Jump to content
paolo65

Calciomercato estivo 2016-2017

Recommended Posts

Finalmente un'analisi marxista della situazione! :)

Sì, in questo modo la Ternana non produce valore. I giocatori non sono suoi e quindi la valorizzazione va a favore del detentore del cartellino.

Dal punto di vista imprenditoriale è una follia, perchè chiunque punterebbe sulla capitalizzazione dei propri atleti per valorizzare il capitale investito (il famoso "Grabbi preso a 1 e rivenduto a 21").

Tuttavia, qui il capitale investito è zero (la Ternana va avanti unicamente con i fondi della Lega, le entrate degli sponsor e le miserie degli incassi al botteghino).

Zero si spende e zero si incassa.

Il gioco a mio avviso è proprio questo: restare a zero, non creare valore. Presumibilmente, se si creasse valore, questo potrebbe essere richiesto dai creditori di Al Cafone e quindi quest'ultimo, che è notoriamente vendicativo, fa questo giochetto.

Che poi sotto la superficie ci sia molto altro, e quindi i soldi ad Al Cafone entrino lo stesso, non lo escludo, anzi... Ma in che modo, non so. ;)

Avendo le quote sequestrate, ritengono non ragionevole investire...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ci avevo pensato.

Formulo un'ipotesi da ignorante: che i crediti della Lega possano essere considerati impignorabili poichè essenziali alla sopravvivenza della società? Forse senza contributi la società fallirebbe e quindi ci sarebbe un danno irreversibile per i creditori?

I crediti della Lega sono della Ternana Calcio spa. Le quote sequestrate (correggimi Marco se sbaglio) sono del socio di maggioranza della Ternana (ossia la Sviluppo Editoriale, già fallita sotto diverso nome - Edizioni Locali - ).

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.alfredopedulla.com/esclusiva-mazzoni-puo-tornare-livorno-cutolo/

 

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

Al di la' del campionato stratosferico di Mazzoni (senza il quale avremmo avuto la metà dei punti del Como), e del fatto che non c'era nessun motivo neppure economico per cederlo, si conferma l'eroica legge secondo la quale chi apprezza Terni o è da essa apprezzato, va cacciato via subito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al di la' del campionato stratosferico di Mazzoni (senza il quale avremmo avuto la metà dei punti del Como), e del fatto che non c'era nessun motivo neppure economico per cederlo, si conferma l'eroica legge secondo la quale chi apprezza Terni o è da essa apprezzato, va cacciato via subito.

che vergogna e che schifo. Sono disgustato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al di la' del campionato stratosferico di Mazzoni (senza il quale avremmo avuto la metà dei punti del Como), e del fatto che non c'era nessun motivo neppure economico per cederlo, si conferma l'eroica legge secondo la quale chi apprezza Terni o è da essa apprezzato, va cacciato via subito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I crediti della Lega sono della Ternana Calcio spa. Le quote sequestrate (correggimi Marco se sbaglio) sono del socio di maggioranza della Ternana (ossia la Sviluppo Editoriale, già fallita sotto diverso nome - Edizioni Locali - ).

Hai ragione, non mi ero ricordato che il sequestro riguarda le quote di altra società

Share this post


Link to post
Share on other sites

e via anche Mazzoni: mò rimane solo Falletti, dulcis in fundo.
p
robabilmente la sua colpa principale è quella di aver, quando era ancora una pippa stratosferica, segnato uno dei gol più belli che se ricordino in conigliera ed essere per questo entrato nei cuori dei tifosi.

cosa ancor più grave l'anno scorso ha osato diventare un fenomeno e salvacce, in cooperazione con gli altri epurati: questo è un peccato mortale come ben ci hanno insegnato i vari Antenucci e compagnia bella... gente così va fatta fuori prima de subito, anche a costo de non guadagnacce niente (unica eccezione alla regola almeno negli ultimi 5 anni il buon Furlan, se si escludono i 50.000 euro de plusvalenza da Antenucci...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

I crediti della Lega sono della Ternana Calcio spa. Le quote sequestrate (correggimi Marco se sbaglio) sono del socio di maggioranza della Ternana (ossia la Sviluppo Editoriale, già fallita sotto diverso nome - Edizioni Locali - ).

Grazie della delucidazione!

Non ci ho capito niente, ma sono troppo ignorante in materia! :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tuttavia, qui il capitale investito è zero (la Ternana va avanti unicamente con i fondi della Lega, le entrate degli sponsor e le miserie degli incassi al botteghino). Zero si spende e zero si incassa.

Purtroppo o per fortuna ormai da una decina d'anni li sordi non li spenne piu' niciuno o quasi.

Se vedi la campagna acquisti delle squadre di B i giocatori comprati e venduti sono veramente pochini. Nel 90% dei casi le squadre fanno scambi o prendono svincolati o prestiti.

 

La nostra speranza e' di iniziare una politica dei giovani seria dove vai a prendere giocatori under o per la primavera o ancora piu' giovani (tipo quando hai preso Jimenez, Meccariello, Valjent, Palumbo, Tascone, Battista, Salvemini, Taurino, Russini, Sernicola, ecc.. e anche quest'estate 2 o 3 giovani promettenti dalla Lodigiani), che poi in alcuni casi riesci a lanciare in B e dopo qualche stagione riesci a vendere a determinate cifre.

 

Probabilmente oggi una realta' come Terni (o Empoli, Cittadella, ecc) per fare calcio a certi livelli non ha alternative.

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più altri 3 giocatori che non ricordo.

Si stanno a rinforza tutte....

Ebbe', da qui a mercoledi' un po' tutte le squadre faranno gli ultimi colpi.

Vedemo un po' quello che ce scappera fori. Noi famo ancora in tempo a stravolge la squadra in bene o in male.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ebbe', da qui a mercoledi' un po' tutte le squadre faranno gli ultimi colpi.

Vedemo un po' quello che ce scappera fori. Noi famo ancora in tempo a stravolge la squadra in bene o in male.

Sicuro, come previsto gli esuberi in serie A e B sono molti ed ora si possono puntellare le rose a prezzi contenuti. Certo, va fatto con criterio. Vediamo che succede da qui al 31...

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo o per fortuna ormai da una decina d'anni li sordi non li spenne piu' niciuno o quasi.

Se vedi la campagna acquisti delle squadre di B i giocatori comprati e venduti sono veramente pochini. Nel 90% dei casi le squadre fanno scambi o prendono svincolati o prestiti.

 

La nostra speranza e' di iniziare una politica dei giovani seria dove vai a prendere giocatori under o per la primavera o ancora piu' giovani (tipo quando hai preso Jimenez, Meccariello, Valjent, Palumbo, Tascone, Battista, Salvemini, Taurino, Russini, Sernicola, ecc.. e anche quest'estate 2 o 3 giovani promettenti dalla Lodigiani), che poi in alcuni casi riesci a lanciare in B e dopo qualche stagione riesci a vendere a determinate cifre.

 

Probabilmente oggi una realta' come Terni (o Empoli, Cittadella, ecc) per fare calcio a certi livelli non ha alternative.

Accostare Jimenez a quell'altri fa un certo effetto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavo sui siti dei tifosi del Pisa per capire che aria tira.

Sembra la fotocopia dei nostri: tutti contro la società, richiesta continua di vendita, ipotesi su trame più o meno rocambolesche con possibile pignoramento di plusvalenze da parte di creditori, proposta di azionariato popolare, vendita fittizia a parenti del presidente, fondo che rappresenta non so chi che non compra -dice- per 140.000 de differenza (su più de 6 milioni) tra richiesta è offerta.

Mesá che stanno messi peggio de noi adesso (a noi ce dura da piú tempo però) e ne scappano male, Abodi non glie da manco il contributo se non vendono.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

La nostra speranza e' di iniziare una politica dei giovani seria dove vai a prendere giocatori under o per la primavera o ancora piu' giovani (tipo quando hai preso Jimenez, Meccariello, Valjent, Palumbo, Tascone, Battista, Salvemini, Taurino, Russini, Sernicola, ecc.. e anche quest'estate 2 o 3 giovani promettenti dalla Lodigiani), che poi in alcuni casi riesci a lanciare in B e dopo qualche stagione riesci a vendere a determinate cifre.

.

Sei fuori strada. Si può fare la squadra con prestiti a cazzo di eccedenze altrui. Oppure svincolati disposti a tutto pur di fare una stagione. Il bello è che non servono competenze, e la società la tieni su senza nessuna spesa di staff.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavo sui siti dei tifosi del Pisa per capire che aria tira.

Sembra la fotocopia dei nostri: tutti contro la società, richiesta continua di vendita, ipotesi su trame più o meno rocambolesche con possibile pignoramento di plusvalenze da parte di creditori, proposta di azionariato popolare, vendita fittizia a parenti del presidente, fondo che rappresenta non so chi che non compra -dice- per 140.000 de differenza (su più de 6 milioni) tra richiesta è offerta.

Mesá che stanno messi peggio de noi adesso (a noi ce dura da piú tempo però) e ne scappano male, Abodi non glie da manco il contributo se non vendono.

ecco, quando staranno così da 13 anni allora potranno dire di avere la nostra situazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.