana,  e c'è chi s'è incazzato ed ha mollato la ternana... e sono sicuro di non averle nominate tutte le sfumature.

bene, chi la ternana non la molla nonostante tutto e nonostante le bocconate di unicusano al gusto merda vuole ripartire, quanto prima, liberi da questa metastasi longariniana. e credo che pagliari sia uno di quei personaggi rossoverdi da cui ripartire. e chi se ne frega se a firenze lo considerano un mito oppure no... innanzitutto perché a terni i miti veri sono sempre stati personaggi umili (e per fortuna che è così) e poi perché se non se move nessuno per ripartire e per difendere questi colori dai personaggi di merda che li hanno minacciati nelle ultime (ormai) decadi non se riparte più.

Io ho risposto ad un ragionamento diverso. Non faccio le barricate per Pagliari, soprattutto se non l’ho fatte quando con l’elicottero me so venuti a portà via l’identità. L’identità non me la dà Pagliari, che non è e non è stato una bandiera nè a Firenze nè soprattutto a Terni (cosa a cui rispondevo originariamente), me la dà quello che sta accanto a me allo stadio, l’amico, il vicino, il Ternano, non quelli che stanno in campo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Fera89 ha scritto:

Credo che, a meno che tu non sia lu fijo, ti stia rendendo un tantinello ridicolo. “Una leggenda del calcio” ahahaha, a Firenze è secondo solo ad Antognoni, ne sono certo. Hai pisciato, come il 90% qua dentro, sullo stemma e sul nome, però t’hanno portato una leggenda del calcio ad allenà le giovanili, quindi va bene 🤣

La D sul campo, ecco che ce meritamo.

Se invece de studia la storia delle galline de Pagliari studiavate la storia dei Ternani tante cose l’anno scorso non erano successe.

Quindi va bene cosa, a straccia de coglione ma parli co me? Io l ho insultati dall'inizio sia qua dentro sia allo stadio come parecchi in questo forum, per me gli sponsor sul nome so uno dei segnali della fine del calcio! Tra l altro l ho sempre detestati anche per altri motivi, dalla politica al bando agli stranieri fino al concetto de laureificio privato... ma veramente ce l hai co me?

 

Io personalmente non ho smesso de seguì i colori né quando vivevo a Terni né adesso a distanza, ma a differenza tua non me so mai permesso de manca de rispetto né a chi ha smesso de fallo né a chi ha continuato e nemmeno ai club e clubbetti che gl hanno srotolato il tappeto rosso.

Non me sento né meglio né peggio de nessun altro tifoso, semo tutti diversi pe fortuna.

 

In questo invece non vedo differenze tra chi more dalla voglia de lecca i tarzanelli del ducetto de turno e voi duri e puri del famoso topic delle sborrate: entrambi c avete bisogno de sfotte la parte opposta da dietro no schermo per sentivve superiori, più tifosi degli altri.

 

Che poi pensa che soddisfazione nella vita, sentisse superiori perché semo più tifosi, come se mi nonna se sentisse più avanti della vicina perché è più cattolica!

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, Fievel ha scritto:

Quindi va bene cosa, a straccia de coglione ma parli co me? Io l ho insultati dall'inizio sia qua dentro sia allo stadio come parecchi in questo forum, per me gli sponsor sul nome so uno dei segnali della fine del calcio! Tra l altro l ho sempre detestati anche per altri motivi, dalla politica al bando agli stranieri fino al concetto de laureificio privato... ma veramente ce l hai co me?

 

Io personalmente non ho smesso de seguì i colori né quando vivevo a Terni né adesso a distanza, ma a differenza tua non me so mai permesso de manca de rispetto né a chi ha smesso de fallo né a chi ha continuato e nemmeno ai club e clubbetti che gl hanno srotolato il tappeto rosso.

Non me sento né meglio né peggio de nessun altro tifoso, semo tutti diversi pe fortuna.

 

In questo invece non vedo differenze tra chi more dalla voglia de lecca i tarzanelli del ducetto de turno e voi duri e puri del famoso topic delle sborrate: entrambi c avete bisogno de sfotte la parte opposta da dietro no schermo per sentivve superiori, più tifosi degli altri.

 

Che poi pensa che soddisfazione nella vita, sentisse superiori perché semo più tifosi, come se mi nonna se sentisse più avanti della vicina perché è più cattolica!

 

 

 

 

Ciao tigre! se con sta grinta t’avvicinavi a Bandecchi non metteva piede manco a Maratta... adesso che t’hanno cacciato via Pagliari puoi finalmente far valere le tue rimostranze alla direzione. 

Edited by Fera89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.