Jump to content
Sign in to follow this  
ternano_84

PREZZO CAFFE',PASTE,CAPPUCCINO..

Recommended Posts

26 minuti fa, FURIOUS ha scritto:

È che mi fa una pasticceria più moderna che prediligo in generale. Evi sempre buono per carità, però ecco preferisco una pasticceria più moderna, oltre comunque che rispetto a dove abito adesso Carletti mi sta molto più comodo! 

 

A questo punto però vorrei capire che cazzo avevi scritto tanto da far intervenire @BuFERA :lol: 

 

 Pasta e cappuccino 2,70 da quel di...come lo chiami?io furto,chi ruba  è un...?ecco avevo scritto questo...non capisco perché è stato corretto..follia di prezzo.

Edited by ternano_84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carletti fa delle cose squisite. A Natale ho preso il loro pandoro (alla modica cifra di 30 euro): per me che non piace affatto questo dolce devo dire che era eccezionale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, ternano_84 ha scritto:

 

 Pasta e cappuccino 2,70 da quel di...come lo chiami?io furto,chi ruba  è un...?ecco avevo scritto questo...non capisco perché è stato corretto..follia di prezzo.

Ecco: da loro i prezzi sono assolutamente esagerati! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stanno provando a scaricare i costi maggiori sui consumatori, a tutti i livelli. Da parte di chi ha l'attività è legittimo, noi consumatori semplicemente non dobbiamo consumare, altrimenti ci riescono. Se non consumiamo, in qualsiasi ambito, poi ci sarà qualcuno che proverà a fare concorrenza offrendo costi più bassi e così tutto si potrebbe riallineare

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, chetestraceki ha scritto:

Stanno provando a scaricare i costi maggiori sui consumatori, a tutti i livelli. Da parte di chi ha l'attività è legittimo, noi consumatori semplicemente non dobbiamo consumare, altrimenti ci riescono. Se non consumiamo, in qualsiasi ambito, poi ci sarà qualcuno che proverà a fare concorrenza offrendo costi più bassi e così tutto si potrebbe riallineare

te lo dice uno che viene da una generazione di commercianti (mio bisnonno poi mio nonno poi mio padre) se le spese sono quelle e i costi sono quelli, il prezzo finale puo' variare di 10/20 centesimi (solo come scrivevo sopra se si va su una conduzione famigliare) dove si possono Tagliare delle spese.. ma se tutti fanno dai 2,50 ai 2,70 e arriva un bar e ti fa 2 euro con lo scontrino (quindi togli a quelle 2 euro anche il 22% di iva e almeno il 35/40% di tasse) di sicuro ci va di mezzo la qualita' stenne certo..  meglio fare colazione fuori casa 1 sola volta a settimana ma farla di qualita' che farla tutti i giorni e bere il latte annacquato del discount con il caffe' del discount  e i cornetti surgelati industriali con la farina che viene dai paesi dell'est e le marmellate che sono amalgamati di zuccheri e coloranti con nemmeno 1% di frutta

e' normale che se sale il costo delle materie prime, e di tutti i balzelli tra tasse tassucce e tassarelle nei prodotti di consumo l'aumenti li paga sempre il consumatore finale...  era cosi anche con il baratto :)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, HARDCORE^ ha scritto:

te lo dice uno che viene da una generazione di commercianti (mio bisnonno poi mio nonno poi mio padre) se le spese sono quelle e i costi sono quelli, il prezzo finale puo' variare di 10/20 centesimi (solo come scrivevo sopra se si va su una conduzione famigliare) dove si possono Tagliare delle spese.. ma se tutti fanno dai 2,50 ai 2,70 e arriva un bar e ti fa 2 euro con lo scontrino (quindi togli a quelle 2 euro anche il 22% di iva e almeno il 35/40% di tasse) di sicuro ci va di mezzo la qualita' stenne certo..  meglio fare colazione fuori casa 1 sola volta a settimana ma farla di qualita' che farla tutti i giorni e bere il latte annacquato del discount con il caffe' del discount  e i cornetti surgelati industriali con la farina che viene dai paesi dell'est e le marmellate che sono amalgamati di zuccheri e coloranti con nemmeno 1% di frutta

e' normale che se sale il costo delle materie prime, e di tutti i balzelli tra tasse tassucce e tassarelle nei prodotti di consumo l'aumenti li paga sempre il consumatore finale...  era cosi anche con il baratto :)

 

 


Anche porcino compra ai grandi magazzini 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, HARDCORE^ ha scritto:

te lo dice uno che viene da una generazione di commercianti (mio bisnonno poi mio nonno poi mio padre) se le spese sono quelle e i costi sono quelli, il prezzo finale puo' variare di 10/20 centesimi (solo come scrivevo sopra se si va su una conduzione famigliare) dove si possono Tagliare delle spese.. ma se tutti fanno dai 2,50 ai 2,70 e arriva un bar e ti fa 2 euro con lo scontrino (quindi togli a quelle 2 euro anche il 22% di iva e almeno il 35/40% di tasse) di sicuro ci va di mezzo la qualita' stenne certo..  meglio fare colazione fuori casa 1 sola volta a settimana ma farla di qualita' che farla tutti i giorni e bere il latte annacquato del discount con il caffe' del discount  e i cornetti surgelati industriali con la farina che viene dai paesi dell'est e le marmellate che sono amalgamati di zuccheri e coloranti con nemmeno 1% di frutta

e' normale che se sale il costo delle materie prime, e di tutti i balzelli tra tasse tassucce e tassarelle nei prodotti di consumo l'aumenti li paga sempre il consumatore finale...  era cosi anche con il baratto :)

 

 

Sono d'accordo certo. 

Ma per quanto mi riguarda le varie associazioni di categoria, vista la situazione in cui stanno e in cui stiamo, avrebbero dovuto farsi sentire e chiedere ristori seri. Nel lungo periodo contribuire allo sviluppo di una opinione pubblica, e quindi di una politica, che chieda seriamente tagli delle tasse e della burocrazia. 

Siccome non è così, si rifanno logicamente sui consumatori. 

A questo punto o tutti insieme si chiede fortemente politiche di questo tipo e redistributive, oppure è tutti contro tutti.

È una guerra e ci mettono l'uno contro l'altro. E allora, se è così non consumo proprio, che muoia Sansone con tutti i Filistei.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, chetestraceki ha scritto:

Sono d'accordo certo. 

Ma per quanto mi riguarda le varie associazioni di categoria, vista la situazione in cui stanno e in cui stiamo, avrebbero dovuto farsi sentire e chiedere ristori seri. Nel lungo periodo contribuire allo sviluppo di una opinione pubblica, e quindi di una politica, che chieda seriamente tagli delle tasse e della burocrazia. 

Siccome non è così, si rifanno logicamente sui consumatori. 

A questo punto o tutti insieme si chiede fortemente politiche di questo tipo e redistributive, oppure è tutti contro tutti.

È una guerra e ci mettono l'uno contro l'altro. E allora, se è così non consumo proprio, che muoia Sansone con tutti i Filistei.

amen

 

l‘unica cosa sulla quale dissento un po‘ sono le tasse… li propendo più per un miglioramento dei servizi e per un controllo maggiore su come vengono usati i soldi dei cittadini, perché se diminuiscono le tasse ma tutti i servizi vengono privatizzati, sono cazzi amari…

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, BuFERA ha scritto:

amen

 

l‘unica cosa sulla quale dissento un po‘ sono le tasse… li propendo più per un miglioramento dei servizi e per un controllo maggiore su come vengono usati i soldi dei cittadini, perché se diminuiscono le tasse ma tutti i servizi vengono privatizzati, sono cazzi amari…

Sarebbe giusto quanto dici, conosco come vedi le cose ma qui in Italia questi concetti sono improponibili. 

Una soluzione sarebbe il modello che dici te, la seconda sarebbbe di tagliare il cuneo fiscale, le trattenute in busta paga, le tasse: dammi più soldi e allora magari ho più possibilità di pagare servizi privati. 

Ad ogni modo, tutto impraticabile al momento, col debito pubblico che abbiamo, il livello di corruzione, l'incapacità politica (ci governano da Bruxelles e Francoforte), finché non si opera un taglio del debito attraverso qualche forma di default.

Stanno cercando di farci pagare il default attraverso l'inflazione, possano crepa tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, chetestraceki ha scritto:

Sarebbe giusto quanto dici, conosco come vedi le cose ma qui in Italia questi concetti sono improponibili. 

Una soluzione sarebbe il modello che dici te, la seconda sarebbbe di tagliare il cuneo fiscale, le trattenute in busta paga, le tasse: dammi più soldi e allora magari ho più possibilità di pagare servizi privati. 

Ad ogni modo, tutto impraticabile al momento, col debito pubblico che abbiamo, il livello di corruzione, l'incapacità politica (ci governano da Bruxelles e Francoforte), finché non si opera un taglio del debito attraverso qualche forma di default.

Stanno cercando di farci pagare il default attraverso l'inflazione, possano crepa tutti

il problema è la tendenza che hanno preso le cose. per questo motivo un paio di pagine fa facevo riferimento al fattore culturale e all’aumento della forbice tra ricchi e poveri. il punto di riferimento da qualche decennio a questa parte sono gli stati uniti, e la tendenza è l‘indebitamento e la diminuzione della qualità, aggiungendo poi che noi in quell’ottica non siamo un paese di prim’ordine, ma di secondo o terz‘ordine.

 

non ho una visione “comunista“ delle cose, non mi piace l‘accentramento dello stato, ma diminuendo le tasse e lasciando che gli “sprechi“ (ruberie) restino come sono, la guerra tra poveri non farà che aumentare, tantopiù se si accettano beatamente disparità assurde e si continui a sperare nell‘uomo della provvidenza al quale viene concesso tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per pure caso,dopo che il vento mi ha rotto l'ombrello..sono dovuto entrare da fittuccia(cardeto)...

Caffè:1,20....ma siamo impazziti...

Vergogna...

Edited by ternano_84

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, ternano_84 ha scritto:

Per pure caso,dopo che il vento mi ha rotto l'ombrello..sono dovuto entrare da fittuccia(cardeto)...

Caffè:1,20....ma siamo impazziti...

Vergogna...


eh dappertutto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Razzotico ha scritto:


eh dappertutto 

Ma dove...io lo pago 1 euro,massimo 1,10 quando mi devo spostare...mai da nessuna parte costa 1,20...ovunque sia andato tra umbria e altre regioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, ternano_84 ha scritto:

Ma dove...io lo pago 1 euro,massimo 1,10 quando mi devo spostare...mai da nessuna parte costa 1,20...ovunque sia andato tra umbria e altre regioni.


io un euro è un pezzo che non lo pago

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto all’Autogrill sono totalmente impazziti. 7,90€ per un cazzo di panino… 2,30€ La solita Acqua Panna di merda da 0,75… un cornetto di merda 2,30€ con caffè a 1,30… dovete crepare male. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, FURIOUS ha scritto:

Intanto all’Autogrill sono totalmente impazziti. 7,90€ per un cazzo di panino… 2,30€ La solita Acqua Panna di merda da 0,75… un cornetto di merda 2,30€ con caffè a 1,30… dovete crepare male. 


ecco, questo si

 

gli autogrill sono veramente vergognosi

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, Razzotico ha scritto:


ecco, questo si

 

gli autogrill sono veramente vergognosi

Qualche anno fa quando andavo a Roma in auto per lavoro mi fermavo spesso a pranzo all’Autogrill di Fiano Romano. Al self-service, un primo, un contorno, acqua, pane e caffè potevi spendere 13, 14€… da parecchio non pranzo più all‘Autogrill, ma se un Bufalino è arrivato a costare 8€ sfido io quanto cazzo tocca spendere di primo…

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, FURIOUS ha scritto:

Intanto all’Autogrill sono totalmente impazziti. 7,90€ per un cazzo di panino… 2,30€ La solita Acqua Panna di merda da 0,75… un cornetto di merda 2,30€ con caffè a 1,30… dovete crepare male. 

Sempre detto e ripetuto che sono LADRI 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, FURIOUS ha scritto:

Intanto all’Autogrill sono totalmente impazziti. 7,90€ per un cazzo di panino… 2,30€ La solita Acqua Panna di merda da 0,75… un cornetto di merda 2,30€ con caffè a 1,30… dovete crepare male. 

l'autogrill non fa testo , si approfittano da sempre della loro strategicità per pelare il povero cristo che si deve fermare per forza li . Non devono mica tenersi da conto la clientela , voglio dire se da orte devi andare a milano prima o poi dentro ci caschi per forza 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.