Jump to content
Sign in to follow this  
Me pizzica me mozzica

TerniOn 2016

Recommended Posts

Terni On sale a 4 giorni e punta sulla urban art

 

01.07.2016 - ore 14:49 - Presentato il programma dell'edizione 2016 che si terrà a settembre

 

 

(ufficio stampa) - Una presentazione in largo anticipo, per consentire una maggiore divulgazione. E’ stato presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa tenuta dal sindaco Leopoldo Di Girolamo, dall’assessore al Turismo Daniela Tedeschi, dall’assessore regionale Fabio Paparelli e dagli organizzatori (ati Rete Cultura Terni), l’edizione 2016 che si terrà dal 15 al 18 settembre.

 

“Appuntamento capace di richiamare migliaia e migliaia di persone, perché autentica manifestazione rivolta non solo alla città, con contenuti artistici elevati, perché riesce a sottolineare il ruolo attrattivo e territoriale di Terni”, ha detto il sindaco Leopoldo di Girolamo.

 

“Siamo a un appuntamento che è stato capace di arrivare alle dimensione e ai contenuti di evento, anche grazie all’apporto della Regione che continua a credere in questa manifestazione. Rilevante la crescita artistica che si è avuta, fondamentale il rapporto con il tessuto economico del centro cittadino, anche nell’ottica della piena operatività del consorzio degli operatori e dell'attuazione dei progetti legati al centro commerciale naturale”, ha aggiunto l’assessore Fabio Paparelli.

 

“Viene potenziato il format del Festival articolato in diverse giornate e in diverse forme artistiche. Terni on è da tempo il principale evento cittadino in termini di presenze e di riscontro commerciale e promozionale per la città, con 135 mila presenze e un milione e mezzo di fatturato complessivo. Quest’anno il programma rappresenta un’ulteriore crescita qualitativa. Puntiamo anche a rafforzare il riscontro economico con specifiche promozioni commerciali, proposte dalle associazione di categoria e dal consorzio Terni in centro”, ha concluso l’assessore Daniela Tedeschi.

 

Il programma. Non più tre ma quattro giorni, da giovedì a domenica, con la prima giornata interamente co-prodotta dall'organizzazione e dal consorzio Terni in Centro. La città si trasformerà in un grande palcoscenico a cielo aperto dove le arti troveranno spazio negli angoli più suggestivi di Terni. Piazza Europa resta il luogo dei grandi concerti serali del TerniOn Festival. Giovedì 15 settembre toccherà alla band La Rua, direttamente dal talent show Amici di Maria De Filippi. Venerdì 16 spazio ai salentini Sud Sound System, protagonisti da oltre 20 anni della scena musicale nazionale. La serata di sabato 17 settembre vedrà esibirsi sul palco centrale Skye Edwards e Ross Godfrey, voce e chitarra dei Morcheeba e fondatori, insieme a Paul Godfrey, della storica band britannica, regina del trip hop e della musica elettronica. Chiuderà la rassegna il concerto di domenica 19 settembre, incentrato su realtà musicali locali di alto livello.

 

Arte in piazza: fra le novità principali dell'edizione 2016 c'è il progetto curato da Chiara Ronchini, incentrato su piazza San Francesco, che esalterà la creatività di dieci fra i migliori pittori della regione. In un continuo interscambio con il pubblico del TerniOn Festival - con tanto di 'salotto' dove poter incontrare gli artisti - la piazza si trasformerà in una galleria d'arte dove la musica reciterà una parte fondamentale. Le opere pittoriche più suggestive verranno proiettate sulla facciata della chiesa e i giovani delle scuole superiori saranno protagonisti di un contest che darà spazio alle sensibilità artistiche dei ragazzi più creativi.

 

Una nuova movida: Quest'anno il quadrilatero della movida piazza dell'Olmo, via Fratini, via Lanzi e via Cavour cambia volto. Al posto dei tradizionali dj-set ci saranno quattro artisti di fama internazionale, protagonisti della Street Art e della Urban Art, che produrranno opere d'arte in contemporanea durante tutto il festival. Il nuovo progetto, in linea con le esigenze dei residenti, vedrà protagonisti anche tre scultori nell'ambito di un progetto più ampio che mira ad arricchire il cuore di Terni con opere d'arte di assoluto livello.

 

Anche quest'anno, da giovedì a sabato in corso Vecchio, ci sarà spazio per gli appuntamenti musicali organizzati in collaborazione con l'istituto Briccialdi. Largo dei Banderari ospiterà la danza e gli spettacoli delle scuole ternane coordinate da Laura Bassetta della Euno. Infine il teatro, con la rassegna curata dal direttore artistico Stefano De Majo in uno degli spazi - piazza Clai - più suggestivi della città. Torna anche il controfestival TerniOff, dedicato alla musica alternativa, all'anfiteatro romano. Non mancheranno poi le iniziative e gli eventi curati, come ogni anno, dai comitati di via.

 

Il villaggio delle eccellenze umbre: grazie al sostegno del main sponsor dell'edizione 2016 - Conad - in piazza Tacito verrà allestito il Villaggio delle eccellenze umbre che sarà attivo per tutta la durata della rassegna. Sempre in piazza Tacito il palco che, fino a domenica 18 settembre, accoglierà spettacoli, performance e contest.

 

Turismo: per l'edizione 2016 di TerniOn Festival la Dreavel Tour Operator ha elaborato sei pacchetti turistici che legano il festival ad alcune fra le principali attrazioni ed eccellenze - naturali, sportive, artistiche e culinarie - del territorio ternano. Il festival è supportato da: Comune di Terni, Regione, Camera di Commercio, Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni, consorzio Terni in Centro, gli sponsor Conad, Sangemini, Cosp Tecnoservice, All Foods e tutte le associazioni di categoria del commercio e dell'artigianato.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

giudizio almeno sulla carta

bene l'idea di valorizzare l'arte

bene l'idea meno dj più cultura

 

male il palinsesto musicale ..fra milioni di artisti scelgono sempre gente di retroguardia (velo pietoso sugli amici di maria de filippi ...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel complesso mi sembra un'ottima iniziativa, anche se non ho i "mezzi tecnici" di Mepi per dare delle valutazioni sul livello musicale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel complesso mi sembra un'ottima iniziativa, anche se non ho i "mezzi tecnici" di Mepi per dare delle valutazioni sul livello musicale.

 

quello che dico io è che fra milioni di artisti economicamente abbordabili vanno sempre a scegliere gente di seconda fascia

ma quanto poteva costare, per dire, un Vinicio Capossela ? quello ti riempie una piazza e fa divertire come pochi altri ed è un artista di prestigio (anche se non condivido le sue scelte musicali da almeno 4 anni a questa parte)

 

oppure gli Stadio che vanno bene per tutte le stagioni , o anche altri gruppi stranieri ..ma insomma ..gli amici di maria de filippi , i sud sound system che non se li caca più nessuno da anni, e alcunimembri dei morcheeba che non mi pare fossero nella lista degli artisti di cui si sentiva la mancanza

 

ma anche Elio e le storie tese...possibile che non si poteva ingaggiarli?

 

io non capisco proprio queste scelte senza capo né coda

Edited by Me pizzica me mozzica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel complesso mi sembra un'ottima iniziativa, anche se non ho i "mezzi tecnici" di Mepi per dare delle valutazioni sul livello musicale.

 

quello che dico io è che fra milioni di artisti economicamente abbordabili vanno sempre a scegliere gente di seconda fascia

ma quanto poteva costare, per dire, un Vinicio Capossela ? quello ti riempie una piazza e fa divertire come pochi altri ed è un artista di prestigio (anche se non condivido le sue scelte musicali da almeno 4 anni a questa parte)

 

oppure gli Stadio che vanno bene per tutte le stagioni , o anche altri gruppi stranieri ..ma insomma ..gli amici di maria de filippi , i sud sound system che non se li caca più nessuno da anni, e alcunimembri dei morcheeba che non mi pare fossero nella lista degli artisti di cui si sentiva la mancanza

 

ma anche Elio e le storie tese...possibile che non si poteva ingaggiarli?

 

io non capisco proprio queste scelte senza capo né coda

Fai venì Giggione, famo la fine dell'Heysel!!! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fai venì Giggione, famo la fine dell'Heysel!!! ;)

 

non c'è bisogno di fare scelte nazionalpopolari

invece che tre concerti ne fai due ma fai venire artisti di vero richiamo non i caduti nel dimenticatoio

e ribadisco, mica dico i Radiohead ma almeno un paio di artisti con costi non proibitivi e che veramente attirino gente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel complesso mi sembra un'ottima iniziativa, anche se non ho i "mezzi tecnici" di Mepi per dare delle valutazioni sul livello musicale.

 

quello che dico io è che fra milioni di artisti economicamente abbordabili vanno sempre a scegliere gente di seconda fascia

ma quanto poteva costare, per dire, un Vinicio Capossela ? quello ti riempie una piazza e fa divertire come pochi altri ed è un artista di prestigio (anche se non condivido le sue scelte musicali da almeno 4 anni a questa parte)

 

oppure gli Stadio che vanno bene per tutte le stagioni , o anche altri gruppi stranieri ..ma insomma ..gli amici di maria de filippi , i sud sound system che non se li caca più nessuno da anni, e alcunimembri dei morcheeba che non mi pare fossero nella lista degli artisti di cui si sentiva la mancanza

 

ma anche Elio e le storie tese...possibile che non si poteva ingaggiarli?

 

io non capisco proprio queste scelte senza capo né coda

Completissima mente d'accordo con te. Dicevo le stesse cose lo scorso anno

 

 

Sent from my iPhone using Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma perché Vinicio Capossela riempie le piazze?

Vabbe che a vedè Gilmor ce stavano 2.500 persone e Ligabue 200.000....... so gusti diceva lu gatto leccannose lu culu.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma perché Vinicio Capossela riempie le piazze?

Vabbe che a vedè Gilmor ce stavano 2.500 persone e Ligabue 200.000....... so gusti diceva lu gatto leccannose lu culu.

 

 

Capossela ogni volta che è venuto a Terni ha fatto il tutto esaurito

a vedere Gilmour c'erano 13000 persone a Roma sia la prima che la seconda serata...a Pompei non lo so ma i biglietti costavano un botto

su Ligabue non mi esprimo più tanto è inutile

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Capossela ogni volta che è venuto a Terni ha fatto il tutto esaurito

a vedere Gilmour c'erano 13000 persone a Roma sia la prima che la seconda serata...a Pompei non lo so ma i biglietti costavano un botto

su Ligabue non mi esprimo più tanto è inutile

 

sara' tutto pieno perche e' gratis.. se gia' chiudi tutto e fai pagare 2 euro ci trovi la meta' della gente......!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Capossela ogni volta che è venuto a Terni ha fatto il tutto esaurito

a vedere Gilmour c'erano 13000 persone a Roma sia la prima che la seconda serata...a Pompei non lo so ma i biglietti costavano un botto

su Ligabue non mi esprimo più tanto è inutile

non capisco perchè vi debba dare tanto fastidio il fatto che così tanta gente va a vedere Ligabue

 

mi sanno molto peggio quelli che ancora seguono il relitto di Vasco

Share this post


Link to post
Share on other sites

dopo è solo questione di gusti

rimane il fatto che Ternion (o meglio chi lo organizza) ha messo su un palinsesto mediocre quando aveva a disposizione l'universo

 

poi come dice Hardcore è gratis e la gente pur di vedere qualcosa a Terni ci andrà

Edited by Me pizzica me mozzica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guardiamo il lato positivo

Ampi margini di miglioramento

E' bene che l'iniziativa si consolidi

Poi può darsi che negli anni anche per sbaglio (come accade poi spesso nelle cose della vita) azzecchi due tre mosse chiave

E fai fare il saltone di qualità all'iniziativa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guardiamo il lato positivo

Ampi margini di miglioramento

E' bene che l'iniziativa si consolidi

Poi può darsi che negli anni anche per sbaglio (come accade poi spesso nelle cose della vita) azzecchi due tre mosse chiave

E fai fare il saltone di qualità all'iniziativa

 

Si ma poi vai a Ficulle e scopri che un paesetto con un semplice parco grande si e no la metà se va bene della Passeggiata è capace di attrarre gente di alto livello e Terni non sa manco dove girarsi

 

tutto ciò è di una tristezza micidiale (e comunque brava Ficulle)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel complesso mi sembra un'ottima iniziativa, anche se non ho i "mezzi tecnici" di Mepi per dare delle valutazioni sul livello musicale.

 

quello che dico io è che fra milioni di artisti economicamente abbordabili vanno sempre a scegliere gente di seconda fascia

ma quanto poteva costare, per dire, un Vinicio Capossela ? quello ti riempie una piazza e fa divertire come pochi altri ed è un artista di prestigio (anche se non condivido le sue scelte musicali da almeno 4 anni a questa parte)

 

oppure gli Stadio che vanno bene per tutte le stagioni , o anche altri gruppi stranieri ..ma insomma ..gli amici di maria de filippi , i sud sound system che non se li caca più nessuno da anni, e alcunimembri dei morcheeba che non mi pare fossero nella lista degli artisti di cui si sentiva la mancanza

 

ma anche Elio e le storie tese...possibile che non si poteva ingaggiarli?

 

io non capisco proprio queste scelte senza capo né coda

No, gli Stadio no!!!

Mi fanno venire il latte ai coglioni!!!

 

Ottima l'idea di farla finita con questi scassaminchia dei dj. La musica e l'arte sono un'altra cosa!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guardiamo il lato positivo

Ampi margini di miglioramento

E' bene che l'iniziativa si consolidi

Poi può darsi che negli anni anche per sbaglio (come accade poi spesso nelle cose della vita) azzecchi due tre mosse chiave

E fai fare il saltone di qualità all'iniziativa

Si, si, è vero. Ma, quando in questi giorni vedo Perugia invasa da gente di tutta europa, e Terni che pigola con piccole cose paesane, i coglioni mi girano eccome.

Abbiamo frecce enormi al nostro arco. San Valentino, che se usato bene ti fa guadagnare tutto l'anno, la cascata, idem, e poi Carsulae, che è utilizzato da Mepizzica e pochi altri (come il sottosctitto, in piccolo), quando per mega eventi, ma di quelli veri a livello europeo, sarebbe un sito unico. Invece no. Abbiamo questi quattro stracciari come Sindaco e politici vari, ed una cittadinanza peggio di loro, che si accontenta di quattro soldarelli a pioggia nelle cooperative "del sociale"(ma che cazzo vuol dire a parte rubo?) e li vota da decenni. Terni con quello che ha (vogliamo mettere anche Villalago, Piediluco, ecc...?) a Perugia piscerebbe sulla testa. Invece stiamo sempre a piagne come bambini scemi.

E poi guarda, questa iniziativa non si consoliderà mai perchè nasce paesana e paesana resterà sempre, gestita da paesani di testa e capacità

Edited by Pessimo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, si, è vero. Ma, quando in questi giorni vedo Perugia invasa da gente di tutta europa, e Terni che pigola con piccole cose paesane, i coglioni mi girano eccome.

Abbiamo frecce enormi al nostro arco. San Valentino, che se usato bene ti fa guadagnare tutto l'anno, la cascata, idem, e poi Carsulae, che è utilizzato da Mepizzica e pochi altri (come il sottosctitto, in piccolo), quando per mega eventi, ma di quelli veri a livello europeo, sarebbe un sito unico. Invece no. Abbiamo questi quattro stracciari come Sindaco e politici vari, ed una cittadinanza peggio di loro, che si accontenta di quattro soldarelli a pioggia nelle cooperative "del sociale"(ma che cazzo vuol dire a parte rubo?) e li vota da decenni. Terni con quello che ha (vogliamo mettere anche Villalago, Piediluco, ecc...?) a Perugia piscerebbe sulla testa. Invece stiamo sempre a piagne come bambini scemi.

E poi guarda, questa iniziativa non si consoliderà mai perchè nasce paesana e paesana resterà sempre, gestita da paesani di testa e capacità

hai perfettamente ragione su tutto. non condivido che "pisceremo in testa" a perugia, ma certamente potremmo farci sentire e valere e, finalmente, iniziare ad essere conosciuti, apprezzati e fieri del nostro territorio anche per altre cose, peraltro più che motivate.

sai cosa mi manda in bestia da sempre? quando sento dire da tanti concittadini "a terni non c'è niente". è falso, ma questo stato mentale non è purtroppo casuale o figlio della sola ignoranza di qualcuno.

e mi viene da pensare a quanti altri siti si potrebbero sfruttare oltre a quelli che dici te, sia in città che nelle immediate vicinanze, quante idee si potrebbero attuare, quanti temi si potrebbero affrontare e sviluppare di cui la nostra città è ed è stata assoluta protagonista.

e invece niente...ma forse prima o poi qualcosa cambierà...meglio prima che poi...purché però venga al più presto arrestata l'emorragia di menti capaci, colte e libere che sta falcidiando la città negli ultimi anni.

se i migliori se ne vanno, restano solo i mediocri o gli intrallazzoni e tutto rimarrà così...anzi, anche peggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

hai perfettamente ragione su tutto. non condivido che "pisceremo in testa" a perugia, ma certamente potremmo farci sentire e valere e, finalmente, iniziare ad essere conosciuti, apprezzati e fieri del nostro territorio anche per altre cose, peraltro più che motivate.

sai cosa mi manda in bestia da sempre? quando sento dire da tanti concittadini "a terni non c'è niente". è falso, ma questo stato mentale non è purtroppo casuale o figlio della sola ignoranza di qualcuno.

e mi viene da pensare a quanti altri siti si potrebbero sfruttare oltre a quelli che dici te, sia in città che nelle immediate vicinanze, quante idee si potrebbero attuare, quanti temi si potrebbero affrontare e sviluppare di cui la nostra città è ed è stata assoluta protagonista.

e invece niente...ma forse prima o poi qualcosa cambierà...meglio prima che poi...purché però venga al più presto arrestata l'emorragia di menti capaci, colte e libere che sta falcidiando la città negli ultimi anni.

se i migliori se ne vanno, restano solo i mediocri o gli intrallazzoni e tutto rimarrà così...anzi, anche peggio.

 

a Terni c'è qualcosa ma deve piacerti

ieri sera ero a Sangemini per un concerto organizzato dal Bugatti

la gente c'era come c'è sempre per i concerti del Bugatti ..ma al ternano medio gliene frega qualcosa ? boh

 

ieri sera parlavo con un fotografo che all'epoca faceva i servizi per Umbria Jazz quando ancora Terni era compresa

dopo lo strappo degli anni 80 Pagnotta ha fatto ostracismo a qualunque artista che "osasse" suonare Jazz a Terni e in altre zone regionali da lui non "controllate"

 

forse è una bufala ma se fosse vero...

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

a Terni c'è qualcosa ma deve piacerti

ieri sera ero a Sangemini per un concerto organizzato dal Bugatti

la gente c'era come c'è sempre per i concerti del Bugatti ..ma al ternano medio gliene frega qualcosa ? boh

 

ieri sera parlavo con un fotografo che all'epoca faceva i servizi per Umbria Jazz quando ancora Terni era compresa

dopo lo strappo degli anni 80 Pagnotta ha fatto ostracismo a qualunque artista che "osasse" suonare Jazz a Terni e in altre zone regionali da lui non "controllate"

 

forse è una bufala ma se fosse vero...

non è una bufala.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'evento è stato quasi ignorato dai media locali, o perlomeno da quelli online, sia prima che dopo l'evento stesso. Mi aspettavo molti più articoli e molta più pubblicità.

 

Non per fare la solita polemica di basso livello, ma durante Eurochocolate o UJ veniamo subissati da articoli o servizi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'evento è stato quasi ignorato dai media locali, o perlomeno da quelli online, sia prima che dopo l'evento stesso. Mi aspettavo molti più articoli e molta più pubblicità.

 

Non per fare la solita polemica di basso livello, ma durante Eurochocolate o UJ veniamo subissati da articoli o servizi.

 

a mio avviso TerniOn è ancora minuscolo come intenzioni e come attrattività

per farlo crescere occorre che abbia un senso maggiore di un semplice contenitore di eventi slegati fra loro

 

bastano due giorni fatti bene che 4 fatti a cazzo di cane , e soprattutto spendi meno soldi per artisti di terza fascia e magari spendi il giusto per un paio di attrazioni vere ..non i Sud sound system o i residui dei Morcheeba ...ci sono cittadine più piccole di Terni che riescono a far venire gente di ben altro spessore

 

riguardo ad eurochocolate c'ha da fare chi ancora va a vedere quella puttanata galattica

 

umbria Jazz invece è una cosa serissima e fanno benissimo a pubblicizzarla parecchio

magari a Terni un evento che fosse la metà di quello

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volevo astenermi ma non resisto.

Sabato, unico giorno non molestato dal maltempo, c'è stata una discreta affluenza di gente.

Ebbene direte voi, questo si voleva: attrarre turisti e visitatori con un grande evento.

Benissimo.

Peccato che sabato pomeriggio ho visto con i miei occhi CENTINAIA di multe alle macchine parcheggiate nelle vicinanze di piazza del popolo (in posti dove peraltro vengono sistematicamente parcheggiate anche tutti gli altri giorni, tipo via Barbarasa) per dimostrare al meglio la grande accoglienza ternana.

 

Ovviamente i multati faranno a corse l'anno prossimo per tornare a Terni!

 

Solo la festa (de merda) dell'Unità godeva di ogni impunità.

 

Cialtroni, mentecatti e falliti alla guida della nostra città.

 

Li odio infinitamente.

 

PS

 

Ora si apprestano anche a chiedere il pre dissesto finanziario e ad indebitarci per oltre 20 anni di ulteriori milioni e milioni di euro. MERDE!

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volevo astenermi ma non resisto.

Sabato, unico giorno non molestato dal maltempo, c'è stata una discreta affluenza di gente.

Ebbene direte voi, questo si voleva: attrarre turisti e visitatori con un grande evento.

Benissimo.

Peccato che sabato pomeriggio ho visto con i miei occhi CENTINAIA di multe alle macchine parcheggiate nelle vicinanze di piazza del popolo (in posti dove peraltro vengono sistematicamente parcheggiate anche tutti gli altri giorni, tipo via Barbarasa) per dimostrare al meglio la grande accoglienza ternana.

 

Ovviamente i multati faranno a corse l'anno prossimo per tornare a Terni!

 

Solo la festa (de merda) dell'Unità godeva di ogni impunità.

 

Cialtroni, mentecatti e falliti alla guida della nostra città.

 

Li odio infinitamente.

 

PS

 

Ora si apprestano anche a chiedere il pre dissesto finanziario e ad indebitarci per oltre 20 anni di ulteriori milioni e milioni di euro. MERDE!

 

mi trovi d'accordo

è vero che per alcune zone c'è stato un esposto (in effetti la sosta è selvaggia della peggiore specie) ma il tempismo è stato oserei dire diabolico

 

un clamoroso autogol ..tipico di questa giunta che quando sparirà (con pochissime doverose eccezioni) anche le ciminiere dell'inceneritore ci sembreranno emanare lavanda

Edited by Me pizzica me mozzica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche il venerdì sera alle 23 i vigili stavano multando allegramente le auto fuori dalle strisce a piazza dalmazia (nota bene: non davanti a passi carrabili o nei parcheggi riservati, solamente "fuori posto"). Praticamente ci invitano ad uscire e poi ci preparano la big surprise...poi se uno diserta le manifestazioni non fa bene?

Edited by mafalda

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi pare nettamente ed insesorabilmente in calo rispetto alle prime edizioni

molta meno voglia ed inventiva da parte delle attività commerciali di partecipare con proprie iniziative rispetto agli spumeggianti primi anni

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi pare nettamente ed insesorabilmente in calo rispetto alle prime edizioni

molta meno voglia ed inventiva da parte delle attività commerciali di partecipare con proprie iniziative rispetto agli spumeggianti primi anni

Anche perchè quale entusiasmo può avere un commerciante quando organizza qualcosa e la sera della notte bianca i vigili stavano in giro a controllare se si era sforato di qualche cm l'occupazione di suolo pubblico......che schifo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.