Jump to content
Esposito

EPISODI STORICI (ANNI 70/80) PER I TIFOSI ROSSOVERDI

Recommended Posts

Una delle ultime trasferte a Perugia (non sò se aprile 2005 o dicembre 2006): un tizio sul pullman inizia a attaccasse alla tamigiana de vino roscio... dopo sorsate enormi (a digiuno), lascia la tamigiana, diventa tutto bianco e fà: "dateme una busta! dateme una busta"... qualcuno provvede a dargli una specie de sacchetto... questo ce scrocchia un vomito dentro... poi lu strigne... lo conserva per quel poco che mancava a Perugia... e poi in mezzo a la città lu tira da lu finestrino  :lol:

1647222[/snapback]

che percaso era uno grosso e se chiamava simone??? ahahahahah venia a scola co me ce stavo anchio

Share this post


Link to post
Share on other sites

I TIFOSI AVVERSARI

 

A Terni vivemmo una giornata storica, come vedremo, non solo dal punto di vista sportivo. Premettiamo innanzitutto che consideriamo Terni ed i ternani al pari, di Ascoli e degli ascolani. Ma veniamo alla cronaca. In quell’anno le due partite di campionato furono costellate da numerose scaramucce tra le Brigate ed i Freak Brothers, ma senza il verificarsi di incidenti di rilievo. Durante la prima partita dei play-off ad Ancona (dove fummo costretti ad emigrare) l’esibizione da parte nostra di uno striscione violentemente offensivo provocò il tentativo di invasione del nostro settore da parte di una frangia di ultras ospiti, i quali furono fatti ben presto rientrare a colpi di cinghiate e lanci di fiaccole…

 

A onor del vero dobbiamo anche annotare che la presenza dei fermani allo stadio di Ancona era valutabile intorno alle 1.500 unità (anche se molti disertarono in segno di protesta nei confronti di chi ci impedì di giocare a Fermo). Gli umbri dal canto loro erano quasi il doppio di noi! Ma i fatti più gravi accaddero alla fine della partita di ritorno quando una moltitudine di ternani cercò di assediarci, al parcheggio fuori dallo stadio, con lancio di qualsiasi oggetto a disposizione. Noi reagimmo altrettanto violentemente al loro attacco l’esplosione di bomba carta e la “restituzione” dei sassi da loro lanciati provocarono il ferimento di vari tifosi umbri che furono ricoverati in ospedale, uno dei quali con la testa “spaccata” da un sasso. Il contingente Fermano se la cavò con il lieve ferimento di un ragazzo colpito dalle schegge di un vetro. I giornali di allora riportarono l’accaduto con tanto di particolari e ai Ternani probabilmente tutto ciò brucia ancora molto considerata anche le numerose minacce telefoniche ricevute negli ultimi tempi dai bar di Fermo..

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

io c'èro e quel giorno hanno rischiato la vita...

 

 

Quella dei fermani è sempre stata una tifoseria ridicola, nemmeno degna di essere nominata....c'ero pure io quel giorno, e credo non si fosse mai vista una tale disparità di forze e ignoranza tra due tifoserie avversarie....i ternani passaggiarono, entrando addirittura dentro i pulmann dei fermani....hanno veramente rischiato la vita.

Forse questi tifosi da bar si ricordano ancora meglio quando, a Fermo, per non pagare i biglietti maggiorati in occasione della gara contro di noi, praticamente tutti i ternani presenti quel giorno a Fermo, entrarono allo stadio direttamente dal campo, sfondando una entrata secondaria, da lì si rubarono poi vari striscioni ai "canarini" e quindi si scavalcò al contrario per accomodarci sulle gradinate ahahahah

ad Ancona, ai playoff, poi, un gruppetto rossoverde arrivò fino alla loro curva, facendogli togliere un paio di striscioni contro di noi, ma forse i fermani, questo pure, non lo ricordano eheheheh

Share this post


Link to post
Share on other sites

rega' ma volemo parla' pure delle TRASMISSIONI STORICHE??? chi se ricorda de diretta sport su trt col grandissimo Jalenti che conduceva, ma il top era la sigla ''tocame la pelota'' leggermente allusivo co sfilate de culi brasiliani tutto in fascia protetta!! :lol::lol:

me ricordo pure IL ROSSO E IL VERDE su canale 58 me pare diretto da un altro grandissimo tifoso SANDRO ROMBOLI , se parla de non meno de 15 anni fa eh, dove mosse i primi passi come opinionista MASSIMO MINCIARELLI. chiedo scusa in anticipo se me sbajo ma de anni ne so passati, capiteme.......

:P

Share this post


Link to post
Share on other sites
I TIFOSI AVVERSARI

 

A Terni vivemmo una giornata storica, come vedremo, non solo dal punto di vista sportivo. Premettiamo innanzitutto che consideriamo Terni ed i ternani al pari, di Ascoli e degli ascolani. Ma veniamo alla cronaca. In quell’anno le due partite di campionato furono costellate da numerose scaramucce tra le Brigate ed i Freak Brothers, ma senza il verificarsi di incidenti di rilievo. Durante la prima partita dei play-off ad Ancona (dove fummo costretti ad emigrare) l’esibizione da parte nostra di uno striscione violentemente offensivo provocò il tentativo di invasione del nostro settore da parte di una frangia di ultras ospiti, i quali furono fatti ben presto rientrare a colpi di cinghiate e lanci di fiaccole…

 

A onor del vero dobbiamo anche annotare che la presenza dei fermani allo stadio di Ancona era valutabile intorno alle 1.500 unità (anche se molti disertarono in segno di protesta nei confronti di chi ci impedì di giocare a Fermo). Gli umbri dal canto loro erano quasi il doppio di noi! Ma i fatti più gravi accaddero alla fine della partita di ritorno quando una moltitudine di ternani cercò di assediarci, al parcheggio fuori dallo stadio, con lancio di qualsiasi oggetto a disposizione. Noi reagimmo altrettanto violentemente al loro attacco l’esplosione di bomba carta e la “restituzione” dei sassi da loro lanciati provocarono il ferimento di vari tifosi umbri che furono ricoverati in ospedale, uno dei quali con la testa “spaccata” da un sasso. Il contingente Fermano se la cavò con il lieve ferimento di un ragazzo colpito dalle schegge di un vetro. I giornali di allora riportarono l’accaduto con tanto di particolari e ai Ternani probabilmente tutto ciò brucia ancora molto considerata anche le numerose minacce telefoniche ricevute negli ultimi tempi dai bar di Fermo..

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

io c'èro e quel giorno hanno rischiato la vita...

 

 

Quella dei fermani è sempre stata una tifoseria ridicola, nemmeno degna di essere nominata....c'ero pure io quel giorno, e credo non si fosse mai vista una tale disparità di forze e ignoranza tra due tifoserie avversarie....i ternani passaggiarono, entrando addirittura dentro i pulmann dei fermani....hanno veramente rischiato la vita.

Forse questi tifosi da bar si ricordano ancora meglio quando, a Fermo, per non pagare i biglietti maggiorati in occasione della gara contro di noi, praticamente tutti i ternani presenti quel giorno a Fermo, entrarono allo stadio direttamente dal campo, sfondando una entrata secondaria, da lì si rubarono poi vari striscioni ai "canarini" e quindi si scavalcò al contrario per accomodarci sulle gradinate ahahahah

ad Ancona, ai playoff, poi, un gruppetto rossoverde arrivò fino alla loro curva, facendogli togliere un paio di striscioni contro di noi, ma forse i fermani, questo pure, non lo ricordano eheheheh

1647410[/snapback]

 

Ti correggo non fù proprio così...

è che tanto bene :D ci trovammo a scendere dai pulman mentre arrivava il PRESIDENTE GIANNI molti di noi si avvicinarono alla macchina per acclamarlo "Presidente" "Presidente" ..... finchè non fù aperto un cancellone dello stadio che dava direttamente al campo e mentre lui con l'ammiraglia entrava......molti compreso me neanche si accorsero che a forza di acclamare eravamo entrati dentro al campo co tutta la macchina...un minuto per capì che caxxo stava a succede e poi sapemo com'è finita :lol:

 

P.S. la fanga ce l'avevamo fino a sopra le recchie!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
I TIFOSI AVVERSARI

 

A Terni vivemmo una giornata storica, come vedremo, non solo dal punto di vista sportivo. Premettiamo innanzitutto che consideriamo Terni ed i ternani al pari, di Ascoli e degli ascolani. Ma veniamo alla cronaca. In quell’anno le due partite di campionato furono costellate da numerose scaramucce tra le Brigate ed i Freak Brothers, ma senza il verificarsi di incidenti di rilievo. Durante la prima partita dei play-off ad Ancona (dove fummo costretti ad emigrare) l’esibizione da parte nostra di uno striscione violentemente offensivo provocò il tentativo di invasione del nostro settore da parte di una frangia di ultras ospiti, i quali furono fatti ben presto rientrare a colpi di cinghiate e lanci di fiaccole…

 

A onor del vero dobbiamo anche annotare che la presenza dei fermani allo stadio di Ancona era valutabile intorno alle 1.500 unità (anche se molti disertarono in segno di protesta nei confronti di chi ci impedì di giocare a Fermo). Gli umbri dal canto loro erano quasi il doppio di noi! Ma i fatti più gravi accaddero alla fine della partita di ritorno quando una moltitudine di ternani cercò di assediarci, al parcheggio fuori dallo stadio, con lancio di qualsiasi oggetto a disposizione. Noi reagimmo altrettanto violentemente al loro attacco l’esplosione di bomba carta e la “restituzione” dei sassi da loro lanciati provocarono il ferimento di vari tifosi umbri che furono ricoverati in ospedale, uno dei quali con la testa “spaccata” da un sasso. Il contingente Fermano se la cavò con il lieve ferimento di un ragazzo colpito dalle schegge di un vetro. I giornali di allora riportarono l’accaduto con tanto di particolari e ai Ternani probabilmente tutto ciò brucia ancora molto considerata anche le numerose minacce telefoniche ricevute negli ultimi tempi dai bar di Fermo..

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

io c'èro e quel giorno hanno rischiato la vita...

 

 

Quella dei fermani è sempre stata una tifoseria ridicola, nemmeno degna di essere nominata....c'ero pure io quel giorno, e credo non si fosse mai vista una tale disparità di forze e ignoranza tra due tifoserie avversarie....i ternani passaggiarono, entrando addirittura dentro i pulmann dei fermani....hanno veramente rischiato la vita.

Forse questi tifosi da bar si ricordano ancora meglio quando, a Fermo, per non pagare i biglietti maggiorati in occasione della gara contro di noi, praticamente tutti i ternani presenti quel giorno a Fermo, entrarono allo stadio direttamente dal campo, sfondando una entrata secondaria, da lì si rubarono poi vari striscioni ai "canarini" e quindi si scavalcò al contrario per accomodarci sulle gradinate ahahahah

ad Ancona, ai playoff, poi, un gruppetto rossoverde arrivò fino alla loro curva, facendogli togliere un paio di striscioni contro di noi, ma forse i fermani, questo pure, non lo ricordano eheheheh

1647410[/snapback]

 

Ti correggo non fù proprio così...

è che tanto bene :D ci trovammo a scendere dai pulman mentre arrivava il PRESIDENTE GIANNI molti di noi si avvicinarono alla macchina per acclamarlo "Presidente" "Presidente" ..... finchè non fù aperto un cancellone dello stadio che dava direttamente al campo e mentre lui con l'ammiraglia entrava......molti compreso me neanche si accorsero che a forza di acclamare eravamo entrati dentro al campo co tutta la macchina...un minuto per capì che caxxo stava a succede e poi sapemo com'è finita :lol:

 

P.S. la fanga ce l'avevamo fino a sopra le recchie!!!

1647969[/snapback]

verissimo, per la precisione è andata proprio così, ho solo detto "sfondando" perchè, una volta aperto quel cancello, certamente si tentò di richiuderlo velocemente, ma non si fecero bene i conti coi ternani, lesti e astuti in questo caso eheheheheh

Comunque. Grande Alberto Gianni, grandi Fere, grandiosi tifosi.......anche se avevamo a che fare, in quell'occasione, con una tifoseria e una squadra veramente de peracottari eheheheh

Share this post


Link to post
Share on other sites
- Frase mitica del vecchiettu della B rivolta a Clagluna che aveva subito un gol dopo tanti pareggi e vittorie 1 a 0:

" Ahò !  Te suttu lu capannittu !! Lu culu è finituuu !!!!"

 

- Io a 6 anni che dico a  mio padre in tribuna "Papà non ti preoccupare tanto pareggiamo" (Fere sotto 2 a zero in casa col palermo..me pare 1973)

719411[/snapback]

c'ero anche io, sotto di 2 a 0 passa l'omino delle bibite che mi dice "tikiti tikità cè stamo a svejà"

mimando gon le gambe .....finisce 2a2

Share this post


Link to post
Share on other sites

faccio un appello a tutti voi: da piccolo me ce porto' mi nonno a la sud, sara' stato l'84-85 me pare. ce stava a lu 1'piano verso il centro un tipo bellu grosso, scuru de carnagione de na sessantina de anni. ogni vorda che veniva una squadra de sotto roma je strillava sempre AAAFICANIIII. quanno po un avversario cercava de liberasse de lu pallone vicino ala sud je strillava HUI' HUI' HUI'. se portava la moje, lu pledde, una radio e un sacco da un kg de brustulini. voci non confermate me dissero che lu chiamavano lu spoletinu. ERA ED E' TUTT'ORA PER ME UNA LEGGENDA. qualcuno se ricorda de stu gran cristiano? :flag:

Share this post


Link to post
Share on other sites
rega' ma volemo parla' pure delle TRASMISSIONI STORICHE??? chi se ricorda de diretta sport su trt col grandissimo Jalenti che conduceva, ma il top era la sigla ''tocame la pelota'' leggermente allusivo co sfilate de culi brasiliani tutto in fascia protetta!! :lol:  :lol:

me ricordo pure IL ROSSO E IL VERDE su canale 58 me pare diretto da un altro grandissimo tifoso SANDRO ROMBOLI , se parla de non meno de 15 anni fa eh, dove mosse i primi passi come opinionista MASSIMO MINCIARELLI. chiedo scusa in anticipo se me sbajo ma de anni ne so passati, capiteme.......

:P

1647554[/snapback]

su canale 58 c'era pure paolo GRASSI

Edited by orvietorossoverde

Share this post


Link to post
Share on other sites
rega' ma volemo parla' pure delle TRASMISSIONI STORICHE??? chi se ricorda de diretta sport su trt col grandissimo Jalenti che conduceva, ma il top era la sigla ''tocame la pelota'' leggermente allusivo co sfilate de culi brasiliani tutto in fascia protetta!! :lol:  :lol:

me ricordo pure IL ROSSO E IL VERDE su canale 58 me pare diretto da un altro grandissimo tifoso SANDRO ROMBOLI , se parla de non meno de 15 anni fa eh, dove mosse i primi passi come opinionista MASSIMO MINCIARELLI. chiedo scusa in anticipo se me sbajo ma de anni ne so passati, capiteme.......

:P

1647554[/snapback]

su canale 58 c'era pure fabio GRASSI

1651264[/snapback]

De il rosso e il verde non me ricordo, ma della trasmissione di jalenti come no?! Culi brasiliani, tocame la pelota..... E c'è sempre chi t'ama magica ternana!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ce sta qualcuno che s'è messo da parte li giornaletti che davano allo stadio la domenica? Tipo zoom, ve ricordate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

gli striscioni antiternani(ternano sei solo un pecoraro te piacerebbe esse romano)dei tifosi del monterotondo e del foligno(meglio una vita illusa che presi per culo da gelfusa)in serie d.

 

25092[/snapback]

''Burino ternano te piacerebbe esse romano''

''meglio la nostra storia illusa che presi per culo da gelfusa''

Share this post


Link to post
Share on other sites

gli striscioni antiternani(ternano sei solo un pecoraro te piacerebbe esse romano)dei tifosi del monterotondo e del foligno(meglio una vita illusa che presi per culo da gelfusa)in serie d.

 

25092[/snapback]

''Burino ternano te piacerebbe esse romano''

''meglio la nostra storia illusa che presi per culo da gelfusa''

2312385[/snapback]

 

Per sperare di essere romano bisognerebbe aver riportato una grave lesione cerebrale...

Share this post


Link to post
Share on other sites

gli striscioni antiternani(ternano sei solo un pecoraro te piacerebbe esse romano)dei tifosi del monterotondo e del foligno(meglio una vita illusa che presi per culo da gelfusa)in serie d.

 

25092[/snapback]

''Burino ternano te piacerebbe esse romano''

''meglio la nostra storia illusa che presi per culo da gelfusa''

2312385[/snapback]

 

Per sperare di essere romano bisognerebbe aver riportato una grave lesione cerebrale...

2312417[/snapback]

Share this post


Link to post
Share on other sites
ricordo sul treno pe anna a Livorno un Lucone  Ma... in forma.che sceglieva li panini da dentro lu zainetto e se rivolgeva a un poliziotto " che c'e qua dendro? un panino co l'haschische,bono lo magno dopo e  qua ce ne' uno co lsd, lo magno piu tardi!mo qual'e quistu a sci eccolo! quistu co l'eroina turca questo me lo magno subito"

 

a livorno ricordo anche un certo Piero che ce diceva" zitti zitti sto' a inventa un coro" e stava li congentrato a spremese le meningi..poi a un tratto te scappa fori co "lu treno non c'era, invece  c'era, l'emo pijato fatte dangulo"  ovviamente era riferitp al fatto che le fs erano in sciopero e se ventilava l'ipotesi che non se partiva per livorno...ovviamente semo partiti...

1634357[/snapback]

che trasferta!

ci stava lo sciopero dei treni.. e per andare a livorno cambiammo il treno a roma termini..

eravamo 100 animali quel giorno su quel treno :lol: .

te ricordi li pulmini gialli per il trasporto stazione/stadio.. con i livornesi che durante il tragitto ce tiravano di tutto..

ma allo stadio quando arrivammo sul piazzale nessuno di loro si avvicinò...ce guardavano e basta..

poi ai cancelli i livornesi ce tiravano le scojate dalle 2 tribune ai lati della ns curva e la madama ce caricava a noi e ci faceva entrare a forza de manganellate!

furono 90 minuti de scojate

vincemmo 2-3 con 2 gol de quello struppio de maurizi e gol di clementini

ma io della partita non ci ho capito un cazzo quel giorno... :lol:

1636918[/snapback]

 

 

su quella trasferta ci si potrebbe scrivere un libro...

 

io ho la foto nostra di quel giorno sul desktop

1636985[/snapback]

 

e prima o poi sto libro lo dovremo scrive Stè.........che giornata quella!!!!

ricordo che la successiva partita in casa (non me ricordo contro chi" esponemmo uno striscione che recitava

"11.02.1996 IN CAMPO AGILI E FEDELI IN CURVA MAGICI GUERRIERI. GRAZIE RAGAZZI"

 

cazzo, ricordo tutto a memoria di quel giorno. partita finita in 8 contro 9, i Bulldogs nel settore vicino al nostro, la bomba sotto al pullman a fine partita, lo striscione loro "Abbiamo perso il controllo". bello, tutto tanto tanto tanto bello.

1636991[/snapback]

Guardate che hanno appena pubblicato su Sportpeople:

1004521_10151853897419797_1174430869_n.jpg

 

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=101...&type=1&theater

Share this post


Link to post
Share on other sites
ricordo sul treno pe anna a Livorno un Lucone  Ma... in forma.che sceglieva li panini da dentro lu zainetto e se rivolgeva a un poliziotto " che c'e qua dendro? un panino co l'haschische,bono lo magno dopo e  qua ce ne' uno co lsd, lo magno piu tardi!mo qual'e quistu a sci eccolo! quistu co l'eroina turca questo me lo magno subito"

 

a livorno ricordo anche un certo Piero che ce diceva" zitti zitti sto' a inventa un coro" e stava li congentrato a spremese le meningi..poi a un tratto te scappa fori co "lu treno non c'era, invece  c'era, l'emo pijato fatte dangulo"  ovviamente era riferitp al fatto che le fs erano in sciopero e se ventilava l'ipotesi che non se partiva per livorno...ovviamente semo partiti...

1634357[/snapback]

che trasferta!

ci stava lo sciopero dei treni.. e per andare a livorno cambiammo il treno a roma termini..

eravamo 100 animali quel giorno su quel treno :lol: .

te ricordi li pulmini gialli per il trasporto stazione/stadio.. con i livornesi che durante il tragitto ce tiravano di tutto..

ma allo stadio quando arrivammo sul piazzale nessuno di loro si avvicinò...ce guardavano e basta..

poi ai cancelli i livornesi ce tiravano le scojate dalle 2 tribune ai lati della ns curva e la madama ce caricava a noi e ci faceva entrare a forza de manganellate!

furono 90 minuti de scojate

vincemmo 2-3 con 2 gol de quello struppio de maurizi e gol di clementini

ma io della partita non ci ho capito un cazzo quel giorno... :lol:

1636918[/snapback]

 

 

su quella trasferta ci si potrebbe scrivere un libro...

 

io ho la foto nostra di quel giorno sul desktop

1636985[/snapback]

 

e prima o poi sto libro lo dovremo scrive Stè.........che giornata quella!!!!

ricordo che la successiva partita in casa (non me ricordo contro chi" esponemmo uno striscione che recitava

"11.02.1996 IN CAMPO AGILI E FEDELI IN CURVA MAGICI GUERRIERI. GRAZIE RAGAZZI"

 

cazzo, ricordo tutto a memoria di quel giorno. partita finita in 8 contro 9, i Bulldogs nel settore vicino al nostro, la bomba sotto al pullman a fine partita, lo striscione loro "Abbiamo perso il controllo". bello, tutto tanto tanto tanto bello.

1636991[/snapback]

Guardate che hanno appena pubblicato su Sportpeople:

1004521_10151853897419797_1174430869_n.jpg

 

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=101...&type=1&theater

2316542[/snapback]

 

Quelle tranquille domeniche di meta' anni 90 all'Ardenza di Livorno.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

il libro fatto uscire dai FREAK per il ventennale

 

Gli striscioni:

Musarra the wall

Noi tiramo Balli Para

O la A o la guerra

Una squadra arrapante per una curva a picchiu drittu

Premio salvezza un tot...te... premio retrocessione bot...te

 

La coreografia della Est per il ventennale dei Freak

 

La toccata e fuga in panchina di Spinosi

 

la coreografia per i play off con l'atlletico Catania nel 97

 

La trasferta a Palermo nel 97 giocata al velodromo Borsellino

 

Lo striscione dei ternani a Bari con le Fere allo sbando "il nostro amore la Ternana,la nostra vergogna la società" nel 93

 

Le Fere a Milano in coppa Italia con il Milan con Baresi che si complimento' con i tifosi Ternani

 

Lo striscione ULTRAS 74

 

Le lacrime di giacomino Modica per il suo addio alla Ternana

 

La radiocronaca di Mari a galatina nel 86 fatta a bordo campo

 

La sciarpa di Farris al curi "Perugia Merda"

 

le radiocronache di Mari negli anni 80 fatte coi gettoni del Telefono

 

lo show di Tommaso Fioretti

 

Le imitazioni di Brambati a Galileo di Sandro ciotti,Ezio luzi,del neri e radice

 

Il doppio Passo di Eritreo

 

la Juventus al liberati per festeggiare la promozione nel 92

 

i numeri delle maglie scritti a mano con il pennarello a Venezia

 

Il sequestro della Maserati di migliucci a Gubbio da parte dei proprietari dell'albergo in quanto non era stata saldata la fattura del ritiro pre-partita

 

Simone Ventura sul palco nel 92 col bomber ROSSOVERDE ULTRAS

 

La lettera di addio di Gianni con il finale "Ancora e per l'ultima volta il vostro presidente"

 

Ciaurro al TG5 per le elezioni con la sciarpa FORZA TERNANA nel 96 dopo la vittoria di Fano

Edited by boe

Share this post


Link to post
Share on other sites
Boe, il 90% degli episodi da te citati sono da metà anni 90 in poi :lol:

Che te pozzino, apri lu topic episodi storici anni 90

2321721[/snapback]

 

C'e un po' di tutto in questo topic,se leggi qualche pagina indietro anche di anni 90 ;) ed e' talmente Bello che mi sembrava giusto rimetterlo in UP anziché aprirlo uno nuovo !!

Edited by boe

Share this post


Link to post
Share on other sites
il libro fatto uscire dai FREAK per il ventennale

 

Gli striscioni:

Musarra the wall

Noi tiramo Balli Para

O la A o la guerra

Una squadra arrapante per una curva a picchiu drittu

Premio salvezza un tot...te... premio retrocessione bot...te

 

La coreografia della Est per il ventennale dei Freak

 

La toccata e fuga in panchina di Spinosi

 

la coreografia per i play off con l'atlletico Catania nel 97

 

La trasferta a Palermo nel 97 giocata al velodromo Borsellino

 

Lo striscione dei ternani a Bari con le Fere allo sbando "il nostro amore la Ternana,la nostra vergogna la società" nel 93

 

Le Fere a Milano in coppa Italia con il Milan con Baresi che si complimento' con i tifosi Ternani

 

Lo striscione ULTRAS 74

 

Le lacrime di giacomino Modica per il suo addio alla Ternana

 

La radiocronaca di Mari a galatina nel 86 fatta a bordo campo

 

La sciarpa di Farris al curi "Perugia Merda"

 

le radiocronache di Mari negli anni 80 fatte coi gettoni del Telefono

 

lo show di Tommaso Fioretti

 

Le imitazioni di Brambati a Galileo di Sandro ciotti,Ezio luzi,del neri e radice

 

Il doppio Passo di Eritreo

 

la Juventus al liberati per festeggiare la promozione nel 92

 

i numeri delle maglie scritti a mano con il pennarello a Venezia

 

Il sequestro della Maserati di migliucci a Gubbio da parte dei proprietari dell'albergo in quanto non era stata saldata la fattura del ritiro pre-partita

 

Simone Ventura sul palco nel 92 col bomber ROSSOVERDE  ULTRAS

 

La lettera di addio di Gianni con il finale "Ancora e per l'ultima volta il vostro presidente"

 

Ciaurro al TG5 per le elezioni con la sciarpa FORZA TERNANA nel 96 dopo la vittoria di Fano

2321718[/snapback]

il più grande Presidente degli ultimi vent'anni, Alberto Gianni.

Peccato che abbia avuto poca fortuna nella sua seconda avventura rossoverde tre anni fa...ma è e rimarrà sempre IL MIO PRESIDENTE.

Share this post


Link to post
Share on other sites

D'accordissimo.

Alberto Gianni è stato il miglior presidente della ternana di cui ho memoria (Taddei ero troppo piccolo..).

Ed anche il più sottovalutato, ci portò lui in serie B e invece i meriti se li prese Agarini. Praticamente lo fecero sloggiare dalla Ternana per far posto al "facoltoso" che doveva fare gli inceneritori e avvelenacce tutti.

Secondo me era un grande intenditore di calcio.

Ancora me la ricordo la presentazione al Liberati, con i fischi al Presidente della regione e l'intervento seguente di Ciaurro. :lol:

Quanta gente ce sarà stata quella sera???

Edited by Crikke

Share this post


Link to post
Share on other sites
D'accordissimo.

Alberto Gianni è stato il miglior presidente della ternana di cui ho memoria (Taddei ero troppo piccolo..).

Ed anche il più sottovalutato, ci portò lui in serie B e invece i meriti se li prese Agarini. Praticamente lo fecero sloggiare dalla Ternana per far posto al "facoltoso" che doveva fare gli inceneritori e avvelenacce tutti.

Secondo me era un grande intenditore di calcio.

Ancora me la ricordo la presentazione al Liberati, con i fischi al Presidente della regione e l'intervento seguente di Ciaurro.  :lol:

Quanta gente ce sarà stata quella sera???

2330166[/snapback]

 

Fu estromesso senza tanti complimenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2° ANNO DE SERIE A......Ricordo vivamente mio padre, anche se lui ora nega perchè è uno snob del cazzo, con il classico PORTAPRANZO....giuro, quello de alluminio con il gancetto e me ricordo pure che c'erano li rigatoni all'amatriciana.

Le partite cominciavano la domenica molto presto e, dato che il LIBERATI traboccava de gente, per assicurarsi un posto bisognava andare giù a mezzogiorno se non prima.

Quella poretta de mi madre se inculava mi padre che me portava via senza famme magnà e così gli appioppava lu PORTAPRANZO!!!!

Posso dire che, letteralmente, al Liberati ce so cresciuto!!!

Considerate che mentre scrivo ho davanti solo l'immagine di un prato verde smeraldo, le bandiere delle Fere sul pennone insieme a quelle dell'avversario de turno, gente che ride e tanto sole......sono sinceramente commosso e ho il cuore che mi scoppia se ripenso che sono stato tra i privilegiati che hanno potuto vedere le FERE lassù....... :huh:

720437[/snapback]

 

Il portapranzo d'alluminio co lu gancetto dicesi anche LEGACCIOLA :lol::lol:

 

Io me ricordo una partita de B fine anni 70 con il campo riempito di bandierine. Piantate ogni venti centimetri su tutto il terreno di gioco. Che spettacolo!. Ricordate di che partita si trattava?.

 

 

E POI IL MITICO PORTACHIAVI DELLE FERAMASCOTTE!!!!....IO ERO FERAMASCOTTE, E QUANDO MI PADRE ME DIEDE STO PORTACHIAVI, CON LO STEMMA DEL DRAGO E QUEI COLORI DA BRIVIDI.... M'AVREBBERO DOVUTO AMMAZZA' PE' PORTAMMELO VIA...C'ANNAVO A SCOLA E LO AGGANGIAVO SUI PASSACINTA...

 

Quanto era bello il calcio di prima. E che schifo quello di oggi.....

 

Ridateme Codogno....

:cry::cry:

720482[/snapback]

Che bellezza sti racconti...dove c'è genuinità c'è bellezza e passione mentre invece troppi soldi e interessi, rovinano sempre tutto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Un ricordo di una trasferta bellissima, che si perde nella notte dei tempi, tanti di voi sicuramente non erano ancora nati.

E' l'anno della seconda promozione in serie A, allenatore Enzo Riccomini, duello a distanza con il Como, ( ero in trasferta anche li, in macchina con una Ami 8 avevo 14 anni ), trasferta a Ferrara. La mattina alle cinque in stazione e partenza per Ferrara sul primo dei tre treni speciali.  Lo stadio era tutto rossoverde eravamo 5000 vincemmo , non ricordo se 2 o 3 a 0, una vittoria che voleva dire serie A, mi ricordo gli urli di Riccomini "Vai bambolina" bambolina era un nostro giocatore si chiamava Rossi segnò un gol da favola.

Ma il bello doveva ancora venire. Sosta a Bologna tutti scesi tra i binari sventolio di bandiere rossoverdi al grido serie A. tutti che ci guardavano molti non capivano.... uno spettacolo, ancora mi commuovo a pensarci, l'arrivo a Terni alle due di notte, Melone in piazza del Popolo che suonava la sua tromba io che sparo un raudo un botto, Melone che si incazza di brutto e tutti che gridavano serie A, che spettacolo, che giornata, rivivrò mai emozioni simili.

Teniamo in vita questo topic, c'è la nostra storia, la storia di un popolo in marcia, la storia della nostra passione verso questi colori. la storia di un calcio che vogliono uccidere.

 

DOVUNQUE E SEMPRE FORZA FERE

100915[/snapback]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bellissimo topic,specialmente per ragazzi come me che non hanno vissuto quei tempi,voi figli di un calcio popolare,noi figli di un calcio malato e mediatico.

Quanti rimpianti per non essere nato prima...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.