Jump to content
Sign in to follow this  
Cacafocu

10.000 AL LIBERATI IN SERIE C?

Recommended Posts

Fare 10.000 spettatori al Liberati è impresa molto meno difficile di quanto si possa pensare. E senza neanche spendere cifre folli. Adesso ve lo spiego, cari i miei marchicianelli e caro il mio bel pesciolino-arborella.

Primo: si parla alla città. Con umiltà, profondo rispetto dei colori rossoverdi e dei suoi tifosi. Ci si presenta in punta di piedi e senza proclami, ma con sobrietà e serenità. Dialogando con tutti (amministrazione, ass.ni sportive, ternana clubs, coni, etc) ma con la giusta sottolineatura dei ruoli e delle competenze. E soprattutto parlando SINCERAMENTE, senza dire palesi falsità che sottointendono ad una "vigorosa" presa per il culo.

Secondo:si allestisce una società snella, semplice ma efficace. Con pochi ruoli, definiti ed inequivocabili: un presidente certo, un direttore sportivo, un allenatore e uno staff tecnico e medico di supporto (questi ultimi possibilmente del luogo).

Terzo: si fanno le prime scelte. Quindi un direttore sportivo VERO e un allenatore altrettanto VERO. Cioè, per essere più chiari, gente che vive nel mondo del calcio da una vita. Quindi nessuna meteora, ma neanche il nome roboante. Basta un ds e un allenatore che possano dire di aver vinto qualcosa, anche senza aver dominato in lungo e in largo.

Quarto: la squadra. La si fa in questo modo, cari marchicianelli. Innanzitutto vendendo, al giusto prezzo e alle giuste condizioni, i giocatori precedentemente valorizzati (Il cileno e il nord africano, cioè, caro marchicianello, Jimenez e Kharja) e successivamente, con i proventi di tali cessioni, si acquistano GIOCATORI VERI E DI CATEGORIA, NON NECESSARIAMENTE DI NOME (ANZI, GLI "SVERNATORI" NON INTERESSANO) con l'inserimento di GIOVANI PROMETTENTI e la valorizzazione di quelli già alle proprie dipendenze. Basta spendere un decimo dell'incasso di cui sopra.

In questo contesto, per ridare ancora più entusiasmo, è opportuno riportare in rossoverde coloro che ancora sono amatissimi dai tifosi, e che ANCHE sul piano tecnico possono ancora dare molto. Gente come Grabbi, ad esempio.

Quinto: una politica dei prezzi che riconosca il "valore" tecnico della C e l'enorme delusione seguita ad una retrocessione. Curve a 3 euro per tutta la stagione. Distinti a 5 euro. Ingresso gratis fino ai 18 anni.

Sesto: il ritorno ad una vera politica sui giovani, con L'AZZERAMENTO DI SQUADRE GIOVANILI INUTILI (tipo la Beretti) e invece il rafforzamento di quelle che CONTANO: giovanissimi e allievi nazionali.

Settimo: il richiamo del personale tecnico, e TERNANO, che in Ternana ha lavorato bene.

Ottavo: un rapporto franco, sincero e leale con la stampa locale.

 

E' UN PROGRAMMA TALMENTE BANALE CHE BASTAVA PRESENTARLO COSI' COM'E' AL SINDACO PER AVERE LO STADIO 18 SECONDI DOPO.

 

e invece voi siete riusciti a fare L'ESATTO OPPOSTO, CON INCREDIBILE ZELO E PRECISIONE.

Al primo punto. Avete parlato con boria, arroganza e presunzione alla città. Prima, durante e dopo la retrocessione. Non avete dialogato con nessuno, ed anzi vi siete chiusi a riccio. Contro tutti. Avete mentito e continuate a farlo, come con la storia dei fuori rosa.

Secondo. Avete costituito una società in cui non si sa chi sia il proprietario, il presidente e chi decide veramente. Con ruoli oscuri e sotterranei.

Terzo.Avete preso un direttore sportivo che non è tale e un allenatore pluriretrocesso e che aveva già aperto la partita iva per l'acquisto di una rivendita di semi. Con uno staff tecnico sul quale è meglio sorvolare e uno medico sul quale il sorvolo va altresì fatto a 18.000 metri di quota.

Quarto, la squadra. Non siete stati capaci di vendere, nè di comprare. Invece di gente di categoria avete preso peones della peggior specie. L'operazione "nostalgia" l'avete fatta con Taccola e i giovani migliori li avete ceduti.

Quinto: i prezzi. Curve a 10 euro......

Sesto, il vivaio: Risultati scadenti, acquisti zero. Tutti, o quasi, del circondario, come se in un bacino di 100.000 cristiani nascessero ogni annata 20 fenomeni. E qui mi fermo, perchè girano anche strane voci (mica tanto strane) su come si può giocare o far giocare il proprio figlio...

Settimo: Tobia al Bastia con una querela da parte vostra sul groppone (DICHIARAZIONE PUBBLICA DEL CINGHIALE AD EMITTENTE PERUGINA) per aver detto la verità. E pensare che sta pure facendo bene.

Ottavo: mi è bastato Longa Junior da Ivano Mari venerdì scorso.....

 

Il risultato è che di 10.000 potenziali spettatori ne fate 1.000: un decimo. Di cui, secondo me, 900 scazzati e incazzati con voi e 100 irriducibili alla Mike. Dei 900 direi 899, visto che per me quella di domenica è stata, PER IL MOMENTO E FINO ALLA VOSTRA DIPARTITA, la mia ultima partita vista della Ternana (DERBY DI ANDATA E RITORNO ESCLUSO). Ho infine ragione di credere che gli 899 diventaranno ben presto 99, cioè i 100 irriducibili MENO MIKE, che prima o poi convinceremo su questo forum ad abbondarvi al vostro destino.

Edited by Cacafocu

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fare 15.000 spettatori al Liberati è impresa molto meno difficile di quanto si possa pensare. E senza neanche spendere cifre folli. Adesso ve lo spiego, cari i miei marchicianelli e caro il mio bel pesciolino-arborella.

Primo: si parla alla città. Con umiltà, profondo rispetto dei colori rossoverdi e dei suoi tifosi. Ci si presenta in punta di piedi e senza proclami, ma con sobrietà e serenità. Dialogando con tutti (amministrazione, ass.ni sportive, ternana clubs, coni, etc) ma con la giusta sottolineatura dei ruoli e delle competenze. E soprattutto parlando SINCERAMENTE, senza dire palesi falsità che sottointendono ad una "vigorosa" presa per il culo.

Secondo:si allestisce una società snella, semplice ma efficace. Con pochi ruoli, definiti ed inequivocabili: un presidente certo, un direttore sportivo, un allenatore e uno staff tecnico e medico di supporto (questi ultimi possibilmente del luogo).

Terzo: si fanno le prime scelte. Quindi un direttore sportivo VERO e un allenatore altrettanto VERO. Cioè, per essere più chiari, gente che vive nel mondo del calcio da una vita. Quindi nessuna meteora, ma neanche il nome roboante. Basta un ds e un allenatore che possano dire di aver vinto qualcosa, anche senza aver dominato in lungo e in largo.

Quarto: la squadra. La si fa in questo modo, cari marchicianelli. Innanzitutto vendendo, al giusto prezzo e alle giuste condizioni, i giocatori precedentemente valorizzati (Il cileno e il nord africano, cioè, caro marchicianello, Jimenez e Kharja) e successivamente, con i proventi di tali cessioni, si acquistano GIOCATORI VERI E DI CATEGORIA, NON NECESSARIAMENTE DI NOME (ANZI, GLI "SVERNATORI" NON INTERESSANO) con l'inserimento di GIOVANI PROMETTENTI e la valorizzazione di quelli già alle proprie dipendenze. Basta spendere un decimo dell'incasso di cui sopra.

In questo contesto, per ridare ancora più entusiasmo, è opportuno riportare in rossoverde coloro che ancora sono amatissimi dai tifosi, e che ANCHE sul piano tecnico possono ancora dare molto. Gente come Grabbi, ad esempio.

Quinto: una politica dei prezzi che riconosca il "valore" tecnico della C e l'enorme delusione seguita ad una retrocessione. Curve a 3 euro per tutta la stagione. Distinti a 5 euro. Ingresso gratis fino ai 18 anni.

Sesto: il ritorno ad una vera politica sui giovani, con L'AZZERAMENTO DI SQUADRE GIOVANILI INUTILI (tipo la Beretti) e invece il rafforzamento di quelle che CONTANO: giovanissimi e allievi nazionali.

Settimo: il richiamo del personale tecnico, e TERNANO, che in Ternana ha lavorato bene.

Ottavo: un rapporto franco, sincero e leale con la stampa locale.

 

E' UN PROGRAMMA TALMENTE BANALE CHE BASTAVA PRESENTARLO COSI' COM'E' AL SINDACO PER AVERE LO STADIO 18 SECONDI DOPO.

 

e invece voi siete riusciti a fare L'ESATTO OPPOSTO, CON INCREDIBILE ZELO E PRECISIONE.

Al primo punto. Avete parlato con boria, arroganza e presunzione alla città. Prima, durante e dopo la retrocessione. Non avete dialogato con nessuno, ed anzi vi siete chiusi a riccio. Contro tutti. Avete mentito e continuate a farlo, come con la storia dei fuori rosa.

Secondo. Avete costituito una società in cui non si sa chi sia il proprietario, il presidente e chi decide veramente. Con ruoli oscuri e sotterranei.

Terzo.Avete preso  un direttore sportivo che non è tale e un allenatore pluriretrocesso e che aveva già aperto la partita iva per l'acquisto di una rivendita di semi. Con uno staff tecnico sul quale è meglio sorvolare e uno medico sul quale il sorvolo va altresì fatto a 18.000 metri di quota.

Quarto, la squadra. Non siete stati capaci di vendere, nè di comprare. Invece di gente di categoria avete preso peones della peggior specie. L'operazione "nostalgia" l'avete fatta con Taccola e i giovani migliori li avete ceduti.

Quinto: i prezzi. Curve a 10 euro......

Sesto, il vivaio: Risultati scadenti, acquisti zero. Tutti, o quasi, del circondario, come se in un bacino di 100.000 cristiani nascessero ogni annata 20 fenomeni. E qui mi fermo, perchè girano anche strane voci (mica tanto strane) su come si può giocare o far giocare il proprio figlio...

Settimo: Tobia al Bastia con una querela da parte vostra sul groppone (DICHIARAZIONE PUBBLICA DEL CINGHIALE AD EMITTENTE PERUGINA) per aver detto la verità. E pensare che sta pure facendo bene.

Ottavo: mi è bastato Longa Junior da Ivano Mari venerdì scorso.....

 

Il risultato è che di 10.000 potenziali spettatori ne fate 1.000: un decimo. Di cui, secondo me, 900 scazzati e incazzati con voi e 100 irriducibili alla Mike. Dei 900 direi 899, visto che per me quella di domenica è stata, PER IL MOMENTO E FINO ALLA VOSTRA DIPARTITA, la mia ultima partita vista della Ternana (DERBY DI ANDATA E RITORNO ESCLUSO). Ho infine ragione di credere che gli 899 diventaranno ben presto 99, cioè i 100 irriducibili MENO MIKE, che prima o poi convinceremo su questo forum ad abbondarvi al vostro destino.

944555[/snapback]

 

 

VERISSIMO

 

 

PER IL RESTO.QUOTO.

:clap::clap::clap:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, non c'è che dire, d'accordo su tutti i punti.

I marchicianelli dovrebbero riflettere anche sui chi parlava di gufi, rivenditori di caldaie, rotatorie e quant'altro è stato "vomitato" sulle pagine di quel giornaletto che veniva dato in distribuzione sulle scalee del Liberati e che alla fine nessuno usava più neanche per mette "sotto lu culu".

Purtroppo grazie a "loro" passerà molto tempo prima di rivedere 15 mila spettatori al Libero Liberati :cry::cry::cry:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fare 15.000 spettatori al Liberati è impresa molto meno difficile di quanto si possa pensare. E senza neanche spendere cifre folli. Adesso ve lo spiego, cari i miei marchicianelli e caro il mio bel pesciolino-arborella.

Primo: si parla alla città. Con umiltà, profondo rispetto dei colori rossoverdi e dei suoi tifosi. Ci si presenta in punta di piedi e senza proclami, ma con sobrietà e serenità. Dialogando con tutti (amministrazione, ass.ni sportive, ternana clubs, coni, etc) ma con la giusta sottolineatura dei ruoli e delle competenze. E soprattutto parlando SINCERAMENTE, senza dire palesi falsità che sottointendono ad una "vigorosa" presa per il culo.

Secondo:si allestisce una società snella, semplice ma efficace. Con pochi ruoli, definiti ed inequivocabili: un presidente certo, un direttore sportivo, un allenatore e uno staff tecnico e medico di supporto (questi ultimi possibilmente del luogo).

Terzo: si fanno le prime scelte. Quindi un direttore sportivo VERO e un allenatore altrettanto VERO. Cioè, per essere più chiari, gente che vive nel mondo del calcio da una vita. Quindi nessuna meteora, ma neanche il nome roboante. Basta un ds e un allenatore che possano dire di aver vinto qualcosa, anche senza aver dominato in lungo e in largo.

Quarto: la squadra. La si fa in questo modo, cari marchicianelli. Innanzitutto vendendo, al giusto prezzo e alle giuste condizioni, i giocatori precedentemente valorizzati (Il cileno e il nord africano, cioè, caro marchicianello, Jimenez e Kharja) e successivamente, con i proventi di tali cessioni, si acquistano GIOCATORI VERI E DI CATEGORIA, NON NECESSARIAMENTE DI NOME (ANZI, GLI "SVERNATORI" NON INTERESSANO) con l'inserimento di GIOVANI PROMETTENTI e la valorizzazione di quelli già alle proprie dipendenze. Basta spendere un decimo dell'incasso di cui sopra.

In questo contesto, per ridare ancora più entusiasmo, è opportuno riportare in rossoverde coloro che ancora sono amatissimi dai tifosi, e che ANCHE sul piano tecnico possono ancora dare molto. Gente come Grabbi, ad esempio.

Quinto: una politica dei prezzi che riconosca il "valore" tecnico della C e l'enorme delusione seguita ad una retrocessione. Curve a 3 euro per tutta la stagione. Distinti a 5 euro. Ingresso gratis fino ai 18 anni.

Sesto: il ritorno ad una vera politica sui giovani, con L'AZZERAMENTO DI SQUADRE GIOVANILI INUTILI (tipo la Beretti) e invece il rafforzamento di quelle che CONTANO: giovanissimi e allievi nazionali.

Settimo: il richiamo del personale tecnico, e TERNANO, che in Ternana ha lavorato bene.

Ottavo: un rapporto franco, sincero e leale con la stampa locale.

 

E' UN PROGRAMMA TALMENTE BANALE CHE BASTAVA PRESENTARLO COSI' COM'E' AL SINDACO PER AVERE LO STADIO 18 SECONDI DOPO.

 

e invece voi siete riusciti a fare L'ESATTO OPPOSTO, CON INCREDIBILE ZELO E PRECISIONE.

Al primo punto. Avete parlato con boria, arroganza e presunzione alla città. Prima, durante e dopo la retrocessione. Non avete dialogato con nessuno, ed anzi vi siete chiusi a riccio. Contro tutti. Avete mentito e continuate a farlo, come con la storia dei fuori rosa.

Secondo. Avete costituito una società in cui non si sa chi sia il proprietario, il presidente e chi decide veramente. Con ruoli oscuri e sotterranei.

Terzo.Avete preso  un direttore sportivo che non è tale e un allenatore pluriretrocesso e che aveva già aperto la partita iva per l'acquisto di una rivendita di semi. Con uno staff tecnico sul quale è meglio sorvolare e uno medico sul quale il sorvolo va altresì fatto a 18.000 metri di quota.

Quarto, la squadra. Non siete stati capaci di vendere, nè di comprare. Invece di gente di categoria avete preso peones della peggior specie. L'operazione "nostalgia" l'avete fatta con Taccola e i giovani migliori li avete ceduti.

Quinto: i prezzi. Curve a 10 euro......

Sesto, il vivaio: Risultati scadenti, acquisti zero. Tutti, o quasi, del circondario, come se in un bacino di 100.000 cristiani nascessero ogni annata 20 fenomeni. E qui mi fermo, perchè girano anche strane voci (mica tanto strane) su come si può giocare o far giocare il proprio figlio...

Settimo: Tobia al Bastia con una querela da parte vostra sul groppone (DICHIARAZIONE PUBBLICA DEL CINGHIALE AD EMITTENTE PERUGINA) per aver detto la verità. E pensare che sta pure facendo bene.

Ottavo: mi è bastato Longa Junior da Ivano Mari venerdì scorso.....

 

Il risultato è che di 10.000 potenziali spettatori ne fate 1.000: un decimo. Di cui, secondo me, 900 scazzati e incazzati con voi e 100 irriducibili alla Mike. Dei 900 direi 899, visto che per me quella di domenica è stata, PER IL MOMENTO E FINO ALLA VOSTRA DIPARTITA, la mia ultima partita vista della Ternana (DERBY DI ANDATA E RITORNO ESCLUSO). Ho infine ragione di credere che gli 899 diventaranno ben presto 99, cioè i 100 irriducibili MENO MIKE, che prima o poi convinceremo su questo forum ad abbondarvi al vostro destino.

944555[/snapback]

:inchino::inchino::inchino:

Share this post


Link to post
Share on other sites
10.000 persone a terni non ce li riporti manco gratis...ti/vi ricordo l'anno che stavamo andando in serie A...media spettatori 5.000 persone

944674[/snapback]

MARCHICIANO! :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites
10.000 persone a terni non ce li riporti manco gratis...ti/vi ricordo l'anno che stavamo andando in serie A...media spettatori 5.000 persone

944674[/snapback]

stavo per scrivere le stesse cose ;) , è vero che sta proprietà ha fatto di tutto per distruggere, ma li vecchi tempi so passati sia per i ternani ,sia per i tifosi delle vecchie squadre!

Comunque la media di quando stavamo andando in serie A (quando all'andata eravamo primi con l'atalanta) era di 7/8000 persone

Share this post


Link to post
Share on other sites
10.000 persone a terni non ce li riporti manco gratis...ti/vi ricordo l'anno che stavamo andando in serie A...media spettatori 5.000 persone

944674[/snapback]

stavo per scrivere le stesse cose ;) , è vero che sta proprietà ha fatto di tutto per distruggere, ma li vecchi tempi so passati sia per i ternani ,sia per i tifosi delle vecchie squadre!

Comunque la media di quando stavamo andando in serie A (quando all'andata eravamo primi con l'atalanta) era di 7/8000 persone

944679[/snapback]

MARCHICIANO ANCHE TU! :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites
10.000 persone a terni non ce li riporti manco gratis...ti/vi ricordo l'anno che stavamo andando in serie A...media spettatori 5.000 persone

944674[/snapback]

stavo per scrivere le stesse cose ;) , è vero che sta proprietà ha fatto di tutto per distruggere, ma li vecchi tempi so passati sia per i ternani ,sia per i tifosi delle vecchie squadre!

Comunque la media di quando stavamo andando in serie A (quando all'andata eravamo primi con l'atalanta) era di 7/8000 persone

944679[/snapback]

 

 

Contro la Fiorentina, il Palermo e non mi ricordo quale altra squadra i 10mila li superammo agevolmente. Senza il disastro del girone di ritorno, se fossimo stati lanciati verso quella A che potevamo prenderci senza problemi (quella squadra giocava un gran calcio!) per le ultime 5 0 6 giornate dovevano allargà il Liberati.

944693[/snapback]

;)

Esatto. E lo stesso sarebbe dalla C alla B. A Terni non c'è mai stato il problema della categoria. Mica devo ricordà tutte le trasferte della D o della C2 no?.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma perchè gli dite queste cose????Basta con i suggerimenti,le cifre,i paragoni!!! Noi seguiamo la Ternana da una vita e siamo consapevoli del nostro potenziale di spettatori,abbiamo vinto i campionati più di una volta e sappiamo come vincerli e perchè li abbiamo vinti.A cosa serve ribadirgli queste cose vere??? Loro sono convinti del contrario e allora a lavare la testa all'asino,si spreca l'acqua ed il sapone.Sappiate inoltre che tutta Italia parla male di loro perchè ormai la situazione la conoscono tutti!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
10.000 persone a terni non ce li riporti manco gratis...ti/vi ricordo l'anno che stavamo andando in serie A...media spettatori 5.000 persone

944674[/snapback]

stavo per scrivere le stesse cose ;) , è vero che sta proprietà ha fatto di tutto per distruggere, ma li vecchi tempi so passati sia per i ternani ,sia per i tifosi delle vecchie squadre!

Comunque la media di quando stavamo andando in serie A (quando all'andata eravamo primi con l'atalanta) era di 7/8000 persone

944679[/snapback]

 

 

Contro la Fiorentina, il Palermo e non mi ricordo quale altra squadra i 10mila li superammo agevolmente. Senza il disastro del girone di ritorno, se fossimo stati lanciati verso quella A che potevamo prenderci senza problemi (quella squadra giocava un gran calcio!) per le ultime 5 0 6 giornate dovevano allargà il Liberati.

944693[/snapback]

ecco, tu non sei marchiciano.

magari sei spoletino, ma nessuno è perfetto!!! :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fare 10.000 spettatori al Liberati è impresa molto meno difficile di quanto si possa pensare. E senza neanche spendere cifre folli. Adesso ve lo spiego, cari i miei marchicianelli e caro il mio bel pesciolino-arborella.

Primo: si parla alla città. Con umiltà, profondo rispetto dei colori rossoverdi e dei suoi tifosi. Ci si presenta in punta di piedi e senza proclami, ma con sobrietà e serenità. Dialogando con tutti (amministrazione, ass.ni sportive, ternana clubs, coni, etc) ma con la giusta sottolineatura dei ruoli e delle competenze. E soprattutto parlando SINCERAMENTE, senza dire palesi falsità che sottointendono ad una "vigorosa" presa per il culo.

Secondo:si allestisce una società snella, semplice ma efficace. Con pochi ruoli, definiti ed inequivocabili: un presidente certo, un direttore sportivo, un allenatore e uno staff tecnico e medico di supporto (questi ultimi possibilmente del luogo).

Terzo: si fanno le prime scelte. Quindi un direttore sportivo VERO e un allenatore altrettanto VERO. Cioè, per essere più chiari, gente che vive nel mondo del calcio da una vita. Quindi nessuna meteora, ma neanche il nome roboante. Basta un ds e un allenatore che possano dire di aver vinto qualcosa, anche senza aver dominato in lungo e in largo.

Quarto: la squadra. La si fa in questo modo, cari marchicianelli. Innanzitutto vendendo, al giusto prezzo e alle giuste condizioni, i giocatori precedentemente valorizzati (Il cileno e il nord africano, cioè, caro marchicianello, Jimenez e Kharja) e successivamente, con i proventi di tali cessioni, si acquistano GIOCATORI VERI E DI CATEGORIA, NON NECESSARIAMENTE DI NOME (ANZI, GLI "SVERNATORI" NON INTERESSANO) con l'inserimento di GIOVANI PROMETTENTI e la valorizzazione di quelli già alle proprie dipendenze. Basta spendere un decimo dell'incasso di cui sopra.

In questo contesto, per ridare ancora più entusiasmo, è opportuno riportare in rossoverde coloro che ancora sono amatissimi dai tifosi, e che ANCHE sul piano tecnico possono ancora dare molto. Gente come Grabbi, ad esempio.

Quinto: una politica dei prezzi che riconosca il "valore" tecnico della C e l'enorme delusione seguita ad una retrocessione. Curve a 3 euro per tutta la stagione. Distinti a 5 euro. Ingresso gratis fino ai 18 anni.

Sesto: il ritorno ad una vera politica sui giovani, con L'AZZERAMENTO DI SQUADRE GIOVANILI INUTILI (tipo la Beretti) e invece il rafforzamento di quelle che CONTANO: giovanissimi e allievi nazionali.

Settimo: il richiamo del personale tecnico, e TERNANO, che in Ternana ha lavorato bene.

Ottavo: un rapporto franco, sincero e leale con la stampa locale.

 

E' UN PROGRAMMA TALMENTE BANALE CHE BASTAVA PRESENTARLO COSI' COM'E' AL SINDACO PER AVERE LO STADIO 18 SECONDI DOPO.

 

e invece voi siete riusciti a fare L'ESATTO OPPOSTO, CON INCREDIBILE ZELO E PRECISIONE.

Al primo punto. Avete parlato con boria, arroganza e presunzione alla città. Prima, durante e dopo la retrocessione. Non avete dialogato con nessuno, ed anzi vi siete chiusi a riccio. Contro tutti. Avete mentito e continuate a farlo, come con la storia dei fuori rosa.

Secondo. Avete costituito una società in cui non si sa chi sia il proprietario, il presidente e chi decide veramente. Con ruoli oscuri e sotterranei.

Terzo.Avete preso  un direttore sportivo che non è tale e un allenatore pluriretrocesso e che aveva già aperto la partita iva per l'acquisto di una rivendita di semi. Con uno staff tecnico sul quale è meglio sorvolare e uno medico sul quale il sorvolo va altresì fatto a 18.000 metri di quota.

Quarto, la squadra. Non siete stati capaci di vendere, nè di comprare. Invece di gente di categoria avete preso peones della peggior specie. L'operazione "nostalgia" l'avete fatta con Taccola e i giovani migliori li avete ceduti.

Quinto: i prezzi. Curve a 10 euro......

Sesto, il vivaio: Risultati scadenti, acquisti zero. Tutti, o quasi, del circondario, come se in un bacino di 100.000 cristiani nascessero ogni annata 20 fenomeni. E qui mi fermo, perchè girano anche strane voci (mica tanto strane) su come si può giocare o far giocare il proprio figlio...

Settimo: Tobia al Bastia con una querela da parte vostra sul groppone (DICHIARAZIONE PUBBLICA DEL CINGHIALE AD EMITTENTE PERUGINA) per aver detto la verità. E pensare che sta pure facendo bene.

Ottavo: mi è bastato Longa Junior da Ivano Mari venerdì scorso.....

 

Il risultato è che di 10.000 potenziali spettatori ne fate 1.000: un decimo. Di cui, secondo me, 900 scazzati e incazzati con voi e 100 irriducibili alla Mike. Dei 900 direi 899, visto che per me quella di domenica è stata, PER IL MOMENTO E FINO ALLA VOSTRA DIPARTITA, la mia ultima partita vista della Ternana (DERBY DI ANDATA E RITORNO ESCLUSO). Ho infine ragione di credere che gli 899 diventaranno ben presto 99, cioè i 100 irriducibili MENO MIKE, che prima o poi convinceremo su questo forum ad abbondarvi al vostro destino.

944555[/snapback]

 

Quoto su tutto, tranne una cosa. La Berretti purtroppo non la puoi azzerare. Per la serie C1 è OBBLIGATORIA. La Primavera no

Share this post


Link to post
Share on other sites

In C2, con una dirigenza normale, un allenatore normale e dei giocatori normali, sono convinto che ci sarebbero 5000 persone al Liberati. Specialmente dopo il disastro marchiciano che farebbe sembrare la normalità il paradiso in terra!

Share this post


Link to post
Share on other sites

quoto il discorso contro la proprietà

però regà tra di noi non prendiamoci per il culo:

 

A TERNI OGGI COME OGGI MANCO SE TORNA ZAMPAGNA E VINCEMO TUTTE LE PARTITE FAMO 10000 SPETTATORI!

Share this post


Link to post
Share on other sites
10.000 persone a terni non ce li riporti manco gratis...ti/vi ricordo l'anno che stavamo andando in serie A...media spettatori 5.000 persone

944674[/snapback]

stavo per scrivere le stesse cose ;) , è vero che sta proprietà ha fatto di tutto per distruggere, ma li vecchi tempi so passati sia per i ternani ,sia per i tifosi delle vecchie squadre!

Comunque la media di quando stavamo andando in serie A (quando all'andata eravamo primi con l'atalanta) era di 7/8000 persone

944679[/snapback]

 

 

Contro la Fiorentina, il Palermo e non mi ricordo quale altra squadra i 10mila li superammo agevolmente. Senza il disastro del girone di ritorno, se fossimo stati lanciati verso quella A che potevamo prenderci senza problemi (quella squadra giocava un gran calcio!) per le ultime 5 0 6 giornate dovevano allargà il Liberati.

944693[/snapback]

;)

Esatto. E lo stesso sarebbe dalla C alla B. A Terni non c'è mai stato il problema della categoria. Mica devo ricordà tutte le trasferte della D o della C2 no?.

944695[/snapback]

Forse non vi ricordate i topic sui quali ci lamentavamo delle scarse presenze allo stadio...

Ecco cacafò ha detto bene sul passaggio del ricordarci le trasferte della D o della C2....quei tempi sono andati! A Terni è mancato il ciclo di tifosi...si è interrotto; quando siamo retrocessi auspicavo un cambio di rotta totale ( che non c'è stato ) proprio per poter provare a far rinascere qualche cosa, un bagno di umilità c'avrebbe fatto bene...ovviamente ora il bagno lo stiamo facendo dentro no stallettu de li maiali

Share this post


Link to post
Share on other sites

Loro sanno perfettamente come ci si deve comportare in una società di calcio

 

Il fatto è che loro non ne hanno nessuna intenzione e ancora non è del tutto chiaro il perchè.

 

Secondo me il sindaco sa molte più cose di quello che dice : a me piacerebbe molto che rendesse la cosa di pubblico dominio , ma mi sa che forse non può farlo perchè di mezzo ci possono essere denunce e diffamazioni

 

Di sicuro c'è una cosa : nella diatriba comune-via aleardi c'è qualcosa che non torna.

 

Presto o tardi la verità verrà a galla e poi rideremo ( o piangeremo )

Share this post


Link to post
Share on other sites
Loro sanno perfettamente come ci si deve comportare in una società di calcio

 

Il fatto è che loro non ne hanno nessuna intenzione e ancora non è del tutto chiaro il perchè.

 

Secondo me il sindaco sa molte più cose di quello che dice : a me piacerebbe molto che rendesse la cosa di pubblico dominio , ma mi sa che forse non può farlo perchè di mezzo ci possono essere denunce e diffamazioni

 

Di sicuro c'è una cosa : nella diatriba comune-via aleardi c'è qualcosa che non torna.

 

Presto o tardi la verità verrà a galla e poi rideremo ( o piangeremo )

944852[/snapback]

 

Credo tu abbia perfettamente ragione...

 

inoltre credo che dal discorso di Cacafocu sia assolutamente secondario il numero di spettatori che si possono raggiungere....

il fatto è che fare una buona squadra, sopratutto venendo da una retrocessione, è piuttosto semplice (che non significa promozione certa ovviamente...).

Basterebbe seguire una logica che questa dirigenza ha invece accuratamente evitato di fare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
10.000 persone a terni non ce li riporti manco gratis...ti/vi ricordo l'anno che stavamo andando in serie A...media spettatori 5.000 persone

944674[/snapback]

stavo per scrivere le stesse cose ;) , è vero che sta proprietà ha fatto di tutto per distruggere, ma li vecchi tempi so passati sia per i ternani ,sia per i tifosi delle vecchie squadre!

Comunque la media di quando stavamo andando in serie A (quando all'andata eravamo primi con l'atalanta) era di 7/8000 persone

944679[/snapback]

 

 

Contro la Fiorentina, il Palermo e non mi ricordo quale altra squadra i 10mila li superammo agevolmente. Senza il disastro del girone di ritorno, se fossimo stati lanciati verso quella A che potevamo prenderci senza problemi (quella squadra giocava un gran calcio!) per le ultime 5 0 6 giornate dovevano allargà il Liberati.

944693[/snapback]

ecco, tu non sei marchiciano.

magari sei spoletino, ma nessuno è perfetto!!! :lol:

944711[/snapback]

che c'hai contro Spoleto??????? :angry::angry::angry::angry::angry::angry: :angry:

 

Abbracciamoci forte e vogliamoci tanto bene.... il cielo è ROSSOVERDE sopra SPOLETO!!!!!!! :flag::flag::flag::flag::flag::flag:

post-2947-1161214374_thumb.jpg

Edited by spoletorossoverde

Share this post


Link to post
Share on other sites
10.000 persone a terni non ce li riporti manco gratis...ti/vi ricordo l'anno che stavamo andando in serie A...media spettatori 5.000 persone

944674[/snapback]

stavo per scrivere le stesse cose ;) , è vero che sta proprietà ha fatto di tutto per distruggere, ma li vecchi tempi so passati sia per i ternani ,sia per i tifosi delle vecchie squadre!

Comunque la media di quando stavamo andando in serie A (quando all'andata eravamo primi con l'atalanta) era di 7/8000 persone

944679[/snapback]

 

 

Contro la Fiorentina, il Palermo e non mi ricordo quale altra squadra i 10mila li superammo agevolmente. Senza il disastro del girone di ritorno, se fossimo stati lanciati verso quella A che potevamo prenderci senza problemi (quella squadra giocava un gran calcio!) per le ultime 5 0 6 giornate dovevano allargà il Liberati.

944693[/snapback]

;)

Esatto. E lo stesso sarebbe dalla C alla B. A Terni non c'è mai stato il problema della categoria. Mica devo ricordà tutte le trasferte della D o della C2 no?.

944695[/snapback]

vabbè, se volete di che se rifaranno quelle trasferte .....allora chiudemo pure sto discorso, ma de che stamo a parlà.....la verità che il top l'avemo raggiunto nei tempi di Tobia, e la media spettatori di quando stavamo per andare in A era quella di 7/8000 persone, ormai nemmeno se metti le curve a 3 euro riempi più lo stadio (derby col Perugia a parte)....daje finitela con sta storia de Cesena, Fano, Ancona e cazzi vari....!L'anno scorsa le curve erano vuote anche con le curve a 1 euro, certo se se ne vanno questi qualcuno in più tornerà.....poi speriamo che sta verifica la faremo presto (la speranza che questi se la sciacquano dalli coglioni io ancora non l'ho persa....), però dire che in C1 faremo 10000 persone me sa tanto de cazzata (ovviamente con tutto il risetto de chi afferma sta cosa ;) )

Share this post


Link to post
Share on other sites
10.000 persone a terni non ce li riporti manco gratis...ti/vi ricordo l'anno che stavamo andando in serie A...media spettatori 5.000 persone

944674[/snapback]

stavo per scrivere le stesse cose ;) , è vero che sta proprietà ha fatto di tutto per distruggere, ma li vecchi tempi so passati sia per i ternani ,sia per i tifosi delle vecchie squadre!

Comunque la media di quando stavamo andando in serie A (quando all'andata eravamo primi con l'atalanta) era di 7/8000 persone

944679[/snapback]

 

 

Contro la Fiorentina, il Palermo e non mi ricordo quale altra squadra i 10mila li superammo agevolmente. Senza il disastro del girone di ritorno, se fossimo stati lanciati verso quella A che potevamo prenderci senza problemi (quella squadra giocava un gran calcio!) per le ultime 5 0 6 giornate dovevano allargà il Liberati.

944693[/snapback]

;)

Esatto. E lo stesso sarebbe dalla C alla B. A Terni non c'è mai stato il problema della categoria. Mica devo ricordà tutte le trasferte della D o della C2 no?.

944695[/snapback]

aridaje con le trasferte della C2, ricordati pure che quando abbiamo fatto trasferte con possibilità d'andare in serie A (tipo a Verona con il Chievo o a Venezia ai tempi di Grabbi) so partiti 3 pulman da terni....poi aooooooooce ce mancherebbe siete padroni di pensarla come ve pare, pe chi dice che io e Ciacca semo marchigiani fateve sinceramente danculo :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites
10.000 persone a terni non ce li riporti manco gratis...ti/vi ricordo l'anno che stavamo andando in serie A...media spettatori 5.000 persone

944674[/snapback]

stavo per scrivere le stesse cose ;) , è vero che sta proprietà ha fatto di tutto per distruggere, ma li vecchi tempi so passati sia per i ternani ,sia per i tifosi delle vecchie squadre!

Comunque la media di quando stavamo andando in serie A (quando all'andata eravamo primi con l'atalanta) era di 7/8000 persone

944679[/snapback]

 

 

Contro la Fiorentina, il Palermo e non mi ricordo quale altra squadra i 10mila li superammo agevolmente. Senza il disastro del girone di ritorno, se fossimo stati lanciati verso quella A che potevamo prenderci senza problemi (quella squadra giocava un gran calcio!) per le ultime 5 0 6 giornate dovevano allargà il Liberati.

944693[/snapback]

ecco, tu non sei marchiciano.

magari sei spoletino, ma nessuno è perfetto!!! :lol:

944711[/snapback]

che c'hai contro Spoleto??????? :angry::angry::angry::angry::angry::angry: :angry:

 

Abbracciamoci forte e vogliamoci tanto bene.... il cielo è ROSSOVERDE sopra SPOLETO!!!!!!! :flag::flag::flag::flag::flag::flag:

944935[/snapback]

 

ALTOFORNO sto aspettando ansiosamente una tua risposta :flag:

Share this post


Link to post
Share on other sites

10.000 in c1 non li farai mai più, come media.

 

ma una squadra di vertice in lotta per la B e la stessa serie B te ne porterebbero sicuramente 7-8 mila, con punte molto più alte per derby e partite di cartello o con squadre più vicine.

 

Tieni presente che fino al 2004-2005 (sarà un caso?) avevamo una delle medie spettatori più alte della B (molti più di piazze simili, come Pescara, Piacenza, Treviso, Modena) e inferiore solo a città come Bari, Catania, Genova, Torino, Verona.

 

Il primo crollo c'è stato tra il 2003/2004 e il 2004/2005, dove siamo più che dimezzati, passando da 178.000 a 79.000 spettatori, un calo nettamente superiore a quello di tutte le altre piazze.

 

L'anno scorso al girone d'andata eravamo ancora a quasi 5.000 spettatori di media.

 

 

Al ritorno sui 2500

 

Quest'anno 1500-2000 (cavesi inclusi).

 

Insomma, è vero che c'è un calo pressoché generale del pubblico agli stadi, ma da noi questo è catastrofico negli ultimi due anni, mentre altre città (vedi Mantova e Rimini) hanno al contrario recuperato molti spettatori grazie ai risultati).

Edited by passaparola

Share this post


Link to post
Share on other sites
10.000 in c1 non li farai mai più, come media.

 

ma una squadra di vertice in lotta per la B e la stessa serie B  te ne porterebbero sicuramente  7-8 mila, con punte molto più alte per derby e  partite di cartello  o con squadre  più vicine.

 

Tieni presente che fino al 2004-2005 (sarà un caso?) avevamo una delle medie spettatori più alte della B (molti più di piazze simili, come Pescara, Piacenza, Treviso, Modena) e inferiore solo a città come Bari, Catania, Genova, Torino, Verona.

 

Il primo crollo c'è stato tra il 2003/2004 e il 2004/2005, dove siamo più che dimezzati, passando da 178.000 a 79.000 spettatori, un calo nettamente superiore a quello di tutte le altre piazze.

 

L'anno scorso al girone d'andata eravamo ancora a quasi 5.000 spettatori di media.

 

 

Al ritorno sui 2500

 

Quest'anno 1500-2000 (cavesi inclusi).

 

Insomma, è vero che c'è un calo pressoché generale del pubblico agli stadi, ma da noi questo è catastrofico negli ultimi due anni, mentre altre città (vedi Mantova e Rimini) hanno al contrario recuperato molti spettatori grazie ai risultati).

945585[/snapback]

Trà qualche anno con una nuova società torneremo a farli!!! Con la fame di calcio che c'hanno lasciato??? famoli annà via a quisti,basta una scintilla e il gioco è fatto!!! Questa è una situazione analoga a quella dell'inizio degli anni80 dopo quella retrocessione assurda dalla b.Vedrete che un po de sofferenza ce fa bene a tutti ,almeno ci ricorderà in futuro che certe persone bisogna tenerle lontane a prescindere. Sono sicuro e pronto a scommettere che appena questi andranno via e con un pò di entusiasmo,torneremo a riempire il Liberati con l'apporto delle nuove generazioni!!!!SIAMO TROPPO INNAMORATI DI QUESTI COLORI!!!!!NON C'E' NIENTE DA FARE!!!! :flag::flag::flag::flag::flag::flag::flag:

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'anno che stavamo andando in A eravamo di media 8.000, non 5.000, non esageramo!

 

Ed essendo 8.000 ricordo ancora che non eravamo soddisfatti!

 

Comunque, sono STRA CONVINTO che Terni non è più quella piazza "speciale", che il Liberati non è più "quella tana delle fere inespugnabile", che dire Terni non significa più dire Ternana: bisogna essere obiettivi, Longarini apparte, sò cambiati i tempi, c'è ZERO ricambio generazionale (ve lo dico io che ciò 20 anni scarsi) e il pubblico è quello che è. Basta farsi una letta dei giornali. In tutta Italia è così, e a Terni il fenomeno è ancora più eclatante. Ricordo anni fà quando prendevo per culo i perugini perché al "Curi" in serie A erano 7.000 e noi in B eravamo di più.

Purtroppo, ripeto, è cambiato tutto. Derby apparte, da oggi, saremo una tifoseria come tante. E già è tanto se ancora campamo de rendita e la trasferta di Terni è ancora considerata difficile per l'ambiente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.