Jump to content
longarinivattene!

Si potrebbe pensare a una storica pace tra le due tifoserie?

Recommended Posts

Dai non ce ne passamo. Civiltà davanti alla tragedia ci mancherebbe altro, civiltà sugli spalti necessaria, ma farci amicizia mi pare troppo. La rivalità resta e non ci vedo niente di male.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che Longarinivattene auspichi la fine dei tafferugli e violenza, che sono maturi i tempi di un patto di non belligeranza con i pappagalli dell'alta Umbria dove vedere il derby sia un evento che coinvolga tutta la regione senza problemi di nessun genere.Della serie come il derby Milan-Inter .

Edited by mbriacu de viparo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che Longarinivattene auspichi la fine dei tafferugli e violenza, che sono maturi i tempi di un patto di non belligeranza con i pappagalli dell'alta Umbria dove vedere il derby sia un evento che coinvolga tutta la regione senza problemi di nessun genere.Della serie come il derby Milan-Inter .

Vedo che qualcuno coglie il senso evitando di andare oltre con interpretazioni sbagliate.

È proprio questo ciò che auspico.

  • Upvote 1
  • Downvote 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

+1 da parte mia.

Secondo me le tue sono parole di buon senso, ma i tempi non sono maturi.

Succederà, ma fra qualche decennio.

Per adesso cerchiamo di accontentarci di meno, come ad esempio di poter andare a vedere una partita di pallone senza dover rischiare di essere aggrediti. Almeno su questo nel corso degli ultimi decenni ci sono stati grandi miglioramenti in Umbria, in italia e in Europa.

Esatto, anche questo è il senso di ciò che intendevo dire.
  • Upvote 1
  • Downvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh...c'è differenza tra non creare disordini o fare a botte e pensare ad una "storica pace"...che dici?

L'ipocrisia di cui qualcuno ti taccia (a torto) nasce dal fatto che l'altro ieri non avresti mai aperto questo topic.

Nella vita e nella storia sono eventi nuovi a cambiare i decorsi, le idee, gli equilibri, i rapporti.

Di fronte al triste fatto di ieri, non era per nulla scontato che squadre, e soprattutto le tifoserie, storicamente nemiche, si comportassero allo stesso modo.

Una tifoseria stupida, immatura, avrebbe potuto (vergognosamente aggiungo) fare cori di giubilo alla notizia della morte di un tifoso avversario.

Sono fatti a cui nel tempo si è aimè assistito.

Invece (e in questo un plauso ai nostri concittadini presenti al Curi), tutti hanno ammainato le bandiere e applaudito ai giocatori delle due squadre (cui anche va un plauso), andando oltre le rivalità.

Perché è ipocrita, proprio alla luce di un fatto del genere, pensare a una fine delle ostilità, se non per una pace, per un patto di non belligeranza, partendo da valori comuni come questo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

con tutto il rispetto e la simpatia avvocà

ma che cazzo dici?

 

;-)

Sapevo di attirarmi delle critiche amico mio, ma da ieri non riesco più a parlare dell'aspetto calcistico, la cosa mi ha colpito molto, e sono rimasto contento del comportamento delle squadre e delle tifoserie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vedo che qualcuno coglie il senso evitando di andare oltre con interpretazioni sbagliate.

È proprio questo ciò che auspico.

c'e' una bella differenza tra la violenza gratuita senza esclusione di colpi-tafferugli-imboscate negli autogrill ecc e semplici e genuini sfotto' che finiscono pero' li senza degenerare in peggio..

se per te questo vuol dire andare oltre con interpretazioni sbagliate

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella vita e nella storia sono eventi nuovi a cambiare i decorsi, le idee, gli equilibri, i rapporti.

Di fronte al triste fatto di ieri, non era per nulla scontato che squadre, e soprattutto le tifoserie, storicamente nemiche, si comportassero allo stesso modo.

Una tifoseria stupida, immatura, avrebbe potuto (vergognosamente aggiungo) fare cori di giubilo alla notizia della morte di un tifoso avversario.

Sono fatti a cui nel tempo si è aimè assistito.

Invece (e in questo un plauso ai nostri concittadini presenti al Curi), tutti hanno ammainato le bandiere e applaudito ai giocatori delle due squadre (cui anche va un plauso), andando oltre le rivalità.

Perché è ipocrita, proprio alla luce di un fatto del genere, pensare a una fine delle ostilità, se non per una pace, per un patto di non belligeranza, partendo da valori comuni come questo?

se al posto di un tifoso perugino ci fosse stato un ternano credo che i tifosi del pappagallo si sarebbero comportati allo stesso modo(e non ho nessun motivo di dubitarne),stiamo parlando della morte di una persona,della perdita di una vita umana,non siamo bestie(lo spero)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vuole essere buonismo stomachevole, è una semplice riflessione.

Sarà che, ormai in età più che adulta, la maturità mi porta a preferire la pace alla guerra, ad ogni livello.

Una carezza è più rivoluzionaria di un pugno.

Da giovane la pensavo e agivo diversamente.

Se il topic disturba può essere tranquillamente chiuso.

Puoi mettere tutti i -1 che vuoi/volete,io purtroppo vivo giornalmente la giornata in quel posto,ti dico che la loro spocchia,arroganza nei nostri confronti e'altissima,si sentono sto cazzo....continuo?,infatti li chiamiamo real madrid no?non c'avemo niente da sparti con loro,il gesto di ieri era doveroso e lo avrebbe fatto chiunque,l'età non centra nulla,la falsa ipocrisia, i falsi messaggi,i falsi striscioni tipo quello dell'AST....

Dai su famo li seri....Avvoca...

Il topic e'da cancellare perché se metterebbero a ride pure loro che ci leggono...

Edited by ternano_84
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che la rivalità campanilistica, particolarmente sentita in Italia, sia il retaggio storico e culturale del medioevo, l'epoca dei comuni (i campanili, appunto), e più in generale di una terra densamene abitata sin da epoca preromana. A differenza di altri stato europei, ci siamo uniti tardi ed abbiamo trascinato in avanti nel tempo questa rivalità, rimasta viva fino ad oggi ed anzi ciclicamente rinfocolata da episodi storici o amministrativi (tra Terni e Perugia, se non fossimo stati uniti nella stessa regione, non credo che sarebbe stato peggio che con Viterbo, o Rieti, o Spoleto, etc.).

Detto questo, la contiguità geografica e amministrativa ci porta gioco forza a convivere, con tutte le rivalità che ne derivano (come nei condomini con i vicini di casa!). Ma abbiamo più in comune con i perugini che con i casertani, o i bergamaschi. Lo dimostra la solidarietà nei momenti difficili: il terremoto, lo sciopero delle acciaierie, l'episodio di ieri.

Detto questo, dovuto il giusto rispetto per le persone, una sana rivalità calcistica (e campanilistica) è il sale del nostro derby. Rinsalda la nostra comunità (il "nemico" comune) e ci crea aspettative ed emozioni anche per campionati grigi o anonimi, almeno in partenza. Scommetto che qualcuno pensa più al derby di ritorno che alla prossima con il Bari.

Quindi, condoglianze per ieri. Punto.

E forza fere e grifo merda, sportivamente parlando.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sapevo di attirarmi delle critiche amico mio, ma da ieri non riesco più a parlare dell'aspetto calcistico, la cosa mi ha colpito molto, e sono rimasto contento del comportamento delle squadre e delle tifoserie.

ma, sinceramente a me sembra abbastanza scontato ciò che è avvenuto, come ha detto qlcuno mica semo bestie dio caro

continuare a lodare il comportamento delle tifoserie per un atto che ritengo più che dovuto in quella circostanza, mi pare eccessivo

 

e poi francamente io non ho nessun desiderio di non belligeranza con loro, anzi mi piace questa rivalità ;-)

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Post che condivido, ovviamente la sana rivalità e lo sfottò è giusto che rimangano.

Domanda, tutt'altro che provocatoria, come può una persona amare tanto stranieri che vengono qua a delinquere e odiare connazionali che vivono a 80 km?

  • Downvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che Longarinivattene auspichi la fine dei tafferugli e violenza, che sono maturi i tempi di un patto di non belligeranza con i pappagalli dell'alta Umbria dove vedere il derby sia un evento che coinvolga tutta la regione senza problemi di nessun genere.Della serie come il derby Milan-Inter .

Vedo che qualcuno coglie il senso evitando di andare oltre con interpretazioni sbagliate.

È proprio questo ciò che auspico.

oh, so 15 anni che non vola più manco uno stiaffo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma, sinceramente a me sembra abbastanza scontato ciò che è avvenuto, come ha detto qlcuno mica semo bestie dio caro

continuare a lodare il comportamento delle tifoserie per un atto che ritengo più che dovuto in quella circostanza, mi pare eccessivo

 

e poi francamente io non ho nessun desiderio di non belligeranza con loro, anzi mi piace questa rivalità ;-)

Ti posso assicurare che purtroppo non è scontato per niente...arbitrando da 10 anni ho avuto la fortuna di girare tutti i campi dell'umbria dalla terza categoria fino in eccellenza e ti assicuro che ho visto genitori picchiarsi tra loro in una partita di giovanissimi regionali (ne è un esempio ternana torino in cui i genitori dei ragazzi si picchiarono sugli spalti), ho assistito a gualdo ad un giocatore che sotto il temporale per un contrasto ha rotto tibia e perone e sugli spalti in attesa dell'ambulanza che arrivasse dopo 40 minuti da foligno prenderlo per il culo e ridergli addosso. Il tutto oltre alle paraculate che giustamente/ingiustamente mi prendo per cercare di fare il mio difficile lavoro ogni domenica sentendomi buttare addosso tumori e altro, ma fa parte del gioco. Tutto questo per dire che non è detto che il calcio si fermi di fronte queste cose...sono le persone intelligenti che si fermano e credo che nel post longarinivattene auspicasse forse più maturità in questo mondo in cui tutti si dimenticano che stiamo vivendo il GIOCO più bello del mondo e molti soprattutto nelle serie minori vanno allo stadio solo per sfogarsi e più spesso di quanto si pensi fare casino (faccio notare che in Umbria solo nello scorso anno ci sono stati 12 episodi di violenza grave solamente sugli arbitri in cui è stato necessario un ricovero ospedaliero). Detto questo io adoro il campanilismo, ma quello intelligente. Adoro dire perugia merda e perugino coniglio, mi incazzo a morte se perdo un derby e una pace intesa come fine delle ostilità tra le due tifoserie non solo non la voglio, ma mi auspico che non arrivi mai perché è questo il bello del calcio. Quello che voglio è che continui una sana rivalità nel rispetto di tutti come è successo sabato e che non si scada come ancora troppo spesso succede in episodi di violenza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti posso assicurare che purtroppo non è scontato per niente...arbitrando da 10 anni ho avuto la fortuna di girare tutti i campi dell'umbria dalla terza categoria fino in eccellenza e ti assicuro che ho visto genitori picchiarsi tra loro in una partita di giovanissimi regionali (ne è un esempio ternana torino in cui i genitori dei ragazzi si picchiarono sugli spalti), ho assistito a gualdo ad un giocatore che sotto il temporale per un contrasto ha rotto tibia e perone e sugli spalti in attesa dell'ambulanza che arrivasse dopo 40 minuti da foligno prenderlo per il culo e ridergli addosso. Il tutto oltre alle paraculate che giustamente/ingiustamente mi prendo per cercare di fare il mio difficile lavoro ogni domenica sentendomi buttare addosso tumori e altro, ma fa parte del gioco. Tutto questo per dire che non è detto che il calcio si fermi di fronte queste cose...sono le persone intelligenti che si fermano e credo che nel post longarinivattene auspicasse forse più maturità in questo mondo in cui tutti si dimenticano che stiamo vivendo il GIOCO più bello del mondo e molti soprattutto nelle serie minori vanno allo stadio solo per sfogarsi e più spesso di quanto si pensi fare casino (faccio notare che in Umbria solo nello scorso anno ci sono stati 12 episodi di violenza grave solamente sugli arbitri in cui è stato necessario un ricovero ospedaliero). Detto questo io adoro il campanilismo, ma quello intelligente. Adoro dire perugia merda e perugino coniglio, mi incazzo a morte se perdo un derby e una pace intesa come fine delle ostilità tra le due tifoserie non solo non la voglio, ma mi auspico che non arrivi mai perché è questo il bello del calcio. Quello che voglio è che continui una sana rivalità nel rispetto di tutti come è successo sabato e che non si scada come ancora troppo spesso succede in episodi di violenza

 

ok, ma credo che gli episodi di violenza da te citati non c'entrino nulla con la situazione di ieri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

ok, ma credo che gli episodi di violenza da te citati non c'entrino nulla con la situazione di ieri.

Quello che è avvenuto ieri è sicuramente un fatto eccezionale, ma ti posso assicurare che anche la risposta delle due tifoserie è stata una risposta eccezionale...perché tra i mille ternani ci poteva essere tranquillamente lo stupido ci godeva ma così non è stato (basta vedere su Facebook la quantità di persone che si è ribellata perché per questo fatto hanno steccato la bolletta o anche lo sciacallaggio di sky che continua a riprendere i sanitari che tentano un disperato massaggio cardiaco perché sanno che quelle immagini hanno l'esclusiva per cui invece di inquadrare il campo se ne fottono della privacy e della delicatezza di quella situazione perché riprendere una morte in diretta fa ascolti). Questo ti dimostra che anche di fronte a questi fatti le persone non si fermano e riuscire a mettersi d'accordo nonostante la grande rivalità tra le due tifoserie almeno per me rappresenta un avvenimento eccezionale

Edited by Lu Gnefro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Post che condivido, ovviamente la sana rivalità e lo sfottò è giusto che rimangano.

Domanda, tutt'altro che provocatoria, come può una persona amare tanto stranieri che vengono qua a delinquere e odiare connazionali che vivono a 80 km?

Perché quella persona (probabilmente intelligente) odia stupidi, coglioni, prepotenti, arroganti e spocchiosi a prescindere dalla provenienze.

Invece un'altra persona (a caso, scegli te..) è talmente sottosviluppata che odia solo per il colore della pelle chi non gli ha fatto niente.

Se non capisci perché odiamo li pappagalli se vede che te si scordato lu pampepato che è..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Puoi mettere tutti i -1 che vuoi/volete,io purtroppo vivo giornalmente la giornata in quel posto,ti dico che la loro spocchia,arroganza nei nostri confronti e'altissima,si sentono sto cazzo....continuo?,infatti li chiamiamo real madrid no?non c'avemo niente da sparti con loro,il gesto di ieri era doveroso e lo avrebbe fatto chiunque,l'età non centra nulla,la falsa ipocrisia, i falsi messaggi,i falsi striscioni tipo quello dell'AST....

Dai su famo li seri....Avvoca...

Il topic e'da cancellare perché se metterebbero a ride pure loro che ci leggono...

Su palumbo non semo d'accordo...qui invece condivido al 100%

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché quella persona (probabilmente intelligente) odia stupidi, coglioni, prepotenti, arroganti e spocchiosi a prescindere dalla provenienze.

Invece un'altra persona (a caso, scegli te..) è talmente sottosviluppata che odia solo per il colore della pelle chi non gli ha fatto niente.

Se non capisci perché odiamo li pappagalli se vede che te si scordato lu pampepato che è..

Odi tuoi connazionali che vivono a 80 km. Stop.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Odi tuoi connazionali che vivono a 80 km. Stop.

ci sta pure chi gli sta sul cazzo il vicino di pianerottolo.

non me pare sta gran notizia.

poi se volemo giocà sulle parole buon divertimento

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il triste evento di ieri ha accomunato squadre e tifoserie, con applausi reciproci e unità di intenti.

Nel recente passato, nel corso della crisi AST, la curva perugina espose uno striscione di solidarietà.

Il morto poteva essere un nostro tifoso, la negazione del lavoro poteva essere perugina.

Alcuni eventi importanti accomunano, non dividono, anche acerrimi nemici.

La pace, la condivisione, è molto più bella e soddisfacente delle divisioni, dei contrasti, delle guerre.

In un momento di condivisione comune, perché non iniziare a pensare a una storica pacificazione tra le due tifoserie?

Tendere la mano "al nemico", è un segno di forza maggiore e rivoluzionaria rispetto a un pugno.

Ma quanto sarebbe bello un derby tra tifoserie della stessa regione amiche tra loro?

Questo è il mio pensiero, dite la vostra.

Ma di quale robaccia fai uso ?

 

Un conto è la morte o la solidarietà sociale , un altro la rivalità calcistica .

E' come pretendere di miscelare acqua e olio

Sono cose distinte e separate e tali rimarranno

Senza il "campanile" , il calcio perde gran parte del suo fascino

 

Francamente non immaginavo che avessi di questi pensieri

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci sta pure chi gli sta sul cazzo il vicino di pianerottolo.

non me pare sta gran notizia.

poi se volemo giocà sulle parole buon divertimento

Cose brutte i condomini

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono sempre propenso alla pace piuttosto che alla guerra. Ma la rivalità fra Perugia e Terni travalica quella che può essere la rivalità fra il Perugia e la Ternana.

Negli ultimi 50 anni, dalla nascita della Regione Umbria ce se sò inculati tutto, manca solo la cascata delle Marmore, e poi e poi, perché forse non tutti sanno che i canoni idrici che paga Erg vanno alla Regione.

Io non riesco a dimenticare questo quando si parla di Perugia.

Forse fra 30 anni quando la regione Umbria non esisterà più e non potranno più fregarci niente la rivalità andrà scemando.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.