Jump to content
Tomas Milian

Gli altri: anticipi e posticipi

Recommended Posts

Ma il Vicenza non è già retrocesso? Non è in svantaggio col Trapani in caso di arrivo a pari punti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma il Vicenza non è già retrocesso? Non è in svantaggio col Trapani in caso di arrivo a pari punti?

 

A livello di scontri diretti stanno pari, 1-2 Vicenza a Trapani e 0-1 Trapani a Vicenza...

Non è matematica la retrocessione perchè ancora c'è la differenza reti, ma il Vicenza sta tipo 7 gol sotto rispetto al Trapani, pura utopia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io, se Ternana e Empoli si salvano insieme, accendo un cero a Santa Rita!

 

con il massimo rispetto per Santa Rita io per la nostra promozione e la salvezza delle fere mi ubriaco come non ci fosse un domani :flag2:

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

con il massimo rispetto per Santa Rita io per la nostra promozione e la salvezza delle fere mi

ubriaco come non ci fosse un domani

:flag2:

 

Verrei al Sottoriva ad aprire un paio di bocce!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

con il massimo rispetto per Santa Rita io per la nostra promozione e la salvezza delle fere mi ubriaco come non ci fosse un domani :flag2:

renditi conto che vai in serie A grazie a quei due rigori regalati, io mi vergognerei un pò fossi in te.

Share this post


Link to post
Share on other sites

3 vittorie 9 pt te salvi

anche con 2 vittorie 3 pareggi sempre a 48 vai

2 vittorie 2 pareggi una persa, vai a 47 entrano in gioco gli scontri diretti, alta % di salvezza

meno è impossibile

dopo tra i 45-46 potresti arrivare quint'ultimo come quart'ultimo

sotto i 44 c'è la retrocessione diretta, a 44 ce dovrebbe arrivare la quart'ultima. scontri diretti permettendo

 

secondo me

salvezza diretta 30/40%

quintultimo 30/40 %

quartultimo le restanti % più basse

ho sdrolicato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cittadella Carpi 1 a 2

Stasera Benevento Spezia. Chi vince fa con quelli

pensavo che il Carpi ce la potesse fare, pur giocando fuori casa.

dopo il pareggio al Liberati, che pure non era favorevolissimo per noi, dissi di non essere troppo deluso: il Carpi era squadra ostica, che gioca un calcio orribile ma molto redditizio, aver preso un punto non era male (e alla fine si è rivelato decisivo...se avessimo avuto un solo punto in meno avremmo dovuto disputare i playout contro il Trapani...).

Il Cittadella era uscito a pezzi dall'ultima partita con l'Entella, mentre il Carpi nelle ultime giornate era in palla.

un risultato così offre una duplice chiave di lettura, diametralmente opposta:

- nei playoff si azzera tutto e comincia un nuovo campionato, tanto che la squadra messa peggio in classifica può facilmente sovvertire ogni pronostico;

- ma è anche vero che se il Cittadella avesse vinto l'ultima partita a Chiavari, sarebbe arrivata quarta (al posto del pg), non avrebbe affrontato il Carpi, avrebbe avuto più giorni per recuperare, avrebbe avuto comunque almeno una partita di ritorno (in casa) per provare a pareggiare un eventuale risultato sfavorevole ecc...

Ricordo negli ultimi anni l'Avellino e il Pescara dalle ultime posizioni della griglia dei playoff arrivare a giocarsi la serie B in finale....

Insomma, la posizione in griglia conta ma quello che conta ancora di più è la condizione mentale (e fisica, ovviamente) in cui ci si arriva.

Invece il Cittadella quest'anno o il Crotone di Drago qualche anno fa, pur avendo fatto molto bene durante il campionato sono arrivate ai playoff forse mentalmente appagate e lo hanno subito pagato.

Devo ammettere che mi piace molto questa forma di spareggio...un nuovo campionato alla fine del campionato (se poi pensiamo ai playoff di legapro che quest'anno sono a 24 squadre per una sola promozione in B, veramente è un campionato che ricomincia da capo...).

Anche i playout sono fondamentali nel calcio moderno, ma lì anziché la gioia di provare a vincere per andare avanti nel sogno, hai la tensione e l'ansia di sprofondare nel baratro. I playoff sono un sogno, i playout un incubo. Però entrambi necessari, secondo me.

Edited by altoforno

Share this post


Link to post
Share on other sites

pensavo che il Carpi ce la potesse fare, pur giocando fuori casa.

dopo il pareggio al Liberati, che pure non era favorevolissimo per noi, dissi di non essere troppo deluso: il Carpi era squadra ostica, che gioca un calcio orribile ma molto redditizio, aver preso un punto non era male (e alla fine si è rivelato decisivo...se avessimo avuto un solo punto in meno avremmo dovuto disputare i playout contro il Trapani...).

Il Cittadella era uscito a pezzi dall'ultima partita con l'Entella, mentre il Carpi nelle ultime giornate era in palla.

un risultato così offre una duplice chiave di lettura, diametralmente opposta:

- nei playoff si azzera tutto e comincia un nuovo campionato, tanto che la squadra messa peggio in classifica può facilmente sovvertire ogni pronostico;

- ma è anche vero che se il Cittadella avesse vinto l'ultima partita a Chiavari, sarebbe arrivata quarta (al posto del pg), non avrebbe affrontato il Carpi, avrebbe avuto più giorni per recuperare, avrebbe avuto comunque almeno una partita di ritorno (in casa) per provare a pareggiare un eventuale risultato sfavorevole ecc...

Ricordo negli ultimi anni l'Avellino e il Pescara dalle ultime posizioni della griglia dei playoff arrivare a giocarsi la serie B in finale....

Insomma, la posizione in griglia conta ma quello che conta ancora di più è la condizione mentale (e fisica, ovviamente) in cui ci si arriva.

Invece il Cittadella quest'anno o il Crotone di Drago qualche anno fa, pur avendo fatto molto bene durante il campionato sono arrivate ai playoff forse mentalmente appagate e lo hanno subito pagato.

Devo ammettere che mi piace molto questa forma di spareggio...un nuovo campionato alla fine del campionato (se poi pensiamo ai playoff di legapro che quest'anno sono a 24 squadre per una sola promozione in B, veramente è un campionato che ricomincia da capo...).

Anche i playout sono fondamentali nel calcio moderno, ma lì anziché la gioia di provare a vincere per andare avanti nel sogno, hai la tensione e l'ansia di sprofondare nel baratro. I playoff sono un sogno, i playout un incubo. Però entrambi necessari, secondo me.

 

pensa io li metterei anche in serie A per il terzo e quarto posto Champions e play out per non vedere partite scontate da circa 2 mesi

oggi la formula del campionato di serie B è la migliore in assoluto peccato che il nostro financo non sia così lungimirante nel capire che agganciare i play off un anno o due potrebbe portagli altri soldi e spesare la stagione intera

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

pensa io li metterei anche in serie A per il terzo e quarto posto Champions e play out per non vedere partite scontate da circa 2 mesi

oggi la formula del campionato di serie B è la migliore in assoluto peccato che il nostro financo non sia così lungimirante nel capire che agganciare i play off un anno o due potrebbe portagli altri soldi e spesare la stagione intera

concordo e in serie A metterei pure un playout (a 2 squadre o addirittura a 4 se il numero totale delle partecipanti al campionato di serie A rimane a 20)

Edited by altoforno

Share this post


Link to post
Share on other sites

concordo e in serie A metterei pure un playout (a 2 squadre o addirittura a 4 se il numero totale delle partecipanti al campionato di serie A rimane a 20)

e poi i play out li possiamo sempre chiamare play off relegation :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

oggi la formula del campionato di serie B è la migliore in assoluto

Sarebbe ancora meglio se facessero i playout a 4 squadre (e 2 sole retrocessioni dirette)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Occhio allo Spezia. Pare, e sottolineo pare, che sarebbe ben vista in serie A. Società solida e allineata.

Cazzo, me so kiwizzato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perugia favorito. Ma ora a Benvento, vaccellà. E se non segni in trasferta, poi il ritorno può diventare molto insidioso.

 

Spero comunque che Fabio Lucioni ci soffi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.