Vai al contenuto

Foto

TESTI DELLE CANZONI

- - - - -

  • Connettiti per rispondere!
1344 risposte a questa discussione

#1 Ussaro Inviato: 26 gennaio 2006 - 21:56

Ussaro

    King of the Impossible

  • Super Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15689 messaggi
  • Utente n. 132
  • Iscritto il: 12 set 2002
Ecco un bel topic confezionato per inserirvi i testi delle nostre canzoni preferite :)
--------------------
E ora dipingi i nostri cieli con la tavolozza che solo Dio può donarti, e noi ti riconosceremo sempre nel chiarore delle albe, nel fuoco dei tramonti e in ogni loro sfumatura.

www.sporterni.it...tutto lo sport a Terni!
---------------------------------------------------------------------

Immagine inserita
  • Torna Su

#2 ultras ternana Inviato: 26 gennaio 2006 - 22:19

ultras ternana

    Presidente

  • Super Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8272 messaggi
  • Utente n. 231
  • Iscritto il: 28 ott 2002
inauguro il topic di ussaro con una delle più belle canzoni italiane. E poi Di colpo eccomi qua, Sarei arrivato io, In vetta al sogno mio, Com'è lontano ieri…. E poi, Più in alto e ancora su, Fino a sfiorare Dio, E gli domando io : " Signore, perché mi trovo qui, Se non conosco amore ?! " Sboccia un fiore malgrado nessuno lo annaffierà, Mentre l'aquila fiera, in segreto a morire andrà, Il poeta si strugge al ricordo di una poesia, Questo tempo affamato consuma la mia allegria …. Canto e piango pensando che un uomo si butta via, Che un drogato è soltanto un malato di nostalgia, Che una madre si arrende ed un bambino non nascerà, Che potremmo restare abbracciati all'eternità…. E poi, Ti ritrovo qui, Puntuale al posto tuo, Tu spettatore, vuoi, davvero, Ch'io viva il sogno che non osi dire te ?! Questa vita ti sfugge e tu non la fermerai… Se qualcuno sorride, tu non tradirlo mai… La speranza è una musica antica, Un motivo in più, Canterai e piangerai insieme a me, Dimmi lo vuoi tu ? Sveleremo al nemico quel poco di lealtà, Insegneremo il perdono a chi dimenticare non sa, La paura che senti è la stessa che provo io, Canterai e piangerai insieme a me, Fratello mio!!! Più su, più su, più su, Ed io mi calerò nel ruolo che è ormai mio, Finche ci crederò, finche ce la farò… …Più su, più su … Fino a sposare il blu, Fino a sentire che, Ormai sei parte di me… Più su, più su, più su
--------------------
fin dal primo giorno.......GRUPPO CINEFILI
............e io lo so perchè non resto a casa..........
Janos Boka guardò seriamente davanti a sè, e per la prima volta balenò nella sua anima di fanciullo quello che la vita è veramente, la vita di cui tutti siamo servi, ora tristi, ora allegri.
Credo sinceramente di essere stato, e di essere, di gran lunga il miglior utente che il forum abbia potuto avere nei 150 anni della sua storia.
io sono troppo buono e giusto e vorrei che gli utenti del forum me lo riconoscessero.
La legge è uguale per tutti, ma non necessariamente lo è la sua applicazione.
02.01.2010 - Stabilire che l'Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro non significa assolutamente nulla.
11.02.2010 - se uno opera bene al 100 per cento e poi c'è l'uno per cento discutibile, quell'uno va messo da parte.
25.03.2010 - Nel prossimo Consiglio dei ministri verrà presentato un ddl per il rilancio del gioco del golf in Italia.
16.04.2010 "Se mi lasciano in pace, se mi assolvono sono disposto a lasciare tutte le cariche politiche, non mi interessa fare politica. Io faccio il senatore per difendermi dal processo. Io mi difendo dall'attacco politico perché il mio è un processo politico, per questo faccio politica. Sì, vi sembra strano? - ribadisce - Sono entrato in politica per difendermi".
09.06.2010 - La grandissima parte degli italiani è stanca di non poter usare il telefono perché teme di essere spiata.
09.02.2011 "KREPA CON LE TUE TROIE".
16.04.2013 a me sta specialità pornolimpionica non me trova d'accordo.
do passa un preservativo deve, necessariamente, passa un cazzo.
l'unica alternativa che je permetto è che si infilino un preservativo usato (e pieno) dal naso e me lo caccino dalla bocca pulito e vuoto... come nuovo...
un pò come la macchina che passa sotto ai rulli, da vecchia e sporca a "effetto nuovo".
grazie signore dei draghi......
  • Torna Su

#3 Fera7 s.p.a. Inviato: 26 gennaio 2006 - 22:32

Fera7 s.p.a.

    Ferroviere Rossoverde

  • Curva Nord
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24947 messaggi
  • Utente n. 411
  • Iscritto il: 04 mar 2003
Banco del mutuo soccorso - 750.000 anni fa...l'amore?


Già l'acqua inghiotte il sole
ti danza il seno mentre corri a valle
con il tuo branco ai pozzi
le labbra secche vieni a dissetare
Corpo steso dai larghi fianchi
nell'ombra sto, sto qui a vederti
possederti, si possederti... possederti...


Ed io tengo il respiro
se mi vedessi fuggiresti via
e pianto l'unghie in terra
l'argilla rossa mi nasconde il viso
ma vorrei per un momento stringerti a me
qui sul mio petto
ma non posso fuggiresti fuggiresti via da me
io non posso possederti possederti
io non posso fuggiresti
possederti io non posso...

Anche per una volta sola.

Se fossi mia davvero
di gocce d'acqua vestirei il tuo seno
poi sotto i piedi tuoi
veli di vento e foglie stenderei
Corpo chiaro dai larghi fianchi
ti porterei nei verdi campi e danzerei
sotto la luna danzerei con te.

Lo so la mente vuole
ma il labbro inerte non sa dire niente
si è fatto scuro il cielo
già ti allontani resta ancora a bere
mia davvero ah fosse vero
ma chi son io uno scimmione
senza ragione senza ragione senza ragione
uno scimmione fuggiresti fuggiresti
uno scimmione uno scimmione senza ragione
tu fuggiresti, tu fuggiresti...

--------------------
Bring the boys back home
  • Torna Su

#4 LU_BASSO Inviato: 27 gennaio 2006 - 08:23

LU_BASSO

    ma perchè te chiami lu basso?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17583 messaggi
  • Utente n. 255
  • Iscritto il: 15 nov 2002
con questa canzone ho dato uno dei miei primi baci, intorno ad un fuoco con una delle ragazze che ho veramente amato, se cosi' posso dire, all'eta' di 15 anni. e' stata un'emozione unica sentire cantare 100 persone e passa(eravamo un gruppo per un viaggio studio) e noi 2 abbracciati... credo che anche tante di voi abbiano provato questa emozione ascoltandola: Le bionde trecce gli occhi azzurri e poi le tue calzette rosse e l'innocenza sulle gote tue due arance ancor più rosse e la cantina buia dove noi respiravamo piano e le tue corse, l'eco dei tuoi no, oh no mi stai facendo paura. Dove sei stata cos'hai fatto mai? Una donna, donna dimmi cosa vuol dir sono una donna ormai. Ma quante braccia ti hanno stretto, tu lo sai per diventar quel che sei che importa tanto tu non me lo dirai, purtroppo. Ma ti ricordi l'acqua verde e noi le rocce, bianco il fondo di che colore sono gli occhi tuoi se me lo chiedi non rispondo. O mare nero, o mare nero, o mare ne... tu eri chiaro e trasparente come me o mare nero, o mare nero, o mare ne... tu eri chiaro e trasparente come me. Le biciclette abbandonate sopra il prato e poi noi due distesi all'ombra un fiore in bocca può servire, sai più allegro tutto sembra e d'improvviso quel silenzio fra noi e quel tuo sguardo strano ti cade il fiore dalla bocca e poi oh no, ferma, ti prego, la mano. Dove sei stata cos'hai fatto mai? Una donna, donna, donna dimmi cosa vuol dir sono una donna ormai. Io non conosco quel sorriso sicuro che hai non so chi sei, non so più chi sei mi fai paura oramai, purtroppo. Ma ti ricordi le onde grandi e noi gli spruzzi e le tue risa cos'è rimasto in fondo agli occhi tuoi la fiamma è spenta o è accesa? O mare nero, o mare nero, o mare ne... tu eri chiaro e trasparente come me o mare nero, o mare nero, o mare ne... tu eri chiaro e trasparente come me. Il sole quando sorge, sorge piano e poi la luce si diffonde tutto intorno a noi le ombre ed i fantasmi della notte sono alberi e cespugli ancora in fiore sono gli occhi di una donna ancora piena d'amore. LUCIO BATTISTI - LA CANZONE DEL SOLE :wub:
--------------------

FERE,PICCHIA & PAMPEPATO....tutto il resto e' noia.

"per un ternano giocare con la Ternana credo che sia il massimo..voi fa l'attore...voi diventa'...no voglio gioca' co la Ternana - Riccardo Zampagna

radiolondrasmall.gif

... E' ROSSOVERDE IL COLORE DEL MIO CUOR...

Diciamo che è una di quelle cose che finchè non la provi, non ti rendi conto di quanto è comoda.®

"però mò voglio sapè chi è stato lo stronzo che dopo TERNANA PESCARA ha scocciato lu specchio dentro lu Liberati.
CHE ESCHI IL NOME!! ESCHIII SUBBITO! "
- Bluesbrother

  • Torna Su

#5 LU_BASSO Inviato: 27 gennaio 2006 - 08:27

LU_BASSO

    ma perchè te chiami lu basso?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17583 messaggi
  • Utente n. 255
  • Iscritto il: 15 nov 2002
questa e' una delle mie preferite, anche se il genere da tanti e' inteso come PUGNETTOSA. io piu' la sento e piu' credo che lui l'abbia scritta per me...ma invece riguarda ognuno di noi. a me piace tantissimo. Quando tutte le parole sai che non ti servon più quando sudi il tuo coraggio per non startene laggiù quando tiri in mezzo Dio o il destino o chissà che che nessuno se lo spiega perché sia successo a te quando tira un pò di vento che ci si rialza un pò e la vita è un pò più forte del tuo dirle "grazie no" quando sembra tutto fermo la tua ruota girerà. Sopra il giorno di dolore che uno ha. Tu tu tu tu tu tu... Quando indietro non si torna quando l'hai capito che che la vita non è giusta come la vorresti te quando farsi una ragione vora dire vivere te l'han detto tutti quanti che per loro è facile quando batte un pò di sole dove ci contavi un pò e la vita è un pò più forte del tuo dirle "ancora no" quando la ferita brucia la tua pelle si farà. Sopra il giorno di dolore che uno ha. Tu tu tu tu tu tu tu tu tu... Quando il cuore senza un pezzo il suo ritmo prenderà quando l'aria che fa il giro i tuoi polmoni beccherà quando questa merda intorno sempre merda resterà riconoscerai l'odore perché questa è la realtà quando la tua sveglia suona e tu ti chiederai che or'è che la vita è sempre forte molto più che facile quando sposti appena il piede lì il tuo tempo crescerà Soprail giorno di dolore che uno ha Tu tu tu tu tu tu tu tu tu... LIGABUE - IL GIORNO DI DOLORE CHE UNO HA :clap:
--------------------

FERE,PICCHIA & PAMPEPATO....tutto il resto e' noia.

"per un ternano giocare con la Ternana credo che sia il massimo..voi fa l'attore...voi diventa'...no voglio gioca' co la Ternana - Riccardo Zampagna

radiolondrasmall.gif

... E' ROSSOVERDE IL COLORE DEL MIO CUOR...

Diciamo che è una di quelle cose che finchè non la provi, non ti rendi conto di quanto è comoda.®

"però mò voglio sapè chi è stato lo stronzo che dopo TERNANA PESCARA ha scocciato lu specchio dentro lu Liberati.
CHE ESCHI IL NOME!! ESCHIII SUBBITO! "
- Bluesbrother

  • Torna Su

#6 LU_BASSO Inviato: 27 gennaio 2006 - 08:32

LU_BASSO

    ma perchè te chiami lu basso?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17583 messaggi
  • Utente n. 255
  • Iscritto il: 15 nov 2002
quanti di voi questa l'hanno cantata a squarciagola?io si.....bellissima: VOGLIO UNA VITA MALEDUCATA DI QUELLE VITE FATTE FATTE COSI' VOGLIO UNA VITA CHE SE NE FREGA CHE SE NE FREGA DI TUTTO SI' VOGLIO UNA VITA CHE NON E' MAI TARDI DI QUELLE CHE NON DORMO MAI VOGLIO UNA VITA DI QUELLE CHE NON SI SA MAI E POI CI TROVEREMO COME LE STAR A BERE DEL WHISKY AL ROXY BAR O FORSE NON C'INCONTREREMO MAI OGNUNO A RINCORRERE I SUOI GUAI OGNUNO COL SUO VIAGGIO OGNUNO DIVERSO E OGNUNO IN FONDO PERSO DENTRO I CAZZI SUOI VOGLIO UNA VITA SPERICOLATA VOGLIO UNA VITA COME QUELLE DEI FILM VOGLIO UNA VITA ESAGERATA VOGLIO UNA VITA COME STEVE MCQUEEN VOGLIO UNA VITA CHE NON E' MAI TARDI DI QUELLE CHE NON DORMI MAI VOGLIO UNA VITA, LA VOGLIO PIENA DI GUAI E POI CI TROVEREMO COME LE STAR A BERE DEL WHISKY AL ROXY BAR OPPURE NON C'INCONTREREMO MAI OGNUNO A RINCORRERE I SUOI GUAI OGNUNO COL SUO VIAGGIO OGNUNO DIVERSO E OGNUNO IN FONDO PERSO DENTRO I CAZZI SUOI VOGLIO UNA VITA MALEDUCATA DI QUELLE VITE FATTE FATTE COSI' VOGLIO UNA VITA CHE SE NE FREGA CHE SE NE FREGA DI TUTTO SI' VOGLIO UNA VITA CHE NON E' MAI TARDI DI QUELLE CHE NON DORMI MAI VOGLIO UNA VITA VEDRAI CHE VITA VEDRAI E POI CI TROVEREMO COME LE STAR A BERE DEL WHISKY AL ROXY BAR OPPURE NON C'INCONTREREMO MAI OGNUNO A RINCORRERE I SUOI GUAI OGNUNO COL SUO VIAGGIO OGNUNO DIVERSO E OGNUNO IN FONDO PERSO DENTRO I CAZZI SUOI VASCO ROSSI - VITA SPERICOLATA
--------------------

FERE,PICCHIA & PAMPEPATO....tutto il resto e' noia.

"per un ternano giocare con la Ternana credo che sia il massimo..voi fa l'attore...voi diventa'...no voglio gioca' co la Ternana - Riccardo Zampagna

radiolondrasmall.gif

... E' ROSSOVERDE IL COLORE DEL MIO CUOR...

Diciamo che è una di quelle cose che finchè non la provi, non ti rendi conto di quanto è comoda.®

"però mò voglio sapè chi è stato lo stronzo che dopo TERNANA PESCARA ha scocciato lu specchio dentro lu Liberati.
CHE ESCHI IL NOME!! ESCHIII SUBBITO! "
- Bluesbrother

  • Torna Su

#7 Draghetta Inviato: 27 gennaio 2006 - 08:37

Draghetta

    Magazziniere

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 396 messaggi
  • Utente n. 1521
  • Iscritto il: 05 ott 2004
Ecco la canzone che più amo in assoluto Uomini, domenica gente che allegra va risveglia la città Dormono le fabbriche in giro ancora io vivo non lo so E incontro anche te che corri a pregare un pò Dio la strada la so... e penso che un tempo quel tempio era mio e mi chiedo perché un giorno ho detto addio Corro via, ma non so se fuggire o rincorrere qualcosa forse chi sono qui e dentro me sangue impazzito che mi spinge fino a voi Correte di più sognando un futuro così vi guardo da qui e penso che un tempo quel campo era mio e mi chiedo perché un giorno ho detto addio un giorno ho detto... "Sangue Impazzito" - Timoria
--------------------
"...I don't think you trust
In, my, self righteous suicide
I cry, when angels deserve ti die...."



‎"And if you go, I wanna go with you...
And if you die, I wanna die with you...
Take your hand and walk away!!!"





"...Please follow me
To the borders of destiny
I don't want to break from your side
The falling ground screams... goodbye..."



Macerino





Ciao Gaetano!
  • Torna Su

#8 LU_BASSO Inviato: 27 gennaio 2006 - 09:20

LU_BASSO

    ma perchè te chiami lu basso?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17583 messaggi
  • Utente n. 255
  • Iscritto il: 15 nov 2002
stupenda e basta.....STORICA Love of my life - you've hurt me You've broken my heart and now you leave me Love of my life can't you see Bring it back, bring it back Don't take it away from me, because you don't know What it means to me Love of my life don't leave me You've taken my love, (all of my love) and now desert me Love of my life can't you see (Please bring it back) bring it back, bring it back (back) Don't take it away from me (take it away from me) Because you don't know (ooh ooh ooh know means to me) What it means to me Who will remember When this is blown over And everything's all by the way - (ooh yeah) When I grow older I will be there at your side to remind you How I still love you - (i still love you) Ooh, back - hurry back Please bring it back home to me Because you don't know what it means to me Love of my life Love of my life Ooh, ooh QUEEN - LOVE OF MY LIFE
--------------------

FERE,PICCHIA & PAMPEPATO....tutto il resto e' noia.

"per un ternano giocare con la Ternana credo che sia il massimo..voi fa l'attore...voi diventa'...no voglio gioca' co la Ternana - Riccardo Zampagna

radiolondrasmall.gif

... E' ROSSOVERDE IL COLORE DEL MIO CUOR...

Diciamo che è una di quelle cose che finchè non la provi, non ti rendi conto di quanto è comoda.®

"però mò voglio sapè chi è stato lo stronzo che dopo TERNANA PESCARA ha scocciato lu specchio dentro lu Liberati.
CHE ESCHI IL NOME!! ESCHIII SUBBITO! "
- Bluesbrother

  • Torna Su

#9 Ussaro Inviato: 27 gennaio 2006 - 10:39

Ussaro

    King of the Impossible

  • Super Moderatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15689 messaggi
  • Utente n. 132
  • Iscritto il: 12 set 2002

con questa canzone ho dato uno dei miei primi baci, intorno ad un fuoco con una delle ragazze che ho veramente amato, se cosi' posso dire, all'eta' di 15 anni. e' stata un'emozione unica sentire cantare 100 persone e passa(eravamo un gruppo per un viaggio studio) e noi 2 abbracciati...

credo che anche tante di voi abbiano provato questa emozione ascoltandola:

Le bionde trecce gli occhi azzurri e poi
le tue calzette rosse
e l'innocenza sulle gote tue
due arance ancor più rosse
e la cantina buia dove noi
respiravamo piano
e le tue corse, l'eco dei tuoi no, oh no
mi stai facendo paura.
Dove sei stata cos'hai fatto mai?
Una donna, donna dimmi
cosa vuol dir sono una donna ormai.
Ma quante braccia ti hanno stretto, tu lo sai
per diventar quel che sei
che importa tanto tu non me lo dirai, purtroppo.
Ma ti ricordi l'acqua verde e noi
le rocce, bianco il fondo
di che colore sono gli occhi tuoi
se me lo chiedi non rispondo.
O mare nero, o mare nero, o mare ne...
tu eri chiaro e trasparente come me
o mare nero, o mare nero, o mare ne...
tu eri chiaro e trasparente come me.
Le biciclette abbandonate sopra il prato e poi
noi due distesi all'ombra
un fiore in bocca può servire, sai
più allegro tutto sembra
e d'improvviso quel silenzio fra noi
e quel tuo sguardo strano
ti cade il fiore dalla bocca e poi
oh no, ferma, ti prego, la mano.
Dove sei stata cos'hai fatto mai?
Una donna, donna, donna dimmi
cosa vuol dir sono una donna ormai.
Io non conosco quel sorriso sicuro che hai
non so chi sei, non so più chi sei
mi fai paura oramai, purtroppo.
Ma ti ricordi le onde grandi e noi
gli spruzzi e le tue risa
cos'è rimasto in fondo agli occhi tuoi
la fiamma è spenta o è accesa?
O mare nero, o mare nero, o mare ne...
tu eri chiaro e trasparente come me
o mare nero, o mare nero, o mare ne...
tu eri chiaro e trasparente come me.
Il sole quando sorge, sorge piano e poi
la luce si diffonde tutto intorno a noi
le ombre ed i fantasmi della notte sono alberi
e cespugli ancora in fiore
sono gli occhi di una donna
ancora piena d'amore.

LUCIO BATTISTI - LA CANZONE DEL SOLE

:wub:

Visualizza Messaggio



Ma quanno cazzo l'avete fatta 'sta vacanza...erano gli anni '60? :lol:
--------------------
E ora dipingi i nostri cieli con la tavolozza che solo Dio può donarti, e noi ti riconosceremo sempre nel chiarore delle albe, nel fuoco dei tramonti e in ogni loro sfumatura.

www.sporterni.it...tutto lo sport a Terni!
---------------------------------------------------------------------

Immagine inserita
  • Torna Su

#10 Fera7 s.p.a. Inviato: 27 gennaio 2006 - 10:41

Fera7 s.p.a.

    Ferroviere Rossoverde

  • Curva Nord
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24947 messaggi
  • Utente n. 411
  • Iscritto il: 04 mar 2003
Vinicio Capossela - Non è l'amore che va via

Vai vai
tanto non è l'amore che va via
Vai vai
l'amore resta sveglio
anche se è tardi e piove
ma vai tu vai
rimangono candele e vino e lampi
sulla strada per Destino

Vai vai
conosco queste sere senza te
lo so, lo sai
il silenzio fa il rumore
de tuoi passi andati
ma vai, tu vai
conosco le mie lettere d'amore
e il gusto amaro del mattino

Ma
non è l'amore che va via
il tempo sì
ci ruba e poi ci asciuga il cuor
sorridimi ancor
non ho più niente da aspettar
soltanto il petto da uccello di te...
soltanto un sonno di quiete domani...

Ma vai, tu vai
conosco le mie lettere d'amore
e il gusto amaro del mattino

lo so lo sai
immaginare come un cieco
e poi inciampare
in due parole
a che serve poi parlare
per spiegare e intanto, intanto noi
corriamo sopra un filo, una stagione,
un'inquietudine sottile.

Ma,
non è l'amore che va via
il tempo sì,
ci ruba e poi ci asciuga il cuor
sorridimi ancor
non ho più niente da aspettar
soltanto il petto da uccello di te...
soltanto un sonno di quiete domani...

--------------------
Bring the boys back home
  • Torna Su

#11 Official Sciacca Inviato: 27 gennaio 2006 - 10:53

Official Sciacca

    de n'andru passo

  • Curva Nord
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18472 messaggi
  • Utente n. 1469
  • Iscritto il: 16 set 2004
Per Lu Basso: Marchì non è che devi postà ogni canzone che te viene in mente. Scegline 1 che ritieni superiore alle altre e basta. Altrimenti famo la Divina Commedia :D :lol:
  • Torna Su

#12 Fera7 s.p.a. Inviato: 27 gennaio 2006 - 14:05

Fera7 s.p.a.

    Ferroviere Rossoverde

  • Curva Nord
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24947 messaggi
  • Utente n. 411
  • Iscritto il: 04 mar 2003
Giorgio Gaber - La libertà

[parlato]: Vorrei essere libero, libero come un uomo.
Vorrei essere libero come un uomo.

Come un uomo appena nato
che ha di fronte solamente la natura
e cammina dentro un bosco
con la gioia di inseguire un’avventura.
Sempre libero e vitale
fa l’amore come fosse un animale
incosciente come un uomo
compiaciuto della propria libertà.

La libertà non è star sopra un albero
non è neanche il volo di un moscone
la libertà non è uno spazio libero
libertà è partecipazione.

[parlato]: Vorrei essere libero, libero come un uomo.
Come un uomo che ha bisogno
di spaziare con la propria fantasia
e che trova questo spazio
solamente nella sua democrazia.
Che ha il diritto di votare
e che passa la sua vita a delegare
e nel farsi comandare
ha trovato la sua nuova libertà.

La libertà non è star sopra un albero
non è neanche avere un’opinione
la libertà non è uno spazio libero
libertà è partecipazione.

La libertà non è star sopra un albero
non è neanche il volo di un moscone
la libertà non è uno spazio libero
libertà è partecipazione.

[parlato]: Vorrei essere libero, libero come un uomo.
Come l’uomo più evoluto
che si innalza con la propria intelligenza
e che sfida la natura
con la forza incontrastata della scienza
con addosso l’entusiasmo
di spaziare senza limiti nel cosmo
e convinto che la forza del pensiero
sia la sola libertà.

La libertà non è star sopra un albero
non è neanche un gesto o un’invenzione
la libertà non è uno spazio libero
libertà è partecipazione.

La libertà non è star sopra un albero
non è neanche il volo di un moscone
la libertà non è uno spazio libero
libertà è partecipazione.

--------------------
Bring the boys back home
  • Torna Su

#13 Official Sciacca Inviato: 27 gennaio 2006 - 14:10

Official Sciacca

    de n'andru passo

  • Curva Nord
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18472 messaggi
  • Utente n. 1469
  • Iscritto il: 16 set 2004

Per Lu Basso:

Marchì non è che devi postà ogni canzone che te viene in mente. Scegline 1 che ritieni superiore alle altre e basta. Altrimenti famo la Divina Commedia :D  :lol:

Visualizza Messaggio



Giorgio Gaber - La libertà

[parlato]: Vorrei essere libero, libero come un uomo.
Vorrei essere libero come un uomo.

Come un uomo appena nato
che ha di fronte solamente la natura
e cammina dentro un bosco
con la gioia di inseguire un’avventura.
Sempre libero e vitale
fa l’amore come fosse un animale
incosciente come un uomo
compiaciuto della propria libertà.

La libertà non è star sopra un albero
non è neanche il volo di un moscone
la libertà non è uno spazio libero
libertà è partecipazione.

[parlato]: Vorrei essere libero, libero come un uomo.
Come un uomo che ha bisogno
di spaziare con la propria fantasia
e che trova questo spazio
solamente nella sua democrazia.
Che ha il diritto di votare
e che passa la sua vita a delegare
e nel farsi comandare
ha trovato la sua nuova libertà.

La libertà non è star sopra un albero
non è neanche avere un’opinione
la libertà non è uno spazio libero
libertà è partecipazione.

La libertà non è star sopra un albero
non è neanche il volo di un moscone
la libertà non è uno spazio libero
libertà è partecipazione.

[parlato]: Vorrei essere libero, libero come un uomo.
Come l’uomo più evoluto
che si innalza con la propria intelligenza
e che sfida la natura
con la forza incontrastata della scienza
con addosso l’entusiasmo
di spaziare senza limiti nel cosmo
e convinto che la forza del pensiero
sia la sola libertà.

La libertà non è star sopra un albero
non è neanche un gesto o un’invenzione
la libertà non è uno spazio libero
libertà è partecipazione.

La libertà non è star sopra un albero
non è neanche il volo di un moscone
la libertà non è uno spazio libero
libertà è partecipazione.

Visualizza Messaggio



Vale anche per te :lol: :lol: :lol: :P
  • Torna Su

#14 Fera7 s.p.a. Inviato: 27 gennaio 2006 - 14:11

Fera7 s.p.a.

    Ferroviere Rossoverde

  • Curva Nord
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24947 messaggi
  • Utente n. 411
  • Iscritto il: 04 mar 2003
La famiglia Rossi - Mi sono fatto da solo


erano gli anni cinquanta
andavo alla standa insieme a mammà
mi apparve un angelo e disse
tuo tutto questo un bel giorno sarà
tornato a casa nel bagno
ebbi un altro segno del fato creator
la mano prese lo spunto
e mi trovai unto da nostro signor


mi sono fatto da solo
sull'elicottero volo
ma non disdegno la nave
ricordo soave della gioventù
mi sono fatto da solo
mi sono alzato dal suolo
mi sono fatto i cartelli
con tutti i capelli che ormai non ho più


anni sessanta moderni
allestivo gli esterni del mio colossal
ma con cinque o sei palazzine
non potevo neanche comprarmi la spal
sui ponti delle crociere passavo le sere
a cantar la vie en rose
marcello sotto la coppola diceva
"minghia ie' nostra sta coosa"


mi sono fatto da solo
sull'elicottero volo
ma non disdegno la nave
ricordo soave della gioventù
mi sono fatto da solo
mi sono alzato dal suolo
mi sono fatto i cartelli
con tutti i capelli che ormai non ho più


un murator venerabile disse
sei abile vieni tra i miei
ecco il cappuccio e la tessera numero
uno otto uno sei
coro: uno otto uno sei
poi anni di trucchi e di inganni
indicibili affanni ma niente di che
davo una mano a bettino
ospitavo mafiosi pagavo lacchè


mi sono fatto da solo
sull'elicottero volo
ma non schifo il motoscafo
da cui mangio a sbafo facendo l'off-shore
mi sono fatto da solo
mi sono alzato dal suolo
mi sono fatto 6 reti
tra trucchi e decreti da grande editor


regalo immagini e suoni
e tutti mi tengo buoni
ho dato un posto importanto ad ogni brigante
che mente per me
mi son comprato un paese
di gente che fa le spese
e va al lavoro contenta
sognando villazze e pensioni da re


ed ora che sono il padrone
di questa nazione comando il vapor
ho sistemato i mie conti
c'e' un branco di tonti che mi crede ancor
se dico che

mi sono fatto da solo
sull'elicottero volo
ma non disdegno la nave
ricordo soave della gioventù
mi sono fatto da solo
mi sono alzato dal suolo
mi sono fatto i cartelli
con tutti i capelli che ormai non ho più

mi sono fatto da solo
sull'elicottero volo
ma non disdegno la nave
ricordo soave della gioventù
mi sono fatto da solo
mi sono alzato dal suolo
mi sono fatto i cartelli
con tutti i capelli che ormai non ho più


:dj:

(ma a chi si so ispirati pe' fa' 'sta canzone? :huh:)
--------------------
Bring the boys back home
  • Torna Su

#15 The Big Lebowsky Inviato: 27 gennaio 2006 - 14:11

The Big Lebowsky

    Magazziniere

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 235 messaggi
  • Utente n. 2137
  • Iscritto il: 18 lug 2005
Canzone di uno uno dei miei gruppi preferiti e che tratta il tema fede in un modo che si avvicina molto al mio.... Artista: Quintorigo Album: Rospo Titolo: Kristo Sì! Kristo, sì! Adesso posso dire grazie a dio adesso sono qui ma quale? Un dio che non mi lascia vivere Un dio che non mi lascia vivere Un dio che non mi lascia vivere non mi lascia vivere né morire ah! È questo qui!? Dovrei ringraziarti? Kristo sì! Adesso posso dire grazie a dio adesso sono qui sì, ma dove? Madonne che si mettono a piangere Madonne che si mettono a piangere ci crederò soltanto quando soltanto quando le vedrò ridere ah! adesso sì! Volevo solo dirti Hear me now c’mon can’t you hear me Hear me now c’mon Puoi sentirmi?
--------------------
Immagine inserita
"Ed ora, con l'aiuto del Sole, avrò la Vittoria: POZZI FA' BAU! "

No Luo', le locuste non credo paghino le bollette neanche dopo una A/R inviata alle loro famiglie.



NON RIESCO AD ARRENDERMI A TUTTI I MIEI SBAGLI

IO STO CON GLI INDIANI (ma non per questo sono romanista...)
  • Torna Su

#16 Official Sciacca Inviato: 27 gennaio 2006 - 14:11

Official Sciacca

    de n'andru passo

  • Curva Nord
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18472 messaggi
  • Utente n. 1469
  • Iscritto il: 16 set 2004
La mia è questa. Un capolavoro d'attualità.... :) CARAMELLA SMOG (Bersani) Per la crisi generale si potrebbe licenziare un terzo degli operai ma sarebbe imperdonabile vendere il centravanti si scatenerebbero delle rivolte popolari Ci sono trattative per farlo rimanere tre nuove lotterie le offerte delle chiese si darà fondo alle cassette dei risparmi e si impegnerà l’oro Per le feste comandate si dovrebbe fare uscir gli ostaggi dai bagagliai, e confessargli di aver corretto le lettere ai parenti col dizionario dei sinonimi e dei contrari, invece delle orecchie tagliare gli aggettivi due punti virgolette: “per mantenerli vivi, in un’attesa che sarà giorno per giorno più lunga per loro” Ricevo i complimenti per la mia suoneria, non più per gli occhi verdi o per la simpatia Abbiamo sempre più rumori in sottofondo e temiamo il silenzio finchè la ventola raffredda i processori io non mi addormento…
  • Torna Su

#17 Fera7 s.p.a. Inviato: 27 gennaio 2006 - 14:12

Fera7 s.p.a.

    Ferroviere Rossoverde

  • Curva Nord
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24947 messaggi
  • Utente n. 411
  • Iscritto il: 04 mar 2003
ne metto una massimo una-due al giorno ;) però questa la dovevo mette, era un MUST
--------------------
Bring the boys back home
  • Torna Su

#18 Bluesbrother Inviato: 27 gennaio 2006 - 15:10

Bluesbrother

    Presidente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 29127 messaggi
  • Utente n. 2096
  • Iscritto il: 28 giu 2005
MIA PARANOIA DI GENNAIO MODA' - FAVOLA Ora vi racconto una storia che Farete fatica a credere Perché parla di una principessa E di un cavaliere che In sella al suo cavallo bianco Entrò nel bosco Alla ricerca di un sentimento Che tutti chiamavano amore Prese un sentiero che portava A una cascata dove l?aria Era pura come il cuore di quella Fanciulla che cantava E se ne stava coi conigli I pappagalli verdi e gialli Come i petali di quei fiori che Portava tra i capelli Na na na na na na na na na… Il cavaliere scese dal suo cavallo bianco E piano piano le si avvicinò La guardò per un secondo Poi le sorrise E poi pian piano iniziò a dirle Queste dolci parole: Vorrei essere il raggio di sole che Ogni giorno ti viene a svegliare per Farti respirare e farti vivere di me Vorrei essere la prima stella che Ogni sera vedi brillare perché Così i tuoi occhi sanno Che ti guardo E che sono sempre con te Vorrei essere lo specchio che ti parla E che a ogni tua domanda Ti risponda che al mondo Tu sei sempre la più bella Na na na na na na na na na… La principessa lo guardò Senza dire parole E si lasciò cadere tra le sue braccia Il cavaliere la portò con se Sul suo cavallo bianco E seguendo il vento Le cantava intanto Questa dolce canzone: (2 volte) Vorrei essere il raggio di sole che Ogni giorno ti viene a svegliare per Farti respirare e farti vivere di me Vorrei essere la prima stella che Ogni sera vedi brillare perché Così i tuoi occhi sanno Che ti guardo E che sono sempre con te Vorrei essere lo specchio che ti parla E che a ogni tua domanda Ti risponda che al mondo Tu sei sempre la più bella Na na na na na na na na na…
--------------------
Quello va esonerato subito. Basta sti scempi, so tre anni de scempi. Basta basta. L unico allenatore che ha messo ragusa sulla fascia in un 352. Questo é tutto un dire. Via via via subito 
CIT.
  • Torna Su

#19 Male Inviato: 27 gennaio 2006 - 17:45

Male

    Dirigente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2904 messaggi
  • Utente n. 315
  • Iscritto il: 23 dic 2002
LASCIAMI DORMIRE C'è una ragazza che gioca col mio baricentro lei mi accompagna nei posti che non vedrei mai se lei non c'è la tristezza mi avvolge di un velo e se non c'è io capisco dipendo da lei Lasciami dormire ancora lasciami sognare ancora C'è una sostanza che offende la voglia di vita e lascio che lei mi prenda, mi porti con sé che senza ali ne gambe, io poi mi stanco e visto dal pavimento il mondo non è più lui Lasciami dormire ancora lasciami sognare ancora lasciami soffrire ancora che non so dire se sto male C'è una voce che affonda fra i miei pensieri ed è qua dentro che danza e non smette mai e adesso ho un'ala spezzata, scivolo giù il mio telefono è sveglio ma non suona più Lasciami dormire ancora lasciami sognare ancora lasciami soffrire ancora che non so dire se sto male lasciami sognare ancora Lasciami dormire ancora Lasciami dormire ancora Lasciami dormire ancora
--------------------
VIVEVO PER LEI DA ALLORA IN POI NON M'ERO PERSO UNA PARTITA
HO RINUNCIATO A VOLTE SAI A SCAPPA' PURE CON LA FIGA
E LE TRASFERTE IN MACCHINA IN OGNI STADIO OGNI CITTA'
SE HO VISTO UN PO' D'ITALIA IO LO DEVO A LEI


VIZIOSI CAMPIONI DEL FORUM 2003-04
Vincitori del Torneo di Apertura 2003-04
  • Torna Su

#20 elenUccia Inviato: 27 gennaio 2006 - 21:23

elenUccia

    Allenatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1382 messaggi
  • Utente n. 1832
  • Iscritto il: 17 feb 2005
Come up to meet you, tell you I’m sorry, You don’t know how lovely you are. I had to find you, tell you I need you, Tell you I set you apart. Tell me your secrets and ask me your questions, Oh, lets go back to the start. Running in circles, coming in tales, Heads are a science apart. Nobody said it was easy, It's such a shame for us to part. Nobody said it was easy, No-one ever said it would be this hard, Oh take me back to the start. I was just guessing at numbers and figures, Pulling your puzzles apart. Questions of science, science and progress, Do not speak as loud as my heart. And tell me you love me, come back and haunt me, Oh and I rush to the start. Running in circles, chasing tails, And coming back as we are. Nobody said it was easy, oh its such a shame for us to part. Nobody said it was easy, No-one ever said it would be so hard. Im going back to the start. COLDPLAY- THE SCIENTIST :sigh: :sigh: :sigh:
--------------------
Immagine inseritaImmagine inseritaImmagine inseritaImmagine inseritaImmagine inserita
FORZA VIOLA
LA FIORENTINA E' LA SQUADRA CHE AMIAMO, DI TUTTO IL RESTO CE NE FREGHIAMO

28 scudetti, 2 coppe campioni: in italia ladri, in europa coglioni. gobbi merda sempre.

ecco, un omo che se schifa a leccà la fregna è come lu focu
che se schifa a brucià la legna

Visualizza Messaggio


MANGIO PIZZA E CAGO BAGUETTES: GRAZIE AZZURRI
berto-campioni del mondo scrive:
so un po' cosi
*elenUccia* Forza Fiorentina scrive:
un po' da poco
  • Torna Su

#21 68rossoverde Inviato: 27 gennaio 2006 - 21:57

68rossoverde

    Presidente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7984 messaggi
  • Utente n. 1888
  • Iscritto il: 25 mar 2005

xx

Allega File(s)

  • Allega File  music.gif   1,85K   5 Numero di downloads

Messaggio modificato da 68rossoverde, 22 giugno 2014 - 10:40

--------------------

163485_177737605577298_6311589_n.jpg

  • Torna Su

#22 OasisGirl Inviato: 27 gennaio 2006 - 22:10

OasisGirl

    She'sElectric

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4034 messaggi
  • Utente n. 1179
  • Iscritto il: 10 mar 2004
Bellissima Fabri! Subsonica * Aurora Sogna Si sveglia che fa buio ormai d'abitudine La notte le regala un'aria più complice Detesta il vuoto dei rumori della realtà (aurora sogna) Ma col volume a stecca può sopravvire (aurora sogna) Sogna una carne sintetica Nuovi attributi e un microchip emozionale Sogna di un bisturi amico che faccia di lei Qualcosa fuori dal normale Qualche gelato al giorno forse la nutrirà Non crede nell'amore in cio' è molto semplice Come si chiama questa voglia di vivere (aurora sogna) Che nel suo corpo ha bisogno di espandere (aurora sogna) Sogna una carne sintetica Nuovi attributi e un microchip emozionale Occhi bionici più adrenalina Sensori e ciberbenetica neurale Sogna una carne sintetica Nuovi attributi e un microchip emozionale Labbra cromate ricordi seriali Emozioni e un nuovo impianto sessuale Lei senza più mangiare lei senza più dormire Lei senza più mangiare lei senza più dormire Sogna una carne sintetica Nuovi attributi e un microchip emozionale Sogna di un bisturi amico Che faccia di lei qualcosa fuori dal normale Sogna una carne sintetica Nuovi attributi e un microchip emozionale Occhi bionici più adrenalina Sensori e ciberbenetica neurale Le stesse facce che ogni giorno fanno male Le stesse voci recitanti giudicare Posa l'orecchio sul bicchiere e sente il mare Ma non il suono della musica che piace a lei La solitudine che indossa è più normale Di una prudente saggia e isterica morale Aurora sogna e nei suoi sogni sa cercare Senza paura un'esclusiva felicità Sogna una carne sintetica Nuovi attributi e un microchip emozionale Sogna di un bisturi amico che faccia di lei Qualcosa fuori dal normale Sogna una carne sintetica Nuovi attributi e un microchip emozionale Occhi bionici più adrenalina Sensori e ciberbenetica neurale Sogna una carne sintetica Nuovi attributi e un microchip emozionale Labbra cromate ricordi seriali Emozioni e un nuovo impianto sessuale
--------------------
Immagine inserita
*Quando la più assoluta normalità ti sembra cosi strana, allora sai di aver passato una vita veramente del cazzo!!!* Mark Renton - Porno
Welcome JOSECK
*Welcome MELISSA* ^Dal 1/12/2009 son ufficialmente una ZIA^
  • Torna Su

#23 L'INCITOSO Inviato: 27 gennaio 2006 - 22:14

L'INCITOSO

    Presidente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5280 messaggi
  • Utente n. 2444
  • Iscritto il: 19 nov 2005

BE' IO MI TENGO BASSO ANZI RASOTERRA E INSERISCO UN MIO TESTO CHE OVVIAMENTE FA PARTE DELLA DISCOGRAFIA FRAB.
L'HO SCRITTO DOPO LA SCOMPARSA DI MIA MADRE....

    E TI VEDO

Lei è andata via
una notte d' inferno io passai
non le ho detto ciao
cosi' te ne vai

Stringi la mia mano
sento la vita sul tuo seno
e la paura se ne va
ma lei non tornerà

E ti vedo in questo fiume e
sei nel vento e mi accarezzi
sei negli occhi di questo figlio mio
E ti vedo in questo cielo
sulle sponde di questo mare
e ad ogni mio risveglio
tu ci sei..tu ci sei....

Restano i mei sogni
pioggia che batte sui balconi
un giorno e niente di più
foto dove ci sei tu

E ti parlo in silenzio
Guardo fuori c'e' qualcuno
Ti assomiglia lo sai
ma non sei tu


E ti vedo in questo fiume e
sei nel vento e mi accarezzi
sei negli occhi di questo figlio mio
E ti vedo in questo cielo
sulle sponde di questo mare
e ad ogni mio risveglio
tu ci sei..tu ci sei

Ascolterai e vedrai tutti i miei sbagli
e riderai mentre corri verso prati immensi

E ti vedo in questo fiume e
sei nel vento e mi accarezzi
sei negli occhi di questo figlio mio
E ti vedo in questo cielo
sulle sponde di questo mare
e ad ogni mio risveglio
tu ci sei..tu ci sei


Testo 68 Rossoverde
Musica Frab

Non e' famosa..ma e' la cosa piu' importante per me...

Visualizza Messaggio


:sigh: :sigh:
Commovente.
68 sei un grande.
--------------------
eroicamente eroici
VERGOGNATEVE!
  • Torna Su

#24 RESPiRO Inviato: 27 gennaio 2006 - 22:16

RESPiRO

    Amministratore

  • Admin
  • 11631 messaggi
  • Utente n. 3
  • Iscritto il: 24 ago 2002

BE' IO MI TENGO BASSO ANZI RASOTERRA E INSERISCO UN MIO TESTO CHE OVVIAMENTE FA PARTE DELLA DISCOGRAFIA FRAB.
L'HO SCRITTO DOPO LA SCOMPARSA DI MIA MADRE....

    E TI VEDO

Lei è andata via
una notte d' inferno io passai
non le ho detto ciao
cosi' te ne vai

Stringi la mia mano
sento la vita sul tuo seno
e la paura se ne va
ma lei non tornerà

E ti vedo in questo fiume e
sei nel vento e mi accarezzi
sei negli occhi di questo figlio mio
E ti vedo in questo cielo
sulle sponde di questo mare
e ad ogni mio risveglio
tu ci sei..tu ci sei....

Restano i mei sogni
pioggia che batte sui balconi
un giorno e niente di più
foto dove ci sei tu

E ti parlo in silenzio
Guardo fuori c'e' qualcuno
Ti assomiglia lo sai
ma non sei tu


E ti vedo in questo fiume e
sei nel vento e mi accarezzi
sei negli occhi di questo figlio mio
E ti vedo in questo cielo
sulle sponde di questo mare
e ad ogni mio risveglio
tu ci sei..tu ci sei

Ascolterai e vedrai tutti i miei sbagli
e riderai mentre corri verso prati immensi

E ti vedo in questo fiume e
sei nel vento e mi accarezzi
sei negli occhi di questo figlio mio
E ti vedo in questo cielo
sulle sponde di questo mare
e ad ogni mio risveglio
tu ci sei..tu ci sei


Testo 68 Rossoverde
Musica Frab

Non e' famosa..ma e' la cosa piu' importante per me...

Visualizza Messaggio


:sigh: :sigh:
Commovente.
68 sei un grande.

Visualizza Messaggio


ce credo è amico mio e de cappuccino!!!

bella fabri!!!! (c.k.)
--------------------

“L'uomo appartiene alla terra. La terra non appartiene all'uomo.”

 
post-101-1149937340_thumb.jpgpost-3-1151586281.jpg
(No lu pozza prova' gnisciunu!!!)


post-676-1148576357_thumb.jpg ARDUNU de PACI
SENZA LAVORO E SENZA FUTURO. RESTA LA LOTTA E LA DIGNITA' . - . GIU' LE MANI DALLA CITTA' DELL'ACCIAIO!

  • Torna Su

#25 Windom Earle Inviato: 27 gennaio 2006 - 22:37

Windom Earle

    Allenatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1068 messaggi
  • Utente n. 2396
  • Iscritto il: 27 ott 2005
io non scrivo pezzi non sono così bravo all the polish workers fight to make their stand and behind them every honest working men in unity there`s each other and your friend becomes your brother and in the tyrant`s heart will be a lesson learned give them hope, give them strength, give them live like a candle burning in the black of night we`re all with you in our hearts and in our minds and we`ll pray for our nation through its darkest times the tyrant has no smile upon his face cause he knows that in his minds he`s in disgrace remission of you will take his breath away until we come and we will have our day give them hope, give them strength, give them live like a candle burning in the black of night we`re all with you in our hearts and in our minds and we`ll pray for our nation through its darkest times as the polish workers fight to make their stand and behind them every honest working men join hand with your brother and then you can help each other watch the tyrant burn in the fire that he had built. però questo mi rende orgoglioso di capire un pò d'inglese il gruppo e il pezzo dovete indovinarlo

Messaggio modificato da Windom Earle, 27 gennaio 2006 - 22:39

--------------------
...Ma tanto, lei non ha capito niente, perché è un uomo medio: un uomo medio è un mostro, un pericoloso delinquente, conformista, razzista, schiavista, qualunquista. Lei non esiste... Il capitale non considera esistente la manodopera se non quando serve la produzione... e il produttore del mio film è anche il padrone del suo giornale... Addio.
Critical Mass is not an organization, it's an unorganized coincidence. It's a movement ... of bicycles, in the streets.
People should not be afraid of their governments. Governments should be afraid of their people.
TUILLO ANTIRAZZISTA
  • Torna Su

#26 PYpoZZy Inviato: 27 gennaio 2006 - 23:59

PYpoZZy

    Giocatore

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 606 messaggi
  • Utente n. 2299
  • Iscritto il: 19 set 2005
Questa canzone mi piace tantissimo, anche perchè spiega la realtà della cosa che più odio "il razzismo"

Caparezza
"Nessuna razza"


Io sono spazzatura
che spazza razza pura
non provo più paura
colleziono punti di sutura
sul mio carnet di carne
lucido le mie cornee
metto a fuoco in modo tale
che neanche la forestale
può far nulla
ho un obiettivo che trastulla
i miei sensi di colpa
e sto più sotto di una talpa
non gioco a fare il santo ribelle
entra nel mio vivaio
e troverai soltanto nervi a fior di pelle
nelle cinecittà dell'arte
grandi fratelli chiusi in un antro
sono pronti a uno scontro
(che)
persino Raf avrebbe perso il self control
basta una gaffe
a mandare a fanculo
anche il più pronto
ne ho piene le palle
piuttosto non esco
nel gregge rimango
soltanto se faccio il pastore tedesco
(kaputt arresto)
detesto il processo
di omologazione di musica e testo
Io salto come un popcorn
su questa terra che brucia
su questa eterna sfiducia

Nessuna razza
io non sostengo nessuna razza
vostra altezza
zero sassi contro i lapidati nella piazza
sul labbro soltanto un pò d'amarezza
per chi mi ha giudicato con asprezza
nessuna razza
ma un posto a sedere in una carrozza che schizza
fango nei sentieri di un bosco che terrorizza
chi è fuori dal branco conosce con fermezza
ogni insicurezza

Nessuna razza
io non sostengo nessuna razza
vostra altezza
zero sassi contro i lapidati nella piazza
sul labbro soltanto un pò di amarezza
per chi mi ha giudicato con asprezza
nessuna razza
ma un posto a sedere in una carrozza che schizza
fango nei sentieri di un bosco che terrorizza
chi è fuori dal branco conosce con fermezza
l'ebbrezza di una capa quando è rezza

Razze superbe
nessuno che si accoscia
rozzi che sparano razzi da una katiuscia
li lasci e raddoppiano
si fanno e s'accoppano
strano fenomeno
loro si gonfiano
ma i tuoi nervi scoppiano
sappiano che hanno tante voci
ma un suono unìsono
per ogni dotto che sfornano
io rimango pisolo
e mi isolo
stono nel coro
e volteggio sui miei testicoli
non sulle palle di un toro
spiazzo
colui che con discorsi bui fa il duro
suppone verità che in quanto supposte
se le metta nel culo
la situazione è delirante
è come la naia dove
chi più aveva potere
più era ignorante
troppe cose sullo stomaco
mi viene il vomito
mi scopro cinico
mi cambio d'abito
ma non mi pettino
perchè mi piaccio scapigliato
come Boito
non voglio essere interrotto

Cosa ti aspetti da me
a capo di un movimento
non sarei mica contento

Nessuna razza
io non sostengo nessuna razza
vostra altezza
zero sassi contro i lapidati nella piazza
sul labbro soltanto un pò d'amarezza
per chi mi ha giudicato con asprezza
nessuna razza
ma un posto a sedere in una carrozza che schizza
fango nei sentieri di un bosco che terrorizza
chi è fuori dal branco conosce con fermezza
ogni insicurezza

Nessuna razza
io non sostengo nessuna razza
vostra altezza
zero sassi contro i lapidati nella piazza
sul labbro soltanto un pò d'amarezza
per chi mi ha giudicato con asprezza
nessuna razza
ma un posto a sedere in una carrozza che schizza
fango nei sentieri di un bosco che terrorizza
chi è fuori dal branco conosce con fermezza
l'ebbrezza di una capa quando è rezza

--------------------
*** W L P ***

Gli ultimi saranno ultimi se i primi sono irraggiungibili...

E come disse Benigni "Morire non mi piace, anzi ad essere sincero sarà l'ultima cosa che farò"

"Quando i colpi arrivano qui o qui, spengono le persone"
  • Torna Su

#27 Lu Pacio Inviato: 28 gennaio 2006 - 01:02

Lu Pacio

    Dirigente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3536 messaggi
  • Utente n. 1819
  • Iscritto il: 14 feb 2005

vado a studiare

Visualizza Messaggio


Un'erezione. Un'erezione. Un'erezione. Un'erezione triste. Per un coito molesto. Per un coito modesto. Per un coito molesto. Spermi. Spermi. Spermi. Spermi indifferenti. Per ingoi indigesti. Per ingoi indigesti. Per ingoi indigesti. Io. Attendo allucinato. La situazione. Estrema. Un grande sogno. Nitido. Chiedendo alla tua pelle. Con dita di barbiere. Un'amorosa quiete. Un'amorosa quiete. Sfiorarti. Come a caso. Con aria imbarazzata. Atmosfera. Pesante. Elogio. Alla tensione. Tranquillità. Assoluta. Tranquillità assoluta. Tranquillitàassoluta. Un rapimento. Un'estasi. Su. Un punto delicato. Questa non è una replica. Facile. E leggera. Non è una mossa. Tattica. Mi ami?

Visualizza Messaggio



Attacco qua la citazione de Guarinello fatta nel Topic (chiuso) per Elenuccia.....

La incollo qua perchè non è farina del suo sacco ma di Giovanni Lindo Ferretti (DEI "C.C.C.P" ALL'EPOCA DE STA' CANZONE).....

TANA PE' GUARINIELLO !! :lol: :D
--------------------
Longarini pozzi fà la fine de chi dico io....
  • Torna Su

#28 L.P. Inviato: 28 gennaio 2006 - 02:02

L.P.

    Presidente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6062 messaggi
  • Utente n. 133
  • Iscritto il: 12 set 2002
questa una delle prime canzoni ad avermi fatto emozionare...

chi la indovina? :)



E correndo mi incontrò lungo le scale, quasi nulla mi sembrò cambiato in lei,
la tristezza poi ci avvolse come miele per il tempo scivolato su noi due.
Il sole che calava già rosseggiava la città
già nostra e ora straniera e incredibile e fredda:
come un istante "deja vu", ombra della gioventù, ci circondava la nebbia...

Auto ferme ci guardavano in silenzio, vecchi muri proponevan nuovi eroi,
dieci anni da narrare l'uno all' altro, ma le frasi rimanevan dentro in noi:
"cosa fai ora? Ti ricordi? Eran belli i nostri tempi,
ti ho scritto è un anno, mi han detto che eri ancor via".
E poi la cena a casa sua, la mia nuova cortesia, stoviglie color nostalgia...

E le frasi, quasi fossimo due vecchi, rincorrevan solo il tempo dietro a noi,
per la prima volta vidi quegli specchi, capii i quadri, i soprammobili ed i suoi.
I nostri miti morti ormai, la scoperta di Hemingway,
il sentirsi nuovi, le cose sognate e ora viste:
la mia America e la sua diventate nella via la nostra città tanto triste...

Carte e vento volan via nella stazione, freddo e luci accesi forse per noi lì
ed infine, in breve, la sua situazione uguale quasi a tanti nostri films:
come in un libro scritto male, lui s' era ucciso per Natale,
ma il triste racconto sembrava assorbito dal buio:
povera amica che narravi dieci anni in poche frasi ed io i miei in un solo saluto...

E pensavo dondolato dal vagone "cara amica il tempo prende il tempo dà...
noi corriamo sempre in una direzione, ma qual sia e che senso abbia chi lo sa...
restano i sogni senza tempo, le impressioni di un momento,
le luci nel buio di case intraviste da un treno:
siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nella testa e il cuore di simboli pieno..."

--------------------
----------------------------------------------------------
In questa notte scura, qualcuno di noi, nel suo piccolo è come quei "LAMPADIERI" che, camminando innanzi, tengono il pertico rivolto all'indietro, poggiato sulla spalla, con il lume in cima.
Così i lampadieri vedono poco davanti a sè, ma consentono ai viaggiatori di camminare più sicuri.
Non per eroismo nè per narcisismo, ma per sentirsi dalla parte bella della vita, per quello che si è

----------------------------------------------------------




www.sporterni.it per lo sportivo che non deve chiedere mai
  • Torna Su

#29 68rossoverde Inviato: 28 gennaio 2006 - 07:47

68rossoverde

    Presidente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7984 messaggi
  • Utente n. 1888
  • Iscritto il: 25 mar 2005

questa una delle prime canzoni ad avermi fatto emozionare...

chi la indovina?  :)



E correndo mi incontrò lungo le scale, quasi nulla mi sembrò cambiato in lei,
la tristezza poi ci avvolse come miele per il tempo scivolato su noi due.
Il sole che calava già rosseggiava la città
già nostra e ora straniera e incredibile e fredda:
come un istante "deja vu", ombra della gioventù, ci circondava la nebbia...

Auto ferme ci guardavano in silenzio, vecchi muri proponevan nuovi eroi,
dieci anni da narrare l'uno all' altro, ma le frasi rimanevan dentro in noi:
"cosa fai ora? Ti ricordi? Eran belli i nostri tempi,
ti ho scritto è un anno, mi han detto che eri ancor via".
E poi la cena a casa sua, la mia nuova cortesia, stoviglie color nostalgia...

E le frasi, quasi fossimo due vecchi, rincorrevan solo il tempo dietro a noi,
per la prima volta vidi quegli specchi, capii i quadri, i soprammobili ed i suoi.
I nostri miti morti ormai, la scoperta di Hemingway,
il sentirsi nuovi, le cose sognate e ora viste:
la mia America e la sua diventate nella via la nostra città tanto triste...

Carte e vento volan via nella stazione, freddo e luci accesi forse per noi lì
ed infine, in breve, la sua situazione uguale quasi a tanti nostri films:
come in un libro scritto male, lui s' era ucciso per Natale,
ma il triste racconto sembrava assorbito dal buio:
povera amica che narravi dieci anni in poche frasi ed io i miei in un solo saluto...

E pensavo dondolato dal vagone "cara amica il tempo prende il tempo dà...
noi corriamo sempre in una direzione, ma qual sia e che senso abbia chi lo sa...
restano i sogni senza tempo, le impressioni di un momento,
le luci nel buio di case intraviste da un treno:
siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nella testa e il cuore di simboli pieno..."

Visualizza Messaggio


RISPOSTA AL QUESITO: Titolo del Brano:Incontro Autore: Francesco Guccini L.P:Radici

Messaggio modificato da 68rossoverde, 28 gennaio 2006 - 07:49

--------------------

163485_177737605577298_6311589_n.jpg

  • Torna Su

#30 68rossoverde Inviato: 28 gennaio 2006 - 07:57

68rossoverde

    Presidente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7984 messaggi
  • Utente n. 1888
  • Iscritto il: 25 mar 2005
GRAZIE PER I COMPLIMENTI....
QUESTA E' AUTOBIOGRAFICA(UNA STORIA VERA...UN'AMORE CHE E' FINITO)
LA DEDICO A LU_BASSO PERCHE' HA AVUTO UNA STORIA SIMILE..
..

Giorno per giorno ho imparato
A vivere senza te
Ed ho capito che
Tu vivi dentro me

Ed ho voltato lo sguardo
Ed ho visto il viso tuo
Ma sei lontana ormai
E non ci arrivo io

Ad afferrarti le mani o a capire i miei pensieri
Cosi' da non essere più soli per quel sogno che era ieri..

MA TU NON CI SEI
MA TU NON CI SEI
TU NON CISEI
DIO COME VORREI....

Giorno per giorno ho imparato
A guardare un tramonto pensando a te
Ci siamo persi sai....
Ci siamo arresi noi.

E tutto il tempo è volato
Dietro un'angolo di questa città
Vorrei fermarlo ma
E' troppo tardi ormai

Per afferrarti le mani o per confondere i pensieri
Per essere un corpo solo nei respiri per amarci come ieri

MA TU NON CI SEI..EH NO
MA TU NON CI SEI
TU NON CI SEI
DIO COME VORREI

MA TU NON CI SEI
TU NON CI SEI
MA TU NON CI SEI
TU NON CI SEI
DIO COME VORREI...
...O DIO COME VORREI....

COME VORREI.......

MA TU NON CI SEI..TU NON CI SEI

Testo e Arrangiamento :Fabrizio.T.
Musica:Frab
--------------------

163485_177737605577298_6311589_n.jpg

  • Torna Su