Jump to content

Aghy

Moderatori
  • Content Count

    30,807
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    12

Everything posted by Aghy

  1. Aghy

    CIOCCOLENTINO

    ora che ci penso cioccolentino mi fa quasi venire in mente la diarrea. comunque sempre meglio di ternanello.
  2. sì infatti. ma non è che prima fosse meglio.
  3. sembrerebbe una struttura che ha solo finalità estetiche ma poi credo che dietro abbiano fatto una sorta di rampa per l'accesso disabili che prima non c'era
  4. Aghy

    AUTOVELOX

    a meno che (non credo) non ci sia un sistema che suddivide le due corsie di marcia calcolando individualmente l'infrazione e scattando la foto della singola corsia.
  5. Aghy

    AUTOVELOX

    quando ci sono più auto in una foto, nella stessa direzione di marcia, immagino non mandino nulla a nessuno a nessuno proprio perché è impossibile dimostrare responsabilità dei singoli.
  6. Aghy

    AUTOVELOX

    su un articolo ho letto che è proprio la direzione verso Narni quella che "fotografa" maggiormente.
  7. infatti quando ancora provano a tirare fuori il discorso "apertura ztl" mi viene da vomitare se penso alla situazione attuale e come invece potrebbe diventare.
  8. anche se individui il colpevole rimane il problema. quella panchina rimarrà così se va bene per mesi. in un caso sempre a corso tacito l'hanno proprio eliminata.
  9. continua la mattanza di panchine in marmo sfasciate da veicoli a corso tacito. ne rimarrà soltanto una.
  10. te giustamente scrivi che il mercato è una roba ormai conclamata da demolire e va bene. invece quello che non capisco io - al di là dell'aspetto "aiuto ai commercianti attività limitrofe" è l'intestardirsi a fare rappresentazioni teatrali, illuminazioni, panchine per farsi i selfie col cuore dietro, di fronte a una scalinata e ad un colonnato che sono la facciata di una scatola drammaticamente e gravemente vuota e abbandonata. io, se non fosse per quell'aspetto che ho scritto sopra, me ne cecherei a "dare vita" artificiosa a una vergogna del genere.
  11. è un parallelismo invece perché l'unico motivo - che io presumo - è il cercare di aiutare i commercianti delle attività limitrofe che si trovano accanto a una situazione di abbandono, mercato o facciata del teatro chiuso da 10 anni piena di merde di piccione che sia.
  12. invece illuminare la facciata di un teatro chiuso da 10 anni? mah, spero serva solo per gli esercizi commerciali vicini
  13. ps: comunque mi piace molto l'effetto luce "calda" dell'illuminazione rispetto a quella fredda del passato.
  14. tornato ora dopo averla rivista per la prima volta da vicino. io ci sono nato praticamente accanto a quella fontana. i primi passi tra poco li ho fatti sopra quel bordo scuro di marmo. pennone a parte, complessivamente tutto molto bello ma in merito a questi nuovi lavori c'è una nota stonata. quando si sta in piedi sul marciapiede circolare per osservare l'interno della fontana con i simboli del mosaico non si riescono a vedere i simboli perché la luce è molto potente e si riflette sull'acqua che scorre sopra gli stessi. da piccolo ricordo benissimo che rimanevo meravigliato nell'osservare quei mosaici. ora c'è una sorta di effetto abbagliamento. non so se dipenda dal posizionamento delle luci sotto al bordo di marmo, dalla loro potenza o dalla loro tipologia (led?) fatto sta che la visibilità del mosaico in ore notturne con illuminazione accesa mi sembra sia un po' pessima.
  15. potremmo anche eliminare corso tacito e ricostruire i palazzi che c'erano prima al suo posto fino a fine ottocento. o levare piazza tacito perché poco di più di un secolo fa c'erano i campi coltivati. oppure rimette orti e casupole davanti la facciata di palazzo spada ed eliminare corso del popolo. leva la fabbrica d'armi o viale della rinascita o piazza dalmazia. perché per chi viveva all'epoca non andavano bene queste cose che ho elencato. potrei andare avanti per un'ora. il concetto di bello o brutto è diverso in ognuno di noi. a me non piace l'estetica di una città uguale tipo bari vecchia o tipo i palazzoni tutti uguali di roma o come i vicoli di perugia. ognuno ha la sua percezione e i suoi gusti.
  16. è cambiato tutto. è cambiato il palazzo stesso che ai giorni nostri è una bibliomediateca mentre prima aveva altre funzioni (magari ce rimettemo pure una drogheria al piano terra al posto della sala riunioni), è cambiato qualunque cosa quel palazzo ha intorno, dal pavimento della piazza a quasi tutti i palazzi che lo circondano. potrei anche avere la memoria storica di 50 anni (mezzo secolo) senza alcuna torre. perché mio padre che c'ha 70 anni, dalla nascita fino a 45 anni quel palazzo l'ha visto senza alcuna torre. ognuno ha la sua opinione o concetto di memoria storica e uno noj è necessariamente migliore dell'altro, ma se doveva essere ricostruita doveva accadere nell'immediato dopoguerra. io sono felice di vivere in una città dinamica sotto questo aspetto pur conservando la memoria di un suo passato.
  17. come scritto, è anche probabile che durante il trasporto si sia leggermente abbozzato/schiacciato su un lato, almeno questa è la stessa sensazione che ho a guardarlo su un lato. veramente un peccato ma all'epoca il "problema" era solo il pennone da rifare. mi ricordo che ancor più ridicolo fu il processo con cui quello precedente, già malandato a causa di mancata manutenzione, fu distrutto in una giornata di vento di dicembre con le luminarie di natale appese. una delle cose più ridicole e assurde che siano capitate in questa città.
  18. sono paragoni fuori luogo. e comunque a sto punto qualunque struttura dritta può essere definita "minchia", il torrino aveva anche la cappella. il torrino in questione era una roba totalmente "separata" dal palazzo sottostante, modificato in più occasioni con aggiunte anche antistoriche recenti come la merlatura. è un peccato quello che è accaduto con la sua distruzione ma poi è sparito 50 anni e nel frattempo il palazzo stesso è stato internamente stravolto con la nascita della bibliomediateca. la stessa piazza dove si trova è un connubio di architetture di diverse epoche. ma tanto ne abbiamo già parlato.
  19. non sono assolutamente d'accordo. l'ho spiegato a lungo in più topic. sono lieto del fatto che siete una minoranza a sperare sulla ricostruzione di un torrino "inventato" e modificato decennio dopo decennio fino alla sua distruzione e alla sua scomparsa 50 anni. pace all'anima sua.
  20. il pennone attuale ha molto snaturato la forma complessiva della struttura. il pennone originale, quello del 1936 e quello ricostruito uguale nel 1961, era più alto e snello. l'attuale è più basso e tozzo. i motivi mi pare fossero riconducibili al discorso delle nuove caratteristiche che una struttura deve avere per le leggi sismiche. ma la differenza è notevole. tra l'altro ha anche delle saldature che a me sembrano grossolane e delle ammaccature/bozze lungo un lato. insomma, col pennone hanno fatto una pecionata.
  21. questo per ricordare che le cose nuove poi tocca mantenerle anche in funzione. l'illuminazione (andata) di quel ponte è un esempio negativo.
  22. senti ma invece vogliamo parlare del ponte sopra la stazione ferroviaria? solo a me da un senso di abbandono? l'illuminazione degli anelli è parzialmente saltata da tempo così come quella esterna al ponte e nessubo interviene per non parlare dell'illuminazione sul ponte stesso che non c'è ai lati (solo in basso) e non si vede granché.
  23. era sul Messaggero se non ricordo male
  24. sempre per quanto concerne il lato nord di piazza tacito. quando sta segnaletica orizzontale sbiadirà saranno dolori. sui sampietrini sbiadisce in fretta. a meno che non la rifacciano ogni mese. spero che questa situazione "temporanea" sia veramente temporanea.
  25. considera che quello che c'è oggi è della fine degli anni settanta. il palazzo costruito dopo la guerra che è durato fino agli anni settanta, che c'era prima dell'attuale, era anche peggio.
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.