Jump to content

callea

Members
  • Content Count

    14,390
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    23

callea last won the day on April 3 2020

callea had the most liked content!

Community Reputation

81 Good

About callea

  • Rank
    Presidente

Contact Methods

  • Website URL
    http://

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    05100 Terni - TR

Previous Fields

  • citta
    05100

Recent Profile Visitors

3,211 profile views
  1. callea

    LA REGINA DEGLI SPORT

    Non riesco ad esultare per uno che si presenta in quel modo. Possibile che il comitato olimpico e anche la stessa federazione italiana non impongano un minimo di decoro? Conciato in quel modo ti prenderebbero a zampate in qualsiasi ambiente lavorativo come cazzo ti permetti di indossarci la maglia azzurra davanti al capo dello stato? Tamberi per quello che mi riguarda andasse a fanculo. E poi vanno a rompe il cazzo a Riva per una cazzata… Da amante delle lunghe distanze mi sono esaltato domenica per la doppietta Crippa - Riva nella mezza maratona in uno scenario stupendo, le vie di Roma, che avrebbe meritato uno stadio pieno all’arrivo
  2. La penso come te ma non ci fasciamo la testa ancora. Temperature massime di poco supriori a 30 e minime sotto i 20 sono sopportabilissime e normali. Il problema è quando le massime superano i 40 e le minime i 25, ma per ora nulla di tutto ciò.
  3. callea

    CICLISMO

    L’analisi mi appare corretta. Ne consegue che il vero problema del Giro è l’assenza di fenomeni italiani capaci di vincerlo creando interesse. Una possibile soluzione non potrebbe essere spostarlo ad ottobre o anticiparlo in aprile?
  4. Vi manca tanto l’africano? Per ora se ne sta buono ma è troppo presto per cantare vittoria l’estate deve ancora iniziare, mancano tre settimane al giro di boa astronomico. Maggio è stato un mese perfetto. Piovoso ma non troppo, mite al punto giusto, la siccità è scongiurata, vi puzza un po’ di normalità?
  5. callea

    CICLISMO

    Dopo quello che ha combinato Thomas l’anno scorso nemmeno si doveva presentare quest’anno. E non riescirò mai a capire come non si sia aperta un’inchiesta e nemmeno uno scandalo per quel cambio bici palesemente “combinato” all’ultima tappa del 2023. Mi ero ripromesso di non guardare più il Giro dopo quello schifo ma mi sono riconciliato con esso grazie a Pogacar. A me lo sport piace così. Chi è più forte spacca tutti, vince tutto quello che può vincere. Niente strategie, niente combine…
  6. callea

    CICLISMO

    A volte mi chiedo se la differenza tra una fuga lasciata andare in porto e una che invece viene ripresa, sia semplicemente l’olio degli sponsor. Per questo esulto quando vince il più forte. Perché almeno certi dubbi non mi vengono.
  7. callea

    CICLISMO

    Con il distacco in classifica che ha potrebbe passeggiare e invece ha ancora fame di vincere le tappe. Il Giro aveva bisogno di un fenomeno come lui. Senza di lui sarebbe il solito Giro soporifero degli ultimi anni. Tanto di cappello.
  8. callea

    CICLISMO

    Incredibile, una tappa “normale”… Speriamo non sarà così fino alla fine, cribbio!
  9. callea

    MAXISCHERMI AL LIBERATI

    Veramente sorpreso che si sia aperta sui social una polemica sui 5 euro che non servono nemmeno a coprire i costi. Poi leggo che gli indignati declinano l’euro al femminile (le 5 euro ) allora capisco che forse anche il loro livello culturale non sia un granché…
  10. callea

    Play out

    Una domanda così l’avrei compresa fino al 2019. Ma siamo giunti al 2024, ancora credete nei diritti costituzionali inalienabili? Sono carta straccia, la libertà è solo una gentile concessione.
  11. callea

    CICLISMO

    Concordo. Pogacar si sta dimostrando un vero grande campione che sta onorando il Giro e dando spettacolo nonostante potrebbe vincerlo passeggiando. Speriamo resti con questo spirito fino alla fine. Ieri grande volata. Un capolavoro. Mi chiedo come facciano i velocisti a lanciare la volata con tale millimetrica precisione quando hanno uno da acchiappare parecchio davanti a 100 metri dal traguardo. Esperienza o ricevono avvisi via radio?
  12. callea

    CICLISMO

    No un attimo io non mi riferivo al doping meccanico, ci mancherebbe. Mi riferivo alle diavolerie elettroniche che stanno introducendo tra i pro. L’ultima un variatore di rapporto inserito in un monocorona. Non ho capito come cazzo funziona ma ho capito che è azionato da un motorino via Bluetooth da dei pulsantini messi sul manubrio. Oltretutto l’accrocchio aumenta di molto il peso della bici. Sono anni che stanno facendo la lotta alla doppia corona, vorrebbero imporre il monocorona anche sulle bici da corsa ma incontrano (per fortuna) grosse resistenze e non sanno cosa inventarsi per farlo. Prima o poi tutte le bici da corsa avranno il mono corona così come hanno già il freno a disco imposto. E sarà un giorno tristissimo.
  13. callea

    CICLISMO

    Comunque ieri gran bella tappa. Un po’ perché salite per noi iconiche che conosciamo bene come la facile Forca di Cerro oppure la terribile Gavelli. Emozionante vederli passare lì. Un po’ perché a Pogacar non regalano nulla. Provano ad attaccarlo in molti ma lui risponde sempre e chiude con una gamba sola. Poi quando fa il suo attacco è la stoccata decisiva. Fantastico, sinora nonostante l’esito scontato lo trovo un gran bel Giro per nulla noioso come credevo. Per la cronaca il segmento di Gavelli è stato fatto in 33:30 dai fuggitivi e in 34:40 dagli altri.
  14. callea

    CICLISMO

    Vorrei inoltre esprimere il mio disgusto verso le tecnologie elettroniche che stanno inserendo nelle bici. Bluetooth, pulsantini, antennine, motorini, batterie da ricaricare inserite nella meccanica della bici mi fanno schifo e per me rimarranno a vita sugli scaffali. La mia bici sarà sempre e comunque pura meccanica.
  15. callea

    CICLISMO

    C’è poco da capire. Il ciclismo segue logiche diverse dagli altri sport dove certe cose che pur esistono non sarebbero accettate. Ma non è detto che queste logiche debbano piacere a tutti specie chi assiste e vuole spettacolo. Alla mezza maratona di Pechino delle lepri africane hanno fatto vincere il cinese locale sulla linea del traguardo ed è scoppiato uno scandalo internazionale (esagerato perché le lepri fanno quello). Questo per dire che in ogni gara di ogni sport dovrebbe vincere chi è più forte altrimenti è una gara fasulla. Attaccare Pogacar perché “vince troppo” lo trovo indegno.
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.