Jump to content
David

Bari vs Ternana LIVE Stadio “San Nicola” - Bari - Ore 17.30

Recommended Posts

1 ora fa, babylon ha scritto:

infatti anche Ferrante malgrado il sua grande impegno sta cominciando a diventare un limite, fare a sportellate con le difese senza segnare mai....mi domando....bello ma che ce fai?????

Poi, speriamo che ci smentisce e ci fara vincere le prossime 2 partite, pero allo stato attuale non possiamo permetterci di considerarlo un titolare innamovibile! Poi, un po di panchina non gli fara male, si riposa un po ,visto che in campo da tutto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non posso che ribadire quello che vado dicendo dall'inizio. Quando ci ho provato mi è stato detto che non si critica una squadra prima in classifica.
Adesso che siamo secondi si può?
Allora:
1) non abbiamo un centravanti degno di questo nome, mettiamo in area decine di cross con Furlan e Mammarella ma non ne sfruttiamo neanche uno. Avessimo avuto quest'anno uno come Avenatti (tutt'altro che un fenomeno) avrebbe segnato già 5-6 gol (e noi saremmo primi con 3-4 punti di vantaggio.
2) A centrocampo manca l'incontrista che faccia rifiatare la squadra. Oggi nel secondo tempo eravamo stanchi per aver corso tanto nel primo tempo. Nessuna squadra è in grado di correre per 90 minuti. Servono in certi momenti giocatori che interrompono le azioni avversarie altrimenti sei costretto ad andare a mille tutta la partita. Impossibile.
3) Abbiamo subito 11 gol in 9 partite. Significa che a fine campionato ne avremo subiti 47!!! Nessuna squadra in serie C negli ultimi 5 anni ha vinto un campionato subendo 47 gol. E' statisticamente impossibile. Punto. Se non si fa qualcosa su questo aspetto il campionato non lo vinci. E' colpa della difesa? O del centrocampo che non fa filtro? Forse entrambe le cose, ma a Gennaio il problema come i 2 precedenti va risolto.

Oggi a me la squadra è piaciuta finchè è stata in partita, abbiamo avuto noi in mano la partita e ci siamo comportati da primi in classifica. Ci mancavano 3 centrocampisti e nel secondo tempo non abbiamo potuto sostituire Salzano e Paghera che sono calati vistosamente. E' una squadra che se adeguatamente puntellata con i 3 giocatori che i somari del forum, me compreso, avevano individuato dall'inizio del campionato come pedine mancanti, può vincere il campionato. Oggi abbiamo visto che il Bari non è imbattibile.
Ma la nostra squadra è colpevolmente incompleta, le responsabilità si sanno.
Se a Gennaio non si faranno questi innesti significa solo che Bandecchi è sempre il solito e noi faremo il solito campionato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, LaBari ha scritto:

Lezione di calcio e tifo.

Effettivamente sono le uniche materie che vengono studiate a quelle latitudini...

  • Haha 1
  • Upvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, pietro ha scritto:

Effettivamente sono le uniche materie che vengono studiate a quelle latitudini...

gli insegnanti però vengono da fuori

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, zombafossu ha scritto:

La difesa non va

Bergamelli si deve accomodare in panchina stabilmente

Defendi non regge un tempo

Mammarella non copre

Ferrante e partipilo non hanno fatto un tiro

Furlan non ha fatto granché

 Centrocampo senza incontristi di ruolo ma si sapeva.

Quello entrati dalla panchina nulli.

E niente...siamo spacciati...ce tocca retrocede... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho visto la partita ma ho solo letto voi e i vostri commenti...percarita ci sta tutto,che giochi a Bari, ti mancava il centrocampo titolare,quello che volete..ma quando arriva una partita importante,se non perdevi o addirittura vincevi davi un gran segnale...la perdi sistematicamente...

O siamo sfigati noi come tifoseria,o la squadra,è una buona squadra con dei limiti.

Ero fiducioso pur consapevole di quanto scritto sopra..

Deluso.

Edited by ternano_84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al goal di antenucci annullato per fuori gioco netto, di Cesare salta da solo in area che manco quando provi in allenamento non riesci... Proprio lasciato solo indisturbato... 

Ma suagher e bergamelli dov'erano? 

Anche perché era il primo da marcare di tutti i giocatori del Bari.... 

Situazione dillettantistica... Ma dico, questo so anni che fa la serie b e che fa goal de testa su calcio d'angolo... 

Sabbione dopo 5 minuti ha fatto capire a partipilo che aria avrebbe tirato oggi a Bari, prendendo il giallo.. Infatti partipilo non pervenuto... 

Cari suagher e bergamelli o vi svegliate 

E diventate cattivi opotete andare a fanculo subito.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me Bergamelli non è mai piaciuto e Suagher non è che al momento stia dimostrando chissà che. Purtroppo quando davanti non sei in palla come lo è stato ieri, il fatto che prendi sempre, sistematicamente, almeno un gol è un problema serio. Ci sono anche partite che devi pensare di non prenderle cazzo. Ok che ieri il centrocampo è stato un disastro il secondo tempo, ma la difesa, cazzo fa acqua da tutte le parti. Col Catania se non fai 3 gol la pareggi per dio, con un gol (il secondo) preso veramente da polli. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, FURIOUS ha scritto:

A me Bergamelli non è mai piaciuto e Suagher non è che al momento stia dimostrando chissà che. Purtroppo quando davanti non sei in palla come lo è stato ieri, il fatto che prendi sempre, sistematicamente, almeno un gol è un problema serio. Ci sono anche partite che devi pensare di non prenderle cazzo. Ok che ieri il centrocampo è stato un disastro il secondo tempo, ma la difesa, cazzo fa acqua da tutte le parti. Col Catania se non fai 3 gol la pareggi per dio, con un gol (il secondo) preso veramente da polli. 

Ho sempre detto che bergamelli può fare la serie d e basta, io speravo andasse via! 

Anche gallo ieri a sbagliato, facendo partire defendi e buttando via un cambio dove eri in emergenza, a centrocampo... 

Il bello e che tutta la settimana si era allenato a parte! Boh... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente in questa partita non mi sembra che i difensori abbiano fatto male ....Antenucci e simeri non hanno avuto grandi occasioni ....sui calci d'angolo se si marca ad uomo non é che ne possono marcare due ...se di Cesare e sabbione vengono a saltare li devono marcare i nostri attaccanti 

Bergamelli ha fatto un solo errore che è stato quello del rinvio da cui è nato il goal che poteva lasciare a ianna ....per il resto ho visto una buona prova 

In generale invece è vero che si prendono troppi goal 

Invece siamo mancati a centrocampo dove le assenze si sono fatte sentire e di conseguenza anche in attacco abbiamo fatto troppo poco (piripicchio e furlan non brillanti come altre volte).....in queste partite dove è difficile entrare in area di rigore sarebbe bene ogni tanto provare qualche tiro da fuori 

Comunque abbiamo incontrato il Bari nel .momento migliore inoltre abbiamo giocato contro tutte le prime a parte il Catanzaro....già da domenica prossima il calendario ha in serbo due scontri diretti e noi giocando a Bisceglie possiamo riprenderci la vetta 

Non credo sia il caso di fare drammi ....alla fine abbiamo toppato una sola gara (contro il monopoli ) perdere contro il migliore Bari ci sta 

 

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, ruber-viridis draco ha scritto:

Io non posso che ribadire quello che vado dicendo dall'inizio. Quando ci ho provato mi è stato detto che non si critica una squadra prima in classifica.
Adesso che siamo secondi si può?
Allora:
1) non abbiamo un centravanti degno di questo nome, mettiamo in area decine di cross con Furlan e Mammarella ma non ne sfruttiamo neanche uno. Avessimo avuto quest'anno uno come Avenatti (tutt'altro che un fenomeno) avrebbe segnato già 5-6 gol (e noi saremmo primi con 3-4 punti di vantaggio.
2) A centrocampo manca l'incontrista che faccia rifiatare la squadra. Oggi nel secondo tempo eravamo stanchi per aver corso tanto nel primo tempo. Nessuna squadra è in grado di correre per 90 minuti. Servono in certi momenti giocatori che interrompono le azioni avversarie altrimenti sei costretto ad andare a mille tutta la partita. Impossibile.
3) Abbiamo subito 11 gol in 9 partite. Significa che a fine campionato ne avremo subiti 47!!! Nessuna squadra in serie C negli ultimi 5 anni ha vinto un campionato subendo 47 gol. E' statisticamente impossibile. Punto. Se non si fa qualcosa su questo aspetto il campionato non lo vinci. E' colpa della difesa? O del centrocampo che non fa filtro? Forse entrambe le cose, ma a Gennaio il problema come i 2 precedenti va risolto.

Oggi a me la squadra è piaciuta finchè è stata in partita, abbiamo avuto noi in mano la partita e ci siamo comportati da primi in classifica. Ci mancavano 3 centrocampisti e nel secondo tempo non abbiamo potuto sostituire Salzano e Paghera che sono calati vistosamente. E' una squadra che se adeguatamente puntellata con i 3 giocatori che i somari del forum, me compreso, avevano individuato dall'inizio del campionato come pedine mancanti, può vincere il campionato. Oggi abbiamo visto che il Bari non è imbattibile.
Ma la nostra squadra è colpevolmente incompleta, le responsabilità si sanno.
Se a Gennaio non si faranno questi innesti significa solo che Bandecchi è sempre il solito e noi faremo il solito campionato.

Condivido buona parte dell'analisi e aggiungo che abbiamo bruciato 2 delle 4 sconfitte massime che una squadra vincente può permettersi in un campionato. Ora sarà fondamentale riprendere il trend in trasferta con le piccole e non sbagliare con il Catanzaro. Fare gli aggiustamenti che dici ai primi di gennaio e provare a giocarsela a primavera quando ci saranno cedimenti fisici

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo scorso anno la Juve stabia vinse il campionato con due sole sconfitte e rischiò quasi di perderlo con il Trapani nelle ultimissime giornate 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno ha citato la squadra di Toscano che vinse il campionato. Rispetto a quella squadra (a parte che giocavamo a 3) ci manca la difesa potente e veloce che avevamo, potente pure pure ma veloce non ce l'abbiamo e lì a Gennaio si deve intervenire.

A centrocampo avevamo Miglietta e Carcuro che erano capaci di cantare e di portare la croce. Quest'anno con tali caratteristiche abbiamo solo Proietti. Secondo me anche lì un incontrista serve, oppure provare a spostare avanti Parodi?

Avevamo un trequartista come Nolè che fece la differenza. Quest'anno nessuno

Davanti c'era Litteri che fece un lavoro straordinario anche se non tanti gol.

Io penso che utilizzando gli scambi si potrebbe arrivare almeno ad un centravanti e un difensore, in fondo se riusciamo a prendere qualche gol in meno e sfruttare qualche cross in più, senza stravolgere la squadra potremmo ottenere grossi risultati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, D146 ha scritto:

A me siete simpatici,cmq ho scritto con rispetto dai.Mi fate.fare un sacco di risate quando vi leggo

 

Tratto da “La Gazzetta del Mezzogiorno” dell’8 settembre 2017...

 

 ”Altro che Paese della cultura. In Italia il 12 per cento della popolazione è analfabeta e senza alcun titolo di studio: si tratta di circa sei milioni di cittadini. Il dato - che emerge dall’ultima classifica stilata dall'Ocse (l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) - non fotografa fino in fondo la gravità della situazione. Solo il 33 per cento della popolazione, tra laureati e diplomati, infatti, è in grado di affrontare le sfide della società contemporanea, mentre il 66 per cento dispone di una formazione insufficiente che costringe questa larga fetta di italiani ad un ruolo assolutamente marginale rispetto alle dinamiche di crescita e di sviluppo del Paese. È un’intera nazione: oltre 36 milioni cittadini sono da considerare analfabeti totali, semi-analfabeti o alfabeti di ritorno, non in grado, cioé, di affacciarsi sul mondo del lavoro con reali chance di successo. 

In questo quadro generale non certo idilliaco spuntano statistiche impietose per il Mezzogiorno e, in particolare, per la Puglia, dove gli analfabeti raggiungono quota 8,5 per cento, in perfetta sintonia con il dato medio del Sud.“
 

 

Edited by pietro
  • Like 2
  • Thanks 1
  • Haha 1
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, pietro ha scritto:
 

Tratto da “La Gazzetta del Mezzogiorno” dell’8 settembre 2017...

 

 ”Altro che Paese della cultura. In Italia il 12 per cento della popolazione è analfabeta e senza alcun titolo di studio: si tratta di circa sei milioni di cittadini. Il dato - che emerge dall’ultima classifica stilata dall'Ocse (l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) - non fotografa fino in fondo la gravità della situazione. Solo il 33 per cento della popolazione, tra laureati e diplomati, infatti, è in grado di affrontare le sfide della società contemporanea, mentre il 66 per cento dispone di una formazione insufficiente che costringe questa larga fetta di italiani ad un ruolo assolutamente marginale rispetto alle dinamiche di crescita e di sviluppo del Paese. È un’intera nazione: oltre 36 milioni cittadini sono da considerare analfabeti totali, semi-analfabeti o alfabeti di ritorno, non in grado, cioé, di affacciarsi sul mondo del lavoro con reali chance di successo. 

In questo quadro generale non certo idilliaco spuntano statistiche impietose per il Mezzogiorno e, in particolare, per la Puglia, dove gli analfabeti raggiungono quota 8,5 per cento, in perfetta sintonia con il dato medio del Sud.“
 

 

io direi di lasciar perdere sti discorsi del cazzo, che fanno eccitare solo i leghisti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, BuFERA ha scritto:

io direi di lasciar perdere sti discorsi del cazzo, che fanno eccitare solo i leghisti

Saranno discorsi del cazzo ma non sono discorsi “a cazzo”... a me se uno con quella punteggiatura lì me legge e ride, rispondo che probabilmente nemmeno sa leggere.

Comunque Bufe’, riportate a casa il pistolotto... io so’ uno de quelli che se eccita...

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leggo tante analisi tecnico tattiche molto puntigliose e anche condivisibili, ma credo, con onestà che il discorso si possa riassumere con semplicità, a mio parere, il Bari ci è superiore in tutti i reparti , da quello che ho visto ieri.  Nota a margine: Torromino ex giocatore di calcio. 

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, pietro ha scritto:

Saranno discorsi del cazzo ma non sono discorsi “a cazzo”... a me se uno con quella punteggiatura lì me legge e ride, rispondo che probabilmente nemmeno sa leggere.

Comunque Bufe’, riportate a casa il pistolotto... io so’ uno de quelli che se eccita...

e infatti usi argomenti da leghista... con tutto che latina sta alla stessa latitudine di foggia

Share this post


Link to post
Share on other sites

mah, non concordo con chi dice non è successo niente , perdere a Bari ci sta ....

no ,non così, non ci sta perchè è mancata la prestazione .

al primo tempo giocato bene è seguita una ripresa disarmante , in cui l'unico tiro nostro se lo sono fatto loro con un tocco di Sabbione parato da Frattali.

Troppo poco per una sq. che vuole ambire, e anche se loro hanno giocatori forti , noi non abbiamo compensato col grinta o corsa o giocate ,quello che ci voleva per essere pericolosi.

a parte quello che manca che lo diciamo da agosto, io di ieri sono deluso ,se dovevi perdere  era meglio sicuramente farlo per un rigoretto, qualche palo e più gol magnati, almeno potevi recriminare

invece sto 2-0 non fa una grinza ( però devo dire che loro me li aspettavo meno squadra ,meno ordinati e compatti)

chanche promozione diretta passiamo dal 50% al 15-20%.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, BuFERA ha scritto:

e infatti usi argomenti da leghista... con tutto che latina sta alla stessa latitudine di foggia

Infatti io ce campo, ma ce campo male. E, purtroppo, Terni sta facendo la stessa fine. 

Vedi Bufe’, Latina 80 anni fa non esisteva, va da sé che la latitudine conti ben poco, se non per le contaminazioni che subisce da certe vicinanze geografiche...

Il Duce partí con le migliori intenzioni, nucleo fondante i veneti, 60 anni con qualità della vita alle stelle. Poi, nell’ultimo ventennio, la sfortunata latitudine ha stravolto l’intero assetto demografico con le conseguenze che non sto qui a elencarti. 
Dovresti studia’ un pochettino de più pure te...

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, ternano_84 ha scritto:

Non ho visto la partita ma ho solo letto voi e i vostri commenti...percarita ci sta tutto,che giochi a Bari, ti mancava il centrocampo titolare,quello che volete..ma quando arriva una partita importante,se non perdevi o addirittura vincevi davi un gran segnale...la perdi sistematicamente...

O siamo sfigati noi come tifoseria,o la squadra,è una buona squadra con dei limiti.

Ero fiducioso pur consapevole di quanto scritto sopra..

Deluso.

Si diceva che col potenza sarebbe stata la prima vera partita importante: vinta con merito e sofferenza. 

Si diceva che la partita importante era con la reggina: pareggio, ma meritavamo di più.

Si diceva che francavilla sarebbe stato un test molto probante: grande vittoria.  

Si diceva che la partita importante era col catania: vittoria strameritata. 

Ora col bari. Ma se sono tutte partite importanti, può capitare di perderne qualcuna. 

Prendere almeno un punto sarebbe stato importante, ma evidentemente dobbiamo ancora migliorare. 

Non facciamo drammi...ora l'importante è riprendere subito la marcia. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Lu Generale ha scritto:

Si diceva che col potenza sarebbe stata la prima vera partita importante: vinta con merito e sofferenza. 

Si diceva che la partita importante era con la reggina: pareggio, ma meritavamo di più.

Si diceva che francavilla sarebbe stato un test molto probante: grande vittoria.  

Si diceva che la partita importante era col catania: vittoria strameritata. 

Ora col bari. Ma se sono tutte partite importanti, può capitare di perderne qualcuna. 

Prendere almeno un punto sarebbe stato importante, ma evidentemente dobbiamo ancora migliorare. 

Non facciamo drammi...ora l'importante è riprendere subito la marcia. 

 

 

Si diceva,chi?io no,la vera partita importante era questa,perché il Bari è la più forte insieme al catania,per rosa,poi sai che il campo può dire altro.

Sistematicamente la perdi,ci può stare,però sembra che sta nel DNA della storia della ternana,come un giocatore,qui fa male dalle altre parti sono fenomeni. 

Sarà l'ambiente bho,resta il fatto che se vogliamo competere e vincere c'è bisogno di qualche correzione sul mercato.

Ripeto sono deluso,voltare immediatamente pagina.

Edited by ternano_84

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, pietro ha scritto:

Infatti io ce campo, ma ce campo male. E, purtroppo, Terni sta facendo la stessa fine. 

Vedi Bufe’, Latina 80 anni fa non esisteva, va da sé che la latitudine conti ben poco, se non per le contaminazioni che subisce da certe vicinanze geografiche...

Il Duce partí con le migliori intenzioni, nucleo fondante i veneti, 60 anni con qualità della vita alle stelle. Poi, nell’ultimo ventennio, la sfortunata latitudine ha stravolto l’intero assetto demografico con le conseguenze che non sto qui a elencarti. 
Dovresti studia’ un pochettino de più pure te...

Lascia perde per carità, qui a Terni hanno sempre comandato gli iperculturalizzati comunisti e guarda come siamo finiti. Falliti e senza una lira, e adesso la colpa è dei leghisti.

  • Like 1
  • Upvote 2
  • Downvote 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
52 minuti fa, pietro ha scritto:

Infatti io ce campo, ma ce campo male. E, purtroppo, Terni sta facendo la stessa fine. 

Vedi Bufe’, Latina 80 anni fa non esisteva, va da sé che la latitudine conti ben poco, se non per le contaminazioni che subisce da certe vicinanze geografiche...

Il Duce partí con le migliori intenzioni, nucleo fondante i veneti, 60 anni con qualità della vita alle stelle. Poi, nell’ultimo ventennio, la sfortunata latitudine ha stravolto l’intero assetto demografico con le conseguenze che non sto qui a elencarti. 
Dovresti studia’ un pochettino de più pure te...

ultimo messaggio sull‘argomento, almeno in questa sezione. proprio perché “ho studiato“ e ho avuto modo di parlare dell’argomento coi diretti interessati scrivo quello che scrivo. nell‘agro pontino migrarono braccianti con le famose pezze al culo dal friuli giù giù fino dall‘umbria. ed erano quasi sempre analfabeti loro stessi... il mito dei nostri padri che si sono fatti il culo vale un po‘ per tutti, non solo per i veneti. una volta (e non di rado ancora oggi) i veneti erano i “terroni“ del nord, al punto che a roma la serva veniva chiamata proprio la veneta (io stesso ho un cognome di origine veneta, e se si guarda la sua localizzazione in italia si possono seguire le principali vie migratorie dei veneti...).

 

questo per dire che al di la della pochezza del giudizio in base alla latitudine, è sempre meglio riconoscere il terrone in se prima di dare del terrone a qualcun altro. e il problema della mentalità leghista (al nord quanto al sud) è proprio questo, la colpa è sempre di qualcun altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
48 minuti fa, BuFERA ha scritto:

ultimo messaggio sull‘argomento, almeno in questa sezione. proprio perché “ho studiato“ e ho avuto modo di parlare dell’argomento coi diretti interessati scrivo quello che scrivo. nell‘agro pontino migrarono braccianti con le famose pezze al culo dal friuli giù giù fino dall‘umbria. ed erano quasi sempre analfabeti loro stessi... il mito dei nostri padri che si sono fatti il culo vale un po‘ per tutti, non solo per i veneti. una volta (e non di rado ancora oggi) i veneti erano i “terroni“ del nord, al punto che a roma la serva veniva chiamata proprio la veneta (io stesso ho un cognome di origine veneta, e se si guarda la sua localizzazione in italia si possono seguire le principali vie migratorie dei veneti...).

 

questo per dire che al di la della pochezza del giudizio in base alla latitudine, è sempre meglio riconoscere il terrone in se prima di dare del terrone a qualcun altro. e il problema della mentalità leghista (al nord quanto al sud) è proprio questo, la colpa è sempre di qualcun altro.

Si, appunto, anche io me limito a una replica stretta stretta perché, oltre a essere in clamoroso O.T., vedo che l’utenza è maggiormente e giustamente interessata alle problematiche calcistiche post-Bari. 
I terroni del nord avevano le pezze al culo,  vero, ma mentalità avanzata al punto che la loro terra, a distanza di mezzo secolo e oltre, è diventata la regione trainante di questo derelitto paese (derelitto per via soprattutto di altre aree geografiche, chiaro no?). Se tu credi che io abbia difficoltà a scovare il terrone che è in me sbagli di grosso, posso farlo semplicemente ricordando da dove sono venuti i miei nonni, primi assoluti nell’agro pontino...da Lecce!😄 Ma l’essere terrone (termine peraltro non in uso nel mio vocabolario) non ha radici o implicazioni genetiche, solo ambientali, dunque ognuno può aver avuto il proprio vissuto personale, di emancipazione e riscatto. Quindi, mio caro, a me la latitudine serve per indicare diversi contesti ambientali, non diverse specie umane. Ovvio che poi se una quantità spropositata di bipedi emigra in massa verso un’altra terra, anziché essere assorbita da essa, la trasformerà rendendola simile a quella di provenienza. E così torniamo al caso Latina. Mó chiudiamo. 

Edited by pietro
  • Upvote 1
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minuti fa, Nahars ha scritto:

Lascia perde per carità, qui a Terni hanno sempre comandato gli iperculturalizzati comunisti e guarda come siamo finiti. Falliti e senza una lira, e adesso la colpa è dei leghisti.

Ma infatti io che bazzico Terni da una ventina de anni non ho visto altro che un continuo deterioramento del tessuto socio-economico. Comunque dai, non disperiamo, il prossimo 27 me raccomando, siate tutti compatti... purtroppo io una mano non posso darvela, lo farei volentieri.

  • Upvote 1
  • Downvote 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, pietro said:

 

Il Duce partí con le migliori intenzioni, nucleo fondante i veneti, 60 anni con qualità della vita alle stelle.

Veramente i veneti venivano da secoli di fame e povertà nera. Altro che qualità della vita.

Non hanno mandato i veneti a Latina perché erano grandi luminari con altissima qualità della vita, ma per l'appunto perché in Veneto morivano di fame e erano costretti a emigrare in branco. Per cui decisero di mandarli a colonizzare Littoria/Latina piuttosto che farli partire per New York, Argentina o Australia. 

Tutto questo ovviamente detto per amor di verità e senza alcun intento denigratorio. Perché alla fin fine in passato il 99% delle persone si spezza a la schiena e faceva la fame, non passava le giornate in poltrona. I veneti hanno superato la povertà nera più tardi dei milanesi o dei fiorentini solo per ragioni storiche e geografiche, non per le cazzate razziste del DNA o della "voglia di lavorare". Si spezzavano la schiena ma facevano la fame comunque. Era la vita dei contadini. 

Ma soprattutto che diamine c'entra questo con Bari-Ternana? Perché non parlate dei crimini dei nazifascisti sui forum di storia o politica? 

  • Upvote 1
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.