Jump to content

paolo65

Members
  • Content Count

    5,764
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    12

Everything posted by paolo65

  1. Si, ho detto appunto....o che la A la possono fare. Per questo è essenziale il DS. Io ho fatto una personalissima analisi su quello che capisco io, cioè un cazzo!
  2. Da tifoso, mi sarebbe piaciuto lottare per andare su quest'anno, ricorrenza dei 50 anni della prima storica promozione in A. Ma riflettendo, penso: quanti giocatori in rosa sarebbero da A? A mio avviso Falletti, Capuano e forse Sorensen, con Partipilo da verificare e Palumbo, Donnarumma, e forse Proietti e Martella in panca, oltre a Iannarilli come secondo o terzo portiere. Con la crescita di Diakite' probabile, ma da verificare. Lascio perdere il greco perché la cifra credo sia alta per quanto può servire al modulo di Lucarelli. Un pratica uno, due titolari certi e il resto da verificare e costruire. A meno di investimenti mostruosi e anche pericolosi, questa Ternana deve fare un campionato di adattamento e inserire il prossimo anno almeno 3-4 giocatori di A o che la A la possono fare tranquillamente. È per questo che non sono convinto di Lions.
  3. paolo65

    Serie B 2021/2022

    L'arbitro sta cercando di falsare la partita in favore del Vicenza. Espulso il capitano del cittadella.
  4. paolo65

    Serie B 2021/2022

    Tre rigoretti al Vicenza
  5. paolo65

    Calciomercato invernale 2021/22

    Tu ce scherzi, ma avemo finito de pagallo poco tempo fa.
  6. paolo65

    Serie B 2021/2022

    Io, dopo ieri, non vedo più molto bene il Perugia. Ha fatto una partita oscena con molti giocatori sottotono. Mi è sembrato che qualcosa cominci a scricchiolare. Bisognerà vedere se è buona giornata storta o molto di più. E tra l'altro la cosa è cominciata già dal secondo tempo con noi.
  7. paolo65

    Serie B 2021/2022

    Il Pordenone è a 13 punti da noi. È invece importante che non molli in modo che se la giochi è vero con noi, ma anche e soprattutto con chi ci sta dietro e magari gli farà perdere punti per strada.
  8. Diciamo, a parziale scusante, che era la prima palla che giocava appena entrato in campo, poi oggettivamente dopo se l'è cavata bene. Rimane comunque un errore imperdonabile e errori così da parte di tanti ci sono costati molti punti.
  9. Intanto rispetto all'andata, un punto in più e per giunta fuori casa.
  10. paolo65

    FEDERICO FURLAN

    Ma io dico, come nascono ste fake news?
  11. Semo passati da una città segnata dalle opere di Ridolfi e altri autorevoli architetti, a quella di Baldi-Margheriti. Pur nella voglia di andare oltre l'attuale Liberati, tutto ciò implica in me una certa tristezza.
  12. paolo65

    verso brescia-ternana

    Sabato causa invito, vedrò maleducatamente la partita su smartphone. Il risultato determinerà se, cabala imperat, continuerò a dover vedere le trasferte così o tornare immediatamente al grande schermo.
  13. paolo65

    verso brescia-ternana

    Bandiera atalantina mi raccomando
  14. paolo65

    piscine dello stadio

    Il fatto che fare marketing territoriale significa anche creare le condizioni di attrazione affinchè le multinazionali comincino a pensare Terni non solo come polo di produzione (perchè quello ahimé è molto facile da delocalizzare e, in fasi critiche, ridimensionare). Avere centri di ricerca, avere direzione e marketing significa che a Terni cominciano a tornare giovani laureati, manager, ecc, ecc. Ho scritto di Novamonti, perchè l'ho letto l'altro giorno, ma potrebbe essere Alcantara, AST, e diversi altri. E' in questo modo che si potrebbe cominciare a costruire qualcosa che vada oltre la città operaia. Tra 20 anni di operai ne serviranno 1/10 di quelli di oggi. con l'automazione industriale che galoppa.
  15. paolo65

    AM ternichannel

    Scusate, ma non ce l'ho fatta a non ride.... “In un periodo di grande difficoltà dell'imprenditoria editoriale, in particolare di quella televisiva, ho avvertito la necessità di fare qualcosa di diverso - afferma il proprietario e editore di AM Terni Channel -, di regalarci una speranza: avere di nuovo una televisione in grado di raccontare con obiettività i fatti di tutti i giorni, senza personalismi, con la ricerca costante dell'obiettività” L'ha chiamata con le iniziali sue!!!! ahahahahah!
  16. paolo65

    piscine dello stadio

    Il problema è se oggi come oggi Terni può permettersi tutto questo o, se per il lento, ma inesorabile declino, siano problematici FUORI SCALA. Per motivi di lavoro feci un paio di incontri con un responsabile della società di gestione prima dell'apertura e mi parlava con preoccupazione di un break even con almeno 2.500 iscritti. Ora capite bene che con l'offerta di alternative con altre palestre, a Terni qualcosa del genere è attualmente impossibile da raggiungere e quel complesso come giri la chiave, mangia molti soldi. Potranno esserci state ance responsabilità dei gestori, ma non conoscendo minimamente la situazione lungi da me dare giudizi. E cosa pensate che potrebbe accadere con il Palazzetto? E' vero li ci sono superfici commerciali già impegnate (infatti sono le prime che stanno sbrigandosi a finire), ma basteranno i canoni d'affitto per reggere tutto il resto? Il problema di Terni non è costruire la città dello sport. Si la fai più piacevole e attrattiva, ma Terni ha bisogno che si costruisca SVILUPPO, non metri cubi. Abbiamo speso milioni di Euro per la sede universitaria, come se l'unico affare fosse appunto la costruzione, non pensando di aver tirato su un altro fuoriscala che costava di gestione 400.000€ l'anno anche qui insostenibili. Mentre nessuno a livello politico ha combattuto seriamente per portare un pezzo di università vero a Terni da Perugia oppure pensare e guardare altrove. Novamont e la Bastioli a cui tanti in Umbria farebbero un monumento dichiara che il suo centro di ricerca e sviluppo sarà Novara così come la direzione amministrativa e commerciale, Umbria film commission, nata a Terni 20 anni fa, è rinata a Perugia dove stanno mettendo soldi e facendo arrivare le prime produzioni, mentre qui abbiamo i teatri vuoti. Per non parlare del declino del nostro Ospedale che fina a qualche anno fa aveva almeno 3-4 reparti d'eccellenza. A Terni con i progetti finanziati dal PNNR continuiamo a costruire o recuperare metri cubi e infrastrutture di cui non sapremo che farcene. Costruiamo, costruiamo, costruiamo. L'unico scopo, al momento e per tenere occupati i tanti anziani che guarderanno i cantieri, visto che i giovani, IN MANCANZA DI SVILUPPO, nel frattempo se ne vanno. Scusate l'ottimismo.
  17. Il problema non è il modulo, ma la qualità degli interpreti, tanto che con le squadre più scarse (a parte Cosenza), in larghi tratti delle partite hai fatto gli show dello scorso anno. Il problema è che di più scarse ce ne sono solo 5 al momento. Io non dimentico un'intervista precampionato (mi sembra dopo Avellino) in cui si vedeva Lucarelli molto nervoso e spazientito fare velate accuse all'immobilismo sul mercato. Infatti negli ultimi giorni Leone (o chi per lui) si è smosso da Pescara e è cominciato ad arrivare qualcun altro fuori da quel micromondo. La perla è Capuano per il cui deposito del contratto, un inserviente della società ha stabilito il nuovo record mondiale di corsa sulle scale arrivando 1 minuto prima della chiusura del mercato (quando noi eravamo promossi da marzo, cazzo!!!!!) con lo scenario di fare il campionato con Boben o Kontek titolari. Questo, signori miei, è Leone e con un pò di malizia ci aggiungo anche Tagliavento.
  18. Io penso che Lucarelli con una squadra accreditata per puntare in alto, lo scorso anno non ha vinto, ha stravinto. Se vi ricordate, il Bari era più accreditato di noi e avevamo almeno altre 2-3 in linea con noi. Poi certo, c'è il salto di categoria e tutto quello che vogliamo, ma ritengo che il problema principale di questa squadra sia il fatto che i nuovi giocatori non si adattano (o mal si adattano) al modulo aureo di Lucarelli e che probabilmente al netto di quanto si dica, valgano meno di quanto si pensava. Se prendiamo di petto lo staff tecnico, per me l'unico inadeguato è Leone e non mi ripeto sul perchè. Faccio solo un esempio, lo scorso anno il duo Boben/Kontek ti ha permesso di giocare sempre con la difesa altissima e di mantenere corta la squadra, finalizzando spesso il pressing alto con il recupero del pallone, ma dovendo giocare sempre sull'anticipo. Quando serviva legare il porco entrava Suagher, ottimo centrale, ma più adatto a difendere dentro l'area. I due che ha portato Leone (Sorensen e Capuano), non sono assolutamente il tipo di giocatori che secondo me voleva Lucarelli per il suo tipo di gioco, anche se poi Sorensen si è dimostrato meglio di quanto si pensava, ma pur sempre poco adatto a difendere altissimo. Gli stessi Donnarumma, Pettinari, Capone non sono certo (e lo abbiamo visto) quei giocatori che ti fanno la prima fase difensiva, rientrano se c'è bisogno o ti fanno la fascia come Furlan. Probabilmente l'unico portato al sacrificio è Mazzocchi, ma la porta la vede poco. Ora mi direte che la capacità dell'allenatore si vede nell'adeguare il gioco facendo rendere al meglio quello che si ha. Visto che, salvo cataclismi (quest'anno c'è una situazione per cui ci sono 5 squadre nettamente più scarse), la salvezza non dovrebbe sfuggirci, io cercherei di fare meno rivoluzioni possibili (anche un allenatore deve potersi muovere attraverso le sue certezze), poi cacciare Leone e fare una campagna acquisti per il prossimo anno degna di questo nome, nel senso di giocatori forti e di categoria ottimali per il gioco di Lucarelli.
  19. Ho sognato che pigliavamo tre giocatori fortissimi, internazionali, non solo assolutamente impossibili per la serie B, ma per quasi tutte le squadre di A. Solo non me ricordo chi sono. Come li avrà convinti Lions?
  20. paolo65

    Calciomercato invernale 2021/22

    Se arriva un altro giocatore dal Pescara piglierò a paraculate periodiche Leone finché non se ne andrà
  21. paolo65

    Serie B 2021/2022

    Il Perugia gioca da squadra facendosi tutti il culo sul campo e in modo organizzato. Noi no. Il nostro pressing ad esempio è spesso ridicolo con centrocampisti e laterali che rimangono bassi a guardare.
  22. Io tornerei con la mente alla penultima a Perugia partita nella quale il secondo tempo abbiamo rischiato di vincere dopo che loro nel primo avevano fatto un pressing impossibile da mantenere. Ecco quella per me è l'ultima partita valutabile, almeno in termini di condizione fisica. Per il resto aspetto almeno un paio di altre gare per poter avere un'idea più o meno oggettiva, nel frattempo per cancellare la parentesi Ascoli, non ho visto né letto alcun servizio/articolo. Così come faccio quando ci sono performance così deludenti.
  23. paolo65

    Grazie PRESIDENTE

    Considerando pure che co quella strina s'è presentato co la giacchetta e quindi avrà sofferto già per questo
  24. Che non avessero condizione si è visto dopo il 3-1, quando in condizioni normali avrebbero fatto un attacco ad arma bianca e invece non ce la facevano proprio (ed era l'11mo). Poi non so se per questo ci siano responsabilità di qualcuno. Io credo che sia stata una giornata storta unita ad un avversario a cui è andato (meritatamente) tutto bene
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.