Jump to content

TerreArnolfe

Members
  • Content Count

    7
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2 Neutral

About TerreArnolfe

  • Rank
    Raccattapalle
  • Birthday 02/13/1967

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Terni

Previous Fields

  • citta
    Terni
  1. TerreArnolfe

    Larini lascia la Ternana

  2. TerreArnolfe

    Larini lascia la Ternana

    Longarini incompetente e saccente, xxx da uomo prima che da presidente, co la p minuscola. Ste figure non le fanno manco in Eccellenza, mettetece il Campitelli o l'AM98, l'Olimpia Thyrus, chi cavolo ve pare, tanto farebbero un lavoro più dignitoso anche senza soldi! L'unica cosa che mi sento di dire controcorrente però, è che ce stanno tanti ragazzi come La Gumina, Petriccione, Sernicola, Battista e tutti gli altri che meritano il sostegno, non lasciamoli soli. Hanno dimostrato sul campo che c'hanno tanta voglia, noi e loro contro tutto e tutti!
  3. TerreArnolfe

    ADESSO TOCCA AI TIFOSI

    Mamma mia, de anni ce n'ho abbastanza ma uno così non l'ho mai visto. Per il lavoro che faccio ho incontrato imprenditori, manager, uomini di marketing, mai trovato uno così burino. Una spocchia assurda, un'arroganza che ce poi fa la definizione sul dizionario, e co' tanto de foto vicino, ARROGANZA e vicino la faccetta de 'sto fijarello che la vita ha fatto presidente e imprenditore, non solo della Ternana. Essere figlio di papà che s'è fatto da solo è sempre stato difficile, ma ce chi ce mette molto del suo... Panucci forse qualche parola di troppo l'ha detta ma c'ha messo la faccia. Ha detto solo la verità e molte cose successe in questo mercato sfiorano il ridicolo
  4. TerreArnolfe

    Liberati desolante

    Grazie, tra qualche giorno proverò a fare un sunto. Si vede che qui c'è tanta passione e le idee non mancano. Quelli de la società potrebbero imparà tanto se solo passassero 10' al giorno a legge quello che se dice a Terni invece de stà a sendì l'amici ascolani
  5. TerreArnolfe

    Liberati desolante

    L'iniziativa era dedicata a bambini e adolescenti non ricordo fino a quanti anni. Ognuno riceveva un blocchetto con le partite scelte per il concorso da lì a tutto il girne di andata (poi un altro libretto per il girone di ritorno, ma anche qui potrei non essere esatto, sono passati quasi 40 anni...). Ad ogni partita in casa dovevi compilare la scheda del giorno, nella quale c'erano 4 (?) partite mi sembra. Si doveva indovinare il risultato esatto. La scheda se depositava all'ingresso dello stadio, in urne dedicate. Poi la società esaminava le schede, dava i punti e pubblicava la classifica. Per i primi c'erano dei premi, ma non ricordo esattamente quali. Comunque erano bei premi, tutti eravamo attenti ad andare ogni domenica per avanzare in classifica...
  6. TerreArnolfe

    Liberati desolante

    Vero, Ternana-Rieti. Scusate, è l'età...
  7. TerreArnolfe

    Liberati desolante

    Tornato allo stadio dopo un paio di mesi, con uno dei ragazzini, cercavo un posto al coperto proprio per non fa bagnà il ragazzino, ma Nord ed Est erano già esauriti ("cavolo, ritorna il grande pubblico" me sò detto), macché erano pieni SOLO i posti coperti, cioè solo quelli copertissimi, 7-8 file in tutto. Vabbè comunque sò dovuto andà alla Sud... Che desolazione, che tristezza. C'era più gente in serie D, mi torna in mente un Ternana-Arezzo prima di serie D appunto, con quasi 5mila persone e tante altre partite di quel biennio passato a discute su Fiumicino (non aeroporto, ma la squadra), Monterotondo, Narnese, Bastia, Impruneta e compagnia cantando. Ora, in serie B, lo stadio è un mortorio, non solo perché c'è pochissima gente, ma anche per la desolante curva Est. Ma dove è finito l'orgoglio di quella curva ? Abbiamo saltato una generazione grazie a Longarini e i suoi scagnozzi, una generazione che non si è appassionata, innamorata o almeno invaghita delle Fere. Quando avevo 10 anni circa, ricordo la stagione di Marchesi, sì quella Ternana che arrivò infine quarta, quella di sileno Passalacqua, La Torre, Bagnato, ecc. Dopo una salvezza spericolata con 3 vittorie nelle ultime tre partite, la società ripartì da una squadra giovane ma straordinariamente ben costruita e ben diretta. A inizio stagione non si sapeva quello che sarebbe successo, ma allo stadio c'erano sempre quei 6-7 mila affezionati. La società aveva inventato una specie di mini-totocalcio a premi per i più giovani, tutti provavamo ad azzeccà qualche risultato pé scalà la classifica. Ricordi, lampi, flash di un'epoca dove il responsabile marketing era una parolaccia incomprensibile, eppure le idee non mancavano. Cosa fanno adesso gli espertoni di marketing della Ternana per provare a riportare un pò di pubblico ? NIENTE! E non diamo la colpa sempre a Sky, che in tutta Terni farà non più di 400 abbonati. La verità è che c'è molto da lavorare ma poche idee. E pensare che basterebbe fare un pò di benchmarking, sì praticamente l'americanizzazione del vecchio e sempre valido "copia quello che fanno l'altri" per mettere in piedi qualche iniziativa a costo 0. Non so che ne pensate ? -E' solo colpa di Longarini e dei Montemari sullo sfondo? -E' colpa delle pay-Tv ? -E' un effetto della crisi di immagine complessiva del calcio ? -E' colpa dei tornelli e della tessera del tifoso? -... del calo demografico e della "vecchiezza" della città ? -... della crisi economica - ...dei videogiochi ? -... di Facebook, What's App, Instagram ? -... troppa figa per tutti ? (se sì non me ne ero accorto, diteme 'do stà...) -.. de Luca Giovannetti che cià fatto venì la nausea per overdose de tattiche ? -... boh, mah!... insomma, qualche analisi, idea, proposta... comunque Sempre FORZA FERE!
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.