Jump to content
Sign in to follow this  
chetestraceki

I MIGLIORI ROSSOVERDI DI SEMPRE

Recommended Posts

Comincio a snocciolare dei nomi, inevitabilmente quelli del primo Dopoguerra potremmo menzionarli solo in base a qualche racconto e ai numeri.

Comincio mettendone a caso i primi che mi vengono in mente, di quelli che ho visto coi miei occhi giocare.

 

Naturalmente, numero uno indiscusso, "Dio c'è e indossa il 21": Ciccio Grabbi.

Per me tutti gli altri vengono dopo.

 

Cerco di dare un primo ordine:

Jimenez

Zampagna

Borgobello

Di Canio

Doto

Sciannimanico

Garritano

D'Amico

Frick

Falletti

DI Sarno

Silvestri

Stellini

Modica

Miccoli

Antenucci

Borrello

Candreva

Kharja

Fabris

Agostini

Bojinov

Valjient

 

Tra gli allenatori:

Viciani

Del Neri

Riccomini

Clagluna

Toscano

Tobia

Tesser

Liverani

Guerini

Burnich

Bolchi

 

 

 

 

Edited by BuFERA

Share this post


Link to post
Share on other sites

Titolo da correggere per evidente errore. Volevo scrivere "i più forti" ma poi ho preferito "migliori" dimenticando di cancellare la parte precedente. Correggere, grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grabbi è stato il miglior giocatore per distacco che ha indossato la nostra maglia. Non ci sarà più nessuno come lui, considerato anche il livello del calcio oggi. Senza infortuni avrebbe raggiunto il top del calcio mondiale. Miccoli un poraccio con mezzi assurdi forse ha raccolto, per suoi limiti, meno di quello che avrebbe potuto. Un giocatore con quella velocità, tecnica e potenza doveva fare molto di più. A Borgo è legata la promozione in B, tante reti in cadetteria ma anche la mancata promozione in A. Rispetto a tanti attaccanti era limitato tecnicamente ma aveva trovato una piazza che lo esaltava, senza Ternana forse non sarebbe mai arrivato neanche  in serie B. 

 

Come allenatore, escluso Viciani, cito Del Neri due promozioni e una Ternana imbattibile. Se non avesse accettato troppo frettolosamente Empoli la nostra storia sarebbe stata molto diversa. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Il Cobra ha scritto:

Grabbi è stato il miglior giocatore per distacco che ha indossato la nostra maglia. Non ci sarà più nessuno come lui, considerato anche il livello del calcio oggi. Senza infortuni avrebbe raggiunto il top del calcio mondiale. Miccoli un poraccio con mezzi assurdi forse ha raccolto, per suoi limiti, meno di quello che avrebbe potuto. Un giocatore con quella velocità, tecnica e potenza doveva fare molto di più. A Borgo è legata la promozione in B, tante reti in cadetteria ma anche la mancata promozione in A. Rispetto a tanti attaccanti era limitato tecnicamente ma aveva trovato una piazza che lo esaltava, senza Ternana forse non sarebbe mai arrivato neanche  in serie B. 

 

Come allenatore, escluso Viciani, cito Del Neri due promozioni e una Ternana imbattibile. Se non avesse accettato troppo frettolosamente Empoli la nostra storia sarebbe stata molto diversa. 

 

 

D'accordissimo.

Come ho scritto in un altro topic, Grabbi quando stava bene aveva forza fisica, velocità, potenza, oltre che capacità tecniche, acrobatiche, intelligenza tattica, e una serie di doti di uomo e calciatore che fanno la differenza tra un buon giocatore e un campione: personalità, grinta, temperamento.

Insomma.

Cuore, testa, gambe. 

Una spanna su tutti, il calciatore migliore per un tifoso è quello che emoziona di più. E lui ha battuto tutti senza dubbio.

 

Miccoli mostra esattamente l'opposto di quello che dico. Grande velocità e tecnica, ma mai è stato un punto di riferimento unico per la sua squadra ad esempio. A Terni come a Perugia. Qui poi ha imparato ad essere un calciatore vero, un paio di stagioni infatti non brillò. Quella migliore sua, guarda caso è coincisa con una retrocessione e 12 pali. Ancora mi chiedo sta stronzata della Est di fargli la coreografia perché aveva Che Guevara tatuato, senza capire che se lo era tatuato solo per copiare Maradona.

La testa per Sparti solo le recchie. E infatti coi mezzi che aveva ha fatto una carriera minore proprio perché la capoccia era quella che era.

 

Jimenez un po' meglio in termini de capoccia, sarà che ha visto la fame vera. Grande tecnica, grande classe, e infatti ha giocato poi in squadre importanti. Ma ovunque sempre per poco, testa, personalità e grinta poco e nulla. Con quelle sarebbe diventato un punto di riferimento della sua nazionale e delle squadre dove ha giocato.

 

Borgobello grande giocatore, che deve molto a questa piazza, hai detto bene. Per tutta riconoscenza, ad un certo punto non è più venuto sotto la Est a festeggiare i suoi gol e ha contribuito alla vendita di quel campionato. 

Ecco, se per un tifoso il calcio e alcuni giocatori sono emozione, lui lo è stato ma fino a un certo punto. E poi, come i suoi compagni di quegli anni, merita qualche gradino sotto per quella stagione lurida.

Edited by chetestraceki

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parlo dagli anni 80 in poi. 

Grabbi

Borgobello

Miccoli

Brevi

Schenardi

Di Sarno

Doto

Sciannimanico

Fabris

Borrello

Nicola

Mayer

Agostini & Benin

Falletti

Jimenez

Ambrosi

Modica

Nolè

 

Allenatori

Liverani

Agostinelli

Tobia

Clagluna

Del Neri

Toscano

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 6/9/2020 Alle 12:24, chetestraceki ha scritto:

Borgobello grande giocatore, che deve molto a questa piazza, hai detto bene. Per tutta riconoscenza, ad un certo punto non è più venuto sotto la Est a festeggiare i suoi gol e ha contribuito alla vendita di quel campionato. 

Ecco, se per un tifoso il calcio e alcuni giocatori sono emozione, lui lo è stato ma fino a un certo punto. E poi, come i suoi compagni di quegli anni, merita qualche gradino sotto per quella stagione lurida.

Borgobello che esulta sotto la est non me lo ricordo proprio.

Secondo me non c'è mai venuto 😀

Non so che problemi avesse, ma sta cosa mi è sempre dispiaciuta, e non l'ho mai capita appieno. 

Di certo, rispecchiava lo stereotipo di uomo del nord, un pó freddo, non troppo passionale, nè caloroso nè sanguigno. 

Ma era un sacco forte, ed è migliorato tantissimo nel tempo proprio con indosso la maglia della Ternana. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella classifica dei migliori non è mai , ma mai mai mai , inserito Grella nonostante una carriera tra le migliori in assoluto, dopo Terni si è fatto 11 anni di serie A e Premier league , compreso un mondiale da titolare do quasi ci mandano a casa .

 

sia chiaro , non ce lo metto nemmeno io in classifica 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di sempre escludi alcuni degli eroi che ci hanno portato in a tipo cardillo marinai più alcuni fine 70 inizio 80 tipo passalacqua de rosa nuciari valigi 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 12/9/2020 Alle 19:49, paolo71 ha scritto:

Di sempre escludi alcuni degli eroi che ci hanno portato in a tipo cardillo marinai più alcuni fine 70 inizio 80 tipo passalacqua de rosa nuciari valigi 

Si infatti ho specificato che iniziavo con quelli che personalmente ho visto dal vivo. Sarei felice se te o anche altri elenchino quelli precedenti, così da avere un quadro reale e completo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 11/9/2020 Alle 19:08, lustronculino ha scritto:

Nella classifica dei migliori non è mai , ma mai mai mai , inserito Grella nonostante una carriera tra le migliori in assoluto, dopo Terni si è fatto 11 anni di serie A e Premier league , compreso un mondiale da titolare do quasi ci mandano a casa .

 

sia chiaro , non ce lo metto nemmeno io in classifica 

Hai ragione. Grella è sempre piaciuto molto anche a me ... Ottimo a ricordarlo...il senso del topic è proprio questo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dei giocatori di nazionalità straniera faccio una veloce carrellata dei migliori

 

Croazia/Italia: Giuseppe Ostromann

Uruguay: Falletti, Avenatti, Gonzalez

Liechtenstein: Frick

Slovacchia: Valjient

Argentina: Cejas

Argentina/Italia:Ledesma,Ghezzi,Fazio

Chile: Jiménez, Salgado

Australia: Grella

Bulgaria: Bojinov

Marocco: Kharja

Nigeria: Adeshina

Burkina Faso: Dianda

 

Edited by chetestraceki

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutti gli stranieri delle Fere divisi per nazioni

🇦🇷 ARGENTINA: 12 

  • Jonathan Alessandro (a) (naturalizzato italiano)
  • Luis Maria Alfageme (a)
  • Maximilian Cejas (c)
  • Andres Guerrieri (c)
  • Alexis Jonathan Ferrante (c) (naturalizzato italiano)
  • Cesar Gustavo Ghezzi (a)
  • Cristian Ledesma (c) (naturalizzato italiano)
  • Leandro Antonio Martinez (c)
  • Lucas Montero (d)
  • Pablo Ricchetti (d)
  • Adrian Ricchiuti (a)
  • Mauro Zanotti (d)

🇫🇷 FRANCIA: 6

  • Lorenzo Callegari (c)
  • Modibo Diakitè (d)
  • Johad Ferretti (d)
  • Samir Lacheheb (c)
  • Mathieu Moreau (p)
  • Julien Perney (c)

🇺🇾 URUGUAY: 6

  • Avenatti Felipe (a)
  • Cesar Falletti (c)
  • Alejandro Gonzalez (d)
  • Walter Lopez (d)
  • Cesar Pellegin (d)
  • Juan Surraco (c)

🇦🇺 AUSTRALIA: 4

  • Vincenzo Grella (c)
  • Nicholas Rizzo (c)
  • Carl Valeri (c)
  • Massilimiano Vieri (a) (naturalizzato australiano)

🇭🇷 CROAZIA: 4

  • Dimitri Birk (d)
  • Karlo Butic (a)
  • Marko Dugandzic (a)
  • Dario Smoje (d)

🇳🇬 NIGERIA: 3

  • Saidu Adale Adeshina
  • Cyril Gona
  • Adewale Wahab

🇻🇪 VENEZUELA: 3

  • Denis Mendosa (c)
  • Franco Signorelli (c)
  • Luis Sampedro (d)

🇧🇷 BRASILE: 2

  • Jone Cesar Bottega (a) (naturalizzato italiano)
  • Alan Casagrande (c)

🇧🇬 BULGARIA: 2

  • Valeri Bojinov (a)
  • Petko Hristov (d)

🇨🇲 CAMERUN: 2

  • Alain Bono (d)
  • Dani Chigou (a)

🇨🇱 CILE: 2

  • Luis Antonio Jimenez (c)
  • Mario Salgado (a)

🇳🇱 OLANDA: 2

  • Jens Janse (d)
  • Jean-Paul Van Gastel (c)

🇷🇴 ROMANIA: 2

  • Nicolao Dumitru (a) (naturalizzato italiano)
  • Stefan Popescu (d)

🇸🇰 SLOVACCHIA: 2

  • Pavol Farkas (d)
  • Martin Valjent (d)

🇦🇲 ARMENIA: 1

  • Ara Hovhannisyan (c)

🇧🇫 BURKINA FASO: 1

  • Salif Dianda (c) (naturalizzato burkinabè)

🇨🇮 COSTA D’AVORIO: 1

  • Cedric Gondo (a)

🇬🇭 GHANA: 1

  • Kingsley Boateng (a) (naturalizzato italiano)

🇭🇳 HONDURAS: 1

  • Rigoberto Rivas (c)

🇮🇷 IRAN: 1

  • Alì Lolli (d)

🇱🇮 LIECHTENSTEIN: 1 

  • Mario Frick (a)

🇲🇱 MALI: 1

  • Mohamed Sissoko (c)

🇲🇦 MAROCCO: 1

  • Houssine Kharja (c)

🇵🇾 PARAGUAY: 1

  • Thomas Guzman (a)

🇵🇹 PORTOGALLO: 1 

  • Diogo Tavares (a)

🇸🇳 SENEGAL: 1

  • Abou Diop (a)

🇷🇸 SERBIA: 1

  • Manuel David Milinkovic (a)

🇸🇮 SLOVENIA: 1

  • Armin Bacinovic (c)

🇺🇸 USA: 1

  • Gabriel Enzo Ferrari (a)

 

Possiamo ora aggiungere 

 

MONTENEGRO: Filip Raicevic

 

 

fonte databaserossoverde e transfermarkt

Edited by chetestraceki

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.