Jump to content

altoforno

Members
  • Content Count

    36,451
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    44

Everything posted by altoforno

  1. altoforno

    Calciomercato estivo 2021/22

    Vabbè lo apro se no vi sfogate subdolamente in topic non appropriati. Ora siamo tutti fuori dal carro armato e si può fare.
  2. altoforno

    Calciomercato estivo 2021/22

    bravo
  3. altoforno

    Calciomercato estivo 2021/22

    infatti si vede che c'è qualcuno che si diverte a farci girare i coglioni senza alcun motivo
  4. altoforno

    Calciomercato estivo 2021/22

    https://www.calcioternano.it/2021/06/23/calciomercato-ternana-alberto-paleari-molto-vicino-al-crotone/ invece di perdere tempo dietro a Bregno-li, che (quasi) nessuno vuole, sarebbe il caso di non farsi sfuggire questo.
  5. altoforno

    Serie B 2021/2022

    Malagò farà il barbecue direttamente al Circolo Aniene, per la gioia di @bartolelli
  6. altoforno

    serie c 2020-2021

    concordo
  7. altoforno

    Calciomercato estivo 2021/22

    portiere volante
  8. altoforno

    Calciomercato estivo 2021/22

    vabbè
  9. altoforno

    Serie B 2021/2022

    https://www.treccani.it/enciclopedia/aniene/
  10. altoforno

    Calciomercato estivo 2021/22

    allora prendiamoci Brignoli, si vede che ce lo meritiamo
  11. altoforno

    Serie B 2021/2022

    mi farebbe piacere per Liverani, avrebbe la possibilità di dimostrare il suo valore in una piazza importante, ma niente affatto facile, come Firenze.
  12. altoforno

    Calciomercato estivo 2021/22

    bravo
  13. altoforno

    Calciomercato estivo 2021/22

    indubbiamente. poi avere una dignità come tifosi è un altro paio di maniche.
  14. altoforno

    Calciomercato estivo 2021/22

    più che altro mi meraviglio che a qualcuno venga in mente di prenderlo.
  15. altoforno

    RUGBY DI ALTO LIVELLO - TOPIC UNICO

    Accolgo con entusiasmo l'invito fattomi da Chetestraceki e mi prendo arbitrariamente l'onore di aprire un topic unico sul fratello più nobile del calcio... Aggiungo solo che il topic è dedicato esclusivamente, al rugby di alto livello, quindi Pro12, Coppe Europee, Sei Nazioni, test match della Nazionale, Coppa del Mondo e, al limite, semifinali e finali del campionato italiano di Eccellenza...per il resto rimando a topic particolari di chi segue le realtà minori che io non seguo. Per iniziare, faccio copia e incolla dall'altro topic sulla Coppa del Mondo di Rugby 2015, visto che il mio post era piaciuto: "questa affermazione la posso comprendere perché sinceramente rode il culo a perdere costantemente e vincere se va bene una o due partite all'anno. anche il proverbiale fair play del rugby comincia a venirmi un po' sui coglioni....anche perché i francesi tanto fair play non lo dimostrano mai....fischiano sempre (o quasi) quando un avversario calcia tra i pali e durante la partita di Twickenham ho sentito cori in francese in cui c'era in mezzo la parola Italie....ora non conosco il francese e i cori non li ho neanche afferrati tanto bene, ma sinceramente non mi sono piaciuti. Tanto che alla fine, uscendo e trovandomi in mezzo a una serie di francesi ubriachi e festanti, uno mi ha dato inavvertitamente una spallata e io l'ho cortesemente invitato a levarsi dai coglioni. L'ho detto in Italiano ma mi pare che abbia capito. Discorso totalmente diverso per gli Anglosassoni, per i quali il rispetto del fair play è assoluto, totale e quasi religioso. Il silenzio degli stadi irlandesi quando un avversario calcia tra i pali è commovente. Quindi capisco (perché a volte la provo anche io) la reazione di chi vorrebbe giocare con avversari più abbordabili per avere almeno la soddisfazione di vincere più spesso. Ma sono convinto che così non si migliorerebbe affatto, anzi probabilmente distruggeremmo il lavoro fatto (male....ma comunque fatto) negli ultimi vent'anni. Ricordo (e chi ha sui quarant'anni di sicuro ricorderà come me) che negli anni Ottanta la Francia mandava la squadra A (cioè non quella del Cinque Nazioni ma la seconda squadra) a giocare contro di noi, e ci batteva sempre. Ricordo che in quegli anni giocavamo contro l'Unione Sovietica e la Romania e spesso perdevamo. La partita di ieri (fino al 50' perché dopo siamo andati sotto la doccia in anticipo) e quella contro la Russia quattro anni fa (vinta di trenta punti circa) dimostrano che quel livello, fortunatamente, ce lo siamo lasciato alle spalle definitivamente. Ora dobbiamo pretendere che gli incapaci che governano il rugby si facciano da parte e vengano sostituiti da gente competente e che sappia programmare come si deve. Collegato a questo cambio di governance è il nome del nuovo allenatore che sostituirà Brunel, discreto allenatore di club ma palesemente non adeguato al ruolo di c.t. Per gestire questa Nazionale e farla crescere, ma soprattutto per fare crescere il movimento rugbystico, ci vuole un nome di primissimo piano. Speriamo bene. Intanto un Sei Nazioni dobbiamo presumibilmente farcelo ancora con Brunel. Aggiungo che, a mio parere, alcuni buoni giocatori giovani ci sono (Gori ormai ad alto livello, Allan discreto all'apertura così come Canna, ancora acerbo ma promettente, poi Minto, Morisi, Venditti e altri, i piloni li abbiamo sempre avuti....se Parisse decide di giocare in Nazionale almeno un altro paio di anni potremmo avere una base buona per il nuovo gruppo). Discorso stadi del rugby. Per me l'Italia trasferendosi dal Flaminio all'Olimpico ha fatto bene da una parte, male dall'altra. Ha fatto bene perché adesso è molto più facile procurarsi un biglietto, e a costi contenuti, inoltre c'è la possibilità di mettere dentro molta più gente, essendo l'Olimpico il doppio del Flaminio. Ma così facendo ha perso l'atmosfera ruspante (per dirla con Breda) del Flaminio....era sempre gremito, anche quando giocavamo male, e gli avversari, pur nel rispetto del fair play, sentivano la pressione degli spettatori. L'Olimpico, soprattutto se non è stracolmo, non rende le stesse sensazioni. Twickenham è perfetto, ti consente di goderti uno spettacolo meraviglioso (all'ingresso delle squadre in campo sembrava di stare in un teatro con gli effetti speciali), ma è un po' asettico....è stato demolito il vecchio Twickenham e ricostruito un nuovo stadio, ottimo ma più impersonale. Anche lo Stade de France a Parigi mi ha dato sensazioni simili....ottimo ma freddo. A Dublino ho visto Irlanda-Italia al Croke Park, che mi piaceva molto ma è stato sostituito dal nuovo stadio di Lansdowne Road, che non conosco. Non ho visto il Millennium Stadium di Cardiff che mi dicono essere spettacolare, ma tra gli stadi del Sei Nazioni quello che mi ha trasmesso migliori sensazioni è stato Murrayfield ad Edimburgo.....quando c'è l'inno scozzese la prima strofa è accompagnata dalle cornamuse e la seconda è "a cappella". Impressionante e da brividi. Mi piacerebbe (non ci sono ancora mai riuscito ma non dispero per il futuro) vedere una volta una partita in uno stadio anglosassone minore...che so Exeter dove ha giocato ieri l'Italia, oppure Galway in Irlanda dove gioca il Connacht, oppure nello stadio di Newport in Galles...ecco lì forse si respirerebbe ancora il vero spirito ottocentesco dello sport da camionisti giocato da gentiluomini..."
  16. altoforno

    RUGBY DI ALTO LIVELLO - TOPIC UNICO

    meglio così. certo farebbe bene a tutto il mondo del rugby italiano se queste competizioni avessero visibilità in chiaro. soprattutto nell'anno degli stadi chiusi per il covid. grave che la FIR non abbia pensato alla visibilità di queste partite, sembra che gli Italiani abbiano diritto solo di vedere gli scempi della Nazionale nel Sei nazioni. Poi dicono che la gente si disaffeziona. Mah...
  17. altoforno

    Calciomercato estivo 2021/22

    https://www.calcioternano.it/2021/06/16/ternana-lex-jens-janse-e-un-nuovo-calciatore-del-massa-martana/ si è accasato anche lo storico Pippone del Cuor di @Dado
  18. altoforno

    Serie B 2021/2022

    questa cosa con il DDL Zan si può dire?
  19. altoforno

    Calciomercato estivo 2021/22

    fu un bel momento lo ammetto, ma ormai fa parte del passato. è come quando ricordi i bei momenti passati con la tua ex con la quale poi ti sei lasciato malissimo.
  20. altoforno

    Calciomercato estivo 2021/22

    ecco, un'ottima sintesi
  21. altoforno

    Serie B 2021/2022

    è riuscito a far passare per fenomeno persino Nicastro con il suo balletto. gli ha procurato contratti meglio del suo procuratore.
  22. Ma così gli togliete l'illusione, povero Alvin leccaculo
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.