Jump to content

callea

Members
  • Content Count

    13,557
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    23

Everything posted by callea

  1. callea

    Ebola un altro affare?

    Se è valida la teoria che la seconda dose faccia più male al braccio della prima a prescindere, ha senso cominciare con il destro e poi usare il sinistro con la seconda dose. Se invece fosse valida la mia teoria del doppio trauma l'importante è cambiare braccio, non importa in quale ordine, per avere lo stesso dolore per entrambe le dosi. Secondo logica la mia teoria dovrebbe essere quella giusta ma una testimonianza diretta mi avrebbe smentito: cambiando braccio ha ugualmente avuto più dolore con la seconda dose. A questo punto non so più cosa pensare. Avendo cominciato col sinistro sono fottuto.
  2. callea

    Ebola un altro affare?

    Mi dicono che nella modulistica del Lazio si tenga traccia del braccio scelto. Sembra che la prassi sia di cambiare braccio.
  3. callea

    Ebola un altro affare?

    L'allungamento tra le due dosi di Pfizer pare sia diffusa a livello nazionale anche se i tempi sono diversi a seconda della regione. Quello che non ho capito è se sarà rimodulato l'appuntamento anche a chi ha già fatto la prima somministrazione. A me non dispiacerebbe allungare un po'. Ho paura che 21 giorni siano troppo ravvicinati e da ciò deriverebbe un dolore al braccio più alto con la seconda dose. Ma per ora non è cambiato nulla. p.s. In subordine sto valutando di cambiare braccio, ma sono indeciso.
  4. callea

    Ebola un altro affare?

    Sulla vergogna di vaccinare prima i giovani con me sfondate una porta aperta. Ma direttive precise di dare la priorità in base all'età sono venute molto in ritardo dal governo. Segno che le regioni inizialmente avevano libertà di decidere le categorie prioritarie in modo autonomo, quindi è inutile lamentarsi ora, l'importante è che si siano messi in riga. Non per fare l'avvocato degli avvocati, ma ricordo che sono stati vaccinati con AZ alla vigilia del momentaneo ritiro del vaccino, proprio nel pieno della campagna mediatica che la stava screditando con morti di trombosi in piena pagina tutti i giorni. Per me andrebbero lodati per aver avuto il coraggio di vaccinarsi con AZ in quel momento. Gli hanno rifilato quello che per paura non voleva nessuno.
  5. callea

    Ebola un altro affare?

    Ieri sera non c'avevo voglia di fare il conto, l'ho fatto ora. L'Umbria sta davanti al Lazio. Lazio 2.338.552 dosi su 5.879.000 abitanti 39,7% Umbria 370.278 dosi su 882.015 abitanti 41,9% P.S. Non per difendere chi governa, non me ne frega nulla, ma i numeri sono numeri.
  6. callea

    Ebola un altro affare?

    Sul sito report vaccini del Governo ci sono tutte le dosi somministrate per regione. Basta fare il rapporto con gli abitanti per vedere chi sta avanti e chi indietro. A me 370.000 dosi somministrate su 800.000 abitanti non sembrano così pochi.
  7. callea

    Ebola un altro affare?

    Quello che dici mi è stato confermato da varie persone. Una possibile spiegazione: Pfizer tra le due dosi ha appena 21 giorni di tempo, Astrazeneca molti di più. Il corpo ha più tempo per riparare i microtraumi e lo stress della prima somministrazione. Può essere questo il motivo? Considerando che stanno raddoppiando il tempo tra la prima e la seconda dose di Pfizer chissà che questo non risolva il problema?
  8. callea

    Ebola un altro affare?

    Quello è vero, non pretendo di fare statistica. Però la mia sensazione, in base a quello che ho visto direttamente, resta quella. E comunque da quello che ho capito ai soggetti più deboli e vulnerabili danno Moderna e Pfizer. Ci sarà un motivo? Intendiamoci la mia è solo una sensazione ovvero che uno abbia effetti un po' più pesanti dell'altro non sto dicendo che uno ti salva e l'altro ti ammazza.
  9. callea

    Ebola un altro affare?

    Ho fatto stamattina Pfizer e a parte un leggerissimo doloretto sul punto dell'iniezione uscito fuori dopo circa 5 ore non ho nessun altro effetto collaterale, almeno a distanza di circa 9 ore. Staremo a vedere domani, ma di sicuro se oggi non avessi avuto altri impegni me ne sarei andato a fare un giro in bicicletta. Secondo me la cattiva fama di Astrazeneca dipende soprattutto dal cattivo passaparola delle esperienze dirette che non sono certo incoraggianti. Almeno per le mie conoscenze dirette. Di Astrazeneca ho sentito di amici a pezzi per alcuni giorni con febbre alta e dolori diffusi. Di Pfizer solo un po' di dolore al braccio. Per il momento non posso che confermare, incrociando le dita.
  10. callea

    Ebola un altro affare?

    Ma certo. Ci sono anche altri studi di scienziati che dimostrano che col coprifuoco c'è una riduzione del 90% dei morti per incidenti stradali notturni, una riduzione dei contagi per hiv perché si scopa di meno con le prostitute di strada, una riduzione drastica di crimini e violenze sessuali. Insomma il coprifuoco risolve tanti problemi. Perché cazzo non ci hanno pensato prima?
  11. callea

    Ebola un altro affare?

    Vedo che c'è un po' di confusione. La laurea in medicina serve per praticare la professione medica, curare le persone. Valutare la bontà di un farmaco sulle specifiche e sulle indicazioni degli stessi medici e degli scienziati che lo hanno sperimentato non serve la laurea, è una pratica che chiunque dotato di un minimo di cervello e voglia di informarsi può fare. Non ci vuole un genio per capire che Astrazeneca e J&J in base alle specifiche e ai fattori di rischio, indicati dagli stessi scienziati, sia inferiore ai vaccini a mRNA. È quindi assolutamente lecito che qualcuno voglia scegliere quello migliore. Si tratta di iniettare una sostanza nel sangue che va ad interferire col sistema immunitario, non è una caramella, è assolutamente giusto che ognuno possa scegliere in base alle informazioni fornite SE, QUANDO e QUALE. Ognuno ha la totale sovranità sul proprio corpo. Non un medico (che deve solo informare) non un politico, non un soldatino. Solo io posso scegliere SE, QUANDO e QUALE sostanza iniettare nel mio corpo di cui sono l'unico sovrano. Chiaro? p.s. Per la cronaca, lunedì farò il vaccino, ho un po' di timore ma è stata una mia libera scelta frutto di MIE valutazioni sul rapporto rischi benefici informandomi da fonti scientifiche e statistiche e basandomi sull'esperienza diretta di persone che conosco che hanno avuto il covid. (Non certo guardando i TG...) Ma non vorrei mai imporre le mie valutazioni come verità assoluta agli altri. Né tantomeno mi sognerei di limitare la libertà e i diritti altrui.
  12. callea

    Ebola un altro affare?

    Azionare il cervello non va più di moda, eh? Per fare certe valutazioni non serve la laurea, un paziente deve essere reso partecipe e non accettare tutto passivamente, e infatti spesso è lo stesso medico che aggiusta o cambia la cura proprio sulle indicazioni e le scelte del paziente che deve essere informato sulle peculiarità, i rischi e i benefici dei farmaci che prende e sulle possibili alternative. Sempre che abbia un cervello funzionante, ma vedo dal tuo messaggio che va sempre meno di moda.
  13. callea

    Ebola un altro affare?

    Mi sembra di averlo già scritto in italiano quello che non è chiaro della comunicazione di Astrazeneca. Inoltre aggiungo che il fatto che i soggetti più anziani più deboli e debilitati ricevano solo Pfizer e Moderna fa pensare che questi due abbiano effetti collaterali e rischi inferiori. Inoltre è stato pure annunciato che astrazeneca e j&j saranno ben presto abbandonati in favore dei soli RNA. Gli indizi che siano inferiori e con rischi maggiori ci sono tutti. Se la gente che già ha timore del vaccino, vuole quello migliore e probabilmente più efficace e sicuro, ha tutte le ragioni. E aggiungo che c'è un modo di fare fastidioso: cambiare certe modalità di somministrazione (come ad esempio raddoppiare a 42 giorni il periodo tra la prima e la seconda dose dei Pfizer) appare più una scelta politico-logistica che medica. Se durante la sperimentazione hanno stabilito che il periodo corretto sia di 21 giorni come può un soldatino decidere di raddoppiare tale periodo solo sulla base di esigenze logistiche? Così sembra una presa in giro.
  14. callea

    Ebola un altro affare?

    Ok ma è una tua scelta. Io al contrario voglio conoscere più a fondo ogni farmaco che prendo, quali effetti mi debbo aspettare e quali rischi. È una mia scelta.
  15. callea

    Ebola un altro affare?

    Un po' come mettere in vendita un antiffiammatorio con scritto ANTINFIAMMATORIO e basta... Ma sei serio? Come se ogni farmaco non avesse le sue specifiche, i suoi campi di azione, persone a cui è destinato, persone a cui non è destinato. Che lo mettono a fare in ogni farmaco il bugiardino se non siamo medici? Ognuno prima di assumere un farmaco anche se non è medico ha diritto di sapere quello che sta prendendo, i rischi a cui va incontro ed eventualmente non accettarli. Sono loro che avevano inizialmente vietato l'uso di astrazeneca agli over 55 per poi ribaltare. Farsi un vaccino non è come bere un bicchiere di aranciata, se c'è qualcosa che non quadra, una comunicazione contraddittoria, nel dubbio la gente fa benissimo a rifiutare. È un suo diritto. Ci sono altri vaccini che hanno avuto una comunicazione più lineare e non contraddittoria e con specifiche migliori. Comprassero di più quelli (come del resto stanno facendo) e si schiaffassero nel culo quello che la gente, nel suo diritto, non vuole.
  16. callea

    Ebola un altro affare?

    Allora, Astrazeneca introduce un vaccino per una malattia che uccide al 90% gli anziani e nella fase sperimentale non lo testa proprio sugli anziani... così lo propone solo agli under 55... (Sembra una barzelletta ma non lo è...) Poi iniziata la somministrazione di massa si scopre che può avere effetti avversi solo sulla popolazione più giovane e quindi si consiglia l'utilizzo solo agli over 60. Nel frattempo molti paesi bannano tale vaccino. Poi arriva uno vestito da soldato con una penna in testa e dice "diamolo a tutti"... Chi sarebbe che non è sveglio??
  17. callea

    Ebola un altro affare?

    Che un farmaco non possa essere somministrato a determinate fasce di età lo decidono gli scienziati mi pare. Certo se gli stessi scienziati prima dicono solo under 55 poi dicono solo over 60, poi un soldatino dice diamolo a tutti, è normale che la gente non voglia quel vaccino. O credono che siamo tutti scemi?
  18. callea

    Ebola un altro affare?

    Si è sbloccato finalmente. Prenotato un Pfizer tra una settimana.
  19. callea

    Ebola un altro affare?

    A me un paio di volte è apparso un centro vaccinale disponibile e anche se ho cliccato tempestivamente su Prenota poi non ha prenotato un cazzo ma mi ha chiesto di prenotare ad un'altra ora (che ovviamente non è disponobile). Così è solo una presa per il culo che fa pure perdere tempo alla gente, perché non hanno la decenza di chiudere il sito almeno finché non lo rendono funzionale? Ammesso che questi incompetenti ci riescano. Non che abbia tutta questa fretta se non fosse che il soldatino ha chiesto di estendere anche agli under 60 astrazeneca e io faccio solo un vaccino RNA. Ma l'età a cui è destinato un farmaco non lo decidono gli scienziati?
  20. callea

    Ebola un altro affare?

    Qualcuno mi ha consigliato di prenotare in farmacia. A me sembra strano perché suppongo utilizzino lo stesso canale informatico, ma tentar non nuoce. Ci hai provato?
  21. callea

    Ebola un altro affare?

    Quello che non capisco è che la prenotazione non implica che le dosi vi siano in questo momento. Possibile che non vi sia un minimo di programmazione? Anche fosse tra una settimana o dieci giorni... A livello nazionale stanno arrivando ben cadenzati, pare. Comunque non c'è bisogno di avere fretta, entro poche settimane ci saranno per tutti e inoltre il rischio di contrarre il virus ora è sempre più basso, probabilmente per motivi stagionali. Si va verso l'estate.
  22. callea

    Ebola un altro affare?

    Sono tre giorni che provo a prenotare su questo link ma mi dà sempre In questo momento non ci sono posti liberi per la vaccinazione. Riprova in un altro momento. Anzi stamattina si era liberato un posto ma pochi secondi dopo è scomparso e benché abbia premuto Prenota non ci sono riuscito. Nel Lazio stanno già vaccinando i cinquantenni non appartenenti a categorie.
  23. callea

    Ebola un altro affare?

    Ma la variante indiana che cosa avrebbe di particolare? I TG non parlano di altro ma non fanno altro che ripetere due cose: -Tutti sono terrorizzati dalla variante indiana -Non sappiamo ancora nulla della variante indiana È più virulenta? Boh È più contagiosa? Boh Il vaccino la copre? Pare di sì. Ma allora che cosa avrebbe di così terrificante? In India i morti in un anno sono stati 190.000 quindi proporzionalmente molto inferiori all'Italia che ha la 23esima parte della popolazione indiana. (In India ogni anno muoiono circa 10 milioni di persone). In India i contagi sui 3-400.000 al giorno sono proporzionalmente simili a quelli italiani. Quindi perché tanto allarmismo? Piccola curiosità: in India ogni anno muoiono 120.000 persone per il morso di un serpente.
  24. callea

    Ebola un altro affare?

    Non mi capacito che esista qualcuno con almeno un neurone funzionante che vorrebbe ancora tenere la gente chiusa in casa e ritiene utile il coprifuoco. Prudenza con i contatti umani (distanza) e mascherina (solo quando serve). Queste sono le uniche indicazioni da dare alla gente. Il resto è dittatura. Io esco di casa quando voglio.
  25. callea

    Ebola un altro affare?

    Sei rimasto indietro di un anno. Quella era la motivazione iniziale per giustificare le restrizioni della libertà e chiudere la gente in casa. Diciamo che era, per il mio modo di pensare, l'unica giustificazione valida. Ma ora l'asse dell'attenzione è rivolta al mero numero di contagiati non alla pressione sulle strutture ospedaliere. Anche perché se fosse come dici, basterebbe vaccinare solo gli over 70 che sono solo 10 milioni in Italia, per risolvere il problema della pressione sanitaria e poter ripristinare i diritti costituzionali. E invece sembra che la condizione sine qua non per tornare alla (nuova) normalità, sia vaccinare tutti. Insomma ora e sempre più nel prossimo futuro, la positività sarà il motivo per chiudere la gente in casa. La rana è bollita ormai. Quello che sembrava assurdo un anno fa oggi è diventato normale.
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.