Jump to content

Aghy

Moderatori
  • Content Count

    29,970
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7

Aghy last won the day on June 30

Aghy had the most liked content!

Community Reputation

187 Optimal

About Aghy

  • Rank
    il Margheritoni dei Truffatori

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.rossoverdi.com

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Piazza Tacito - Quartiere Fonderia

Recent Profile Visitors

1,957 profile views
  1. http://www.umbriaon.it/terni-lavori-urbinati-s-m-maddalena-al-palo-il-comune-mette-pressione-e-minaccia-a-cinque-mesi-dal-subentro/?fbclid=IwAR0m_ZOx-ar-2tmnYX8vD7Sb0otdh76zK0wCrXZVMyZjA8a0oDKjYePZLbA
  2. http://www.umbriaon.it/terni-altri-furti-in-centro-e-zona-est/?fbclid=IwAR0GUA4S6yzkfmw7pMImV_HzB6HLI6mUoyehYl4OORNeUpakadosPyk1jek
  3. Aghy

    sistema NO-COST, pro e contro

    comunque la cosa curiosa è che questi privati giravano con auto che per la legge (il codice della strada) non potevano girare così conciate perché è comunque vietata ogni forma di scritta e pubblicità sulle fiancate delle automobili fatta eccezione per i mezzi tipo ambulanze, vigili del fuoco, polizia, mezzi pubblici, ecc. la pubblicità è consentita solo quando il mezzo non è appartenente ad un privato ma intestato alla stessa società che si pubblicizza per il trasporto di cose (es. il furgone di un fornaio o di una cartoleria). ad esempio in passato mi capitò di assistere a sanzioni (pesantucce) nei confronti di quelli che giravano con le auto private con la scritta di una nota ditta di "beveroni" vegetali e la sanzione la prendevano quei "poveri" privati, spesso inconsapevoli, che erano i proprietari del veicolo (e non la ditta che pubblicizzavano per la quale dovevano lavorare). posto che le scritte sulla parte anteriore e posteriore delle automobili sono sempre e comunque vietate.
  4. Aghy

    TENNIS

    co sto ragazzetto abbiamo sculato come con l'uomo di similaun è nato a pochi centimetri dal confine
  5. Aghy

    CARO RACIOPPA

    leggendo di speaker allo stadio e di germania mi avete fatto venire in mente sta scena di ormai 30 anni fa.
  6. Aghy

    CARO RACIOPPA

    la cosa che mi da in assoluto più fastidio, anche vedendo le partite in tv, è sentire gli speaker, che ormai si sono impossessati degli stadi (prevalendo acusticamente sui tifosi delle gradinate come se fossero i nuovi intrattenitori sportivi del 21° secolo), che si mettono a urlare a tutto volume (il nome del calciatore, ad esempio ripetuto una decina di volte come a roma) dopo una rete manco fosse un gol all'ultimo minuto di una finale di coppa dei campioni e manco li stessero squartando partendo dai testicoli. un isterismo eccessivo che comunque travalica i tifosi allo stadio (e manco è piacevole sentirlo) ma ormai è a chi urla di più (ed esagera a prescindere) come al mercato rionale.
  7. Aghy

    CARO RACIOPPA

    io da sempre penso che una cosa veramente originale, associata a noi, sia l'introduzione del suono della sirena (quella che suona a mezzogiorno da piazza dell'orologio per intenderci) che suona brevemente dopo alcuni secondi dopo un gol segnato al posto della musica.
  8. http://www.umbria24.it/attualita/terni-manca-lincaricato-e-il-parco-le-grazie-resta-chiuso-il-giorno-dopo-la-riapertura?fbclid=IwAR3o6ZspsiEn2755SjrVDXqdXT4fwZGSvNQxa38bvEwA5TzrhRkR_4ZV5U8 questa mi ricorda gesta del passato recente
  9. sì durante la partita almeno moreno e daniele si incazzano che chiacchieramo mentre ce pijamo gol.
  10. https://tuttoggi.info/terni-abbatte-piloncino-per-andare-in-chiesa-auto-e-dissuasore-ko/540161/?fbclid=IwAR09aegwzLvskWMt1Gc4PS0jAQlMfOPYHsQtP-c6L6h4dSZOd7jKrd-TYYc IL FUTURO E' OGGI: Terni, abbatte ‘piloncino’ per andare in Chiesa | Auto e dissuasore ko Singolare incidente vicino piazza San Francesco
  11. prima sono passato a piazza clai e prima ancora in largo mazzancolli (via cavour), di fronte al verdi (dove una pattuglia della municipale stava sanzionando un'auto in sosta), a largo passavanti (corso tacito). automobili parcheggiate ovunque. sembravano dei birilli, messi lì come se fosse una cosa naturale. quasi quasi formavano una composizione triangolare a via cavour. disposte come quando si assiste alle scene da imbarco nel traghetto tirrenia mentre parti per la sardegna a civitavecchia. è "la cultura dell'automobile". come gli indiani delle praterie avevano creato "la cultura del cavallo" qui in italia ormai siamo al culo che non si muove dal sedile così come gli indiani o le popolazioni delle steppe provenienti dall'asia non smuovevano il culo dal dorso del cavallo, ci dormivano addirittura. qui devi arrivare di fronte al bar, di fronte all'inps, di fronte alla vetrina di quel negozio x. e lo fai con l'auto, generalmente munita di un permesso, meglio se un permesso disabili. e il mix "non schiodo il culo dal sedile dell'auto per andare lì" assieme all'età anagrafica (70enni-80enni che ormai con l'auto vogliono arrivare ovunque come se fosse un diritto fondamentale dell'uomo con una naturalezza come il respirare o sbattere le ciglia) e assieme all'incremento demografico della popolazione anziana che è assoluta portabandiera di questa nuova "cultura" mi lascia sprofondare in uno stato di rassegnazione e di tristezza infinita. oggi per lavoro mi trovavo in servizio per viabilità fuori dal cimitero comunale di spoleto dove in questi giorni cominciano ad esserci le persone che numerose per tradizione vanno a trovare e a commemorare i defunti. si tratta perlopiù di anziani che si lamentano della distanza da percorrere per accedere al cimitero (parliamo di massimo 200-300 metri) e, come l'anno scorso, si lamentano del fatto che "anziché quel campo arato qua davanti potrebbero asfaltare tutto e farci un bel parcheggio". cioè fare un parcheggio, cementificando un campo, per una necessità che sarà sì e no di massimo 2-3 giorni l'anno visto che il restante periodo dell'anno è tutto più deserto ovviamente. capito il problema? non è lamentarsi che non ci sia un marciapiede lungo quella strada, che rende pericoloso il camminare specie se qualcuno decide di parcheggiare selvaggiamente ai margini della strada nonostante il divieto di sosta con rimozione. il problema non è avere garantito un marciapiede dove percorrere 200 metri in sicurezza. il problema è il non fare un parcheggio immediato di fronte all'ingresso del cimitero eliminando un campo. io sinceramente rimango basito. la popolazione italiana gradualmente si invecchia e si imbruttisce. la politica e le amministrazioni generalmente seguiranno e asseconderanno sempre di più le necessità e i bisogni di queste persone che di norma votano con gli anziani che saranno sempre più maggioranza in questo paese. è notizia di poco fa che un'auto a piazza san francesco si è schiantata contro un palo. anzi che non ha distrutto come al solito una panchina. comunque sia quei dissuasori, che hanno anche una funzione estetica oltre a quella di non fare passare le auto per parcheggiare in piazza san francesco, forse li vedremo rotti lì in mezzo per un pò, aspettando che qualcun altro non li prenda in pieno in un'altra prossima occasione. http://www.umbriaon.it/terni-con-lauto-centra-dissuasore/ che ne pensate?
  12. Aghy

    Separati alla nascita

    al baghdadi - lello arena (sorrideva sempre cit.)
  13. Aghy

    Palasport : altro giro altra corsa

    dico che per non averci problemi e fare le cose per bene era meglio mettersi d'accordo prima e mettere tutto al suo posto e poi fare annunci roboanti.
  14. Aghy

    VAR

    bella inculata la Roma contro il Borussia Moench senza la var
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.