Jump to content

Recommended Posts

6 minuti fa, LelloBello ha scritto:

Non voto a Terni da 30 anni vivendo a Roma, pur conservando una casa a Terni. Per cui non sono certo io la persona che può dar consigli. Mi piange il cuore veder Terni ridotta così, ma credo ancora nella politica. Ci sono partiti che sono più “veri” e meno attaccati alle poltrone, ma per forza di cose piccoli, almeno per il momento. Per questo io voto Potere al Popolo.

Leggendo le ultime 3 parole me so' subito preoccupato 😂 visto le recenti esternazioni... 

Poi pero' me so' ricordato delle prime 6, e quindi me so tranquillizzato... 😁  

  • Haha 2
  • Upvote 2
  • Downvote 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, il professore ha scritto:

Leggendo le ultime 3 parole me so' subito preoccupato 😂 visto le recenti esternazioni... 

Poi pero' me so' ricordato delle prime 6, e quindi me so tranquillizzato... 😁  

Devo ammettere che è la prima volta che mi fai ridere 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Semprerossoverde ha scritto:

Una vita fa avevo scritto questo.

Ora viene fuori che il nuovo ospedale di Terni di 540 posti costerà circa 240M€ il che significa 240M/540=444k€ posto letto.

Considerato che il mio calcolo era per ospedali a bassa complessità è che nel progetto della ternana non c'è la demolizione dell'esistente, penso che la stima riportata possa essere confermata. Quindi il solo ospedale dovrebbe costare circa 60M€ a Bandecchi.

Come tutto l'intervento possa stare nei 50mln€ di valore resta per me un mistero.

Che opinione ne trai da questi calcoli e dal progetto presentato per l’Ospedale? Ma non pare troppo il costo a posto letto, secondo te?

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, FURIOUS ha scritto:

Dico la mia al volo sull’ospedale: farlo nuovo, moderno ed avveniristico è tutto più che bello, ma farlo li a Colle Obito oltre 60 anni dopo è una cazzata enorme. La città si è spostata verso nord, dal Tulipano ad Acquavogliera vivono oltre 35.000 persone che al momento sono servite da una sola ambulanza che ha una microscopica stazione 118 dietro a Fausto Moda. 
 

Strategicamente Colle Obito è il posto peggiore dove costruire un ospedale, in cima ad una collina, parcheggi lontanissimi e scomodità per raggiungerlo a non finire. 

Condivido,meglio a maratta,con la superstrada pure vicino,sarebbe secondo me l'idea migliore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, ruber-viridis draco ha scritto:

https://www.rpapg.it/progetti/nuovo-ospedale-san-giovanni-battista-foligno-pg

 

Perugia dà 750 posti letto circa + 128 di day hospital, d'altronde, anche i 540 di Terni sono comprensivi di day hospital. Comunque è l'ospedale di Foligno che fa capire dove stiamo andando. Fra l'altro pare che attualmente a Terni i posti non siano 540 ma 570, quindi ci sarebbe addirittura una diminuzione di 30 posti letto. Ma la cosa più disturbante, come ho già scritto sopra è che le relazioni annuali della Regione dicono che l'ospedale di Terni è il più attrattivo perchè ha come bacino di utenza tutto l'alto Lazio e Roma (che ancora è da considerare Italia), però decidono di ridimensionarlo. Allora la domanda da farsi è: perchè? A me l'unica che viene in mente è che così si toglie concorrenza a quello di Perugia, che altrimenti rischia di fare la fine dell'aeroporto.
Se però vi vengono in mente altre ragioni io sono aperto a tutte le ipotesi. :D

Per lasciare spazio alla clinica di Bandecchi 😂

se scherza e...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sembra che il vecchio ospedale venga mantenuto, almeno così ho letto da qualche parte. 
Se così fosse, cioè se il nuovo si aggiungesse al vecchio, potrebbe divenire il polo sanitario più grande dell’Umbria. 
Chiaramente non ci credo manco se lo vedo, non camperò abbastanza per assistere neanche al getto delle fondamenta sia del nuovo ospedale, dello stadio e della clinica. 
Dobbiamo prendere coscienza che tutti i partiti sono un cancro; le regioni idem; le altre amministrazioni locali pure; quelle centrali anche; la burocrazia italiota non ne parliamo. 
In sintesi: l’Italia è un paese di merda, andrebbe spianato tutto e rifondato da zero, dalle basi del buon senso, dell’onestà e della civiltà unite alle capacità e alla meritocrazia. 
Avoglia noi a scannarci per motivi politici, ideologici, religiosi o sportivi: facciamo solo il gioco di chi in questa merda ci sguazza, da sinistra a destra. 

  • Upvote 6

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, longarinivattene! ha scritto:

Sembra che il vecchio ospedale venga mantenuto, almeno così ho letto da qualche parte. 
Se così fosse, cioè se il nuovo si aggiungesse al vecchio, potrebbe divenire il polo sanitario più grande dell’Umbria. 
Chiaramente non ci credo manco se lo vedo, non camperò abbastanza per assistere neanche al getto delle fondamenta sia del nuovo ospedale, dello stadio e della clinica. 
Dobbiamo prendere coscienza che tutti i partiti sono un cancro; le regioni idem; le altre amministrazioni locali pure; quelle centrali anche; la burocrazia italiota non ne parliamo. 
In sintesi: l’Italia è un paese di merda, andrebbe spianato tutto e rifondato da zero, dalle basi del buon senso, dell’onestà e della civiltà unite alle capacità e alla meritocrazia. 
Avoglia noi a scannarci per motivi politici, ideologici, religiosi o sportivi: facciamo solo il gioco di chi in questa merda ci sguazza, da sinistra a destra. 

Concordo in pieno!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, longarinivattene! ha scritto:

Sembra che il vecchio ospedale venga mantenuto, almeno così ho letto da qualche parte. 
Se così fosse, cioè se il nuovo si aggiungesse al vecchio, potrebbe divenire il polo sanitario più grande dell’Umbria. 
Chiaramente non ci credo manco se lo vedo, non camperò abbastanza per assistere neanche al getto delle fondamenta sia del nuovo ospedale, dello stadio e della clinica. 
Dobbiamo prendere coscienza che tutti i partiti sono un cancro; le regioni idem; le altre amministrazioni locali pure; quelle centrali anche; la burocrazia italiota non ne parliamo. 
In sintesi: l’Italia è un paese di merda, andrebbe spianato tutto e rifondato da zero, dalle basi del buon senso, dell’onestà e della civiltà unite alle capacità e alla meritocrazia. 
Avoglia noi a scannarci per motivi politici, ideologici, religiosi o sportivi: facciamo solo il gioco di chi in questa merda ci sguazza, da sinistra a destra. 

Infatti stiamo litigando tra noi sulla fuffa...

Purtroppo sbaglio perché é un diritto e così mi accontento della scelta degli altri, ma so già 4 elezioni tra comunali, regionali e nazionali che non voto...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, longarinivattene! ha scritto:

Sembra che il vecchio ospedale venga mantenuto, almeno così ho letto da qualche parte. 

Da quello che ho capito leggendo le varie dichiarazioni succedutesi negli ultimi mesi dai nostri esponenti di maggioranza, sia a livello comunale (Latini) che regionale (Melasecche) pare che la scelta di fare il nuovo ospedale a Colle Obito dipenda essenzialmente da tre fattori (che cito in ordine sparso):

 

1) Università di Medicina e Chirurgia

 

Negli ultimi anni hanno speso bei soldi per realizzare la nuova struttura per gli studenti di Medicina lì accanto all'ospedale (che all'epoca fu anche oggetto di polemiche per i costi e per il ritardo con cui fu inaugurata). 

 

2) Continuità operativa tra il vecchio e il nuovo

 

Ora dai render e dai progetti non si capisce bene il punto esatto in cui l'ospedale dovrebbe essere realizzato, se e quanto andrà eventualmente a sovrapporsi alla vecchia struttura, però ci sarà un periodo di transizione in cui iniziano a costruire il nuovo mentre continua ad operare il vecchio, e a poco a poco con l'avanzamento dei lavori inizieranno a trasferire i vari reparti; avere la nuova struttura in loco, faciliterà questa transizione (almeno stando alle loro dichiarazioni).

 

3) Sede ASL e Città della Salute

 

Melasecche batte spesso sul tasto che al momento la ASL è costretta a pagare ingenti canoni di affitto li in via Bramante, e il progetto della Città della Salute di riunire tutto (Sede ASL e Ospedale) in un'unica allocazione rientra in questa visione, trasferendo la sede ASL in immobili di sua proprietà (risparmiando appunto sugli affitti). E in questo ragionamento presumo rientri il vecchio Santa Maria (l'ospedale attuale) che ancora, ripeto, non si capisce se manterranno per intero o in parte; probabilmente la struttura dell'ospedale esistente cadrebbe a fagiolo, perché se è vero che la struttura in sé non è più ottimale per una moderna riorganizzazione ospedaliera dei reparti e dei dipartimenti, andrebbe ancora benone per gli uffici amministrativi, eventuali ambulatori e tutto quello che riguarda la sede ASL.

 

Quindi, probabile che la struttura del vecchio ospedale rimarrà (ammesso che tutto si farà il nuovo), ma non certo in quanto ospedale, noi continueremmo in ogni caso ad avere un ospedale (nuovo) con la dotazione di posti del vecchio; ci sarà tuttavia una cittadella sanitaria in cui viene racchiuso tutto (ASL, Ospedale, Uiversità) ma l'ospedale uno resta e con quei posti letto (stando al progetto presentato). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, LoSballoContinua ha scritto:

Da quello che ho capito leggendo le varie dichiarazioni succedutesi negli ultimi mesi dai nostri esponenti di maggioranza, sia a livello comunale (Latini) che regionale (Melasecche) pare che la scelta di fare il nuovo ospedale a Colle Obito dipenda essenzialmente da tre fattori (che cito in ordine sparso):

 

1) Università di Medicina e Chirurgia

 

Negli ultimi anni hanno speso bei soldi per realizzare la nuova struttura per gli studenti di Medicina lì accanto all'ospedale (che all'epoca fu anche oggetto di polemiche per i costi e per il ritardo con cui fu inaugurata). 

 

2) Continuità operativa tra il vecchio e il nuovo

 

Ora dai render e dai progetti non si capisce bene il punto esatto in cui l'ospedale dovrebbe essere realizzato, se e quanto andrà eventualmente a sovrapporsi alla vecchia struttura, però ci sarà un periodo di transizione in cui iniziano a costruire il nuovo mentre continua ad operare il vecchio, e a poco a poco con l'avanzamento dei lavori inizieranno a trasferire i vari reparti; avere la nuova struttura in loco, faciliterà questa transizione (almeno stando alle loro dichiarazioni).

 

3) Sede ASL e Città della Salute

 

Melasecche batte spesso sul tasto che al momento la ASL è costretta a pagare ingenti canoni di affitto li in via Bramante, e il progetto della Città della Salute di riunire tutto (Sede ASL e Ospedale) in un'unica allocazione rientra in questa visione, trasferendo la sede ASL in immobili di sua proprietà (risparmiando appunto sugli affitti). E in questo ragionamento presumo rientri il vecchio Santa Maria (l'ospedale attuale) che ancora, ripeto, non si capisce se manterranno per intero o in parte; probabilmente la struttura dell'ospedale esistente cadrebbe a fagiolo, perché se è vero che la struttura in sé non è più ottimale per una moderna riorganizzazione ospedaliera dei reparti e dei dipartimenti, andrebbe ancora benone per gli uffici amministrativi, eventuali ambulatori e tutto quello che riguarda la sede ASL.

 

Quindi, probabile che la struttura del vecchio ospedale rimarrà (ammesso che tutto si farà il nuovo), ma non certo in quanto ospedale, noi continueremmo in ogni caso ad avere un ospedale (nuovo) con la dotazione di posti del vecchio; ci sarà tuttavia una cittadella sanitaria in cui viene racchiuso tutto (ASL, Ospedale, Uiversità) ma l'ospedale uno resta e con quei posti letto (stando al progetto presentato). 

Esatto, l'ospedale nuovo deve avere almeno 100 posti letto in più, (invece ne avrà 20 in meno) che poi è quello che sostengono tutti i dirigenti che hanno lavorato nell'azienda ospedaliera negli ultimi 20 anni. Ma sono stati interpellati mai? Io penso ragionevolmente di poter dire di no.
Non sono stati interpellati perchè il fattore tecnico conta zero. Il problema è solo politico, se la volontà è quella di far morire il polo ternano per evitare la concorrenza a PG tutto ha un senso.

Edited by ruber-viridis draco
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spero di sbagliarmi, ma questa disponibilità mostrata dalla regione riguardo al rifacimento dell'ospedale in questo momento così particolare, sembra mirata a creare un diversivo " ti faccio fare l'ospedale, ma non chiedermi altro come ad esempio la clinica" Tanto poi con i tempi biblici ai quali siamo abituati,(le giunte cabiano, cabiano gli attori e i figuranti) finirà tutto nel dimenticatoio. Così non si fara' nel l'uno nell'altra.

Edited by Apacchione

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, ruber-viridis draco ha scritto:

Esatto, l'ospedale nuovo deve avere almeno 100 posti letto in più, (invece ne avrà 20 in meno) che poi è quello che sostengono tutti i dirigenti che hanno lavorato nell'azienda ospedaliera negli ultimi 20 anni. Ma sono stati interpellati mai? Io penso ragionevolmente di poter dire di no.
Non sono stati interpellati perchè il fattore tecnico conta zero. Il problema è solo politico, se la volontà è quella di far morire il polo ternano per evitare la concorrenza a PG tutto ha un senso.

Dubito siano stati interpellati, quando si muovono certi interessi poi se la vedono i politici tra di loro lasciando fuori i pareri tecnici.

 

Io però, se fossi un politico che tiene alle sorti della propria comunità, approfitterei a questo punto dell'interesse privato per rilanciare, non accontentandomi della prima soluzione che mi viene offerta sul piatto, tanto e solo per dire di aver fatto qualcosa, e farei una disamina di quello che realmente serve al territorio e alla comunità, dopodiché mi siederei al tavolo e rilancerei: "Vogliamo fare l'ospedale? Facciamolo, ma non di 540 posti che si è già rivelato insufficiente a coprire le esigenze della comunità oggi e le prospettive di sviluppo domani (vista l'attrattiva extra-regionale che esercita Terni, anche perché quello che facciamo oggi poi ce lo teniamo per i prossimi decenni). Creiamo un ospedale da 600-650 posti" (quelli che servono insomma).

 

Io non ho nulla contro l'intervento privato, e sono consapevole che ci sono delle partite in cui il suo contributo è determinante per la realizzazione di determinate opere, però qui non stiamo parlando di realizzare un palazzetto dello sport, un centro commerciale, fosse anche uno stadio, qui parliamo di salute, ospedale, diritti garantiti costituzionalmente; allora, se devo far intervenire il privato su un campo di preminente e dichiarato  interesse pubblico, lo stesso campo per il quale, nella stessa Regione a e pochi chilometri da qui, è stato fatto tutto coi soldi pubblici, bisogna che poi quel privato mi porti un valore aggiunto e non si limiti a mantenere lo status quo, uno status quo che rischia di rivelarsi già in partenza superato. 

 

p.s. Mi sono accorto tardi che c'era un topic dedicato all'ospedale in un'altra sezione, ma finché non ero iscritto non me la visualizzava, e l'ho scoperta solo dopo aver postato qui. 

Edited by LoSballoContinua
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Apacchione ha scritto:

Spero di sbagliarmi, ma questa disponibilità mostrata dalla regione riguardo al rifacimento dell'ospedale in questo momento così particolare, sembra mirata a creare un diversivo " ti faccio fare l'ospedale, ma non chiedermi altro come ad esempio la clinica" Tanto poi con i tempi biblici ai quali siamo abituati,(le giunte cabiano, cabiano gli attori e i figuranti) finirà tutto nel dimenticatoio. Così non si fara' nel l'uno nell'altra.

Esattamente il "dubbio" che avevo manifestato in uno dei miei precedenti post.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, LoSballoContinua ha scritto:

Dubito siano stati interpellati, quando si muovono certi interessi poi se la vedono i politici tra di loro lasciando fuori i pareri tecnici.

 

Io però, se fossi un politico che tiene alle sorti della propria comunità, approfitterei a questo punto dell'interesse privato per rilanciare, non accontentandomi della prima soluzione che mi viene offerta sul piatto, tanto e solo per dire di aver fatto qualcosa, e farei una disamina di quello che realmente serve al territorio e alla comunità, dopodiché mi siederei al tavolo e rilancerei: "Vogliamo fare l'ospedale? Facciamolo, ma non di 540 posti che si è già rivelato insufficiente a coprire le esigenze della comunità oggi e le prospettive di sviluppo domani (vista l'attrattiva extra-regionale che esercita Terni, anche perché quello che facciamo oggi poi ce lo teniamo per i prossimi decenni). Creiamo un ospedale da 600-650 posti" (quelli che servono insomma).

 

Io non ho nulla contro l'intervento privato, e sono consapevole che ci sono delle partite in cui il suo contributo è determinante per la realizzazione di determinate opere, però qui non stiamo parlando di realizzare un palazzetto dello sport, un centro commerciale, fosse anche uno stadio, qui parliamo di salute, ospedale, diritti garantiti costituzionalmente; allora, se devo far intervenire il privato su un campo di preminente e dichiarato  interesse pubblico, lo stesso campo per il quale, nella stessa Regione a e pochi chilometri da qui, è stato fatto tutto coi soldi pubblici, bisogna che poi quel privato mi porti un valore aggiunto e non si limiti a mantenere lo status quo, uno status quo che rischia di rivelarsi già in partenza superato. 

 

p.s. Mi sono accorto tardi che c'era un topic dedicato all'ospedale in un'altra sezione, ma finché non ero iscritto non me la visualizzava, e l'ho scoperta solo dopo aver postato qui. 

Concordo

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Apacchione ha scritto:

Spero di sbagliarmi, ma questa disponibilità mostrata dalla regione riguardo al rifacimento dell'ospedale in questo momento così particolare, sembra mirata a creare un diversivo " ti faccio fare l'ospedale, ma non chiedermi altro come ad esempio la clinica" Tanto poi con i tempi biblici ai quali siamo abituati,(le giunte cabiano, cabiano gli attori e i figuranti) finirà tutto nel dimenticatoio. Così non si fara' nel l'uno nell'altra.

a giudicare da quanto trapelato finora sull'ospedale, a tesei e coletto va bene il rifacimento dell'ospedale proprio perché così come verrebbe fatto non toglierebbe lustro a perugia

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, BuFERA ha scritto:

a giudicare da quanto trapelato finora sull'ospedale, a tesei e coletto va bene il rifacimento dell'ospedale proprio perché così come verrebbe fatto non toglierebbe lustro a perugia

Si ma non hanno messo in conto la battaglia fino all'ultima goccia di sangue dei politici Ternani,che da destra e sinistra spezzeranno le catene della promessa di poltrone in regione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, mdmterni ha scritto:

Si ma non hanno messo in conto la battaglia fino all'ultima goccia di sangue dei politici Ternani,che da destra e sinistra spezzeranno le catene della promessa di poltrone in regione.

Già me lo immagino guarda...se caleranno le braghe tutti senza proferire parola. Io mi auguro invece che la situazione evolva a favore nostro..e soprattutto che BANDECCHI si muova a livello nazionale e parlamentare per portare a casa la clinica . Se deve fare affidamento sui nostri piccoli politici senza palle stiamo a cavallo. Sindaco in primis ovviamente..devo ancora capi chi cazzo l'ha votato 

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Apacchione ha scritto:

Spero di sbagliarmi, ma questa disponibilità mostrata dalla regione riguardo al rifacimento dell'ospedale in questo momento così particolare, sembra mirata a creare un diversivo " ti faccio fare l'ospedale, ma non chiedermi altro come ad esempio la clinica" Tanto poi con i tempi biblici ai quali siamo abituati,(le giunte cabiano, cabiano gli attori e i figuranti) finirà tutto nel dimenticatoio. Così non si fara' nel l'uno nell'altra.

 

4 ore fa, il professore ha scritto:

Buongiorno anche a te @pietro !  

 

Eilà carissimo! Buongiorno anche a te! Quanto tempo.... Debbo dire che da quando sei anche Apacchione (per autorifornirti di like🤣)preferisco leggerti da lì piuttosto che dall’istituzionale profilo de “il professore”. Da “Apacchione”, per non farti sgamare, stai più attento a non confondere gli accenti con gli apostrofi e questo lo apprezzo. Purtroppo però il tuo stile sgrammaticato, volente o nolente, viene sempre fuori ...

  • Thanks 2
  • Haha 1
  • Upvote 1
  • Downvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
48 minuti fa, alex79tr ha scritto:

Già me lo immagino guarda...se caleranno le braghe tutti senza proferire parola. Io mi auguro invece che la situazione evolva a favore nostro..e soprattutto che BANDECCHI si muova a livello nazionale e parlamentare per portare a casa la clinica . Se deve fare affidamento sui nostri piccoli politici senza palle stiamo a cavallo. Sindaco in primis ovviamente..devo ancora capi chi cazzo l'ha votato 

Lallo me sembra uno dei quei pupazzetti che per farlo muove gli devi gira la valvola per fargli far o dire qualcosa,altrimenti sta fermo

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Nambo ha scritto:

Lallo me sembra uno dei quei pupazzetti che per farlo muove gli devi gira la valvola per fargli far o dire qualcosa,altrimenti sta fermo

Secondo me è stato messo lì apposta per quello .. del resto gli avevano messo la badante da Roma. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, LoSballoContinua ha scritto:

Secondo me è stato messo lì apposta per quello .. del resto gli avevano messo la badante da Roma. 

Almeno se la poteva sceglie ucraina e sui 25 anni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra PalaTerni, stadio, ospedale e clinica sto andando in confusione totale! Per un attimo penso che al Foro boario stiano costruendo l'ospedale, di fianco alle piscine la clinica, a Cole Obito lo stadio. Mi sento come Fantozzi una settimana prima delle elezioni.

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, alien ha scritto:

Tra PalaTerni, stadio, ospedale e clinica sto andando in confusione totale! Per un attimo penso che al Foro boario stiano costruendo l'ospedale, di fianco alle piscine la clinica, a Cole Obito lo stadio. Mi sento come Fantozzi una settimana prima delle elezioni.

rischi de annà a fa spesa da superconti e ritrovatte dentro decathlon :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, BuFERA ha scritto:

rischi de annà a fa spesa da superconti e ritrovatte dentro decathlon :lol:

Esatto 😅😅

Share this post


Link to post
Share on other sites
39 minuti fa, alien ha scritto:

Tra PalaTerni, stadio, ospedale e clinica sto andando in confusione totale! Per un attimo penso che al Foro boario stiano costruendo l'ospedale, di fianco alle piscine la clinica, a Cole Obito lo stadio. Mi sento come Fantozzi una settimana prima delle elezioni.

Manca solo il Parco Acquatico lungo lu fiume Nera. Non a caso Bandecchi ha detto .. per la serie B se lascia lu carro armato, tutti dentro al sommergibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.