Jump to content
David

UFFICIALE: TERNANA (NON PIU') IN VENDITA !!!!

Recommended Posts

2 minuti fa, Pessimo ha scritto:

l'arbitro je tiene la penna?

Le indiscrezioni fornite da certi utenti, caro Pessimo, vanno semplicemente ignorate. ;)

 

Comunque l'arbitro è un eccellente parrucchiere, magari aiuterà l'avvocato nella scelta della giusta tintura per capelli... :P:P:P

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours ago, David said:

Non crediamo alle cazzate de bandux, io spero che venda, come d'altronde sta provando a fare da diverso tempo..giornalismo Ternano (quel poco rimasto) se ci sei batti un colpo..

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, Freak Brother 1973 ha scritto:

Da alcuni mesi non scrivo nulla, pur leggendo il forum.

Vorrei dire alcune cose:

1. Non so se qualcuno abbia sputato in faccia a bandecchi. Se ciò fosse successo davvero, sarei contento. Quando eravamo persone serie non avremmo consentito a questo tizio di prendere la Ternana, adesso vedo invece che c'è gente che lo apprezza. Ciò denota quanto siamo caduti in basso;

2. Spero sia vero che bandecchi abbia messo in vendita la Ternana. Anche Rosa e Olindo sarebbero presidenti più capaci e intelligenti di lui. Tuttavia, deve trattarsi di una vendita VERA, non di un processo guidato. In questo ultimo caso la Ternana sarebbe ceduta al maggiordomo nigeriano o a qualche individuo con le ascelle pezzate tipo Deodati.

3. Bisogna vedere se il mandato a vendere concesso a Proietti è un mandato vero o solo una finzione (come nel caso del passaggio della Ternana da Simoncello a bandecchi). Io per carattere tendo sempre al pessimismo, per cui...

4. I giocatori tirano a vacca? Non lo escluderei. Mi sembra impossibile che la Ternana di quest'anno possa perdere praticamente sempre e in modo così clamoroso, visto che l'organico non è pessimo.

5. Il cctc ha ragione. Questo forum è un covo di comunistacci. Alcuni, come me, lo dicono e lo espongono chiaramente, mentre altri cercano di non dare nell'occhio. Avanti popolo, avanti Rossoverdi.com!!! :P:P:P

Ecco che Porcino se incazza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, torquemada ha scritto:

************************************************************************************************************************************************

COMUNICATO CENTRO COORDINAMENTO

In un momento a dir poco delicato come quello che sta vivendo la Ternana, chi si definisce tifoso e vuol bene ai colori rossoverdi, al fine di provare a dare un contributo positivo ha un primo dovere, ossia l’onesta intellettuale di dire la verità (o quella che in buonafede pensa sia la verità) unita al coraggio di dire anche cose scomode senza guardare in faccia a nessuno.

 

Disprezzo totale per chi sputa e per i “sacerdoti del vaffanculo e dello sfasciamo”, questa minoranza di seminatori di odio (allo stadio, sui social e persino tra sedicenti operatori della informazione) va isolata dalla parte normale del tifo, del consesso civico, degli operatori professionali della informazione; isolati da tutti e in primis da componenti dello staff della Ternana che vi hanno intrattenuto fino adesso rapporti perlomeno ambigui.

In questo senso totale e sincera solidarietà al Presidente Bandecchi, questi non rappresentano nessuno, tanto meno Terni.

 

Distanza e disaccordo per quelli che (ingenuamente alcuni, ottusamente altri) predicano il “tanto peggio, tanto meglio”; 

sono gli stessi soliti noti che predicavano a squarciagola la dipartita di Longarini, la drammaticità del momento è la prova che cambiando non c’è certezza di miglioramento (anzi...), ma solo incognite.

 

Da ultimo, cittadinanza e tifosi meritano e per certi versi devono pretendere, maggior chiarezza e dettagli da Comune e Ternana circa proposte e richieste avanzate dal Patron e risposte date dalla Amministrazione.

Dire “ok alla acquisizione dello stadio, ma senza cubature commerciali” equivarrebbe a dire “prenditi questo rudere e rimettilo a posto con i soldi tuoi senza alcuna forma di rientro”.

Se così fosse, come risulterebbe dalle cronache, sarebbe stato più onesto rispondere “grazie Sig. Bandecchi, non ci interessa”.

 

Infine un appello al Patron... non prenda decisioni di impulso, per quanto indecente e intollerabile, non può essere il pessimo comportamento di pochi che non rappresentano neppure se stessi, a farle gettare la spugna e voltare le spalle a quella parte di città e di tifoseria che la ha accolta e apprezza (al di là dei risultati che penalizzano prima di tutto la sua persona) il suo impegno e i suoi sforzi.

 

************************************************************************************************************************************************

Commento :

 

SVENDITA TOTALE PER CESSATA ATTIVITA' !!!!

 

P.S. Voi del Centro Coordinamento, mettetevi bene in testa che rappresentate SOLO voi stessi, e dovete parlare a nome SOLO di voi stessi, non siete l'intera comunità, siete solo coloro che hanno creduto al "messia" venuto in elicottero e Bentley e che, pervicacemente, chiudete gli occhi difronte allo sfacelo e alle nefandezze perpetrate da questa scellerata gestione Unicusano.

 

Svendereste, voi e buona parte dell'informazione (?) locale, l'intera città al primo venuto - anche fosse Matteo Messina Denaro - pur di vedere quello che voi definite "il calcio che conta" dimostrando in sostanza che voi difendete una categoria calcistica, non la squadra della vostra città, chiunque ve la conceda, fosse anche un pluripregiudicato, mafioso, assassino.

 

E come detto non siete soli, buona parte della stampa locale, inebriata da questi anni di serie B coperti dalle pay TV, ridondanti di salotti dove si disquisisce di mondo pallonaro, spera nel miracolo che scimmiottando personaggi come Padullà, Caressa, Vanali, Bargiggia e chi più ne ha più ne metta possa un giorno fare il grande salto dalle scrivanie in laminato e formica ad uno studio televisivo in SKY o Mediaset. Certo questa possibilità gli esiste solo se non si gioca ad Afragola o Canicattì, dove peraltro le trasferte forse non sono ne comode ne tranquille.

Il problema che oltre a questo comunicato che personalmente, se stampato, non userei neanche per pulirmi il culo, c'è il silenzio assoluto del tifo organizzato, l'assenza totale di quello che dovrebbe essere il traino della tifoseria, la scintilla (come nelle rivoluzioni) che dopo tutti questi anni faccia urlare alla maggioranza dei tifosi (quasi tutti ormai lontani dal Liberati): CE SEMO ROTTI LI COJONI!!! ANNATEVE TUTTI A FARE IN CULO PERCHE' I TIFOSI, LA MAGGIORANZA, NON VI VUOLE!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, Pessimo ha scritto:

l'arbitro je tiene la penna?

non può tenegliela...ha detto la "Zarina"!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, FREAKbarcelona ha scritto:

mi vorreste dire  che esiste un Partito Comunista (evidentemente clandestino) con mezzi e risorse tali da foraggiare schiere di militanti organizzati con lo scopo di sovvertire l'ordine borghese e il sistema capitalista? 

 ...e io non sapevo niente?!?  Do le fanno le riunioni? 

 

 

(🤦‍♂️)

Sta affianco al quartier generale delle ong finanziate da soros, a pochi passi dalla fabbrica de veleni de bigfarma!

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, David ha scritto:

Gia me vedo il titolo del corriere dell etruria de domani: "i tifosi a longarini "te prego ritorna, sei la cosa migliore che ce sia mai capitata"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leccaculi di merda quelli del CCTC. Solo leccare il culo sanno fare... ringrazio il padre eterno di non averci mai avuto niente a che fare. 

Edited by Tomas Milian
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, FREAKbarcelona ha scritto:

a me comunque sfugge proprio il momento in cui questo se sarebbe guadagnato tutto st'amore... su quali basi...  come l'ha conquistata sta massa de pecoroni? che dovrebbe fa de peggio de quanto ha fatto pe esse non dico criticato, ma almeno messo in discussione da sta gente?

  boh... sò cose veramente difficili da capì 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, FREAKbarcelona ha scritto:

a me comunque sfugge proprio il momento in cui questo se sarebbe guadagnato tutto st'amore... su quali basi...  come l'ha conquistata sta massa de pecoroni? che dovrebbe fa de peggio de quanto ha fatto pe esse non dico criticato, ma almeno messo in discussione da sta gente?

  boh... sò cose veramente difficili da capì 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eppoi anche a Proietti "aspetti che, come due anni fa, rendono problematica anche una valutazione sul mercato"

 

che cazzo ce voli di? Che è sto dire e non dire? Sto alone perenne de misteri? Se non poi parla' per riservatezza, sta zitto e non roppe li cojoni pure tu!

Share this post


Link to post
Share on other sites

fantastica la citazione "TANTI SERVI A CACCIA DI UN PADRONE"....rivolta chiaramente a quellu gruppo de invertebrati, saccenti e pieni de piscio che credono di essere gli unici tifosi della Ternana.....lettera che ne ha per tutti....bravissimi veramente

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, babylon ha scritto:

http://www.umbriaon.it/ternana-una-farsa-allultimo-atto/?fbclid=IwAR0g4pUPQUuT-4x03IwZiiG_kcug5Kgwxlc1kzrHeA4_oH8QWylk70cwL4U

 

FINALMENTE....ANCORA C'E' QUALCUNO CHE SCRIVE LETTERE CON TANTA TANTA DIGNITA'....QUESTO E' IL POPOLO ROSSOVERDE, NO LU CCTC!!!

 

APPLAUSI A SCENA APERTA.....MINORANZA SOLO DI NUMERO, MA UN CERVELLO IMMENSAMENTE SUPERIORE A CERTI CLUB O GRUPPI CHE VIVONO  A BRACCETTO, e mano al portafoglio, CON QUESTA SOCETA'!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
52 minuti fa, babylon ha scritto:

http://www.umbriaon.it/ternana-una-farsa-allultimo-atto/?fbclid=IwAR0g4pUPQUuT-4x03IwZiiG_kcug5Kgwxlc1kzrHeA4_oH8QWylk70cwL4U

 

FINALMENTE....ANCORA C'E' QUALCUNO CHE SCRIVE LETTERE CON TANTA TANTA DIGNITA'....QUESTO E' IL POPOLO ROSSOVERDE, NO LU CCTC!!!

Chiunque l'abbia scritto,tanta,tanta stima,grandissimi.

La ternana siano noi!

Bandecchi vattene pagliaccio.

Mi aspetto un comunicato dal tifo organizzato...non posso credere che una curva nata,che già dovrebbe aver fatto il primo passo possa rimanere in silenzio...

È questo il momento giusto...cacciamoli via tutti insieme...

 

Edited by ternano_84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un gruppo di tifosi esasperati dalla situazione, tecnica e societaria, venutasi a creare in seno alla Ternana. Si firmano ‘minoranza silenziosa’ e vogliono far sentire la propria voce attraverso una lunga riflessione che vi proponiamo.

Siamo un gruppo di tifosi rossoverdi e questo è il nostro grido di dolore e di denuncia per la situazione che riguarda la Ternana. Lo affidiamo a voi mezzi di comunicazione nella speranza che serva a destare lo spirito di questa città e della nostra martoriata tifoseria, ridotta al silenzio o peggio rappresentata da interessatissimi portavoce, di fronte all’ennesimo scempio che si sta per compiere sui nostri colori.

Ora che siamo giunti a questo ultimo atto di una farsa chiamata Unicusano sentiamo il dovere di dire qualcosa, stanchi delle promesse senza riscontro di una società dilettantistica e arrogante, delle figuracce regalateci da una squadra fatta di giocatori indegni di indossare i nostri colori e delle discussioni da pollaio di autonominati (e molto interessati) rappresentanti di una tifoseria in triste disarmo. A tutti una cosa vogliamo dire: basta con questo teatrino, calate il sipario e se possibile sparite. Non sentiremo la vostra mancanza.

Non sentiremo la mancanza di una società che si è presentata a Terni annunciando la serie A e che in meno di due anni ci ha portato dalla serie B ai limiti del dilettantismo, svuotando uno stadio un tempo animato da migliaia di tifosi appassionati e oggi frequentato da poche centinaia di persone stanche e disilluse. Una società che a distanza di soli tre giorni, per bocca del suo proprietario Stefano Bandecchi, passa dall’annuncio di voler comprare il ‘Libero Liberati’ a quello della cessione del club.

Che il minacciato disimpegno sia conseguenza della minima contestazione ricevuta dopo l’ennesima umiliante prestazione è ipotesi che lasciamo ai gonzi e agli ebeti da social. Caro Bandecchi, se vuole andarsene per motivi che evidentemente solo lei conosce (come quelli che l’hanno portata qui con il marchio Unicusano) ci risparmi l’ennesima arrogante sceneggiata e l’ennesima sparata. La strada per Roma la conosce, la imbocchi pure senza pretendere di rifilarci un ulteriore insulto alle intelligenze. È arrivato in elicottero promettendo la serie A, si accommiati in silenzio e senza salutare. A patto di portare con sé tutti i personaggi che ci ha regalato in questi venti mesi e che adesso potranno aggiornare gonfi quanto farlocchi curriculum. Gente senza nome che ha usato Terni e la Ternana nel tentativo di trovare un trampolino verso nuove carriere. Tentativi inutili, ovviamente.

Quello che temiamo, nella speranza di sbagliarci, è rivedere la replica del film dell’orrore già mandato in scena a Fondi con il frettoloso disimpegno del gruppo Unicusano e la scomparsa della società. Certo non ci tranquillizzano le parole dell’avvocato Proietti che ha parlato di «aspetti che, come due anni fa, rendono problematica anche una valutazione sul mercato». Che cosa significa? Che problemi ci sono per la cessione delle azioni della società? Chiarezza, per favore, perché almeno questo lo dovete alla città.

Non sentiremo la mancanza di tutti quei giocatori che ogni settimana umiliano la nostra città, i nostri colori e la nostra storia andando in campo come si va al circolo ricreativo, senza alcun interesse per il nostro bene e con la malcelata volontà di portare a fondo questa barca. Siamo una città civile ma non scambiate la mitezza con la coglionaggine. La vostra recita e il vostro progetto deliberato ormai ci sono chiari. È arrivato il momento di metterci la faccia e spiegare il perché di questo comportamento o di farsi da parte, chiudere le valigie in anticipo e tornare alle vostre famiglie.

Non sentiremo la mancanza nemmeno della commedia dell’assurdo disegnata in questi venti mesi attraverso le parole e i comunicati di sedicenti gruppi di tifosi che ormai non rappresentano nessuno se non lo striscione che, quando va bene, portano allo stadio. Discussioni lunari, prese di posizione il più delle volte interessate e gare a schierarsi sempre per primi dalla parte di chi comanda. E paga, ovviamente. Tanti servi a caccia di un padrone. Fiumi di inchiostro che pure non sono bastati a dire l’unica cosa sensata: basta, il credito è finito, Terni non è più disposta sopportare voi, le vostre promesse ridicole e la mediocrità dei vostri risultati. Quando tutto questo sarà finito, probabilmente molto presto vista l’accelerazione impressa dall’annuncio della cessione fatto da un indignato Bandecchi (come se tre sputi fossero peggio di venti mesi di sanguinose fregature), ognuno farà i conti con le proprie coscienze. Anche quei politici che hanno fatto a gara ad intestarsi il merito di aver portato Unicusano a Terni e che ora sembrano improvvisamente aver perso la parola, come quelli che hanno assistito in silenzio e la parola non l’hanno mai avuta.

Noi siamo minoranza e minoranza resteremo, ma non vogliamo più restare silenziosi. E ora una cosa vogliamo dirla, la prima e l’ultima: il fallimento si chiama Unicusano. E così dovranno ricordarlo tutti. A costo di restare per anni senza calcio, senza Ternana e senza stadio. Perché la dignità vale di più e la nostra non è in vendita.

 

:clap::clap::clap:

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi Bandux ci vuole vendere e Longarini non ci vuole comprare. Me pare un buon inizio, l’ideale sarebbe il duo Mastrota/Rossetti al posto di Proietti e siamo apposto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, David ha scritto:

Dio ce ne guardi,pur lasciandoci in b ancora parla quest'altro dopo tutto il male che c'ha fatto,e che ci continua a fare ogni giorno,ogni minuto....

Lui e bandecchi....

Aspetto in riva al fiume...prima o poi rido io......

Merde!

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Il Conte di Collebertone ha scritto:

Un gruppo di tifosi esasperati dalla situazione, tecnica e societaria, venutasi a creare in seno alla Ternana. Si firmano ‘minoranza silenziosa’ e vogliono far sentire la propria voce attraverso una lunga riflessione che vi proponiamo.

Siamo un gruppo di tifosi rossoverdi e questo è il nostro grido di dolore e di denuncia per la situazione che riguarda la Ternana. Lo affidiamo a voi mezzi di comunicazione nella speranza che serva a destare lo spirito di questa città e della nostra martoriata tifoseria, ridotta al silenzio o peggio rappresentata da interessatissimi portavoce, di fronte all’ennesimo scempio che si sta per compiere sui nostri colori.

Ora che siamo giunti a questo ultimo atto di una farsa chiamata Unicusano sentiamo il dovere di dire qualcosa, stanchi delle promesse senza riscontro di una società dilettantistica e arrogante, delle figuracce regalateci da una squadra fatta di giocatori indegni di indossare i nostri colori e delle discussioni da pollaio di autonominati (e molto interessati) rappresentanti di una tifoseria in triste disarmo. A tutti una cosa vogliamo dire: basta con questo teatrino, calate il sipario e se possibile sparite. Non sentiremo la vostra mancanza.

Non sentiremo la mancanza di una società che si è presentata a Terni annunciando la serie A e che in meno di due anni ci ha portato dalla serie B ai limiti del dilettantismo, svuotando uno stadio un tempo animato da migliaia di tifosi appassionati e oggi frequentato da poche centinaia di persone stanche e disilluse. Una società che a distanza di soli tre giorni, per bocca del suo proprietario Stefano Bandecchi, passa dall’annuncio di voler comprare il ‘Libero Liberati’ a quello della cessione del club.

Che il minacciato disimpegno sia conseguenza della minima contestazione ricevuta dopo l’ennesima umiliante prestazione è ipotesi che lasciamo ai gonzi e agli ebeti da social. Caro Bandecchi, se vuole andarsene per motivi che evidentemente solo lei conosce (come quelli che l’hanno portata qui con il marchio Unicusano) ci risparmi l’ennesima arrogante sceneggiata e l’ennesima sparata. La strada per Roma la conosce, la imbocchi pure senza pretendere di rifilarci un ulteriore insulto alle intelligenze. È arrivato in elicottero promettendo la serie A, si accommiati in silenzio e senza salutare. A patto di portare con sé tutti i personaggi che ci ha regalato in questi venti mesi e che adesso potranno aggiornare gonfi quanto farlocchi curriculum. Gente senza nome che ha usato Terni e la Ternana nel tentativo di trovare un trampolino verso nuove carriere. Tentativi inutili, ovviamente.

Quello che temiamo, nella speranza di sbagliarci, è rivedere la replica del film dell’orrore già mandato in scena a Fondi con il frettoloso disimpegno del gruppo Unicusano e la scomparsa della società. Certo non ci tranquillizzano le parole dell’avvocato Proietti che ha parlato di «aspetti che, come due anni fa, rendono problematica anche una valutazione sul mercato». Che cosa significa? Che problemi ci sono per la cessione delle azioni della società? Chiarezza, per favore, perché almeno questo lo dovete alla città.

Non sentiremo la mancanza di tutti quei giocatori che ogni settimana umiliano la nostra città, i nostri colori e la nostra storia andando in campo come si va al circolo ricreativo, senza alcun interesse per il nostro bene e con la malcelata volontà di portare a fondo questa barca. Siamo una città civile ma non scambiate la mitezza con la coglionaggine. La vostra recita e il vostro progetto deliberato ormai ci sono chiari. È arrivato il momento di metterci la faccia e spiegare il perché di questo comportamento o di farsi da parte, chiudere le valigie in anticipo e tornare alle vostre famiglie.

Non sentiremo la mancanza nemmeno della commedia dell’assurdo disegnata in questi venti mesi attraverso le parole e i comunicati di sedicenti gruppi di tifosi che ormai non rappresentano nessuno se non lo striscione che, quando va bene, portano allo stadio. Discussioni lunari, prese di posizione il più delle volte interessate e gare a schierarsi sempre per primi dalla parte di chi comanda. E paga, ovviamente. Tanti servi a caccia di un padrone. Fiumi di inchiostro che pure non sono bastati a dire l’unica cosa sensata: basta, il credito è finito, Terni non è più disposta sopportare voi, le vostre promesse ridicole e la mediocrità dei vostri risultati. Quando tutto questo sarà finito, probabilmente molto presto vista l’accelerazione impressa dall’annuncio della cessione fatto da un indignato Bandecchi (come se tre sputi fossero peggio di venti mesi di sanguinose fregature), ognuno farà i conti con le proprie coscienze. Anche quei politici che hanno fatto a gara ad intestarsi il merito di aver portato Unicusano a Terni e che ora sembrano improvvisamente aver perso la parola, come quelli che hanno assistito in silenzio e la parola non l’hanno mai avuta.

Noi siamo minoranza e minoranza resteremo, ma non vogliamo più restare silenziosi. E ora una cosa vogliamo dirla, la prima e l’ultima: il fallimento si chiama Unicusano. E così dovranno ricordarlo tutti. A costo di restare per anni senza calcio, senza Ternana e senza stadio. Perché la dignità vale di più e la nostra non è in vendita.

 

:clap::clap::clap:

Sono queste le cose che ti rendono orgoglioso di essere ternano...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Il Conte di Collebertone ha scritto:

ESATTO!!!!

Avevo creduto che certa gente non esistesse più.

Esiste,esiste...sparpagliati ma esiste...cacciamoli via sti somari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

chiaramente NON POSSO non postare la risposta a questa lettera, di uno dei tanti somari che che oramai popolano la nostra citta' da tempo "Questi non sono anonimi individui, questi sono pezzi di merda !!! Ma come cazzo vi permettete di insultare i tifosi della vostra squadra ?!
Facile poi firmarsi "anonimi", siete delle grandissime merde, siete come quei vigliacchi che vanno in campo e st
anno affondando la Ternana, e di cui non è dato sapere il nome, sono anonimi come voi. Gente senza attributi, che si nasconde dietro l'anonimato, e perché qual'è il problema di sapere i vostri nomi, cosa avete da nascondere, cosa temete ?! Brutte merde, dovete andare tutti a fanculo... Vigliacchi schifosi, siete voi la vera rovina della Ternana. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.