Jump to content
CAPPUCCINO KID

CHE CD GIRA ORA NEL VOSTRO LETTORE?

Recommended Posts

domanda ai forumisti : ma sono rimasto solo io che ancora compra i CD?

 

 

 

Il Cd, specie se originale, rimane molto romantico e ovviamente essenziale se non hai un PC. Quando sto a casa con il PC libero lo uso moltissimo per ascoltare la musica, ascolto qualsiasi cosa in

qualsiasi momento, molto veloce ed è completamente gratuito.

 

Ecco, sui prezzi avrei da parlare ancora un po' e ti faccio una domanda a te:

 

ti rendi conto che in Italia comprare un libro e un cd costa quasi come comprare uno smartphone?

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

Il Cd, specie se originale, rimane molto romantico e ovviamente essenziale se non hai un PC. Quando sto a casa con il PC libero lo uso moltissimo per ascoltare la musica, ascolto qualsiasi cosa in

qualsiasi momento, molto veloce ed è completamente gratuito.

 

Ecco, sui prezzi avrei da parlare ancora un po' e ti faccio una domanda a te:

 

ti rendi conto che in Italia comprare un libro e un cd costa quasi come comprare uno smartphone?

i libri che compro io di solito vanno dai 6, 7 euro ai 20 circa

i cd stanno intorno ai 20 euro

 

uno smartphone costa così poco?

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

i libri che compro io di solito vanno dai 6, 7 euro ai 20 circa

i cd stanno intorno ai 20 euro

 

uno smartphone costa così poco?

 

 

Chiaramente ho estremizzato, comunque uno smartphone di fascia bassa co 100 euro lo compri.

La domanda è se ti sembra normale che un libro e un cd possono arrivà a costà 30/40 euro. Secondo me no.

 

 

Potrei allargare il discorso al costo dei cinema, teatri, concerti o musei. In Italia prezzi assurdi mentre in altri paesi la cultura, specie nei giovani, viene incentivata.

 

Comunque se hai un cd del tuo gruppo te lo compro, tranquillo...almeno finchè non entrate nel fantastico mondo di youtube (o youporn). :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

si e non solo

i dischi in vinile sono tornati nei negozi

Sí, i dischi in vinile li capisco hanno un grande fascino, hanno un senso e probabilmente ci saranno sempre per soddisfare esigenze di nicchia di appassionati dell'analogico.

 

Ma i cd no, sono un mezzo obsoleto in via di estinzione, tra pochi anni non avrete nemmeno i lettori per leggerli un po' come i floppy degli anni 80.

 

Insomma può sembrare un paradosso ma i CD si estingueranno prima degli LP.

Edited by callea

Share this post


Link to post
Share on other sites

mamma mia...

 

solo oggi... per mia colpa ho scoperto

 

INTER ARMA

 

IN PARTICOLARE ALBUM THE CAVER... BRANO... DESTROYER.... STO CAZZO!!!!! FORSE HO TROVATO UNA VALDA ALTERNATIVA AI YOB

Share this post


Link to post
Share on other sites

a rota. Canzone bellissima, per non parlare del video, STUPENDO. E non riesco a capire come cazzo abbiano fatto a criticarlo per pedofilia...... Ma dove?? mah.

 

 

 

Edited by Poison Ivy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sí, i dischi in vinile li capisco hanno un grande fascino, hanno un senso e probabilmente ci saranno sempre per soddisfare esigenze di nicchia di appassionati dell'analogico.

 

Ma i cd no, sono un mezzo obsoleto in via di estinzione, tra pochi anni non avrete nemmeno i lettori per leggerli un po' come i floppy degli anni 80.

 

Insomma può sembrare un paradosso ma i CD si estingueranno prima degli LP.

Mettetela come ve pare, a me i Cd piacciono ancora e li compro, ovviamente su amazon dove trovo titoli anche recenti a 10/12€, quasi sempre senza spese di spedizione.

Il Cd è cmq il master dell'album, almeno è il suono più vicino, c'hanno sempre sto difetto dei testi e note scritte da lente d'ingrandimento, ma mi danno gusto

 

Molti veri appassionati sono tornati all'LP, che cmq visivamente e tra le mani dà sempre un bella sensazione, con suono più morbido del cd.

 

Quello che non riesco ad acquistare sono i singoli file o album su itunes, non ha senso per me, allora preferisco ascoltare Spotify per scoprire cose nuove o passate: se mi piacciono veramente posso prendere cd, sennò scarico qualche traccia da youtube con audio ottimo- per essere un mp3- e me le sento sul vecchio ipod classic

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mettetela come ve pare, a me i Cd piacciono ancora e li compro, ovviamente su amazon dove trovo titoli anche recenti a 10/12€, quasi sempre senza spese di spedizione.

Il Cd è cmq il master dell'album, almeno è il suono più vicino, c'hanno sempre sto difetto dei testi e note scritte da lente d'ingrandimento, ma mi danno gusto

 

Molti veri appassionati sono tornati all'LP, che cmq visivamente e tra le mani dà sempre un bella sensazione, con suono più morbido del cd.

 

Quello che non riesco ad acquistare sono i singoli file o album su itunes, non ha senso per me, allora preferisco ascoltare Spotify per scoprire cose nuove o passate: se mi piacciono veramente posso prendere cd, sennò scarico qualche traccia da youtube con audio ottimo- per essere un mp3- e me le sento sul vecchio ipod classic

Punti di vista.

Questi sono i miei:

 

La qualità di Spotify free è 90 kbps quindi imparagonabile ad iTunes 256 kbps AAC che equivale a 320 kbps mp3 standard.

Quindi per avere la stessa qualità su Spotify devi pagare 10 euro al mese.

 

Al contrario la qualità iTunes se non hai un impianto stratosferico non lo distingui da un cd.

 

Il problema dei cd è che hanno bisogno di un lettore laser e sono molto ingombranti da portare in giro, li devi lasciare a casa mentre con iTunes ho tutta la mia musica sempre con me in tasca dovunque mi trovo anche in auto.

 

Il miglior compromesso tra qualità e portabilità quindi.

 

Inoltre un cd si può rovinare o lo puoi perdere, e quando tra pochi anni non faranno più i lettori ci potrai giocare a frisbee, mentre la musica acquistata su iTunes è tua finché campi.

 

Da considerare inoltre che su iTunes puoi acquistare anche singoli brani risparmiando un sacco di soldi se ad esempio in un album ci sono solo 2-3 pezzi interessanti.

 

Io ascolto la musica su Spotify e acquisto i best su iTunes, posso capire gli audiofili più sfegatati ma penso che la scelta migliore e più razionale per il 99% delle persone sia acquistare su iTunes.

Edited by callea

Share this post


Link to post
Share on other sites

Punti di vista.

Questi sono i miei:

 

La qualità di Spotify free è 90 kbps quindi imparagonabile ad iTunes 256 kbps AAC che equivale a 320 kbps mp3 standard.

Quindi per avere la stessa qualità su Spotify devi pagare 10 euro al mese.

 

Al contrario la qualità iTunes se non hai un impianto stratosferico non lo distingui da un cd.

 

Il problema dei cd è che hanno bisogno di un lettore laser e sono molto ingombranti da portare in giro, li devi lasciare a casa mentre con iTunes ho tutta la mia musica sempre con me in tasca dovunque mi trovo anche in auto.

 

Il miglior compromesso tra qualità e portabilità quindi.

 

Inoltre un cd si può rovinare o lo puoi perdere, e quando tra pochi anni non faranno più i lettori ci potrai giocare a frisbee, mentre la musica acquistata su iTunes è tua finché campi.

 

Da considerare inoltre che su iTunes puoi acquistare anche singoli brani risparmiando un sacco di soldi se ad esempio in un album ci sono solo 2-3 pezzi interessanti.

 

Io ascolto la musica su Spotify e acquisto i best su iTunes, posso capire gli audiofili più sfegatati ma penso che la scelta migliore e più razionale per il 99% delle persone sia acquistare su iTunes.

Non ci siamo capiti, anche io non ho dubbi che la qualità sia molto meglio su iTunes ( se è per questo allora è da provare il nuovo servizio di Neil Young "Pono", FLAC a 24bit - 192 kbps https://ponomusic.force.com/ ): dico solo che acquisto il Cd proprio perchè è il master e mi piace da collezionare e leggere; dopodichè seleziono i pezzi validi e li masterizzo su iTunes a 192, quindi li ficco in playlist per genere nell'ipod clasic e iphone se ho spazio.

Ma se devo scoprire nuova musica, anche dal passato, con qualità accettabile ( gratis on line su pc ), uso Spotify o deezer e in qualche caso scarico da youtube, d'altronde tutto non si può comprare, da uno che ha 5000 cd originali si può accettare ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ci siamo capiti, anche io non ho dubbi che la qualità sia molto meglio su iTunes ( se è per questo allora è da provare il nuovo servizio di Neil Young "Pono", FLAC a 24bit - 192 kbps https://ponomusic.force.com/ ): dico solo che acquisto il Cd proprio perchè è il master e mi piace da collezionare e leggere; dopodichè seleziono i pezzi validi e li masterizzo su iTunes a 192, quindi li ficco in playlist per genere nell'ipod clasic e iphone se ho spazio.

Ma se devo scoprire nuova musica, anche dal passato, con qualità accettabile ( gratis on line su pc ), uso Spotify o deezer e in qualche caso scarico da youtube, d'altronde tutto non si può comprare, da uno che ha 5000 cd originali si può accettare ;-)

 

Ti consiglio di provare iTunes Match allora.

 

È un servizio che trasforma la tua musica in originali iTunes (come se li avessi comprati su iTunes) previo riconoscimento e te li rende disponibili sulla nuvola, senza bisogno di caricarli quindi.

Costa 25 euro l'anno ma è una gran comodità, poter avere 5000 cd nel taschino scaricabili dalla nuvola alla bisogna e sempre disponibili e soprattutto originali iTunes, non rippati.

Edited by callea

Share this post


Link to post
Share on other sites

domanda ai forumisti : ma sono rimasto solo io che ancora compra i CD?

eccolo! quattrini permettendo, acquisto ancora e soltanto vinili e cd.

ascolto soltanto vinili, cd e anche qualche musicassetta!

per la radio, mi servo di un apparecchio dei primi anni cinquanta, perfettamente funzionante.

alla faccia di callea che gufa paventando scenari apocalittici! :D

perché tutta quella roba che elenca callea non so neppure cosa sia! :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ti consiglio di provare iTunes Match allora.

 

È un servizio che trasforma la tua musica in originali iTunes (come se li avessi comprati su iTunes) previo riconoscimento e te li rende disponibili sulla nuvola, senza bisogno di caricarli quindi.

Costa 25 euro l'anno ma è una gran comodità, poter avere 5000 cd nel taschino scaricabili dalla nuvola alla bisogna e sempre disponibili e soprattutto originali iTunes, non rippati.

Ma va ?!? ;-) Grazie ma sono già a 31mila brani a 192kbps con cover album, anno e genere divisi in 340 playlist diverse, dal kraut rock al power pop all'etno, classica......Diciamo che spotify e itunes match me fanno una pippa !

Share this post


Link to post
Share on other sites

itunes, google play, spotify...tutte belle invenzioni per carita,ma se volevano trasformare la musica in un prodotto da supermercato da esporre tra un barattolo di ceci e un rotolo di carta igienica,beh ci sono riusciti :(

Edited by visidivi

Share this post


Link to post
Share on other sites

<object width="250" height="40" classid="clsid:D27CDB6E-AE6D-11cf-96B8-444553540000" id="gsSong2511780622" name="gsSong2511780622"><param name="movie" value="http://grooveshark.com/songWidget.swf" /><param name="wmode" value="window" /><param name="allowScriptAccess" value="always" /><param name="flashvars" value="hostname=grooveshark.com&songID=25117806&style=

Edited by meglio papa che sergino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.