Jump to content

Recommended Posts

Rosinella della gona s'è sposata giosuè

Se credeva ch'era sana mentre sana lei nun c'è.

 

Me pizzica, me mozzica, mannaggia lu pizzicà

So' pizzichi d'amore che bella nun fanno male

Succedette ajo fussato co' Rosina poveretta

Che faceva jo bucato co' la cenere e scopetta

Se lavette lu curpetto e le calzette a cannulè

Sotto o pratu u fazzulette e lo resto viè da sè Me pizzica, me mozzica, mannaggia lu pizzicà

So' pizzichi d'amore che bella nun fanno male

Rimanette in camiciola aspettande nu mumento

Zitta zitta sola sola che ce l'asciugasse er vento

Ma jo vento birbaccione che suffiava pe lu prato

Ce facette nu suffione che scoprì lu culunnato

 

Me pizzica, me mozzica, mannaggia lu pizzicà

So' pizzichi d'amore che bella nun fanno male

Sebastiano jo vaccaro mentre stava a pasculà

Bono bono, caro caro, s'avvicina e poi ce fa:

"Rosinè co sto ventaccio statte accorta a li burboni"

E de core quell'omaccio ce prestette li carzoni Me pizzica, me mozzica, mannaggia lu pizzicà

So' pizzichi d'amore che bella nun fanno male

Rosinella a quella vista se sturbo pe jo terrore

Sebastiano la conquista sopra il campo dell'onore

Rosinella della gona s'è sposata giosuè

Se credeva ch'era sana mentre sana lei nun c'è.

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Razzotico ha scritto:

Mo farebbero una sega co sto testo che scansate 

dipende... lo cantassero rap andrebbe alla grande

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Ma 'ndo vai ma 'ndo corri ha scritto:

 

Rosinella della gona s'è sposata giosuè

Se credeva ch'era sana mentre sana lei nun c'è.

 

Me pizzica, me mozzica, mannaggia lu pizzicà

So' pizzichi d'amore che bella nun fanno male

Succedette ajo fussato co' Rosina poveretta

Che faceva jo bucato co' la cenere e scopetta

Se lavette lu curpetto e le calzette a cannulè

Sotto o pratu u fazzulette e lo resto viè da sè Me pizzica, me mozzica, mannaggia lu pizzicà

So' pizzichi d'amore che bella nun fanno male

Rimanette in camiciola aspettande nu mumento

Zitta zitta sola sola che ce l'asciugasse er vento

Ma jo vento birbaccione che suffiava pe lu prato

Ce facette nu suffione che scoprì lu culunnato

 

Me pizzica, me mozzica, mannaggia lu pizzicà

So' pizzichi d'amore che bella nun fanno male

Sebastiano jo vaccaro mentre stava a pasculà

Bono bono, caro caro, s'avvicina e poi ce fa:

"Rosinè co sto ventaccio statte accorta a li burboni"

E de core quell'omaccio ce prestette li carzoni Me pizzica, me mozzica, mannaggia lu pizzicà

So' pizzichi d'amore che bella nun fanno male

Rosinella a quella vista se sturbo pe jo terrore

Sebastiano la conquista sopra il campo dell'onore

Rosinella della gona s'è sposata giosuè

Se credeva ch'era sana mentre sana lei nun c'è.

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

 

Un must.
"Rosinè co sto ventaccio statte accorta a ji purmoni"

Della Gona è il cognome

Edited by ruber-viridis draco

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Razzotico ha scritto:

Mo farebbero una sega co sto testo che scansate 

Già fatta, infatti ne esiste una versione politically correct che è stata anche mandata al Liberati qualche volta.
Inizia con:
Rosinella della gona s'è sposata Giosuè
ma lo sanno tutti quanti che voleva bene a me
invece dell'originale

Rosinella della gona s'è sposata giosuè

Se credeva ch'era sana mentre sana lei nun c'è.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, ruber-viridis draco ha scritto:

Già fatta, infatti ne esiste una versione politically correct che è stata anche mandata al Liberati qualche volta.
Inizia con:
Rosinella della gona s'è sposata Giosuè
ma lo sanno tutti quanti che voleva bene a me
invece dell'originale

Rosinella della gona s'è sposata giosuè

Se credeva ch'era sana mentre sana lei nun c'è.

Quindi negli anni '70 i politically correct già rompevano il cazzo? :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, NINNI ha scritto:

Quindi negli anni '70 i politically correct già rompevano il cazzo? :D

Si... Solo che si facevano chiamare cattolici! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, adriatico ha scritto:

Si... Solo che si facevano chiamare cattolici! 

si, Nino Manfredi lu portabandiera del cattolicesimo anni'70 :D

proprio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Lu Trejo ha scritto:

si, Nino Manfredi lu portabandiera del cattolicesimo anni'70 :D

proprio.

Secondo me non hai capito.. Così a occhio, dico

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

poesse , io dico che la versione cosidetta politically correct ,a occhio dovrebbe essere una delle incisioni che Manfredi fece per il film ''Per grazia ricevuta" , e ritengo , solo una mia opinione , che i cattolici non c'entrino niente.

Anzi se hai visto, il film è contrario.

Edited by Lu Trejo

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, angelooo ha scritto:

Mai piaciuta! Canzone indecente...anche negli anni 70

Se è indecente questa le meritate commerci che mette il signor racioppa che so??

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 22/1/2020 Alle 22:09, Ma 'ndo vai ma 'ndo corri ha scritto:

Rosinella discreta zoccolona ma perché della gona???


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Cognome??? O come si dice a volte.... ti ricordi....Antonio... de Giovanna....😂😂👍🏼

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se penso che il nostro inno per anni è stato questo... 

Fuori contesto in uno stadio (canzonetta leggerina), storia di altri tempi (una ragazza che c'ha una tresca e perde il suo "essere sana"), dialetto alieno (ciociaro?). Chissà quanti c'avranno preso per culo? 

Eppure, quando attaccava l'introduzione musicale, giù lu stadio se scallavano tutti ed io, da piccolo, c'avevo la pelle d'oca. Tutti a sbatte le mani su la balaustra de ferro.

Mistero del contesto sociale in cui uno cresce... 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Grisou ha scritto:

Se penso che il nostro inno per anni è stato questo... 

Fuori contesto in uno stadio (canzonetta leggerina), storia di altri tempi (una ragazza che c'ha una tresca e perde il suo "essere sana"), dialetto alieno (ciociaro?). Chissà quanti c'avranno preso per culo? 

Eppure, quando attaccava l'introduzione musicale, giù lu stadio se scallavano tutti ed io, da piccolo, c'avevo la pelle d'oca. Tutti a sbatte le mani su la balaustra de ferro.

Mistero del contesto sociale in cui uno cresce... 

 

 

quanno se nomina la picchia, li ternani vanno sempre fori de capoccia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.