Vai al contenuto

wild.duck

Members
  • Numero contenuti

    8365
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    8

Tutti i contenuti di wild.duck

  1. wild.duck

    Palasport : altro giro altra corsa

  2. wild.duck

    VAR

    In realtà la spiegazione che ho trovato in alcuni siti è che, con la sua presenza "in gruppo", impediva o rendeva più difficoltoso ai difensori difendere su chi poi ha segnato. Non è che stava in fuorigioco ma disinteressato a farsi cavoli suoi. Quindi non era ininfluente. Che ha saltato in mezzo a un gruppo di dieci persone che c'entra (se quello in fuorigioco si trovava in quel gruppo, voglio dire)? Che il rigore si assegni per una cosa seria è opinabile, a quel punto era meno rigore quello per la Roma, per fare un esempio (attaccante che sta uscendo dall'area, fallo di pura negligenza mentre la tirata di maglia era palesemente volontaria). Il problema del rigore è il funzionamento del rigore in sé, per quanto mi riguarda. Cioè , una regola per cui qualsiasi fallo o quasi in una certa zona diventa gol quasi sicuro ,anche se in situazione poco pericolosa, mentre per situazioni molto più "pericolose" - tipo un contropiede uno contro uno - devi ricorrere all'espulsione per essere adeguatamente punitivo non potendo "regalare" il rigore - che soprattutto a fine partita è un po' una sola - per me è sempre stato un difetto del gioco del calcio. Ma questo a prescindere, var o non var.
  3. wild.duck

    VAR

    Annullare il gol prima però non è sempre fattibile. Se il fuorigioco non è di chi tira va verificato che la posizione sia influente. Quello devi farlo per forza a posteriori, non credo ci siano tanti modi di evitarlo (puoi giusto segnalare che un qualche fuorigioco c'è, poi si vedrà se è da sanzionare)
  4. wild.duck

    VAR

    Se il problema è vanificare le emozioni, ci si può inventare anche un sistema a flag come nel football americano (per cui se vedo agitare una flag - reale, virtuale, da maxi schermo o quello che è - lo so da prima che il gol eventualmente è annullabile). Ma gol annullati dopo che la gente ha esultato ce ne stavano non pochi anche prima. Comunque il fuorigioco e una regola molto netta se ce ne sta una, e non è neanche così opinabile in molti casi. Mi pare di capire che il fuorigioco ci fosse, che non era passivo (perché l'attaccante impediva ai difensori di intervenire con la sua presenza), il problema così grosso non lo vedo. Il fuorigioco fra l'altro è la regola che più di ogni altra beneficia della tecnologia - perché l'occhio umano fatica a valutarla per ovvi motivi - perché non si dovrebbe sfruttarla? Solo 5 centimetri non dice nulla, perché devi stare più indietro dei difensori, ed è giusto così (cioè, 5 cm in più è tollerabile mi suona come quelli che beccano la multa per 1 km l'ora di velocità in più - che in realtà sono 6 km in più - e si lamentano)
  5. wild.duck

    VAR

    Che poi, pure l'avesse rivista, non è detto che dava rigore (perché quelli che stavano al var e hanno fatto il check immagino abbiano pensato non fosse errore netto, se non altro). È uno sport di contatto, non ci sta niente da fare, la soggettività dell'arbitro ci starà sempre, a meno di vietare anche di sfiorare l'attaccante e segnalare il contatto automaticamente. Però leggevo che statisticamente gli errori al var , su 6-700 situazioni analizzate, sono stati solo 7-8, compresi quelli di mancato utilizzo (in Italia in un periodo 2017-2018). Siamo circa all'1% di errori "netti" (cioè indiscutibili), prima del var gli errori sarebbero stati molto più frequenti, oltre che con il var tiratine di maglia e tuffi totali in area immagino siano già calati e caleranno, perché ti sgamano. Anche mediaticamente, però, certe situazioni andrebbero gestite meglio.
  6. wild.duck

    ORDINE PUBBLICO, DECORO URBANO

    Beh, certo, lì è una questione di sopravvivenza (una volta ci stavo perdendo un treno - preso letteralmente al volo, e se perdi il tacito poi sono cazzi - un'altra un aereo con disservizi non proprio dissimili - anche se non era la metro). Difficile pensare ai massimi sistemi, in quei momenti
  7. wild.duck

    ORDINE PUBBLICO, DECORO URBANO

    Per carità, ma io penso che alla seconda zuccata su un palo della metro perché inchiodi senza apparente motivo in una ipotetica metro ternana avremmo sbroccato in dieci, non solo io, e in rete ci sarebbero state polemiche a non finire. Apprezzo la parte in cui, se si ferma il tram, scendono e spingono, apprezzo meno che lo facciano senza sbrocca', per capirci (perché i problemi della verde per me erano evidenti, ma se devono aspettare il 2019 e 50 eventi per indagare un po' su...). Cioè, io quando dentro al tram mi pioveva in testa con i cavi della corrente in bella mostra mi sono incazzato come un'ape... Quando mi hanno fatto notare i cavi Oltretutto i problemi si sommano, ovviamente, a quelli tristemente inevitabili a meno di una ristrutturazione delle stazioni, da cui anche l'aumento della mancanza di umanità che dici tu.
  8. wild.duck

    ORDINE PUBBLICO, DECORO URBANO

    Ritornando un momento su Milano https://www.lastampa.it/2019/03/06/italia/incidenti-a-catena-in-metro-a-milano-il-giallo-del-software-i4Ks2uOUNBe6OUHvkJ9iPI/pagina.html Era pure ora che si dessero una svegliata, ma tocca aspettare di averci 40 feriti e 50 "episodi" per fare qualche indagine? Ho bazzicato la verde nel 2016-2017 (mi sa che prima ho sbagliato date) e in misura molto minore la rossa, e la pecoronaggine della gente quando capitavano ste cose mi mandava abbastanza in bestia, visto che non parevano tanto "normali", come frequenza, modalità e spiegazioni. Cioè, io alla seconda volta che mi stavo scapicollando già avevo sbroccato su quella cacchio di linea vecchia come il cucco, li pareva quasi tutto normale, mentre i prodromi e la necessità di approfondimenti erano già molto visibili (anche perché i malfunzionamenti delle linee erano segnalati via cellulare, si fa presto a fare statistica)... Ripeto il mio giudizio, so' sopravvalutati i milanesi
  9. wild.duck

    Macchine intelligenti

    Non è che dico che facciano male (i conti se li saranno fatti), dico solo che per un'azienda il taglio della rete di distribuzione "fisica" è una cattiva notizia. A prescindere da cosa cambia in pratica, almeno a livello percettivo vedere un marchio, fisicamente, ovunque, la differenza la fa. Perché se devo acquistare una console per giochi sono sicuro che per n anni i giochi ci saranno, se vedo concessionari ovunque so che sarà facile avere un meccanico autorizzato comodo e pezzi di ricambio di facile reperimento e così via. Oltre alla pubblicità diretta o indiretta che fa la semplice presenza di un concessionario. Da cui il calo in borsa.
  10. wild.duck

    Macchine intelligenti

    Messa così l'annuncio pare quello che fanno le software house quando falliscono nel tentativo di farsi pagare un abbonamento mensile e passano al modello freemium perché costretti: "siamo deliziati dal poter offrire gratuitamente..." Difatti il titolo ha perso un bel po'. Personalmente uno dei motivi principali per cui ho una Fiesta e non una Chevrolet Cruise è che la Chevrolet stava abbandonando/ha abbandonato l'Italia, o almeno ai tempi avevano fatto un annuncio simile. E farmi riparare l'altra Chevy che già avevo è stato in effetti un po' un problema logistico un paio di anni fa. La presenza sul territorio anche in forma "visibile", per un acquirente di automobili, è piuttosto importante. Certo che sta cosa del summon è una figata, vieni aggredito dai malviventi nel parcheggio e la macchina viene a prenderti come quella de Batman (spero ci sia la funzione "travolgi malvagi"). Mai più senza.
  11. wild.duck

    BREXIT

    ma per me la questione è tanto semplice. E' perfettamente inutile, ormai, prendersela con questo e quell'altro, perché tanto la controprova non ce l'avrai mai (visto che dopo l'introduzione dell'euro c'è stata la crisi più grossa dal '29) e tanto dall'euro al momento non ne esci. Quindi perché dovrebbe essere al centro di qualsiasi discussione importante o attuale? Oltre che poi l'euro ce l'abbiamo in tanti e che noi siamo devastati perché c'avevamo l'euro a 1900 e rotte lire, vabbe'... C'abbiamo cose su cui agire? Quante te ne pare, potenzialmente. Un risparmio privato fra i più grandi del mondo, per cui bisogna trovare modi per utilizzarlo più produttivamente. Un'evasione fiscale ancora altissima. Comportamenti aziendali e privati poco virtuosi a tutti i livelli. Tanto per fare un esempio banale ma recente, buona parte dei casini per il latte in sardegna vengono dal fatto che ognuno fa come gli pare per la produzione perché non ci sono vere e proprie multe (cioè, ci sono, ma a quel livello meglio pagarle che produrre meno). Oltretutto parliamo quasi di monoprodotto senza veri tentativi di diversificazione e innovazione. Ma si farà qualcosa? Figuriamoci, vere multe sono impopolari, tappiamo il buco poi Dio provvede. Un turismo che funziona a pelle di leopardo. Vedi il salento, ti chiudono due discoteche perché abusive, esplode la bolla dei sottoscala affittati come camere in modo manco tanto economico, e in un anno il turismo crolla. Poi inutile chiedersi perché tre isolette spagnole del cavolo fanno una marea di turismo in più, e di migliore qualità, di tutta la Sicilia. Noi purtroppo, più che in altri posti, abbiamo la jattura di una forte instabilità politica che ormai raggiunge i partiti che crescono ed esplodono a ritmi vertiginosi. E questa cosa di presentarsi sempre come salvatori della Patria, ma salvaguardando il popolo che viene presentato solo come vittima innocente dei cattivi governanti, ormai colpisce tutti (Renzi, 5 stelle, Salvini...). Il bagno di realtà, purtroppo, non fa per noi. Quindi niente vere riforme, i punti nodali della politica diventano cose che economicamente spostano poco o niente, e se lo fanno , lo fanno in negativo (perché bloccare un'opera avviata e protetta da trattati internazionali per un Paese poco credibile come l'Italia è tafazziano oltre il ragionevole)... e si continua così, senza una vera idea di sviluppo del Paese.
  12. wild.duck

    BREXIT

    Che poi a me sta bene tutto,ma veramente è credibile che la "famiglia media italiana" in 20 anni abbia perso l'equivalente di un appartamento in centro solo per colpa dell'euro (70000 euro per tre, tanto per fare un conto della serva)? E se non ci fosse stata la crisi, e fossimo rimasti fuori dall'Euro, saremmo stati tutti milionari a quest'ora?
  13. wild.duck

    BREXIT

    È una cazzata sto studio, ma l'avete letto come hanno preso il dato della perdita dell'Italia? Voglio dire, con chi ci hanno confrontato? Da quello che ho letto questo ci hanno confrontato con gran bretagna, australia, Giappone e un altro Paese e hanno visto che questi sono cresciuti più di noi. Cioè... Boh
  14. Ma è vero che ha riaperto il giardino di ricci o è una voce di corridoio falsa? E, in caso, come si chiama? Doveste fare una gitarella a ussita-visso e dintorni (daje, che deve ripartire il turismo) la filanda è diventato un ristorantino niente male, meglio di prima del terremoto per me (oltre che la sede prefabbricata è molto molto carina, con il bar Sibilla etc.). C'è anche qualche altro ristorante già riaperto, comunque.
  15. wild.duck

    Palasport : altro giro altra corsa

    Si, è quella. Ma il demanio militare pare abbia risposto picche. Sull'articolo dice che cercheranno altre aree a Maratta. Eh, se vede che farla dove era più logico e già praticamente finanziato era troppo complesso. Per inciso, sta cosa degli e-sport me pare una cazzata, soprattutto in una città che ha già un palazzetto sulla carta molto adatto allo scopo (il palatennistavolo). Non capisco che valore aggiunto dia un palazzetto tradizionale - visto che alla fine a noi serve quello al momento, per quanto versatile - per quelli che devono finanziare sta cosa. Mah... Dovrei vedere il rendering di cosa vogliono tirarne fuori. Sull'articolo dice che dovrebbe ospitare "soprattutto eventi legati al gaming", che suona piuttosto sinistro.
  16. wild.duck

    Palasport : altro giro altra corsa

    Comunque sul Messaggero dice che a Maratta avevano puntato un'area del demanio militare che non dismetteranno. Ottimo, un'area sopra un cimitero indiano maledetto vincolata dalla sovrintendenza non c'era per incasinare le cose anche di più?
  17. wild.duck

    VAR

    Comunque a parte l'uso indimostrabile di poteri paranormali per provocare il decollo di Chiellini, per me se l'attaccante usa evidentemente le mani per una spintarella e poi segna sarebbe da annullare, ma non ho idea di cosa dica il regolamento in proposito (sull'entità della spintarella)
  18. wild.duck

    Palasport : altro giro altra corsa

    Non so, dipende pure in quale punto di Maratta. Tanti palazzetti nuovi stanno fuori dal centro, vedi Bologna, Milano..., alla fine la gente ci va solo per il palazzetto o se ci sono eventi, chiaramente, ma se fosse a Maratta a 4 km da Terni, per dire, non so quanto possa essere un problema. Anche a Perugia hanno palazzetto e stadio che ti costringono a prendere la macchina o i mezzi. Poi, che a sto punto tanto valeva finire il progetto a cui mancava solo la prima pietra o poco più, è pacifico.
  19. wild.duck

    VAR

    In realtà a vedere la scena al replay credo abbia usato il potere della Forza detto "force push"
  20. wild.duck

    Palasport : altro giro altra corsa

    Al foro Boario hai praticamente tutto pronto. Portarlo fuori ora e ripartire da zero, per me, è da matti. Facessero. Poi, foro Boario o Maratta per me è uguale, tanto se la viabilità dello stadio ha retto il liberati di 20 anni fa figuriamoci un palazzetto che se lo riempi fino all'orlo ci vanno 4-5000 persone. Con un palazzetto grosso comunque puoi sempre sperare di "attirare" l'attenzione di qualche franchigia di pallavolo o di investitori (si parlava per esempio di una squadra Umbria sud usando il titolo di Spoleto, che attualmente non so manco se e in che serie gioca, per dire). La Ternana futsal sostanzialmente è nata così, ma per il calcio a 5 femminile 6-700 posti bastano anche, per gli altri sport no. A Terni lo sport non può sollevarsi oltre un certo punto anche per la mancanza di strutture.
  21. wild.duck

    VAR

    https://sport.sky.it/calcio-estero/altri-campionati/2019/02/18/var-polonia-william-remy-rosso-video.html Ecco, queste magari andrebbero comunicate post partita
  22. wild.duck

    VAR

    comunque secondo me sul var si fanno troppe polemiche. Queste sono situazioni limite, comunque hanno un senso e se vogliamo è anche andata in modo giusto (senza rigore sarebbe stato convalidato un gol che altrimenti sarebbe stato impedito fermando l'azione - siccome il rigore c'era il resto dell'azione non si sarebbe comunque dovuto svolgere e quindi alla fine annullarlo non è sbagliato). E stiamo comunque parlando di situazioni che ti possono capitare tipo una ogni due anni. Prima del var ci stavano gol in fuorigioco di 3 metri, gol di mano, rigori con gente manco toccata... adesso quante ne capitano di queste cose? Se uno vuole l'arbitraggio perfetto guarda il ping pong o le bocce, negli sport di contatto ci starà sempre una zona di opinabilità piuttosto estesa... ma rispetto a prima è un gran miglioramento.
  23. wild.duck

    VAR

    Se dai la possibilità di chiamare la var e blocco un contropiede all'avversario? Nei giochi in cui è possibile "chiamare" la var o qualsiasi interruzione direttamente alle squadre o agli allenatori o si fa a gioco fermo, o devi avere il possesso di palla (rugby quando chiami il mark, basket nba se chiami il time out durante il gioco e così via). Puoi anche farlo (cioè, permettere di bloccare il gioco più facilmente, anche all'arbitro, o direttamente alle squadre) ma dopo ti creeresti questo altro problema (cioè interrompere un'azione a puro scopo utilitaristico o interrompere una potenziale azione da gol per stare dietro al var, che comunque potrebbe portare a polemiche se poi il rigore non viene concesso).
  24. wild.duck

    VAR

    Non succederà assolutamente nulla, non è una fattispecie rivedibile al var, ti tieni il gol e basta. Come succede per le punizioni. Si rivedono i gol e i rigori perché portano con alte percentuali al gol, il resto, come gli angoli, no. Ma probabilmente sarà pure già successo.
  25. wild.duck

    VAR

    Negli altri sport con il var paragonabili (tipo l'hockey) credo funzioni nello stesso identico modo (o almeno funzionava così), e anche lì capitavano situazioni simili, immagino anche più spesso. Cioè, se non puoi fermare il gioco che ti inventi? Fra l'altro se pure potessi fermare il gioco sarebbe lo stesso un problema (perché magari fermerebbero il gioco mentre qualcuno va in contropiede solo per vedere se è rigore, bloccando una probabile azione gol). Tutto sommato non è sbagliato il principio attuale (se era fallo, e quindi rigore, non poteva esserci un gol nella stessa azione perché il resto dell'azione non doveva esserci).
×

Informazione Importante

Usando questo sito acconsenti ai nostri Termini D'uso. Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.