Jump to content
francesco

Cambiano i Play off ...

Recommended Posts

Passate dalle prime 10 a solo 3 poi le migliori quarte vorra dire che nel girone di ritorno la metà delle partite sono vendute o con risultati scontati 

Share this post


Link to post
Share on other sites

e ci hanno pure tolto la cosa più bella della c, i playoff allargati. Scandaloso. Campionato finito a marzo per almeno 10 squadre

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Lu Cecco ha scritto:

e ci hanno pure tolto la cosa più bella della c, i playoff allargati. Scandaloso. Campionato finito a marzo per almeno 10 squadre

A marzo metà delle partite so vendute o ininfluenti 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, francesco ha scritto:

Se fosse così… altra cosa:

arrivare secondi o quarti non cambia nulla (l'unico vantaggio è giocare la seconda in casa… ma si arriva fino ai rigori in caso di parità, non passano le seconde).

Mah...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se fosse cosi se arrivi terzo devi vincere pure in gara unica fuori casa per andare avanti in pratica hanno tolto l unica cosa che funzionava ossia i Play off allargati che evitavano che da marzo in poi le gare fossero tutte truccate o scontate ....perché se una squadra è 7 o 10 da marzo in poi ha già chiuso il campionato

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, francesco ha scritto:

Se fosse cosi se arrivi terzo devi vincere pure in gara unica fuori casa per andare avanti in pratica hanno tolto l unica cosa che funzionava ossia i Play off allargati che evitavano che da marzo in poi le gare fossero tutte truccate o scontate ....perché se una squadra è 7 o 10 da marzo in poi ha già chiuso il campionato

bastava magari una via di mezzo… magari lasciando le prime 6

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque l articolo è dettagliato ma questa modifica non appare in nessun sito e tanto meno in quello della lega quindi va comunque verificato

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, francesco ha scritto:

Comunque l articolo è dettagliato ma questa modifica non appare in nessun sito e tanto meno in quello della lega quindi va comunque verificato

ho cercato anche io, seguendo spesso il portale tuttolegapro della serie c non ne avevo notizie e continuo ad avere qlk dubbio visti i toni entusiastici di ghirelli propio in merito agli ultimi play off disputati molto seguiti da tv e pubblico negli stadi interessati,ma effettivamente la notizia lo trovata anche oltre al sito di caserta anche in alcuni siti pugliesi...http://www.tuttocalciopuglia.com/serie-c/serie-c-playoff-20192020-cambiano-modalita-e-numero-dei-club-partecipanti-28133       e uno di pisa http://www.tuttopisa.it/serie-c/play-off-20192020-cambia-il-regolamento-33967   ma non vorrei che tutti facessero riferimento ad un unico network di informazioni......nel caso cmq secondo me la riforma sarebbe in parte giusta...troppe squadre e troppo lunga questa formula allargata di play off ma magari avrei permesso alle prime 5-max 6 di parteciparvi....cmq a sensazione dico notizia da prendere molto con le molle..a sensazione dico che la formula continuera'allargata anche quest'anno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

sembrerebbe invece che ci sia davvero il cambio regolamento..ecco articolo completo preso da calcio ternano

Lega pro play off e play out, cambiano le regole

Lega Pro, le proposte per format Serie B 2019/2020

greta astorri valentini

Lega pro play off e play out, cambiano le regole

Il comunicato della FIGC n.49 ha cambiato i regolamenti riguardanti i play-off e play out per la stagione 2019/2020. Nel prossimo campionato non si procederà più alla disputa dei playoff “allargati” da 28 squadre ma si passerà a sole 8 squadre che si contenderanno la promozione in Serie B.

Criteri di promozione

Le squadre classificate al primo posto di ogni singolo girone acquisiscono il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato di Serie B. La determinazione della quarta squadra che
acquisirà il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato di Serie B avviene dopo la disputa di play-off tra le squadre che, a conclusione del Campionato, si sono classificate al secondo
e terzo posto di ogni girone e le migliori due quarte classificate dei tre gironi. Per la scelta delle migliori due quarte qualificate fra i tre gironi, si procede alla compilazione di una graduatoria (c.d.
“classifica avulsa”) fra le tre squadre interessate, tenendo conto nell’ordine:

a) dei punti conseguiti nei rispettivi gironi;
b) a parità di punti, della differenza tra le reti segnate e quelle subite;
c) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
d) del minor numero di reti subite nell’intero Campionato;
e) del maggior numero di vittorie realizzate nell’intero Campionato;
f) del minor numero di sconfitte subite nell’intero Campionato;
g) del maggior numero di vittorie esterne nell’intero Campionato;
h) del minor numero di sconfitte interne nell’intero Campionato.

Con il medesimo criterio della classifica avulsa, sarà altresì determinata la graduatoria fra terze classificate e fra le seconde classificate, ai fini della formulazione degli accoppiamenti per le prime
partite dei play-off.

La formula dei play off:

a) la prima in graduatoria delle seconde classificate dei tre gironi incontra, in gara unica, la peggiore squadra quarta classificata ammessa ai play off; la gara viene disputata sul campo
della prima delle seconde classificate;
b) la seconda in graduatoria delle seconde classificate dei tre gironi incontra, in gara unica, l’altra quarta classificata ammessa ai play-off; la gara viene disputata sul campo della seconda delle
seconde classificate;
c) la terza in graduatoria delle seconde classificate dei tre gironi incontra, in gara unica, la peggiore delle terze classificate ammesse ai play-off; la gara viene disputata sul campo della
terza in graduatoria delle seconde classificate;
d) la prima in graduatoria delle terze classificate dei tre gironi incontra, in gara unica, la seconda delle terze squadre ammesse ai play-off; la gara viene disputata sul campo della prima in
graduatoria delle terze classificate;
e) per le gare di cui ai punti a), b), c) e d), in caso di parità di punteggio al termine dei minuti regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno ed a
seguire, in caso di ulteriore parità, i calci di rigore;
f) le squadre vincenti le gare di cui ai punti a)  e d) disputano una gara di andata e una di ritorno. La gara di andata viene disputata sul campo della squadra in peggior posizione di classifica al termine del campionato. A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; verificandosi ulteriore parità verranno disputati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno ed a seguire, in caso di ulteriore parità, i calci di rigore;
g) le squadre vincenti le gare di cui ai punti b) e c) disputano una gara di andata e una di ritorno. La gara di andata viene disputata sul campo della squadra in peggior posizione di classifica al
termine del campionato. A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; verificandosi ulteriore parità verranno disputati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno ed a seguire, in caso di ulteriore parità, i calci di rigore;
h) le squadre vincenti le gare di cui ai punti f) e g) disputano una gara di andata e una di ritorno. La gara di andata viene disputata sul campo della squadra in peggior posizione di classifica al
termine del campionato. A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti;
verificandosi ulteriore parità verranno disputati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno ed a seguire, in caso di ulteriore parità, i calci di rigore;
j) la squadra vincente dopo le due gare di cui al punto h) conseguirà il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato di Serie B.

Criteri di retrocessione

Le squadre classificate al 18°, 19° e 20° posto di ogni singolo girone retrocedono al Campionato Nazionale Dilettanti.L’individuazione delle suddette squadre avviene con le seguenti modalità:

1) la squadra classificata al 20° posto in ogni singolo girone retrocede automaticamente al Campionato Nazionale Dilettanti;
2) la determinazione delle altre due squadre, per ogni singolo girone, che debbono retrocedere al Campionato Nazionale Dilettanti, avviene dopo la disputa di play-out tra le squadre
classificatesi al 19°, 18°, 17° e 16° posto, secondo la seguente formula:

a) la squadra sedicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra diciannovesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della
squadra diciannovesima classificata;
b) la squadra diciassettesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra diciottesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra
diciottesima classificata;
c) a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in
caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato;  le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui ai punti a) e b), verranno classificate, rispettando l’ordine acquisito nella graduatoria al termine del Campionato al diciottesimo e diciannovesimo posto e, conseguentemente, retrocedono al Campionato Nazionale Dilettanti. Criteri di formazione delle classifiche finali della regular season di ciascun girone La formazione delle classifiche finali dei girone, al fine di individuare le squadre che acquisiscono il titolo sportivo per richiedere direttamente l’ammissione al Campionato di Serie B, quelle che retrocedono direttamente nel Campionato Nazionale Dilettanti e quelle che debbono disputare i play-off ed i play-out, viene determinata tenendo conto del punteggio in classifica e, in caso di parità di punteggio fra due o più squadre, mediante la compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate, tenendo conto dell’ordine:

a. dei punti conseguiti negli incontri diretti;
b. a parità di punti, della differenza tra le reti segnate e quelle subite negli stessi incontri;
c. della differenza fra reti segnate e subite negli incontri diretti fra le squadre interessate;
d. della differenza fra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
e. del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
f. del minor numero di reti subite nell’intero Campionato;
g. del maggior numero di vittorie realizzate nell’intero Campionato;
h. del minor numero di sconfitte subite nell’intero Campionato;
i. del maggior numero di vittorie esterne nell’intero Campionato;
j. del minor numero di sconfitte interne nell’intero Campionato.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.