Jump to content

naharki numen

Members
  • Content Count

    527
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by naharki numen

  1. naharki numen

    Costi energetici

    Vorrei condividere con voi la problematica dei costi energetici, con l'arrivo della fatturazione relativa al bimestre nov. dic, ho preso coscienza che ho sottovalutato il fatto degli aumenti delle materie prime, sostanzialmente con il consumo che avevo lo scorso anno il prezzo è praticamente raddoppiato, fortunatamente per me, il mio consumo di gas (impianto autonomo) non è elevatissimo avendo un impianto di riscaldamento collegato al camino, ma per chi si riscalda utilizzando esclusivamente gas metano si rischiano fatturazioni con importi di 400_ 500 euro al bimestre, lato energia elettrica la situazione è di poco migliore; io sono con umbria energy nel mercato libero vorrei capire se la vostra situazione è uguale alla mia se avete operatori diversi, nella speranza che la situazione tra Russia e Ucraina non degeneri.
  2. naharki numen

    Costi energetici

    Vedo ora che la soppressione del mercato di maggior tutela (per gli utenti domestici, per le aziende non esiste più) è stata prorogata al primo gennaio del 2024,il sito è esatto
  3. naharki numen

    Costi energetici

    Se sei nel mercato libero, non puoi tornare nel mercato di maggior tutela che a luglio (salvo modifiche) del 2023 sarà soppresso, non cambierebbe nulla in quanto l'ente pubblico di riferimento arera aggiorna trimestralmente il TTF, che é uguale per tutti; gli operatori nel mercato libero "giocavano" su questa componente offrendo degli sconti su questa voce per lo più con offerte fisse biennali; ora con questi prezzi nessuna società ti offre un solo centesimo di sconto, tieni conto che molte realtà minori sono fallite, purtroppo come me dovrai contenere il più possibile i consumi e aspettare tempi migliori per un cambio operatore. Nella fattura non guardare il costo €/smc che è composto da molte variabili e di difficile lettura, il valore cmem è molto più indicativo, essendo enel dovrebbe essere indicato.
  4. naharki numen

    Costi energetici

    Torno sull'argomento perché credo che sia interessante, ad integrazione dell'enunciato di @Manson, la voce spesa per la materia prima è composto per 80% dalla componente sostitutiva della cmem, cosa ci dice questo acronimo, il costo del gas al TTF ( tide transfer facility), un indice virtuale nel quale viene scambiato gas naturale su una piattaforma olandese che rappresenta il mercato di riferimento dell'Europa continentale ; ora io con umbria energy fino a settembre pagavo questo valore 0,30 al metro cubo consumato, poi con il nuovo contratto il valore è passato 0.93 a novembre e 1,2 a dicembre; questo mi fa capire il comportamento non proprio cristallino del mio attuale operatore, che mi cambia contratto proprio nella fase di maggiore criticità, dai dati riportati da manson e @Leo85, altri operatori si sono dimostrati più seri, il discorso non cambia con chi è rimasto nel mercato di maggior tutela, basta vedere il sito arera, purtroppo ci saranno brutte sorprese per tante persone, e cambiare operatore ora con questi prezzi folli e controproducente.
  5. naharki numen

    Costi energetici

    Si ho fatto questo confronto, il problema è che prima avevo un'offerta con prezzo bloccato particolarmente conveniente, poi nel mese di settembre umbria energy mi ha comunicato le decisione di un cambio unilaterale del contratto (ovviamente con possibilità di revoca), ed un passaggio ad un nuovo contratto con l'acquisto della materia prima a prezzi di ingrosso, dietro un corrispettivo fisso di nove euro mensili, ho verificato i prezzi della concorrenza e purtroppo ho trovato solo offerte con prezzi fissi minimo biennali che in questo momento sono folli, e per questo sono rimasto con umbria energy; il problema nel mio caso credo è che sono passato da un'offerta particolarmente conveniente dovuta alla mia lunga permanenza nel mercato libero con lo stesso operatore agli attuali prezzi di mercato, che in sostanza mi ha fatto raddoppiare la spesa con gli stessi consumi, devo dire che Umbria energy ha giocato sporco con questo cambio ma ho gli strumenti per riservare lo stesso trattamento, quando troverò sul mercato un'offerta valida cambierò operatore; ti ringrazio di nuovo per la risposta era questo l'intento del post verificare la situazione di altri cittadini con altri operatori.
  6. naharki numen

    Costi energetici

    Grazie per le risposte, credo che dovrò valutare il cambio di operatore.
  7. naharki numen

    Costi energetici

    Sei con umbria energy?
  8. naharki numen

    Ebola un altro affare?

    Questo sarà il leitmotiv fino alla primavera inoltrata, auguri di pronta guarigione per tutta la famiglia.
  9. naharki numen

    Ebola un altro affare?

    Un abbraccio anche da parte mia, in età pediatrica, purtroppo, entro la fine dell'anno scolastico si sarà infettato oltre il 90% dei bambini, omicron con la sua contagiosità superiore al morbillo non lascia dubbi in merito; ora è importante tenere separata dai bambini tutta la popolazione fragile (over 70 senza booster) se no vax over 60, auguri di una pronta guarigione.
  10. I nostri attuali problemi sono figli di queste tue considerazioni, possiamo far finta che non ci siano ma le problematiche restano, il calcio è molto più semplice di quello che appare.
  11. Si è palese la situazione, peccato perché io, come tanti altri avevo aspettative del tutto diverse, e come quando esci con la ragazza dei tuoi sogni e dopo due tre cene niente ti da il due di picche, in questa maniera fa male, il senso di incompiuto resta amaro e la stagione sta prendendo una piega non bella e, come detto da altri utenti questa non è una squadra da lotta, speriamo bene.
  12. Bravo, è questo il punto, non è una squadra da lotta per non retrocedere, stasera sono preoccupato.
  13. Peggio de Lu covid, Bandecchi si è scopato la moglie del disegnatore arbitrale altrimenti non si spiega, prestazione fino ad ora indecorosa.
  14. naharki numen

    Ebola un altro affare?

    Tu ti droghi male, e mi taccio.
  15. naharki numen

    Ebola un altro affare?

    https://www.umbria24.it/attualita/umbria-con-la-scuola-sistema-tamponi-al-collasso-reagenti-agli-sgoccioli
  16. naharki numen

    Ebola un altro affare?

  17. naharki numen

    Calciomercato invernale 2021/22

    Concordo tranne il primo punto, centrale abbiamo Diakite (il giovane), a Perugia mi ha fatto un'ottima impressione insieme a Sorensen, al netto dell'esperienza che garantisce Capuano, per il modulo base che adotta Lucarelli, il buco nero lo abbiamo nel ruolo di terzino destro, Ghiringhelli che sulla carta aveva le carte giuste si è rilevato un mezzo disastro, il ruolo prioritario da coprire è questo.
  18. naharki numen

    Ebola un altro affare?

    Un vaccino contro un virus stimola tanto la produzione di anticorpi che la differenziazione dei giusti linfociti T; gli anticorpi impediscono l’azione del virus, rendendolo inattivo, mentre le cellule T da una parte coordinano in maniera appropriata il resto del sistema immune (sia i linfociti B, che producono anticorpi, sia altre cellule come per esempio i macrofagi), agendo come una sorta di “direttori d’orchestra” della reazione immunologica, e dall’altra attaccano le cellule infette e le distruggono, impedendo a quelle stesse cellule di funzionare da “fabbrica di virus”. Ora, nel caso di tutti i vaccini contro il coronavirus noi sappiamo già che gli anticorpi calano rapidamente, così che non vi è più immunità “sterilizzante” e il virus riesce a infettarci. Tuttavia, la risposta mediata dalle cellule T era stata già dimostrata in seguito alla vaccinazione, ed era stato anche dimostrato che la severità della malattia Covid-19 indotta dal virus era inversamente proporzionale a questo tipo di reazione immune, tanto più efficace quanto più specifica. L’estate scorsa, inoltre, abbiamo saputo che la risposta cellulare di tipo T durava a lungo, vale a dire si sviluppava una memoria immune di tipo T che arrivava almeno a dieci mesi, il che faceva ben sperare sul fatto che almeno la protezione clinica conferita dai vaccini, come abbiamo appena detto legata anche alla risposta di tipo T, potesse durare per un tempo non brevissimo. Con l’arrivo di Omicron, vista la capacità elevata di questa variante di evadere la risposta anticorpale, era cruciale stabilire se la memoria T indotta dai vaccini fosse rimasta in piedi, quale fosse il suo livello e quale la sua durata. A partire dal 28 dicembre, abbiamo ottenuto risposte da diversi studi, tutti ancora come preprint, ma tutti coerenti e di buona qualità. In quella data, uno studio di ricercatori sudafricani e uno di californiani hanno mostrato come la risposta T indotta dai diversi vaccini, e in particolare quella dovuta a distanza di tempo alle cellule di memoria di tipo T, fosse attiva contro Omicron.Uno studio olandese, pubblicato il giorno dopo, era andato in un dettaglio maggiore, mostrando come i “direttori d’orchestra”, cioè il linfociti T di tipo CD4+ differenziati a seguito di un qualunque vaccino, rispondessero allo stesso modo al ceppo originale e alle varianti Beta, Delta e Omicron, e come questa risposta fosse intatta fino a sei mesi dal completamento della vaccinazione. Quindi, il 30 dicembre, i ricercatori dell’Irc Santa Lucia di Roma avevano aggiunto un ulteriore, importante tassello: la risposta T contro la proteina Spike di Omicron era ridotta anche di molto nei confronti delle sue parti mutate, ma era globalmente comunque efficace nel 100 per cento di 61 soggetti esaminati, perché largamente diretta contro regioni non toccate dalle mutazioni di Omicron; questo tanto per i “direttori d’orchestra”, i linfociti T CD4+, quanto per i “killer” delle cellule infette, i linfociti T CD8+, e allo stesso modo sia in conseguenza di precedenti infezioni che di vaccinazione. L’ultimo, importante tassello è arrivato il 3 gennaio: ricercatori israeliani e di Harvard hanno non solo confermato tutti i dati precedenti, ma hanno anche mostrato che la risposta di memoria T, sia di tipo CD4+ che CD8+, è mantenuta integra anche per Omicron fino ad almeno otto mesi di distanza dalla vaccinazione, per qualunque vaccino, e ha la stessa intensità della risposta contro Delta e contro il ceppo originale. A questo punto, il contributo del nostro sistema immune alla difesa contro Omicron, se opportunamente addestrato con i vaccini, appare chiaro; e considerato che ottenere l’immunità mediante vaccino non costa i morti di quella ottenibile per circolazione di un virus, il vantaggio della vaccinazione, nonostante Omicron, è ancora largamente dimostrabile.
  19. naharki numen

    Ebola un altro affare?

    In 14 giorni siamo passatiRIC 8.101 -> 12.333 +52.2%TI 983 -> 1.351f +37.4% I diversi picchi ospedalieri:Inizio aprile 2020 RIC 32.700 TI 4.000Fine novembre 2020 RIC 38.000 TI 3.800Inizio aprile 2021 RIC 32.600 TI 3.700Inizio settembre 2021 RIC 4.800 TI 570
  20. naharki numen

    Verso Ternana-Ascoli

    In 14 giorni siamo passatiRIC 8.101 -> 12.333 +52.2%TI 983 -> 1.351f +37.4% I diversi picchi ospedalieri:Inizio aprile 2020 RIC 32.700 TI 4.000Fine novembre 2020 RIC 38.000 TI 3.800Inizio aprile 2021 RIC 32.600 TI 3.700Inizio settembre 2021 RIC 4.800 TI 570
  21. naharki numen

    Ebola un altro affare?

    Lo so bene, sta venendo giù il comparto della produzione primaria e la logistica ma dobbiamo stare zitti, altrimenti ci tacciano di essere cassandre, per un semplice raffreddore poteva andare peggio.
  22. naharki numen

    Ebola un altro affare?

    Ast, oltre 200 ‘isolati’: «Impiegati utilizzati al posto degli operai» Rsu denunciano «gravi difficoltà organizzative con l’azienda che sta ‘forzando la mano’. Ribadiamo il blocco degli straordinari»
  23. naharki numen

    Ebola un altro affare?

    Mi sembra che scrivo mele e come risposta ho pere, continuerò a postare dati per chi è interessato all'argomento, con molti utenti attivi in questa discussione non intendo più avere un confronto che ormai è diventato sterile e stucchevole, non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire; ormai siete impregnati delle vostre certezze, non supportate dai dati scientifici, qui nessuno è contento della pandemia, quando accetterete questo sarà fatto un passo in avanti.
  24. naharki numen

    Ebola un altro affare?

    Pochi messaggi sopra ho riportato un articolo di umbria on sulla problematica della chiusura delle chirurgie in Umbria, oltre alla problematica degli anestesisti da fonti interne, poi te lo scrivo in aramaico (usando Google traslate), ma non ti preoccupare don't look up ;oggi in acciaieria su un reparto di quattro linee di produzione è attiva solo una per mancanza di personale che sarà mai, un raffreddore.
  25. naharki numen

    Ebola un altro affare?

    No angelo non è quello il dato che ti deve mettere dubbi, prima colonna contagiati, vedi la differenza enorme tra colonne rosse e le altre (tieni sempre presente che le colonne rosse rappresentano il 20% della popolazione), qui rischiamo il blocco della nostra società per mancanza di dipendenti non in quarantena poi, seconda e terza colonna, qui la differenza è ancora più marcata, blocco della sanità perché un 20%ha deciso di non vaccinarsi pur avendone la possibilità, le parole di Mattarella sono state chiare in proposito nulla da aggiungere, poi i morti, fermo restando i principi della pietas è una loro libera scelta di morire soffocati i dati sono incontestabili.
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.