Jump to content
Sign in to follow this  
Me pizzica me mozzica

anche da Foligno abbiamo da imparare

Recommended Posts

dopo essere stato sabato alla manifestazione dei primi d'Italia rifletto su questo , anche se già avevo anticipato qualcosa in precedenti discussioni

 

Foligno pur non avendo fama per la pasta (c'era un pastificio ma di rilevanza regionale non nazionale) crea da ormai 15 anni una manifestazione di grande successo dedicata ai primi

sfrutta la catena delle taverne già usata per la Quintana , addobba per le feste il centro storico (molto ben curato ) , e con il supporto della Camera di Commercio e delle marche di pasta (soprattutto artigianali) riempie le piazze di gente da tutta Italia

 

hanno fatto una manifestazione che poteva svolgersi ovunque perché ovunque si mangia la pasta

 

a Terni potremmo fare decine di cose simili

basta volerlo

i soldi pare che se uno li cerca li trova

  • Upvote 5
  • Downvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

D'accordissimo. E poi è una manifestazione molto "furba" perché se ce vai, spendi. Non vai per farti un giretto, vai per mangiare.

Personalmente non mi piace, ma tantissimi ce vanno

Share this post


Link to post
Share on other sites

dopo essere stato sabato alla manifestazione dei primi d'Italia rifletto su questo , anche se già avevo anticipato qualcosa in precedenti discussioni

 

Foligno pur non avendo fama per la pasta (c'era un pastificio ma di rilevanza regionale non nazionale) crea da ormai 15 anni una manifestazione di grande successo dedicata ai primi

sfrutta la catena delle taverne già usata per la Quintana , addobba per le feste il centro storico (molto ben curato ) , e con il supporto della Camera di Commercio e delle marche di pasta (soprattutto artigianali) riempie le piazze di gente da tutta Italia

 

hanno fatto una manifestazione che poteva svolgersi ovunque perché ovunque si mangia la pasta

 

a Terni potremmo fare decine di cose simili

basta volerlo

i soldi pare che se uno li cerca li trova

 

Quoto tutto. Ieri c'ero anch'io. Una manifestazione veramente bella. Io ci sono andato per correre la mezza maratona, che era alla prima edizione, e devo dire che pure lì l'hanno organizzata benissimo.

La cosa che più mi ha colpito è stata la loro mentalità nei confronti degli atleti: a Terni abbiamo una maratona che ha fatto 2.500 iscritti ed alla popolazione dà quasi fastidio; ieri eravamo in quasi 600 e c'era tantissima gente a tifare e ad incitare. Addirittura gli ultimi 300 metri erano transennati e ci saranno state a tifare 500 persone!!. Al passaggio di Maceratola ci stavano duecento cristiani.....

I "primi d'Italia" si può fare ovunque, perchè come dici te in fondo la pasta si mangia ovunque...è che proprio noi ternani, spiace dirlo, siamo rimasti solo ed esclusivamente alla mentalità operaia...

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' da un pezzo che lo dico. Molti mi rispondono che so i soldi della Lorenzetti.

Invece no. E' questione di mentalità. Foligno ce magna sulla capoccia.

Attrattività, ambiente, cultura, OSPEDALE E SANITA', turismo, attività commerciali ecc...

 

Terni ormai è la terza città dell'Umbria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

piccole differenze

a Foligno hanno un centro storico di valore artistico che non abbiamo purtroppo , e a Terni ormai i cantieri di piazza Tacito hanno durata permanente...non ti puoi certo presentare con un biglietto da visita così penoso , ma se uno vuole qualcosa può far accadere

 

è vero che Foligno è stata letteralmente fatta resuscitare dalla mano amica della Lorenzetti ma alla base ci sono sempre idee e iniziativa

i soldi arrivano se ci sono i due presupposti

  • Upvote 2
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

dopo essere stato sabato alla manifestazione dei primi d'Italia rifletto su questo , anche se già avevo anticipato qualcosa in precedenti discussioni

 

Foligno pur non avendo fama per la pasta (c'era un pastificio ma di rilevanza regionale non nazionale) crea da ormai 15 anni una manifestazione di grande successo dedicata ai primi

sfrutta la catena delle taverne già usata per la Quintana , addobba per le feste il centro storico (molto ben curato ) , e con il supporto della Camera di Commercio e delle marche di pasta (soprattutto artigianali) riempie le piazze di gente da tutta Italia

 

hanno fatto una manifestazione che poteva svolgersi ovunque perché ovunque si mangia la pasta

 

a Terni potremmo fare decine di cose simili

basta volerlo

i soldi pare che se uno li cerca li trova

ahime'...quoto

Share this post


Link to post
Share on other sites

piccole differenze

a Foligno hanno un centro storico di valore artistico che non abbiamo purtroppo , e a Terni ormai i cantieri di piazza Tacito hanno durata permanente...non ti puoi certo presentare con un biglietto da visita così penoso , ma se uno vuole qualcosa può far accadere

 

è vero che Foligno è stata letteralmente fatta resuscitare dalla mano amica della Lorenzetti ma alla base ci sono sempre idee e iniziativa

i soldi arrivano se ci sono i due presupposti

Sì, ma il parco del Topino.... il nuovo ospedale (e soprattutto come viene gestito), la mega palestra con acquafan annesso, le manifestazioni turistiche, il grande polo commerciale di sant'eraclio con Decathlon ecc...

 

Eddaje su, la differenza non è il centro storico che tralaltro, tra mura, passeggiata con chiese e anfiteatro ecc...

Noi c'avemo la cascata, il Nera anche con le rapide, c'avemo papigno, c'avemo Carsulae e tante altre cose che foligno non c'ha.

Share this post


Link to post
Share on other sites

in più...negozi e attività di bar ecc si adeguano alla manifestazione con richiami ORGANIZZATI sulle vetrine alla festa

 

sono arrivati chef famosi delle varie trasmissioni sulla cucina

e sono arrivati grazie al consolidamento della festa , perché ritenuta credibile

 

Terni datte una mossa

  • Upvote 1
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

piccole differenze

a Foligno hanno un centro storico di valore artistico che non abbiamo purtroppo , e a Terni ormai i cantieri di piazza Tacito hanno durata permanente...non ti puoi certo presentare con un biglietto da visita così penoso , ma se uno vuole qualcosa può far accadere

 

è vero che Foligno è stata letteralmente fatta resuscitare dalla mano amica della Lorenzetti ma alla base ci sono sempre idee e iniziativa

i soldi arrivano se ci sono i due presupposti

anche i soldi che girano intorno alla quintana aiutano per tutto il resto dell'anno

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche i soldi che girano intorno alla quintana aiutano per tutto il resto dell'anno

verissimo ma la sensazione che ho avuto è di una città che si muove all'unisono per la festa perché ci guadagnano tutti se riesce bene

 

fallo a Terni

sci sci come no

  • Upvote 1
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

verissimo ma la sensazione che ho avuto è di una città che si muove all'unisono per la festa perché ci guadagnano tutti se riesce bene

 

fallo a Terni

sci sci come no

non volevo dare una giustificazione all'immobilismo di Terni

Share this post


Link to post
Share on other sites

dopo essere stato sabato alla manifestazione dei primi d'Italia rifletto su questo , anche se già avevo anticipato qualcosa in precedenti discussioni

 

Foligno pur non avendo fama per la pasta (c'era un pastificio ma di rilevanza regionale non nazionale) crea da ormai 15 anni una manifestazione di grande successo dedicata ai primi

sfrutta la catena delle taverne già usata per la Quintana , addobba per le feste il centro storico (molto ben curato ) , e con il supporto della Camera di Commercio e delle marche di pasta (soprattutto artigianali) riempie le piazze di gente da tutta Italia

 

hanno fatto una manifestazione che poteva svolgersi ovunque perché ovunque si mangia la pasta

 

a Terni potremmo fare decine di cose simili

basta volerlo

i soldi pare che se uno li cerca li trova

Dimentichi la cosa più importante: CHI REGNA A TERNI???

:rotfl2::rotfl2::rotfl2::rotfl2::rotfl2:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Dimentichi la cosa più importante: CHI REGNA A TERNI???

:rotfl2::rotfl2::rotfl2::rotfl2::rotfl2:

Gli stessi che regnano in Etruria o che perlomeno lo hanno fatto fino alle ultime elezioni!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli stessi che regnano in Etruria o che perlomeno lo hanno fatto fino alle ultime elezioni!

No, non so' li istessi manco pe' lu cazzu, infatti a Merdugia a Foligno sanno e/o vojono fa' le cose per bene, qui invece FANNO RIDE LI POLLI E LI FAGGGGIANI!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

questa è una cosa che mi sono chiesto sempre anche io, come è possibile che delle manifestazioni come i primi d'italia o eurochocachete possano funzionare , eppure funzionano e perchè qui da noi non si riesce a fare cose del genere.

 

è proprio vero che le cose più che saperle far bene, bisogna saperle vendere bene

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente questa manifestazione funzionerebbe benino anche a Terni ma è innegabile che le taverne dove si mangia la pasta che stanno a Foligno a Terni non ci sono e a mio parere sono quelle che stupiscono i visitatori con la loro architettura medievale; in alcuni casi in vicoli caratteristici e soprattutto in un contesto medievale. ..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poi quando uno dice che serve un cambiamento politico dopo decenni d'immobilismo te dicono che si lu solito complottista, che non fai andro che lamentatte ecc, ecc, ecc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente questa manifestazione funzionerebbe benino anche a Terni ma è innegabile che le taverne dove si mangia la pasta che stanno a Foligno a Terni non ci sono e a mio parere sono quelle che stupiscono i visitatori con la loro architettura medievale; in alcuni casi in vicoli caratteristici e soprattutto in un contesto medievale. ..

 

forse mi sono spiegato male...non dobbiamo ricopiare , lo abbiamo già fatto con risultati ridicoli ma creare eventi nuovi

e come si vede basterebbe crearlo anche su cose che non sono tipiche della tua zona

 

esempi : il Jamboree a Senigallia (rievocare gli anni 50 si può fare ovunque)

 

il festival del barbecue a Perugia (il barbecue si fa ovunque)

 

eccetera

  • Upvote 1
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

forse mi sono spiegato male...non dobbiamo ricopiare , lo abbiamo già fatto con risultati ridicoli ma creare eventi nuovi

e come si vede basterebbe crearlo anche su cose che non sono tipiche della tua zona

 

esempi : il Jamboree a Senigallia (rievocare gli anni 50 si può fare ovunque)

 

il festival del barbecue a Perugia (il barbecue si fa ovunque)

 

eccetera

Fermo un attimo....il jamboree si può fare ovunque?....si si può fare ovunque ci sia una cittadina con una disponibilità ricettiva di centinaia di alberghi tutti raggruppati l'uno a pochi metri dall'altro che ti garantiscano un afflusso di turisti che hanno dei pacchetti tutto compreso senza spostarsi in macchina...a poi ci sarebbe pure il mare ma vuoi mettere con la pressa della stazione di terni...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fermo un attimo....il jamboree si può fare ovunque?....si si può fare ovunque ci sia una cittadina con una disponibilità ricettiva di centinaia di alberghi tutti raggruppati l'uno a pochi metri dall'altro che ti garantiscano un afflusso di turisti che hanno dei pacchetti tutto compreso senza spostarsi in macchina...a poi ci sarebbe pure il mare ma vuoi mettere con la pressa della stazione di terni...

Li turisti le mettemo sotto la pressa. Per sotto intendo proprio sotto... je damo 'na bella schiacciatina cucì se ricordenu de Terni nostru!!!

 

:lol::D:D:D:lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fermo un attimo....il jamboree si può fare ovunque?....si si può fare ovunque ci sia una cittadina con una disponibilità ricettiva di centinaia di alberghi tutti raggruppati l'uno a pochi metri dall'altro che ti garantiscano un afflusso di turisti che hanno dei pacchetti tutto compreso senza spostarsi in macchina...a poi ci sarebbe pure il mare ma vuoi mettere con la pressa della stazione di terni...

 

come mai centinaia di località marittime non c'hanno pensato? perché qualcuno ha avuto una IDEA e ha provato a finanziarla

se mi fai questi ragionamenti allora a Terni dobbiamo accontentarci delle briciole come sempre e invece no

 

se vuoi creare l'indotto turistico qualcosa devi fare

e poi non mancano le strutture ricettive ...è che hanno tutt'altro tipo di clienti , ossia gente che si ferma per lavoro

  • Upvote 1
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

altro esempio....la chitarra si suona solo a Rieti?

insomma ci siamo capiti

 

 

Una serie di eventi da non perdere.

 

Il mondo della chitarra si riunisce a Rieti dal 2 al 5 ottobre.

 

Cliccate sul link per scoprire i nomi e le date. Ingresso libero

 

Rieti Guitar Festival

 

 

 

Festival internazionale della Chitarra - Città di Rieti promosso dalla Fondazione di Demodossalogia Perini-Bembo di Santa Ternita

 

 

 

rietiguitarfestival.com

  • Upvote 2
  • Downvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

come mai centinaia di località marittime non c'hanno pensato? perché qualcuno ha avuto una IDEA e ha provato a finanziarla

se mi fai questi ragionamenti allora a Terni dobbiamo accontentarci delle briciole come sempre e invece no

 

se vuoi creare l'indotto turistico qualcosa devi fare

e poi non mancano le strutture ricettive ...è che hanno tutt'altro tipo di clienti , ossia gente che si ferma per lavoro

Ti sei risposto da solo perché quella manifestazione si può fare solo in una località marittima o in altre città che vivono di turismo....ma seriamente parlando:se tu abitassi per esempio a genova e volessi venire a fare una settimana di relax nel centro Italia tu pernotteresti a Terni? Si ci sono cittadine vicine medioevali tipo Orvieto ma a questo punto vado a Orvieto; ci sono molti paesini caratteristici intorno a Terni immersi nel verde ma a questo punto vado in un agriturismo vicino a quel paesino...la nostra è una comodissima città operaia senza monumenti di pregio e senza attrazioni nazionali o internazionali che inducano un turista a venire da noi(apparte la cascata delle marmore che ha un tipo di turismo ad orologeria nel senso che arriva per 2 ore e se ne va...quindi il turismo a Terni è giustamente inesistente e la ricettività della città è in linea con le esigenze...in umbria la maggior parte dei visitatori sono persone che vivono in città (come la nostra) e vogliono evadere dal caos; poi c'è il turismo religioso(assisi e cascia); il turismo intellettuale che vuole solo monumenti; musei e chiese stupende; ed in fine il turismo d'élite che vuole location da sogno con castelli a 5 stelle; resort e relais vicino a qualche borgo medievale stupendo (todi)....voi pensate che terni rientra in una di queste fascia di potenziali turisti? Se la risposta è no allora terni fa bene a non spendere soldi per incrementare il turismo ricettivo perché sarebbero soldi buttati che si potrebbero invece investire in altri settori che postano un ritorno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.