Jump to content

Lu Generale

Members
  • Content Count

    18,047
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    31

Posts posted by Lu Generale


  1. 1 ora fa, Mariotto ha scritto:

    Tanto per alimentare un po la fiamma… è di oggi la notizia, per me nuova, che ì ternani che devono cremare un proprio caro sono costretti ad andare a Perugia o Viterbo! Poiché la cremazione (più economica della classica bara) è ormai molto più trendy del padel, stante l’ovvio sovraccarico delle strutture di Perugia e Viterbo, i nostri concittadini che scelgono questa opzione hanno evidenti problemi. Ovviamente,  l’intera classe politica ternana, unita, prona e compatta, tace. 

     

    3 minuti fa, longarinivattene! ha scritto:

    Confermo. 
    Oltretutto, la struttura di Viterbo è chiusa (forse per manutenzione o non so cosa) quindi, al momento, opera solo quella di Perugia. 
    Urge la realizzazione anche a Terni di un Crematorio, per dare una volta per tutte dignità e minor costi alle famiglie che optano per tale pratica. 

    Posta la serietà e delicatezza della questione, però non ho capito, state suggerendo a Bedecchi un altro fronte di investimento e/o di battaglia? 😁


  2. 8 minuti fa, kapovoRDo ha scritto:

    Magari è rimasto chiuso da un parcheggio in doppia fila mentre era dal fruttivendolo e ha saltato l'allenamento stamattina. Quindi sicuramente sarà a quello pomeridiano. 😉

    Stava dal parrucchiere stamattina e soltanto poi dal fruttivendolo per comprare delle banane. Perché gli hanno detto che a Palermo è meglio che manco le tocca le banane! 😁


  3. 18 minuti fa, dragonball ha scritto:

    Per un imprenditore andare in serie A vuol dire quadruplicare gli introiti per non parlare del discorso visibilita' che per uno candidato a sindaco varrebbe di piu' che una campagna elettorale alla triampe

    Non diciamo bischerate,semplicemente finora ha avuto grande fiducia in Leone (anche guadagnata francamente perche'  non dimentichiamoci che leone arrivo' sull'orlo della C2 poi abbiamo vinto il campionato alla grande),cosa che piano piano sta scemando anche perche' vincere la serie b è un altra cosa 

    😀 Ma veramente credi a ste favole? Piano piano, dici? Se vuoi cacciare uno perché capisci che non è adatto, ci vogliono 10 secondi. 

    E la mancata strutturazione societaria come la spieghi?  Cosa basilare nel calcio e non solo. La prima cosa da fare in una società che ambisce a qualcosa. 

    Bedecchi sta qui da 5 anni, andiamo per il sesto. Cioè, in quasi 6 anni non ha ancora capito cosa fare? 

    Ma dai, non scherziamo!  


  4. 13 minuti fa, koala ha scritto:

    già così a più che raddoppiato valore e penetrazione informativa, se vai in serie A hai una visibilità doppia... 2x2 so tanti soldi ... il suo problema limitante è che almeno nel calcio non si affida a personaggi come quelli che mi dicono hanno gestito l'acquisizione Interpan ...

    E perché non lo fa? Pensi sia stupido? Evidentemente non vuole, gli sta bene così. 

    Ah, per fare il salto di qualità non basta solo un direttore generale. Servono una serie di figure che facciano da raccordo tra società, allenatore, squadra e ambiente. Oltre a una serie di figure che amplino il raggio di azione di mercato e scouting che, davvero, sono a un livello di serie C...penoso.   


  5. 3 ore fa, Woodstock'73 ha scritto:

    A me questa rosa piaceva anche prima, e sul fatto che Bandecchi non vuole andare in serie A perchè deve spendere, ergo non ha i soldi, me pare una stronzata… 

    min A ci sono (e ci sono state) società molto meno ricche… si fa spesso l’esempio dell’Empoli, sicuramente ben gestito, ma non sicuramente una società ricca, paragoniamo CG studio a Unicusano?

    L'ultimo bilancio depositato da "c.g. Studio S.r.l." nel registro delle imprese corrisponde all'anno 2021 e riporta un range di fatturato di 'Tra 3.000.000 e 6.000.000 Euro'.

    Unicusano che in cinque anni di impegno nel calcio,è schizzato da 35 a 85 milioni di euro. 

    Approvo in toto!

    Saró tardo, ma alla seconda giornata di ritorno ottavo a pari merito con il Cagliari io ancora ci credo…

    Guarda, io penso che non voglia andarci perché non puoi presentarti in A con una gestione dilettantistica come quella attuale. 

    Ricordo sempre che qui è tutto deflagrato per l'incapacità di gestire normali rapporti tra Presidente-allenatore-ds, e per l'incapacità di gestire normali tensioni dovute a gente che gioca poco, flessione di risultati e condizione fisica. Tutte cose che accadono continuamente nelle società di calcio. La differenza è che le società serie, strutturate, che programmano anche sul lato sportivo, si organizzano e non implodono con le tensioni, riuscendole e gestire. Noi no, noi implodiamo. Qui Bedecchi ha puntato solo a fare affari (i suoi), per patrimonializzare e incrementare i business del suo gruppo (finito per questo sotto inchiesta). 

    Ma sul versante sportivo, per organizzazione e competenze, siamo alla stregua di una società di media serie C. 

    Come fai a presentarti così in serie A? 

    Ah, ovviamente, tutta questa improvvisazione e mancata organizzazione sono voluti, non sono frutto del caso. Gli sta bene così. 

    Per questo non credo che voglia andare in A. 

    • Like 1
    • Upvote 2

  6. 27 minuti fa, ZITTIMBò ha scritto:

    Che non si sa per quale astruso motivo dovrebbero venire a investire i loro soldi qui

    da noi.

    Beh, forse perché nel territorio già operano oltre 20 multinazionali? Sopra si citava Garrone, ecco, la Erg ha rilevanti interessi qui da noi. Lo stesso Arvedi, a Cremona ha imprese che impiegano circa 3mila persone. Ma, di fatto, l'impianto più grande del loro gruppo ce lo hanno qui da noi. 

    E gli esempi potrebbero continuare. Sta tutto a creare certe relazioni e prospettare ipotesi di sviluppo su entrambi i fronti (non a fronte unico come con Agarini). Non è compito dei tifosi, è compito delle classi dirigenti locali, politici in primis. 

    Se tutto questo finora è avvenuto poco e male, e negli ultimi 20 anni sono riusciti a portare solo Bedecchi...basta farsi due conti, ma i responsabili sono noti ancorché numerosi.   

    • Upvote 1

  7. 58 minuti fa, chetestraceki ha scritto:

    Alla luce delle dichiarazioni di oggi, come volevasi dimostrare

    Leone è l'alter ego di Bandecchi e Bandecchi è l'alter ego di Leone

    Infatti sono legati a doppio filo. Due incompetenti, il gatto e la vol...e il leone! 😀


  8. 14 minuti fa, adriatico ha scritto:

    Si una ratio c'è. 

    Ma può funzionare solo se continui a far operare l'azienda. Perché farla fallire non tutela niente e nessuno.

    E purtroppo quasi mai i tempi di sblocco sono così veloci.

    Ho visto più di un'azienda chiudere per provvedimenti che dopo anni di udienze si sono risolti con sentenze a favore dell'azienda....che però non c'era più. 

    E gli autori dei provvedimenti continuano a fare il loro lavoro sereni e tranquilli mentre magari qualcuno, innocente,  è stato rovinato.

    Quindi per me sono dei briganti rovina famiglie. 

    E per un bandecchi che ha la forza di resistere alcuni giorni ce ne sono a decine che invece mollano.

    Tieni presente che questo provvedimento è arrivato intorno al dieci del mese...quindi unicusano aveva venti giorni prima del fine mese...se fosse avvenuto il 26 con tutto il fine mese da onorare? Gli stipendi? Le ricevute dei fornitori? Pensi che ai magistrati sarebbe fregato qualcosa?

    Un'azienda normale non pagava, crisi di liquidità, danni reputazionali, sfiducia dai fornitori, f24 non pagati....a volte basta un fine mese così per segnare le sorti di una società. 

    Sono d'accordo. Però, in quanti casi, invece, i provvedimenti sono stati fondamentali ai fini delle inchieste? 

    È una situazione molto complicata. Francamente, non so bene per quale opzione propendere. 


  9. Adesso, Ciacca pescolle ha scritto:

    Tu invece ci vieni sabato? Oppure commenti il live qui?

    Ma guarda, controvoglia ma sempre presente. E nei limiti del possibile (famiglia, lavoro) pure in trasferta. 

    A costo di sembrare impopolare, ma io non condanno chi non ci viene a fronte di questa gestione cialtronesca. Il fegato andrebbe preservato a mio parere. 

    Chiaramente, chi va sempre e comunque ha un punto di merito. 


  10. 5 minuti fa, Ciacca pescolle ha scritto:

    Fino a quando sarò dentro i play off la mia aspettativa è di continuare a disputarli.

    Ci aspettano due partite importanti, come sempre chiacchieramo e pretendiamo, ma allo stadio semo sempre de meno (non è riferito a te, so benissimo la tua passione e il tuo essere presente in trasferta).

    Non lasciamo la squadra da sola.

    Ci ha già pensato il presidente. 


  11. 9 minuti fa, mides ha scritto:

    una qualsiasi possibilità di distrarre fondi a discapito dell'accertamento. 

    7 minuti fa, paolo65 ha scritto:

    E' la necessità di assicurare che nell'eventualità di responsabilità accertata alla fine di un percorso (processuale o per accertamento), il soggetto giuridico paghi quello che viene calcolato. In questo caso la massima evasione ascrivibile emersa dalle indagini preliminari. Ma questa cosa può passare anche per sequestro di beni. Certo, se c'è disponibilità, bloccare i conti è la cosa più facile, peccato che pregiudichi la continuità operativa.

    Ecco, quindi una ratio c'è. Non è che sono dei briganti rovina famiglie. In altri casi, penso sia stata una misura importante per le indagini. Se poi il punto sono le "spese in libertà", ipotizzo che il blocco dei conti, anziché bloccare i beni, sia finalizzato a evitare la reiterazione del presunto reato. Può essere? 

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.