Jump to content

Signore dei draghi

Members
  • Content Count

    16,717
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    10

Everything posted by Signore dei draghi

  1. Signore dei draghi

    SKY grottesco

    Comunque hanno scontato per chi ha calcio e sport
  2. Signore dei draghi

    LA PIAZZOLA DE LI FROCI

    scrivi sempre “chiedo per un amico” non sia mai che pensano sia per tuo interesse persoanale
  3. Signore dei draghi

    Leolandia narni

    A prescindere dalla posizione sarà da capire tra delibere e tutto quanto ci vorrà a far partire lavori e assunzioni.
  4. Signore dei draghi

    Leolandia narni

    Ah ok avevo capito male
  5. Signore dei draghi

    Leolandia narni

    Mi sembra improbabile. cioe le persone “interessate” o che ne hanno parlato sono il sindaco di narni, la regione Umbria, gli stessi fondi sono per la regione. non credo sia possibile sia in territorio laziale
  6. Signore dei draghi

    Leolandia narni

    Quindi non lato alcantara ma davanti. Capito
  7. Signore dei draghi

    Leolandia narni

    Ma l’area precisa quale sarebbe?
  8. Signore dei draghi

    Leolandia narni

    È uscita anche la nota direttamente dal sito di Invitalia. speriamo bene e speriamo che ora non siano le persone stesse del luogo a dover vedere sempre le cose negative e a fare le critiche ma abbiano un po’ di buon senso
  9. Signore dei draghi

    Leolandia narni

    Qualcosa dovrà uscire, nel bene o nel male.
  10. Signore dei draghi

    reputazione utenti e +1 / -1

    Lu picchio che te ANALista
  11. Signore dei draghi

    reputazione utenti e +1 / -1

    giusto. Quindi -1 per te
  12. Signore dei draghi

    sistema NO-COST, pro e contro

    PREMESSA OBBLIGATORIA: sono un operante nel settore auto, ma questo non vuole essere ne un topic polemico, ne volto a screditare o a dare credito. Lo faccio anche perché a livello personale mi interessa sapere le opinioni della gente proprio magari per un confronto volto a migliorarsi e a valutare meglio anche quando parlo con i clienti esponendo la mia idea in merito. COSA E’ IL SISTEMA NO COST: il concetto di fondo è semplice, è un azienda che ti paga una quota mensile per brandizzare la tua auto che compri nuova. Questi soldi ti vengono accreditati sul conto corrente e tu devi obbligatoriamente finanziare la vettura che compri. In sostanza tu paghi le rate e loro ti rimborsano 290€ + 50€ benzina + (fino a) 100€ sull’RCA al emse. Se la macchina che hai comprato ti costa di più a livello finanziario ovviamente hai una differenza da pagare, se rientri in questi costi sostanzialmente te la pagano loro. Oltre al costo dell’auto paghi ovviamente gli interessi (60 rate mensili), paghi inoltre subito 1.070€ (valore che può essere più alto in base al costo totale dell'auto9, paghi circa 720€ di "starter pack", paghi 300€ circa per una fidejussione per coprire i costi in caso di problemi con la società no-cost, paghi inoltre circa 5.500€ di Wrapping, cioè i materiali per cambiarti la pubblicità ogni mese sulla macchina e 350€ per la gestione pratica. Puoi finanziare anche tutto, tranne i 1.070€ obbligatori all’inzio. Per ricapitolare, oltre al costo dell'auto hai circa 7.500/8.000€ extra da pagare, che si possono inserire anche nel finanziamento (che, importante, è personale quindi in caso di problemi non risponde la no-cost ma il cliente!) I PRO/ CHI E’ A FAVORE: -la cosa al momento funziona, i soldi arrivano e nessuno ovviamente se ne lamenta. La cosa dura da un anno e mezzo più o meno e va dato atto che nessuno ha riscontrato particolari problemi, soprattutto circa i soldi percepiti a titolo di rimborso I CONTRO/ I SOSPETTI: -Si sostiene sia uno schema Ponzi/Piramidale (vietato per legge) dove in sostanza i soldi che ora arrivano sono quelli derivanti dal wrapping e tutte le altre cose iniziali. (se percepisci realmente 440€ al mese i primi 16/17 mesi sono sostanzialmente già coperti da quei soldi che devi per forza pagare OLTRE il costo della vettura e che per lo piu si finanzia) -Ci sono alcuni obblighi come postare almeno 4 foto 2 volte a settimana su fb, con i vari hastag per pubblicità, della vettura in luoghi diversi, inoltre ogni mese bisogna provvedere a far cambiare le scritte dalle carrozzerie indicate (ma questo per ora non avviene) e per riaprazioni e altro ci sono delle officine autorizzate e non si può operare fuori da quel circuito. -Si sostiene che la fidejussione non sia legalmente riconosciuta dalla banca d’italia (se l’azienda fallisce la banca d’italia non tutela nessuno) e che inoltre non copre tutto il costo della vettura ma un massimale di 9.500€ La fidejussione è rilasciata da CONFIDI, società assicurativa che stando alla banca d'italia non può rilasciare fidejussioni a privati e sembrerebbe quindi che per "aggirare" il problema quando si firma la fidejussione si firmi anche una sorta di "ingresso in qualità di socio" all'azienda, il che secondo molti rende i soggetti "soci" come perseguibili in caso di fallimento della stessa. questo un comunicato del 21 aprile sul portale FB da parte del presidente no cost La garanzia rilasciata dalla Confidi Centro Italia per il socio Vantage Group srl è autonoma ed accessoria al contratto principale della Vantage Group srl, oltre ad essere emessa in via principale per facilitare l’accesso al Credito come nella stessa indicato, in ambito del D.LGS.326/2003 art 13-comma 3-che prevede : nell’esercizio delle attività di garanzia collettiva dei fidi possono essere prestate garanzie personali e reali, stipulati contratti volti a realizzare il trasferimento del rischio, garantisce nel caso specifico anche le obbligazioni assunte dal Socio Confidi Contraente ( Vantage Group srl) , in caso di suo dissesto, a favore del Socio Confidi Beneficiario (driver) e alle condizioni indicate. E’ una garanzia esclusiva, non rivolta in nessun modo a parti considerate “terzi” e quindi non rilasciata nei confronti del pubblico. Di fatti, la garanzia facoltativa al contratto Vantage Group srl, socio della Copperativa Fidi Confidi Centro Italia, viene emessa a favore di chi ha interesse ad accedere a tale beneficio accessorio che, conditio sine qua non, per l’ottonimento chiede volontariamente di essere qualificato socio della Cooperativa di garanzia fidi. La garanzia così rilasciata è per sua natura mutualistica, tra l’altro in via esclusiva, (non solo prevalente art 2513 C.C.) in quanto esclusivamente riservata, quale servizio ai soli Soci dei Confidi Cooperativo, come imposto e ribadito dai regolamenti e moniti di Banca di Italia( ultime segnalazioni e divieto di rilascio di garanzie nei confronti del pubblico da parte dei Confidi Minori ex art 155 comma 4) ma soprattutto come stabilito dalla legislazione in materia D.M. 53/2015 e C.I.R.C. n.1058/2005(definizioni di attività finanziarie verso il pubblico e di attività non dei confronti del pubblico). Ribadiamo che, in nessun caso da parte della Confidi Centro Italia viene rilasciata la garanzia mutualistica senza previa associazione alla Cooperativa fidi. La stessa Banca di Italia, nel suo comunicato segnala , o meglio ribadisce che ;”.........i seguenti soggetti sono iscritti nella sezione riservata ai Confidi prevista dall’art 155, comma 4 T.U. bancario, anche detti confidi minori per le attività di concessione di garanzie collettive a favore di banche e di altri intermediari autorizzati, senza essere abilitati al rilascio di garanzie nei confronti del pubblico......”. Per cui la si fatta attività in ambito di Società Cooperativa Fidi non configura attività nei confronti del pubblico per il combinato disposto del Decreto Ministeriale dell’Economia e delle Finanze n53/2015 (art 1) e in special modo la richiamata Deliberan 1058 del 19 luglio 2005 del Comitato Interministeriale per il Credito ed il Risparmio (C.I.C.R) art 2, a cui il ministero e il Testo Unico Bancario (D.Lgs 1 settembre 1993, n.385-T.U.B.) attribuisce l’alta vigilanza in materia di credito e di tutela del risparmio per quanto di competenza. Fatto rilevante, per cui è che il limite di fattibilità di rilascio di tale garanzia, sono ben delineati e di numero limitato.�Non potendo accedere a parametri previsti dai dettami legislativi citati(C.I.C.R. n. 1058/2005 art. 2- limiti soggettivi-, art 6 comma 3 – limiti quantitavi-); pertanto, pur se accessoria al contratto commerciale illimitato della Vantage Group srl, il contratto di garanzia del Confidi è limitato ad un certo numero di contratti e soci anch’essi moderati da parametri stabiliti dalla legge in materia. Con tali presupposti, da parte di Confidi Centro Italia è stata offerta alla Vantage Group srl e ai Soci tutti una disponibilità limitata, per ristretto numero di contratti di garanzia, oltre cui non è possibile provvedere ad ulteriori garanzie da parte di Confidi Centro Italia , se non attrverso contratti diretti tra altri Enti Finanziari o Assicurativi disponibili del settore e la Vantage Group srl. -Le macchine che girano da oltre un anno ancora non sono brandizzate, quindi come arrivano questi soldi se nessuno le brandizza (le uniche brandizzate sono con il marchio della concessionaria che le vende) è la domanda che in molti si pongono. -Il codice della strada (articolo 57 comma 23) prevede che non sia possibile, se non per servizi pubblici come Taxi e Bus, portare sulla propria vettura pubblicità conto terzi e la multa è di 422€ (ne hanno già fatta qualcuna a Terni) ARTICOLO 57 (Art. 23 Cod. Str.) Pubblicità sui veicoli. 1. L'apposizione sui veicoli di pubblicità non luminosa è consentita, salvo quanto previsto ai commi 3 e 4, unicamente se non effettuata per conto terzi a titolo oneroso e se realizzata con sporgenze non superiori a 3 cm rispetto alla superficie del veicolo sulla quale sono applicate, fermi restando i limiti di cui all'articolo 61 del codice. Sulle autovetture ad uso privato è consentita unicamente l'apposizione del marchio e della ragione sociale della ditta cui appartiene il veicolo. 2. La pubblicità non luminosa per conto terzi è consentita sui veicoli adibiti al trasporto di linea alle seguenti condizioni: a) che non sia realizzata mediante messaggi variabili; b) che non sia esposta sulla parte anteriore del veicolo; c) che sulle altre parti del veicolo sia posizionata, rispetto ai dispositivi di segnalazione visiva e di illuminazione ed alle targhe, in modo tale da non ridurre la visibilità e la percettibilità degli stessi; d) che sia contenuta entro forme geometriche regolari; e) che, se realizzata mediante pannelli aggiuntivi, gli stessi non sporgano di oltre 3 cm rispetto alla superficie sulla quale sono applicati. 3. la pubblicità non luminosa per conto terzi è consentita sui veicoli adibiti al servizio taxi alle seguenti condizioni: a) che sia realizzata con un pannello rettangolare piano bifacciale, saldamente ancorato al di sopra dell'abitacolo del veicolo e posto in posizione parallela al senso di marcia; b) che il pannello abbia le dimensioni esterne di 75 x 35 cm; c) che non sia realizzata mediante messaggi variabili. 4. L'apposizione di scritte e messaggi pubblicitari rifrangenti è ammessa sui veicoli unicamente alle seguenti condizioni: a) che la pellicola utilizzata abbia caratteristiche di rifrangenza non superiori a quelle di classe 1; b) che la superficie della parte rifrangente non occupi più di due terzi della fiancata del veicolo e comunque non sia superiore a 3 m2; c) che il colore bianco sia contenuto nella misura non superiore ad 1/6 della superficie; d) che sia esposta unicamente sui fianchi del veicolo a distanza non inferiore a 70 cm dai dispositivi di segnalazione visiva; e) che non sia realizzata mediante messaggi variabili. 5. In tutti i casi, le scritte, i simboli e la combinazione dei colori non devono generare confusione con i segnali stradali e, in particolare, non devono avere forme di disco o di triangolo, nè disegni confondibili con i simboli segnaletici regolamentari di pericolo, obbligo, prescrizione o indicazione. 6. All'interno dei veicoli è proibita ogni scritta o insegna luminosa pubblicitaria che sia visibile, direttamente o indirettamente, dal conducente o che comunque possa determinare abbagliamento o motivo di confusione con i dispositivi di segnalazione visiva e di illuminazione dei veicoli stessi. 7. Le disposizioni di cui ai commi precedenti non si applicano ai veicoli al seguito delle competizioni sportive autorizzate ai sensi dell'articolo 9 del codice -In teoria chi percepisce un rimborso a questo titolo dovrebbe inserirlo nel modello 730 in quando sottoscrive un contratto come “driver” per conto della no-cost -l'associazione AECI (associazione europea consumatori indipendenti) ha segnalato la società all'antitrust per politiche poco chiare nelle clausole vessatorie e scorrette a livello commerciale (link qui http://www.euroconsu...car-no cost.pdf ) - Nel loro portale e nella pubblicità che si fanno parlano di "pubblicità in movimento" e quindi che il servizio e il relativo pagamento sia subordinato appunto a portare in giro della pubblicità, di fronte alle domande circa il fatto che sia vietato farla ma soprattutto che nessuna macchina cè l'ha la risposta sono state di due tipi, la prima (a inizio 2016) che si attendeva di costruire una grande flotta commerciale per poi ottenere un grande sponsor di livello nazionale, successivamente (cosa più recente) hanno asserito che loro vendono analisi statistiche, pacchetti con numeri telefonici e guadagnano con i click sul loro portale e sull'immagine con facebook. Sono curioso di sentire la vostra in merito. Grazie
  13. Signore dei draghi

    sistema NO-COST, pro e contro

    GAME OVER https://www.google.it/amp/s/amp.ternitoday.it/cronaca/auto-no-cost-indagini-multe-antitrust-ispezione-terni.html
  14. Signore dei draghi

    sistema NO-COST, pro e contro

    Pensa tu, chi lo avrebbe mai detto
  15. Signore dei draghi

    RUGBY DI ALTO LIVELLO - TOPIC UNICO

    Che ritmo l’Inghilterra
  16. Signore dei draghi

    MILAN

  17. Signore dei draghi

    MILAN

    Ah.
  18. Signore dei draghi

    Terremoto

    3.0 8km a nord di acquasparta
  19. Signore dei draghi

    Terremoto

    Ma solo io l’ho sentito?
  20. Signore dei draghi

    JUVENTUS

    Scelta della gif che più azzeccata non si può!
  21. Signore dei draghi

    JUVENTUS

    Rugani veniva dall’empoli, esperienza zero rispetto all’olandese.
  22. Signore dei draghi

    MILAN

    Comunque ufficiale Giampaolo. Vediamo che esce fuori. personalmente accetterei di buon grado di rinunciare alla uefa, tanto non puoi onorarla come andrebbe fatto, ti porta via energie, ti occorre una rosa più lunga, l’allenatore non é un’esperto di una doppia competizione e inoltre così allunghi i tempi del pareggio di bilancio senza ulteriori ripercussioni (rosa limitata, multe, mercato bloccato etc). concentriamoci solo sul campionato, 11 titolari e un po’ di riserve decenti e vediamo se buttiamo le basi per iniziare a costruire qualcosa
  23. Signore dei draghi

    MILAN

    Montolivo ha comunque ricevuto alcune offerte negli ultimi anni e quando la società gli ha “suggerito” di accettarle pur se meno “ricche” per il suo stipendio lui ha deciso di arrivare a fine contratto per non rinunciare ai soldi (4 milioni anno) per poi svincolarsi. non me pare uno che ha sofferto, pur sapendo bene così gli sarebbe successo. ha preferito i soldi, non dico che abbia fatto male sono tanti e lo capisco, ma da qui a fare la vittima no
  24. Signore dei draghi

    Cristiano Ronaldo o Messi?

    Ah.
  25. Signore dei draghi

    Cristiano Ronaldo o Messi?

    Due mostri, due alieni. Caratteristiche diverse senza dubbio, e questo mi fa propendere più per il portoghese perché alla fine la sua carriera si basa più sulla testa, sul voler diventare il più forte, mentre messi é più “toccato” da dio come fenomeno. Me ricordano un po’ Goku e Vegeta
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.