Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 04/21/2022 in all areas

  1. 14 points
    Io boh,proprio non capisco (forse perchè so imbecille di mio) Quando si presento allo stadio tutti dimmo che eravamo di fronte a un pajaccio con i suoi proclami,peccato che si presento co quel allenatorone e quel DS da rinchiude. E semo annati giu a piombo. Ora a distanza de qualche anno ci ha riportatodove ci ha preso,è sempre presente sia quando si va bene sia quando si va male. Ha investito na botta de soldi,ci fa perlomeno sogna di andare in A,ci fa sognare uno stadio nuovo,ha aiutato Terni in molti modi. E C'E' GENTE CHE ANCORA JE STA A ROMPE IL CAZZO? Io davvero non ve capisco PORCO IDDIO
  2. 11 points
    Io il figlio a scuola lo faccio usci un'ora prima, con scritto sulla giustificazione "fere". Questo si che è un insegnamento utile per il suo futuro.
  3. 10 points
    Vittoria nel derby praticamente senza fatica, quattro bambax loro allo stadio, Liberati strapieno, gran tifo, surclassati sul campo e sugli spalti. Ben tornati anni 80
  4. 9 points
    Invece le altre 36 partite no
  5. 8 points
  6. 8 points
  7. 7 points
    Ufficiale l'eliminazione dell'Avellino. Certo che se la Russia non attaccava l'Ucraina...
  8. 7 points
  9. 7 points
    Mi permetto di scrivere due piccole vittorie personali che ho avuto oggi, semmai ignoratemi. 1. Dopo anni di relazione con una ragazza di fuori Terni (parecchio fuori), ormai sta pora bardascia l'ho fatta diventare ternana a tutti gli effetti. Si è innamorata della città, della gente e tutto, però lei e il pallone = malgioglio e la fica. L'ho praticamente costretta a venire a vedere Ternana - Frosinone. Beh.. a parte che non è stata ferma un secondo (quando mi ha detto di voler andare in parterre a ''vedere quelli che cantano'' momenti me sento male), ma ha cercato in tutti i modi di venire al derby e quando non è riuscita a fasse sti 500km ha voluto la pw di helbiz. Vabbè, in sostanza ha detto che vuole venire ogni volta che ne avrà occasione. 2. Amico di Roma che ha fatto scuola a Spoleto, da sempre innamorato dell'Umbria e da sempre curiosissimo di scoprirla a fondo. Mi chiede addirittura di attualità ogni 3X2. Oggi è venuto per la seconda volta allo stadio, e con quella poca voce che gli era rimasta a fine partita mi ha detto ''Se è così io trovo lavoro, mi trasferisco e faccio pure l'abbonamento'' Sarà che noi ormai siamo abituati, ma a me pare che visti da fuori diamo sempre una bella impressione, città e calcio
  10. 7 points
    È sbagliato dire “si sentono tedeschi”. Sono tedeschi. Lo sono per lingua, cultura, costumi, usi, senso civico e rispetto per il territorio. Da 100 anni, di italiano, hanno solo il passaporto. Detestano la maleducazione, la prepotenza, l’arroganza degli italioti (non degli italiani badate bene). Esigono il rispetto della persona e delle cose da chi arriva a casa loro, come lo esigono le persone civili di Bari di Terni e di Novara…. Vi invito a leggere l’articolo di G. Corsetti del Fatto Quotidiano e, forse, sarete della mia opinione che gli italiani avrebbero qualcosa da imparare da questi “teutonici” in ambito sportivo e non solo. Certo anche in Alto Adige non tutto è rose e fiori, ma il loro modello sociale è vincente e, se paragonato alle molte realtà nostre, appare come il paradiso in terra. Buon 25 aprile a tutti gli utenti del forum !
  11. 6 points
    Ho vinto 2 Derby, un campionato di Serie C e una supercoppa.. pija la mano tua
  12. 6 points
    Il capoluogo lo impone volevo nasce ternano me ritrovo piccione
  13. 6 points
    Al centro e a dx due che hanno fatto la storia della ternana ed infatti sono sorridenti a sx uno che ha infangato la storia rosso verde ed infatti non ride
  14. 6 points
    Lucarelli ci ha presi per mano a tutti. Dai giocatori ai tifosi, pure quelli che lo hanno insultato. Ha tenuto l'ambiente tranquillo, difeso i suoi giocatori, rimesso a posto i tifosi da tastiera e telecomando. In tutto questo è stato allenatore di grandissime idee, portando la Ternana a divertire, segnare tanti gol e creare altrettante occasioni. Ci sono stati momenti di grande flessione, anche dovuti al suo carattere, che forse è il neo che lo ha portato ad allenare ancora in serie B, squadre poco blasonate come noi. Ma teniamocelo stretto, perchè da agosto 2020 da quando è arrivato, in campo è cambiato tutto. Oggi abbiamo una squadra con un'identità di gioco che forse solo Lecce e Cremonese hanno. Se trova 3/4 giocatori giusti, possiamo ambire ad un sogno. Ma oltre il giudizio del campo, io sono orgoglioso di sentirmi rappresentato da un uomo tutto d'un pezzo, educato e rispettoso, che però non ha paura di farsi rispettare. Giudicarlo solo come allenatore è limitato. Lucarelli è un simbolo della squadra e della nostra città
  15. 6 points
    una partita da vincere o ....vincere. questa partita rappresenta un fattore che va aldila'della semplice rivalita' sportiva,ed e'sentita come una rivalsa verso una citta' che ha cercato nel corsi degli anni di assoggettarci alle sue decisioni politiche ed economiche. nonostante questo, dal punto di vista calcistico, hanno spesso ricevuto bastonate nell'ambito calcistico collezionando figuracce sia dentro che fuori dal campo. l'ennesima rinuncia alla trasferta da parte loro, testimonia con che tipo di persone abbiamo a che fare. si sono ritenuti sempre superiori,ma dagli anni 80 ad oggi tra scuse per la mancata disposizione di pulmann,cambio di denominazione,protesta contro i metodi di trasferta,delle loro tracce al seguito si fatica a trovare tracce. strano che hanno rialzato la testa avendo il loro momento migliore,solo quando mezza italia protestava contro la tessera del tifoso. dal punto di vista calcistico invece sara'una partita durissima. loro hanno disputato un campionato sopra le aspettative,grazie anche ad alvini ,un buon tecnico che malgrado una rosa non eccezionale ha tirato fuori il massimo dai giocatori. corsa,pressing e aggressivita'le caratteristiche principali .spesso risultano anche cinici dato che riescono a capitalizzare al massimo le occasioni che gli capitano e in trasferta sono ancora piu'temibili dato che non devono impostare le partite. attenzione davanti al duo olivieri de luca sicuramente giocatori molto in palla.detto questo, se la ternana gioca come sa non ci sara'scampo neanche per loro. lucarelli tolti falletti,sorensen e salzano dovrebbe avere tutta la rosa a disposizione.solo celli dovra'essere verificato nel corso della settimana. speriamo finalmente in un'arbitro all'altezza ma forse e'chiedere troppo.il furto dell'andata ancora grida vendetta.si gioca alle 14.00 nel solito orario di merda voluto dalla lega,che fara'fuori un po di persone soprattutto legate al settore del commercio e mettera' in crisi chi esce di primo turno alle 14,00(me compreso). gia'immagino alle 13.00 la citta'sara'col traffico paralizzata grazie anche all'uscita delle scuole con molti genitori che dovranno fare i salti mortali x prendere i figli andare allo stadio e trovare un parcheggio nella zona dello stadio che sara'probabilmente blindato. detto questo la prevendita sta andando bene,quindi TUTTI ALLO STADIO, AVANTI FERE,AVANTI TERNANA
  16. 6 points
    Ecco, ribadisco pure io quanto ho detto ieri: niente motorinate, niente appelli, niente cortei davanti ai cancelli, niente partecipazione agli allenamenti (tanto li fanno a porte chiuse). Passare una settimana come fosse una delle tante, non trasmettere inutile tensione alla squadra, che quando gioca a mente libera è uno spettacolo da vedere. Come hai detto tu i senatori sanno. Lucarelli, da navigatissimo conoscitore di calcio, sa come si gestiscono queste partite. Punto. Eviterei anche qui i soliti slogan triti e ritriti (frequento il forum da quasi vent'anni, e di derby "scritti" ne ho vissuti diversi), le paraculate on line, i meme stupidi, etc...Servono solo a rendere più forti i più deboli. Sabato avremo successo se giocheremo a calcio. Se prevarrà la tensione, lo scontro, il timore di sbagliare un appoggio, un tiro, un colpo di testa, faremo solo il loro gioco. Dobbiamo alzare l'asticella. Cominciamo da sabato, dimostriamo/ci una tifoseria che guarda oltre, che guarda alto.
  17. 5 points
  18. 5 points
    A scarpa B polare C siamo D ocane
  19. 5 points
    Riparlare di serie A, di stadio, di fare calcio in maniera NORMALE a Terni dopo 15 anni di silenzi mafiosi con sicari che si aggiravano per terni con l'unico scopo di fare gli interessi del fantasma-padrone Longarini: è questo il nostro più grande successo e ancora non mi sembra vero
  20. 5 points
    Pensieri alla rinfusa, perché ancora il frullato di emozioni di ieri non è stato smaltito. - Primo derby dal vivo per me, emozione che non dimenticherò. Mai. - Sentire lo speaker che dice: per la Ternana esce il numero 99 Donnarumma ed entra il numero 32 Pettinari ti fa riflettere sul fatto che tutto sommato che la fede calcistica non ti riserva solo dolori, dai. - A metà stagione cominciava a vacillare una delle mie certezze e cioé che avremo finito in crescendo, macinando punti ed avversari. Per fortuna sono stato smentito. - Aspettare più di un'ora l'apertura dei cancelli, una volta passato il pullman degli etruschi, è stato persino divertente. - Come in molti qua dentro (e anche là fuori) il rammarico cresce più del debito nazionale, e più ci si dimostra solidi ed efficaci, più ci si rende conto di quello che poteva essere, ma che per le centomila notissime ragioni, quest'anno non sarà. - Ho conosciuto @babylon, ed è stato come rivedere un vecchio amico. - Piuttosto, non ho avuto modo di salutare né di fare ballotta a fine partita con altri amici e conoscenti, che pure mi avevano invitato. Dovevo proprio rientrare.
  21. 5 points
    Ieri allo stadio c’erano tutte, tante, generazioni. Per tanti bambini era la prima volta. La città, come non succedeva da tempo, si è risvegliata vestita di rossoverde. Dal mattino un fiume di persone si è riversata nelle strade vestita con i colori della città ed in festa. Quant è bella una Terni così? Che emozione, che meraviglia e che nostalgia rivederla così. All’ingresso allo stadio la partita era già finita: da fuori i cancelli ho guardato in alto e tutte le persone, da tutti i settori, sbraitava contro l’arrivo di quel povero popolo anonimo. Questa è Terni e questo è il suo popolo. L’Umbria è rossoverde ed ogni sua generazione ripudia e schifa quei miserabili. Lo era e lo sarà sempre. Questo non cambierà mai. Poi non mi soffermo di come è andata all’interno dello stadio e durante la partita. Tutti hanno visto, tutti hanno vissuto. Dico grazie a tutti: ai calciatori, allo staff, alla società e a tutti i presenti! Siamo nati per queste emozioni. Erano un nostro marchio di fabbrica, la normalità, uno stile di vita. Ci mancavano, ce l’hanno tolte. Ma pian piano ce le stiamo riprendendo. NOI SIAMO TERNI E SIAMO LA TERNANA In centro fino a notte fonda la gente ancora festeggiava ed era vestita di rossoverde. Spero che per tanti è tornata la voglia di Ternana e che tanti si siano innamorati. Spero che i bambini vogliano tornare allo stadio il prima possibile e che domani vadano a scuola con la sciarpetta al collo. 30.04.2022 Grazie a tutti TERNI È L’UMBRIA IL POPOLO TERNANO È UMBRO L’UMBRIA E’ SOLO ROSSOVERDE TERNANA TI AMO
  22. 5 points
    Senza dimenticare che lo zoccolo duro è fatto da quelli che sbattono la fede al dito sulla ringhiera al grido di fere-fere. Tra chi non se sposa più e lo stadio novo, se rischia un'ecatombe.
  23. 5 points
    Quando vedo ste cose esulto per l'eliminazione dai mondiali......e non me dite che non c'entra un cazzo perché questi comandano !
  24. 4 points
  25. 4 points
    Lu rosone più grosso del mondo è quello de Bettina.
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.