Jump to content

Mariotto

Members
  • Content Count

    15
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

5 Neutral

About Mariotto

  • Rank
    Raccattapalle

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Mariotto

    NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

    Chi di dovere farà ricorso al Tar… altre strade (lecite) non ne vedo.
  2. Mariotto

    NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

    Chiedere ai membri del comitato…
  3. Mariotto

    NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

    L’avvocato Botto dice che dietro il ricorso del comitato non c’è nessuna speculazione ma solo salvaguardia del pubblico interesse ma anche che sono disponibili ad una mediazione…. Quale sarebbe il punto da mediare? Un palo della luce in meno e uno spogliatoio più piccolo? Tutto pretestuoso.
  4. Mariotto

    NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

    Per quanto mi riguarda, gli anni che ho alle spalle sono ben superiori a quelli che avrò di fronte... però non ho smesso di sognare che Terni possa essere valorizzata per quello che merita. Ho sempre sostenuto con convizione (anche contro lo scetticismo e l'ilarità di molti) che la conca ternana sia una delle più belle scenografie che ci offre l'Italia (terre di mare escluse, non sono così fazioso...) e dalle grandissime potenzialità: é quindi possibile che non ci sia mai qualcuno che sia sufficientemente visionario e che piuttosto si tenda sempre ad ottenere il minimo sindacale? Qui il problema investe l'intera classe dirigente (occulta e non) che da sempre, a mia memoria, ha governato Terni e l'ha piegata ai propri interessi. Qui non é una questione di mancanza di capitali o che le decisioni importanti vengono prese sempre altrove a mai a Terni! Sono solo miseri alibi per mascherare la verità: un manipolo di inetti, incapace di un minimo slancio di creatività imprenditoriale ma ben capace di curare e tramandare le sue rendite secolari.
  5. Mariotto

    NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

    Concordo pienamente! Credo che io sia stato il primo a gettare il sasso nello stagno denunciando (in questo forum), ancor prima che si rendesse evidente, il ruolo (sino a pochi giorni fa) occulto della Fondazione (il legame tra il suo vicepresidente e i firmatari del ricorso stava li a dimostrarlo). Bandecchi, o chiunque altro vorrà muovere le acque nella palude ternana verrà duramente osteggiato, in qualsiasi modo. Il problema sostanziale é che, a mio avviso, la Fondazione ha una visione estremamente miope ed improntata al nepotismo: brava a fare beneficienza e ristrutturare beni di interesse culturale ma incapace di fare da volano alla nostra economia. Basta scorrere i nomi degli oltre 100 soci della Fondazione (consultare in proposito il sito della Fondazione) per avere una vaga idea di quale possa essere la vocazione della Fondazione se non quella del mantenimento dello status quo. Morale: qualsiasi imprenditore che non faccia parte della cerchia ed abbia qualche progetto che vagamente alteri gli equilibri sarà neutralizzato. Non ritengo certo che Bandecchi sia venuto in Terra per salvare Terni: é un imprenditore ed ha i suoi legittimi interessi e se la gestione (ovviamente virtuosa) della Ternana sia il cavallo di Troia per dare uno sviluppo alla città, allora deve obbligatoriamente avere il sostegno di tutti i ternani (la stragrande maggioranza) che, tifosi o meno, ne trarranno beneficio! Come se ne esce? Qualche saggio direbbe: se non puoi sconfiggere il nemico allora ti allei con lui. E qui entriamo nel versante socio-politico della realtà ternana: fino a quando, in un modo o nell'altro, un personaggio come Bandecchi non riceverà l'imprimatur dai "poteri forti" ternani, c'é poco da sperare. Personalmente ho smesso da tempo di credere nelle rivoluzioni tuttavia gli anni mi hanno indotto a credere (o sperare) che gli interessi economici, se ben incanalati, possano consentire di raggiungere importanti risultati a beneficio della popolazione. Certo, ci vorrà una buona dose di fortuna e lungimiranza da parte di tutti ma se davvero Dio é con noi....
  6. Mariotto

    NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

    La cosa grave, almeno a me pare, è che non ci sia una informazione (stampata e web) che cerchi di esporre criticamente le varie questioni sul tappeto, cercando di scavare oltre la superficie, senza paura. Grandi titoloni per i derby vinti e sul resto, ciò che può decidere del nostro futuro, omertà assoluta. Ai tempi dei romani si chiamava panem e circenses: poco è cambiato.
  7. Mariotto

    NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

    Si ma se enti come la fondazione (patrimonio a dicembre 2021: 267 milioni di euro…) fanno da catalizzatore all’ottico, il giudice, il medico… sulla collina, a dormire, ci andiamo noi!
  8. Mariotto

    NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

    I nostri sono discorsi puramente accademici perché non abbiamo alcun tipo di arma di pressione. Però ravvedo sempre una mancanza di trasparenza da parte di alcuni protagonisti che pare giochino su tavoli diversi. Almeno da quello che filtra dai mezzi di comunicazione, la confusione pare totale. Progetti che parevano praticamente avviati ora vengono messi in dubbio; collaborazioni come Bandecchi/Fondazione ora tradite da fantomatici ricorsi al Tar. Ma è davvero credibile che il presidente della Fondazione fosse all’oscuro che il ricorso (benché non controfirmato) provenga praticamente dal suo vicepresidente? A me pare che invece sia il gesto di chi tira il sasso (anzi, lo fa tirare ad altri) e nasconda la mano per vedere che succede. Se poi tra presidente e vice vi sia la più totale sconnessione allora siamo al livello di dilettanti allo sbaraglio! Penso che occorra chiarezza.
  9. Mariotto

    NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

    Concordo pienamente! Credo che io sia stato il primo a gettare il sasso nello stagno denunciando (in questo forum), ancor prima che si rendesse evidente, il ruolo (sino a pochi giorni fa) occulto della Fondazione (il legame tra il suo vicepresidente e i firmatari del ricorso stava li a dimostrarlo). Bandecchi, o chiunque altro vorrà muovere le acque nella palude ternana verrà duramente osteggiato, in qualsiasi modo. Il problema sostanziale é che, a mio avviso, la Fondazione ha una visione estremamente miope ed improntata al nepotismo: brava a fare beneficienza e ristrutturare beni di interesse culturale ma incapace di fare da volano alla nostra economia. Basta scorrere i nomi degli oltre 100 soci della Fondazione (consultare in proposito il sito della Fondazione) per avere una vaga idea di quale possa essere la vocazione della Fondazione se non quella del mantenimento dello status quo. Morale: qualsiasi imprenditore che non faccia parte della cerchia ed abbia qualche progetto che vagamente alteri gli equilibri sarà neutralizzato. Non ritengo certo che Bandecchi sia venuto in Terra per salvare Terni: é un imprenditore ed ha i suoi legittimi interessi e se la gestione (ovviamente virtuosa) della Ternana sia il cavallo di Troia per dare uno sviluppo alla città, allora deve obbligatoriamente avere il sostegno di tutti i ternani (la stragrande maggioranza) che, tifosi o meno, ne trarranno beneficio! Come se ne esce? Qualche saggio direbbe: se non puoi sconfiggere il nemico allora ti allei con lui. E qui entriamo nel versante socio-politico della realtà ternana: fino a quando, in un modo o nell'altro, un personaggio come Bandecchi non riceverà l'imprimatur dai "poteri forti" ternani, c'é poco da sperare. Personalmente ho smesso da tempo di credere nelle rivoluzioni tuttavia gli anni mi hanno indotto a credere (o sperare) che gli interessi economici, se ben incanalati, possano consentire di raggiungere importanti risultati a beneficio della popolazione. Certo, ci vorrà una buona dose di fortuna e lungimiranza da parte di tutti ma se davvero Dio é con noi....
  10. Mariotto

    NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

    Il che avvalora che vi siano altri interessi o altre mire reali...
  11. Mariotto

    NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

    Condiderazione personale: il costo di un ricorso al Tar é di almeno 4000 euro oltre allo studio legale che pare ben attrezzato e non certo economico: quindi la fiche di partenza per sedersi al tavolo é di almeno 6000 euro. Queste famiglie hanno proprietà immobiliari sparse per mezza Terni che fanno ben fruttare stando tuttavia attenti anche al singolo centesimo di euro: non ritengo che venga messo in piedi tutto ciò (con tali costi e magari con l'esito incerto) solo per non avere rotture di scatole oltre il muro di cinta delle loro ville. In tale situazione c'é sempre la presenza occulta della Fondazione Carit e degli intrecci con gli esponenti di tali famiglie. Sarebbe opportuna (per quanto improbabile) una presa di posizione della Fondazione, visto che la questione coinvolge sia l'interesse della città sia il vicepresdidente della Fondazione che tuttavia si é ben guardato di apporre la firma in calce al ricorso in modo da circoscrivere il tutto a semplice chiacchere da bar! Bandecchi sta muovendo un troppo le acque e qualcuno potrebbe non gradire, anzi: qualcuno non gradisce.
  12. Mariotto

    NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

    Come ternano, spero solo che a certi livelli non vi sia questa misera mentalità da bottegai ove si baratta un probabile e superiore interesse pubblico (al di la di dell'ovvio orgoglio di un tifoso ad avere delle strutture adeguate) per salvaguardare la quiete del villino di pochi notabili. Probabilmente, per statuto, la fondazione non può avere voce attiva in capitolo circa tale tipologia di attività imprenditoriali ma certamente non dovrebbe mettere i bastoni tra le ruote salvo, in tal caso, spiegarne i motivi o prendere le distanze. Fossi in loro, darei dei chiarimenti. Ma probabilmente queste sono tutte considerazioni circoscritte a tale forum mentre il resto della città se ne frega salvo poi insorgere quando ormai i giochi sono fatti.
  13. Mariotto

    NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

    Per quanto mi riguarda ho solo messo insieme eventi, nomi (pubblicati dal Messaggero) e loro ruolo pubblico. Tutti dati oggettivamente riscontrabili senza timore di smentita. Credo nella buona fede di tutti ma penso che manchi un pò di chiarezza oppure che per qualcuno sia opportuno prendere posizione, anche smarcandosi da decisioni non condivise. Considerato il ruolo importante della Fondazione nella nostra città, penso che tale situazione sia abbastanza imbarazzante a meno che non si voglia tenere tutto sotto traccia. Vedremo gli eventi.
  14. Mariotto

    NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

    Quello che intendo é che, a mio parere, al tavolo da gioco vi é necessariamente la Fondazione Carit che, con un avanzo di 30 milioni di euro nel 2021, non é certamente un nano né finanziario né politico. A meno che non si voglia credere che il suo vicepresidente, residente nelle ville in questione, sia del tutto ignaro di ciò che fanno i suoi diretti parenti o che la Fondazione non sia al corrente di tale azione fatta dal suo vicepresidente! Ovviamente ognuno ha il diritto di tutelare legalmente le proprie proprietà immobiliari ma, ripeto, occorre che i giocatori siano ben identificati e non giochino nell'ombra alimentando sospetti o magari sviando la realtà.
  15. Mariotto

    NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

    Mi sono appena iscritto dopo che vi seguo da tempo per aggiormi sportivamente circa le Fere.. Desidero fare questa considerazione, in merito alla questione del comitato Colle del'Oro: benché non campaia in prima persona tra i firmatari, uno dei diretti consaguinei dei notabili facenti parte del comitato é il Vicepresidente della Fondazione Carit, non propriamente un attore di secondo piano (intendo la Fondazione) a Terni! Francamente, dato pure che vi é stato un incontro ufficiale tra Bandecchi e la Fondazione appena l'8 settembre impostato alla massima collaborazione, qualche dubbio sulla trasparenza di questo gioco é abbastanza evidente...
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.