Jump to content
gino

IPHONE 6 E NON SOLO

Recommended Posts

 

Se dobbiamo parlare di video ne avrei a centinaia che smerdano ferocemente la Apple, quindi è meglio se non iniziamo. Ah, a proposito di video guardati un po' questo:

 

https://www.facebook.com/montemagno/videos/1109995822401567/

 

La vicenda la conosco.

Uno stato sovrano, l'Irlanda ha deciso anni fa per un regime fiscale estremamente vantaggioso per attirare investimenti delle multinazionali straniere.

Ha creato per il paese sviluppo e tantissimi posti di lavoro.

 

Ora l'Europa vuole imporre all'Irlanda una tassazione più alta e di riscuotere gli arretrati di 10 anni, soldi che l'Irlanda non vuole perché farebbe fuggire gli investimenti.

 

Facciano gli altri paesi una fiscalità migliore per essere competitivi con l'Irlanda invece di imporre i propri.

 

Morale il problema non è Apple, Google o Amazon, il problema è l'Europa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

La vicenda la conosco.

Uno stato sovrano, l'Irlanda ha deciso anni fa per un regime fiscale estremamente vantaggioso per attirare investimenti delle multinazionali straniere.

Ha creato per il paese sviluppo e tantissimi posti di lavoro.

 

Ora l'Europa vuole imporre all'Irlanda una tassazione più alta e di riscuotere gli arretrati di 10 anni, soldi che l'Irlanda non vuole perché farebbe fuggire gli investimenti.

 

Facciano gli altri paesi una fiscalità migliore per essere competitivi con l'Irlanda invece di imporre i propri.

 

Morale il problema non è Apple, Google o Amazon, il problema è l'Europa.

Condivido appieno, però qui il problema è antitrust. In questo modo l'Irlanda fa concorrenza sleale verso gli altri Stati membri, può essere?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fra l'altro nessuno coglie un'altra perla: in irlanda le tasse sono al 12,5% contro il 50 dell'italia. Apple pagava in realta' pare meno del 5%. Questo vuol dire, parametrando sulla sola italia, un'avasione di 68 miliardi di cui una buona quindicina quota parte italiana. La dimostrazione della FREGNACCIA dell'evasione degli idraulici. Qui si mena all'idraulico per 10 euro non si mena all'apple per 15 miliarducci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fra l'altro nessuno coglie un'altra perla: in irlanda le tasse sono al 12,5% contro il 50 dell'italia. Apple pagava in realta' pare meno del 5%. Questo vuol dire, parametrando sulla sola italia, un'avasione di 68 miliardi di cui una buona quindicina quota parte italiana. La dimostrazione della FREGNACCIA dell'evasione degli idraulici. Qui si mena all'idraulico per 10 euro non si mena all'apple per 15 miliarducci.

Non confondiamo evasione con elusione.

Sono due cose molto diverse.

Tra l'altro nel caso specifico dell'Italia c'è stato un accordo tra Apple e il governo già da diversi mesi quindi la questione è chiusa da noi.

Apple ha già accettato di pagare quanto richiesto dall'agenzia delle entrate.

 

La questione irlandese è tutta un'altra cosa.

L'Europa ha imposto all'Irlanda di chiedere ad Apple 13 miliardi ma l'Irlanda non li vuole.

 

L'Europa sta diventando una barzelletta al mondo intero.

Edited by callea

Share this post


Link to post
Share on other sites

per non aprire un nuovo topic lo scrivo qua' :)

 

il mio MacBook (2011) mi ciuccia un casino di memoria ...

Ho provato diverse app che dovrebbero tenere sotto controllo e provvedere a liberare spazio ma non e' che abbia risolto molto.

Ho cambiato browser passando a Firefox all'inizio anche qua notavo il miglioramento da Safari,adesso non piu' ...

 

AIUTI E SUGGERIMENTI ??

Graziole

Share this post


Link to post
Share on other sites

per non aprire un nuovo topic lo scrivo qua' :)

 

il mio MacBook (2011) mi ciuccia un casino di memoria ...

Ho provato diverse app che dovrebbero tenere sotto controllo e provvedere a liberare spazio ma non e' che abbia risolto molto.

Ho cambiato browser passando a Firefox all'inizio anche qua notavo il miglioramento da Safari,adesso non piu' ...

 

AIUTI E SUGGERIMENTI ??

Graziole

 

Intendi memoria del disco? Ma hai capito quale applicazioni te la occupano e che tipo di file sono? che tipo di diagnostici hai usato? Daisy Disk?

Share this post


Link to post
Share on other sites

in particolare quando apro un browser e navigo

 

Ho usato memory clean,memory monitor e altre

Edited by boe

Share this post


Link to post
Share on other sites

in particolare quando apro un browser e navigo

 

Ho usato memory clean,memory monitor e altre

È un problema troppo vago. Devi capire quale app ti riempie il disco e con quali files.

Solo a quel punto puoi risolvere il problema.

Se non ne vieni a capo formatta tutto e reinstalla.

Se hai un Macbook Pro non retina puoi anche sostituire il disco e metterne uno molto più capiente. Per quei modelli è un'operazione di pochi minuti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parliamoci chiaro , l'Irlanda non li vuole semplicemente perche' ritiene che le convenga gicare a fare il paradiso fiscale. Pero' se stai in Europa ci sono delle regole ( e non vedo proprio perche' dovrebbe essere giusto che un'azienda paghi il 12% di tasse e la apple lo 0,005)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parliamoci chiaro , l'Irlanda non li vuole semplicemente perche' ritiene che le convenga gicare a fare il paradiso fiscale. Pero' se stai in Europa ci sono delle regole ( e non vedo proprio perche' dovrebbe essere giusto che un'azienda paghi il 12% di tasse e la apple lo 0,005)

 

In realtà queste regole europee tanto chiare non sono, al contrario sono ambigue e lasciano spazio a interpretazioni.

Apple ha questi accordi con l'Irlanda da 30 anni, possibile che se ne accorgono solo ora e che per 30 anni sono stati fuori legge?

Io da sempre quando compro in Apple Store vedo scritto chiaro e limpido sulla fattura in alto a sinistra la sede irlandese, non è che l'abbiano nascosto eh..

 

Io comunque non riesco a capire come si faccia a difendere quegli stati che tassano chi lavora al 50%.

Io preferisco stare con chi crea sviluppo, competitività e occupazione e l'Irlanda grazie a questa politica ha avuto ragione.

 

E l'Europa che fa?

Sempre più in mano a burocrati ed esattori.

Edited by callea

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le regole sono chiarissime, e' stato dimostrato che le societa' su cui 'scaricava' i profitti la apple erano fittizie (cioe' i profitti non venivano da li). D'altra parte se la replica di Tim Cook non tocca il cuore di quello di cui viene accusata la sua azienda un motivo ci sara'

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le regole sono chiarissime, e' stato dimostrato che le societa' su cui 'scaricava' i profitti la apple erano fittizie (cioe' i profitti non venivano da li). D'altra parte se la replica di Tim Cook non tocca il cuore di quello di cui viene accusata la sua azienda un motivo ci sara'

Tanto fittizia con 6000 dipendenti non è.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti il problema e' che hanno smagheggiato, se ho capito bene, per far pagare le tasse su un piccolo ufficio di zero o giu di li addetti o una roba del genere e non sulla massa degli addetti (che una volta erano molto piu numerosi fra l'altro), inventando altri mostri vari etc. etc.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti il problema e' che hanno smagheggiato, se ho capito bene, per far pagare le tasse su un piccolo ufficio di zero o giu di li addetti o una roba del genere e non sulla massa degli addetti (che una volta erano molto piu numerosi fra l'altro), inventando altri mostri vari etc. etc.

Mai sentita questa cosa.

Apple ha il quartier generale europeo a Cork in Irlanda da una vita con migliaia di dipendenti, tutte le fatture e gli utili convogliano li.

Quindi anche gli utili degli altri paesi europei dove formalmente Apple sarebbe in perdita eludendo quindi le tasse.

Il problema è questo.

Che abbia costituito società fittizie è la prima volta che lo sento, magari sono poco informato io.

 

Da quel che ho capito io il vero problema è l'Europa che lascia spazio a queste manovre peraltro non illegali.

 

Ricordo che Apple non è stata né multata né condannata, e non ha infranto nessuna legge.

È stato solo intimato all'Irlanda di chiedere un conto più salato compresi gli arretrati di 10 anni ad Apple.

Edited by callea

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma vogliamo parlare della fiscalità in Lussemburgo paese membro della UE dove ha sede Amazon Europa e dove "paga" le tasse?

 

O si decide una fiscalità unica europea (impossibile allo stato delle cose ma per me alquanto auspicabile) o queste diatribe sono ridicole visto che attualmente ogni stato ha la sua fiscalità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ogni stato ha la sua fiscalita' ma non e' che puo' decidere di far pagare all'azienda A il 12% di tasse e all'azienda B l'1%...sta li il problema

So d'accordo, ma guardando all'Italia, forse la nostra politica sulla tassazione è un tantino troppo esosa per le grandi aziende che, invece di investire e radicalizzarsi sul territorio vengono solo a vendere. L'Irlanda è uno stato sovrano, io non me la prenderei con loro ma con l'Europa. A loro tutti a cagare il cazzo perché hanno un regime fiscale troppo basso ed a noi non dice niente nessuno con un'imposizione fiscale ben oltre il 50%. Ma secondo voi, perché moltissimi professionisti e molte società stanno aprendo partite iva in Estonia, Lituania, nel Regno Unito, sono tutti scemi o si sono rotti il cazzo di pagare tasse altissime in un paese dove quanto dovuto non viene ridato al contribuente in ambiti di servizi al cittadino? La Apple fa bene a stare dove gli costa di meno, è una azienda a scopo di lucro, non è che nasce per fare beneficenza. Edited by FURIOUS

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ogni stato ha la sua fiscalita' ma non e' che puo' decidere di far pagare all'azienda A il 12% di tasse e all'azienda B l'1%...sta li il problema

 

Da quel che ho capito è previsto proprio dalla legge irlandese poter negoziare (da parte di una grande azienda straniera) il regime fiscale.

Che poi questo possa creare disparità è un problema più teorico che pratico.

 

Lo scopo infatti non è quello di danneggiare un'azienda in favore di un'altra ma semplicemente quello di attrarre capitali stranieri e creare occupazione.

E poi nel caso specifico di Apple (ma anche Google) non esisterebbero neppure aziende svantaggiate perché non esistono aziende europee concorrenti di Apple o di Google.

 

Magari ce ne fossero...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono gli unici che vendono e aggiustano cellulari o vendono servizi in rete e altro? Certo che hanno concorrenti europei

Stai dicendo che ad esempio Barlozzi sarebbe un concorrente di Apple? 😄

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per fortuna che le leggi non ragionano come te, altrimenti gia' un pizzettaro ha i suoi problemi a contrastare la concorrenza che gli fa il mcdonalds che gli apre di fronte o il libraio che si trova davanti starbucks, se passa pure il principio che i favori che fai alle multinazionali non sono aiuti di stato perche' tanto chi vuoi che potrebbe fargli concorrenza ... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fra l'altro l'ha detto pure cook che senza aiuti di stato abbassarebbe il numero di occupati, leggi meno apple store, leggi in linea di principio piu spazio per eventuali altri player (che poi si chiamino samsung, letv, huawei o il ragazzetto che apre il negozietto di importazione parallela e riparazione della doogee , o anche niente,non credo che siano problemi del legislatore che dovrebbe mantenere una concorrenza equa)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fra l'altro l'ha detto pure cook che senza aiuti di stato abbassarebbe il numero di occupati, leggi meno apple store, leggi in linea di principio piu spazio per eventuali altri player (che poi si chiamino samsung, letv, huawei o il ragazzetto che apre il negozietto di importazione parallela e riparazione della doogee , o anche niente,non credo che siano problemi del legislatore che dovrebbe mantenere una concorrenza equa)

Quindi stai dicendo che Samsung e Huaway che sono anch'esse multinazionali pagherebbero più tasse e sarebbero svantaggiate e trattate con disparità dal governo irlandese?

Fonte?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Casomai bisognerebbe trovare notizie che dicono che godono dello stesso trattamento di favore, e non ne ho trovate, e poi queste due altre aziende non credo proprio siano cosi''focalizzate' sull'irlanda come la apple

Share this post


Link to post
Share on other sites

Raga ci siamo quasi alle 19 ora italiana comincia la presentazione di iPhone 7, Apple Watch 2 e speriamo di qualche "One more thing".

La presentazione di un nuovo iPhone è sempre un evento importante che suscita emozione, godetevelo in streaming sul sito Apple.

 

Schermata%202016-09-07%20alle%2018.12.21

Edited by callea

Share this post


Link to post
Share on other sites

Raga ci siamo quasi alle 19 ora italiana comincia la presentazione di iPhone 7, Apple Watch 2 e speriamo di qualche "One more thing".

La presentazione di un nuovo iPhone è sempre un evento importante che suscita emozione, godetevelo in streaming sul sito Apple.

 

Schermata%202016-09-07%20alle%2018.12.21

Se poi me riassumi il tutto che potrebbe esse il mio nuovo telefono

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quasi 1200€ per un telefonino non è una follia.

E' ridicolo e basta.

 

Dove li vedi 1200?

 

Parte da 799 non 1200 e nemmeno il modello da 256gb costa 1200.

Con gli operatori sono i classici 30 euro al mese che chiunque può permettersi.

 

Ma ancora li chiamate telefonini?

Un iPhone sostituisce un computer in mobilità e spesso anche a casa.

 

Ovvio che se ti serve semplicemente un telefonino non vale la pena.

Edited by callea

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.