Jump to content

Recommended Posts

Ma veramente non e' stato aperto un topic su Lingua?

Chi mi conosce sa che non amo troppo le continue celebrazioni per i nuovi nati o i morti, ma in diversi casi questi ultime sono doverose...

Come nel caso di Lingua....un mito dei Freak della Est, credo abbia scherzato e parlato almeno una volta con ogni spettatore presente in curva e in trasferta

Che la terra ti sia lieve, 

Massimo Millesimi

 

http://www.umbriaon.it/terni-addio-lingua-lunedi-i-funerali/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era una bravissima persona oltre che un super tifoso.

 

Mancherai a questo mondo.

 

Condoglianze ai famigliari.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, chetestraceki ha scritto:

Ma veramente non e' stato aperto un topic su Lingua?

Chi mi conosce sa che non amo troppo le continue celebrazioni per i nuovi nati o i morti, ma in diversi casi questi ultime sono doverose...

Come nel caso di Lingua....un mito dei Freak della Est, credo abbia scherzato e parlato almeno una volta con ogni spettatore presente in curva e in trasferta

Che la terra ti sia lieve, 

Massimo Millesimi

 

http://www.umbriaon.it/terni-addio-lingua-lunedi-i-funerali/

È vero, presenza fissa anche nei momenti difficili, un simbolo per chiunque abbia vissuto (anche in epoche recenti) lo stadio, i miei ricordi sono legati soprattutto alle trasferte nel Nord Italia dove vedere il suo sorriso e l’affetto che lo circondava era sempre meraviglioso.

Buon viaggio Fera, sono sicuro che vedere da lassù il tuo stadio e la tua gente di nuovo numerosa e passionale sia stata una grande gioia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io sono rimasto un pò sorpreso. E' vero ne abbiamo parlato nel post con il Potenza, ma non è la stessa cosa. Il senso di appartenenza ormai sta scomparendo anche qui dentro, ahimé... 

Certo potevo aprirlo anche io, ma sono fra i più vecchi e mi avrebbe fatto piacere se a farlo fossero state le nuove generazioni. Lingua era un'istituzione e mi ricordo l'ultima volta che ci parlai lungamente sotto casa di Marcello Pardi morto da poco e che ci raccontava del suo stato di salute non proprio ottimale.

E' il segno inevitabile del tempo che passa, ma tanti - troppi - sono andati via troppo presto.

R.I.P.

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'e' da di che qui parecchi leggono l, alcuni scrivono (quasi solo roba di mercato o irrilevante) pochi spendono due righe quando e' doveroso, così con Lingua come con Cunzi e la sua malattia.

Va beh, speriamo si torni ai bar e a guardarsi in faccia che e' meglio, gia' la chiusura fb della stirpe e' stato un dono (pur rispettando i suoi affiliati, naturalmente)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo conoscevo de vista, da forestiero l'ho sempre associato visivamente all idea del tifoso ternano verace e più autentico, non so per quale motivo!

Quando ho saputo m ha preso male riconoscello nella foto :(

 

RIP

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Lingua! È stato sempre un piacere per me avere degli scambi di battute tutte le volte che sono andato in trasferta! 

 

Mancherai a tutti! RIP :( 

Share this post


Link to post
Share on other sites

non scrivo quasi mai nelle discussioni in cui si commemora la scomparsa di qualcuno, preferisco farlo in maniera personale. mi associo comunque al ricordo di tutti. era bello andare allo stadio e trovarlo sempre, una colonna del tifo ternano che apparteneva a quei gradoni come il rossoverde appartiene alle fere. lo ricordo come rappresentante delle caratteristiche più belle del ternano verace, quello che forse tutti vorremmo essere, capace di parlare e regalare un sorriso a tutti.

 

coi suoi 50 anni il liberati sta diventando un posto in cui tanti posti vuoti vengono riempiti nella nostra testa da amici e tifosi che non ci sono più, ma il cui ricordo rimane indelebilmente legato a quei gradoni. se fosse possibile far partire di nuovo un fere fere tutti insieme, sarebbe assordante, come negli anni più paci e belli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Protagonista di gesta eroiche quando ancora il tifo era pane e salame

La grandezza della est passa anche dal tuo contributo 

rip

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Lingua

 

(Sul tono del post, non sono d'accordo, anche qui lo abbiamo ricordato fin da subito, come altrove)

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Lu Cecco ha scritto:

Ciao Lingua

 

(Sul tono del post, non sono d'accordo, anche qui lo abbiamo ricordato fin da subito, come altrove)

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Davvero una persona con un cuore immenso, do te incontrava te abbracciava come fossi Lu fratello, sempre co la battuta pronta.

Una di quelle persone che non se ne dovrebbero mai andare😔

 

Ciao Li ❤️💚

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciaoo leeee''  che me fai lu bijetto......   R.I.P.  lingua... credo che nella mia vita non ho mai conosciuto una persona cosi' buona! condoglianze alla famiglia!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti ho incontrato a luglio nel bar in piazza del popolo. Mi stavo per sedere a prendere un caffè e mi sento chiamare, come mi dicevi sempre te, moroooo!! Mi sono girato ed eri lì seduto e ci siamo messi a chiacchierare come tutte le volte che ci incontravamo. Hai fatto l'abbonamento? Oh Mammarella é bono, si sì anche se ha l'età mette certi cross...Quest'anno dovemo tornà in B. Terni è da B minimo. Non avrei mai pensato che quella sarebbe stata la nostra ultima chiacchierata e quello il nostro ultimo saluto... Mi salutasti dicendomi, buone FERE moro... Anche a te Massimé!! Che la terra ti sia lieve!! Ciao Massimo. 

Edited by M4VeRiK
  • Upvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao le chi pijamo? Lo pijamo quillu che se dice sti giorni? 

❤️💚 Seguendo spesso gli allenamenti succedeva spesso fermarsi e scambiare due parole col grande Lingua. Ricordo anche i suoi sacrifici per seguire le Fere ed i suoi occhi che si spalancavano quando si parlava degli amati colori. Le emozioni di domenica sono state davvero forti. I cori gli applausi e gli striscioni... Vabbe certe cose è difficile anche scriverle 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.