Jump to content
David

Cristiano Lucarelli nuovo allenatore della Ternana

Recommended Posts

Non perde solo lui ma perde la squadra

Non penso nessuno goda perché Lucarelli perde

Ma Lucarelli deve capire che se vuole fare l'allenatore deve anteporre la squadra al proprio ego

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Bluesbrother ha scritto:

DAI DAI CHE STASERA ACCUMULATE SBORRA PE UNA NIDIATA

Non ho capito con chi ce l’hai, ma se sei tornato qua solo per fare polemica e provocare puoi anche tornare nell’oblio non è che sentivamo la mancanza della tua capiscioneria. 

  • Thanks 7
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

LIVERANI preparati che presto ci sarà bisogno di te .... Altrimenti finirà male ...

Ma stavolta avrai meno lavoro se bandecchi aprirà gli occhi subito ...

Di komandanti io personalmente non ne ho bisogno ...ma solo di un allenatore normale che metta i giocatori nei suoi ruoli ,e che finisca di sbagliare formazione e cambi dall'inizio ...

Questo scempio di prendere 3/4 goal a partita deve finire e pure sto modulo de merda ...NON VOGLIO RITORNARE IN C ..e qui tra l'altro parlano de A 🤣

E FALLETTI deve finire di fare la maratona de ney York per giocare una partita ..

Edited by Robertino
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Bluesbrother ha scritto:

LI 104 CHE CE GODONO A TOCCASSE IL CAZZO QUANDO PERDE ME FACESSERO UN BOCCHINO 

Non credo che siano messaggi costruttivi in un forum,preferivo una tua analisi..anche se si capisce da sola la tua analisi.. 

Certe volte nella vita bisogna essere obiettivi,e guardare la realtà...in faccia....

Tu che hai vissuto l'era longarini in prima persona...quante sconfitte in casa te si digerito?..quante umiliazioni in casa dobbiamo avere ancora?io mi sono vergognato ieri sera...4 col Pisa,4 dalle riserve dell'ascoli......

Famo basta...

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 15/1/2022 Alle 00:11, mostro77 ha scritto:

Non perde solo lui ma perde la squadra

Non penso nessuno goda perché Lucarelli perde

Ma Lucarelli deve capire che se vuole fare l'allenatore deve anteporre la squadra al proprio ego

Un allenatore vincente coniuga ego e materiale a disposizione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei dire la mia su Lucarelli, partendo dalla posizione di essere stato tra i primi qui a muovere critiche alla sua gestione della squadra questo anno.

In sintesi penso che Lucarelli sia un discreto allenatore che si trova in una fase della carriera cruciale: può avviarsi verso la mediocrità o verso l'eccellenza. Secondo me se userà bene l'esperienza di questo anno le possibilità che diventi un eccellente allenatore ci sono.

Quali sono i suoi punti di forza? Mi piace molto la mentalità e, di conseguenza, il sistema di gioco che lui propone, che si badi, non è quello che vediamo quest'anno (lo abbiamo intravisto solo a Bologna in coppa).

Io non capisco perché si osannino i vari zeman o galeone per le partite che finivano con 3-4 gol sul groppone e qui si parli di ritorno al catenaccio.

Lucarelli rimanga fedele alla sua idea di gioco e ai suoi obiettivi (ambiziosi) di costruire dove va, prima di tutto, una ciclo di medio-lungo termine, come sta facendo a terni, a partire dalla mentalità dell'ambiente (di cui a terni ce n'è gran bisogno)

Cosa deve invece migliorare. Personalmente ho iniziato a nutrire dubbi dopo la partita con il Pisa quando se ne uscì con l'Analisi del software secondo cui avremmo dovuto vincere noi.

Intendiamoci, io sono per la modernità. Ho conosciuto personalmente il team della statale di Milano che applicava l'intelligenza artificiale per supportare le scelte della formazione da mandare in campo nell'inter (campione d'italia) di mancini.

Ma il calcio non è riducibile a un sw se pur evoluto. Vedo lucarelli eccessivamente analitico, con la pretesa di gestire la partita come un grande risiko tattico. Il calcio invece, è prima di tutto un insieme di persone a cui non puoi applicare integralmente i principi di una rete IoT o dell'industria 4.0

Le variabili sono talmente tante e mutevoli che un metodo eccessivamente analitico non solo non riesce a gestire, ma diventa addirittura controproducente. Su questo tema informo lucarelli che esiste vasta letteratura sulle applicazioni di metodologie analitiche e di intelligenza artificiale sulle interazioni umane.

Lucarelli dovrebbe semplicemente fare più... Lucarelli. Più la persona di esperienza. Secondo voi al tempo dei galacticos del RM (quello di madrid) un allenatore tipo sacchi o conte avrebbe potuto vincere qualcosa con quella squadra? Chi ha vinto è lo stesso che ha portato la Spagna delle stelle sul tetto del mondo.

Lucarelli sarà eccellente se riuscirà a diventare un po conte un po del bosque, un po Klopp un po' allegri.

Metta del suo senza inventarsi mostri. Tiri fuori il 110% da quello che c'è e costruisca nel tempo la sua squadra ideale. Ricordi che Klopp a Liverpool c'ha messo 5 anni per creare il giocattolo.

E l'ego ci vuole. Lui ce l'ha, ma come diceva una nota pubblicità, la potenza senza controllo non serve. Lui deve imparare a indirizzarlo bene.

In conclusione un consiglio a bandecchi: hai tra le mani un allenatore di grande potenzialità con cui impostare un ciclo di successo. Deve crescere (come tanti altri), va aiutato e non punito o castrato. Dove c'è piu da migliorare sono altre aree per esempio la direzione tecnica. Prendi li una persona valida e esperta alla Borea. Questo aiuterà anche Lucarelli a crescere e fra qualche anno, invece di rimpiangere il nostro ex allenatore su una panchina di una grande, lo avremo in casa a fare quello che Gasperini sta facendo a Bergamo

Edited by Semprerossoverde
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forza mister.

 

Luciditá, in campo solo chi dimostra di dare il 110% per la maglia e la salvezza così sarà alla nostra portata.

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando si nascondono errori dell'allenatore, grossolani ed evidenti e si da solo ed esclusivamente la colpa alla squadra, significa non essere lucidi, significa non avere onestà intellettuale e si perde di credibilità. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Ciacca pescolle ha scritto:

Quando si nascondono errori dell'allenatore, grossolani ed evidenti e si da solo ed esclusivamente la colpa alla squadra, significa non essere lucidi, significa non avere onestà intellettuale e si perde di credibilità. 

Perfetto aggiungendoci il ds primo responsabile

Share this post


Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, Semprerossoverde ha scritto:

Vorrei dire la mia su Lucarelli, partendo dalla posizione di essere stato tra i primi qui a muovere critiche alla sua gestione della squadra questo anno.

In sintesi penso che Lucarelli sia un discreto allenatore che si trova in una fase della carriera cruciale: può avviarsi verso la mediocrità o verso l'eccellenza. Secondo me se userà bene l'esperienza di questo anno le possibilità che diventi un eccellente allenatore ci sono.

Quali sono i suoi punti di forza? Mi piace molto la mentalità e, di conseguenza, il sistema di gioco che lui propone, che si badi, non è quello che vediamo quest'anno (lo abbiamo intravisto solo a Bologna in coppa).

Io non capisco perché si osannino i vari zeman o galeone per le partite che finivano con 3-4 gol sul groppone e qui si parli di ritorno al catenaccio.

Lucarelli rimanga fedele alla sua idea di gioco e ai suoi obiettivi (ambiziosi) di costruire dove va, prima di tutto, una ciclo di medio-lungo termine, come sta facendo a terni, a partire dalla mentalità dell'ambiente (di cui a terni ce n'è gran bisogno)

Cosa deve invece migliorare. Personalmente ho iniziato a nutrire dubbi dopo la partita con il Pisa quando se ne uscì con l'Analisi del software secondo cui avremmo dovuto vincere noi.

Intendiamoci, io sono per la modernità. Ho conosciuto personalmente il team della statale di Milano che applicava l'intelligenza artificiale per supportare le scelte della formazione da mandare in campo nell'inter (campione d'italia) di mancini.

Ma il calcio non è riducibile a un sw se pur evoluto. Vedo lucarelli eccessivamente analitico, con la pretesa di gestire la partita come un grande risiko tattico. Il calcio invece, è prima di tutto un insieme di persone a cui non puoi applicare integralmente i principi di una rete IoT o dell'industria 4.0

Le variabili sono talmente tante e mutevoli che un metodo eccessivamente analitico non solo non riesce a gestire, ma diventa addirittura controproducente. Su questo tema informo lucarelli che esiste vasta letteratura sulle applicazioni di metodologie analitiche e di intelligenza artificiale sulle interazioni umane.

Lucarelli dovrebbe semplicemente fare più... Lucarelli. Più la persona di esperienza. Secondo voi al tempo dei galacticos del RM (quello di madrid) un allenatore tipo sacchi o conte avrebbe potuto vincere qualcosa con quella squadra? Chi ha vinto è lo stesso che ha portato la Spagna delle stelle sul tetto del mondo.

Lucarelli sarà eccellente se riuscirà a diventare un po conte un po del bosque, un po Klopp un po' allegri.

Metta del suo senza inventarsi mostri. Tiri fuori il 110% da quello che c'è e costruisca nel tempo la sua squadra ideale. Ricordi che Klopp a Liverpool c'ha messo 5 anni per creare il giocattolo.

E l'ego ci vuole. Lui ce l'ha, ma come diceva una nota pubblicità, la potenza senza controllo non serve. Lui deve imparare a indirizzarlo bene.

In conclusione un consiglio a bandecchi: hai tra le mani un allenatore di grande potenzialità con cui impostare un ciclo di successo. Deve crescere (come tanti altri), va aiutato e non punito o castrato. Dove c'è piu da migliorare sono altre aree per esempio la direzione tecnica. Prendi li una persona valida e esperta alla Borea. Questo aiuterà anche Lucarelli a crescere e fra qualche anno, invece di rimpiangere il nostro ex allenatore su una panchina di una grande, lo avremo in casa a fare quello che Gasperini sta facendo a Bergamo

Grandissima e condivisibilissa analisi !! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lucarelli ha le su idee. Giusto che provi a giocare come lui vuole. Premesso che a mio avviso ci salveremo senza tanti patemi, credo che l’unico problema di questa squadra siano state alcune scelte fatte a livello di mercato. Per il tipo di gioco espresso dalla squadra che tende per sua natura ad attaccare ed a giocare molto sulle fasce, occorrerebbe per limitare i danni delle ripartenze degli avversari o un centrocampo muscoloso o una difesa top. Il centrocampo muscoloso poco si addice proprio al gioco del mister dove i centrocampisti tendono a costruire più che a distruggere (ad eccezione almeno di Proietti), quindi a mio avviso occorrerebbe una difesa di alto livello. Sappiamo benissimo che non è così, alcuni difensori hanno deluso ed in più i panchinari non offrono sufficienti garanzie. Tutto qua inutile fare tanti discorsi sul mister, è più un discorso di scelte di mercato fatte dalla società o da Leone  avallate o meno da Lucarelli.

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, LelloBello ha scritto:

Lucarelli ha le su idee. Giusto che provi a giocare come lui vuole. Premesso che a mio avviso ci salveremo senza tanti patemi, credo che l’unico problema di questa squadra siano state alcune scelte fatte a livello di mercato. Per il tipo di gioco espresso dalla squadra che tende per sua natura ad attaccare ed a giocare molto sulle fasce, occorrerebbe per limitare i danni delle ripartenze degli avversari o un centrocampo muscoloso o una difesa top. Il centrocampo muscoloso poco si addice proprio al gioco del mister dove i centrocampisti tendono a costruire più che a distruggere (ad eccezione almeno di Proietti), quindi a mio avviso occorrerebbe una difesa di alto livello. Sappiamo benissimo che non è così, alcuni difensori hanno deluso ed in più i panchinari non offrono sufficienti garanzie. Tutto qua inutile fare tanti discorsi sul mister, è più un discorso di scelte di mercato fatte dalla società o da Leone  avallate o meno da Lucarelli.

Col calcio di oggi io passerei oltre allo stereotipo del centrocampista strutturato=distruttore di gioco. .. Vuoi giocare come l'Atalanta? bisogna che trovi 2 come Freuler e de Roon che menano recuperano palla ma hanno piedi e tempi anche x costruire (...e superano almeno l'1.85 mt. così è pure più difficile levaje la palla rispetto ad un proietti quando lo pressano) 

 

P. S. Altro punto che secondo me ci ha messo ancora più in difficoltà nel sistema di gioco è l'assenza di Furlan (o cmq di uno simile che corre, ripiega, raddoppia a cc e attacca)...ASSENTE LUI , ANCORA MENO COPERTI E PIÙ ALLO SBARAGLIO!!! 

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Batm4n ha scritto:

Col calcio di oggi io passerei oltre allo stereotipo del centrocampista strutturato=distruttore di gioco. .. Vuoi giocare come l'Atalanta? bisogna che trovi 2 come Freuler e de Roon che menano recuperano palla ma hanno piedi e tempi anche x costruire (...e superano almeno l'1.85 mt. così è pure più difficile levaje la palla rispetto ad un proietti quando lo pressano) 

 

P. S. Altro punto che secondo me ci ha messo ancora più in difficoltà nel sistema di gioco è l'assenza di Furlan (o cmq di uno simile che corre, ripiega, raddoppia a cc e attacca)...ASSENTE LUI , ANCORA MENO COPERTI E PIÙ ALLO SBARAGLIO!!! 


mah non è questione di stereotipo….è che comunque i kili ed i centimetri a centrocampo ti mancano, la fisicità è importante 

poi se trovi un mediano che rompe il gioco imposta ed è forte di testa non essendo alto mejo 😅

Share this post


Link to post
Share on other sites

A mio avviso i punti che valgono la rosa sono questi, difesa ballerina,centrocampo spesso sovrastato ed attacco da rivedere in qualche elemento, non possono portare a più di questo.

Lucarelli fatta eccezione per qualche scelta cervellotica non può fare miracoli.

 

Inviato dal mio CPH1941 utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Batm4n ha scritto:

Col calcio di oggi io passerei oltre allo stereotipo del centrocampista strutturato=distruttore di gioco. .. Vuoi giocare come l'Atalanta? bisogna che trovi 2 come Freuler e de Roon che menano recuperano palla ma hanno piedi e tempi anche x costruire (...e superano almeno l'1.85 mt. così è pure più difficile levaje la palla rispetto ad un proietti quando lo pressano) 

 

P. S. Altro punto che secondo me ci ha messo ancora più in difficoltà nel sistema di gioco è l'assenza di Furlan (o cmq di uno simile che corre, ripiega, raddoppia a cc e attacca)...ASSENTE LUI , ANCORA MENO COPERTI E PIÙ ALLO SBARAGLIO!!! 

Il centrocampista forte fisicamente gioca in serie B. Quello forte fisicamente e bravo con i piedi in A. Quello forte fisicamente e con i piedi sublimi in Champions, tipo Pogba…il Barcellona dei nanetti aveva titolare Busquets ..forte, gran figlio di mignotta e pure bravo con i piedi…Henderson del Liverpool..

serie A attuale:

Brozovic

Kessie

Anguissa 

etc etc

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, LelloBello ha scritto:

Lucarelli ha le su idee. Giusto che provi a giocare come lui vuole. Premesso che a mio avviso ci salveremo senza tanti patemi, credo che l’unico problema di questa squadra siano state alcune scelte fatte a livello di mercato. Per il tipo di gioco espresso dalla squadra che tende per sua natura ad attaccare ed a giocare molto sulle fasce, occorrerebbe per limitare i danni delle ripartenze degli avversari o un centrocampo muscoloso o una difesa top. Il centrocampo muscoloso poco si addice proprio al gioco del mister dove i centrocampisti tendono a costruire più che a distruggere (ad eccezione almeno di Proietti), quindi a mio avviso occorrerebbe una difesa di alto livello. Sappiamo benissimo che non è così, alcuni difensori hanno deluso ed in più i panchinari non offrono sufficienti garanzie. Tutto qua inutile fare tanti discorsi sul mister, è più un discorso di scelte di mercato fatte dalla società o da Leone  avallate o meno da Lucarelli.

vero, sono perlopiù d'accordo ma in diversi casi hai sofferto parecchio perché avevi due giocatori in mezzo e regalavi il centrocampo all'avversario, cosa cui in alcuni casi ha posto rimedio proprio col centrocampo a tre.

 

il mio ovviamente è un discorso da allenatore da bar... ma a mio modo di vedere in diversi casi è mancata questa flessibilità. inoltre, sempre a mio modo di vedere, agazzi a tre è stato sempre ottimo, mentre a due ha sofferto molto. l'intervento sul mercato ora dovrebbe servire proprio per permettere maggiore flessibilità, ma serve la volontà di lucarelli e della società di farlo questo mercato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piena fiducia nel mister

Mister è necessario ravvedere alcuni concetti e principi di gioco. Quando eravamo in difficoltà hai snaturato il tuo 4-2-3-1 passando con la mediana a tre. Siamo in difficoltà ora. In grossa difficoltà, al di là del problema Corona. E' vero le partite non si vincono con i moduli. E' decisivo l'atteggiamento, il coraggio, il cuore, la determinazione, la voglia di ottenere i risultato oltre i mezzi tecnici. Però troppi gol presi da fuori area, troppe imbarcate, troppe volte il nostro centrocampo va in grande sofferenza se gli esterni d'attacco non aiutano. 

Non so se la panacea è il cambio modulo. Non credo sia tutto il problema. Serve però equilibrio perchè altrimenti davvero un pò di paura viene. E di tutto abbiamo bisogno tranne che di paura. La squadra è competitiva, può raggiungere i 50 punti. C'è un girone di ritorno per essere protagonisti. Damoce una svegliata :) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Girone di andata disastroso, le colpe sono tutte dell allenatore. In un mondo normale verrebbe criticato ogni partita, ma qui ormai non si può dire più niente perché ha fatto il record 🤷‍♂️

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Marcoal ha scritto:

Girone di andata disastroso, le colpe sono tutte dell allenatore. In un mondo normale verrebbe criticato ogni partita, ma qui ormai non si può dire più niente perché ha fatto il record 🤷‍♂️


non è che non si può dire più niente

e’ che un po’ di credito se lo è guadagnato, quindi prima di buttare tonnellate demmerda addosso a lui uno prova ad essere equilibrato… ne va anche della propria credibilità secondo me

 

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Razzotico ha scritto:


non è che non si può dire più niente

e’ che un po’ di credito se lo è guadagnato, quindi prima di buttare tonnellate demmerda addosso a lui uno prova ad essere equilibrato… ne va anche della propria credibilità secondo me

 

Ha fatto 2 punti in più di pochesci e Lucarelli ha una semi corazzata perché non nascondiamoci, donnarumma pettinari falletti e partipilo pochi li hanno. 
gli alibi sono finiti, Lucarelli vattene.

 

  • Downvote 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Marcoal ha scritto:

Ha fatto 2 punti in più di pochesci e Lucarelli ha una semi corazzata perché non nascondiamoci, donnarumma pettinari falletti e partipilo pochi li hanno. 
gli alibi sono finiti, Lucarelli vattene.

 


ma io non discuto questo 

dico che in confronto a pochesci un minimo di credito per me ce l’ha 

ma ripeto io mi esprimo x me e x la mia credibilità 

punto 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se con Lucarelli retrocederemo, penso di no

so però per certo che con questa mentalità distruttiva periodica non andremo da nessuna parte, ne come squadra ne come città 

  • Upvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, LelloBello ha scritto:

Lucarelli ha le su idee. Giusto che provi a giocare come lui vuole. Premesso che a mio avviso ci salveremo senza tanti patemi, credo che l’unico problema di questa squadra siano state alcune scelte fatte a livello di mercato. Per il tipo di gioco espresso dalla squadra che tende per sua natura ad attaccare ed a giocare molto sulle fasce, occorrerebbe per limitare i danni delle ripartenze degli avversari o un centrocampo muscoloso o una difesa top. Il centrocampo muscoloso poco si addice proprio al gioco del mister dove i centrocampisti tendono a costruire più che a distruggere (ad eccezione almeno di Proietti), quindi a mio avviso occorrerebbe una difesa di alto livello. Sappiamo benissimo che non è così, alcuni difensori hanno deluso ed in più i panchinari non offrono sufficienti garanzie. Tutto qua inutile fare tanti discorsi sul mister, è più un discorso di scelte di mercato fatte dalla società o da Leone  avallate o meno da Lucarelli.

Finito il girone d'andata. Per l'ennesima volta Lucarelli in conferenza stampa di fine gara ribadisce che facciamo sempre gli stessi errore. Bene, li deve correggere lui mica io... da profano dico che o gli interpreti sono sbagliati o manca qualcosa che ci fa fare sempre i soliti errori.

Se con i secondi tempi saremmo terzi, evidentemente qualche problemino nei primi tempi lo abbiamo... lo risolvo io?

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Palmiro ha scritto:

Finito il girone d'andata. Per l'ennesima volta Lucarelli in conferenza stampa di fine gara ribadisce che facciamo sempre gli stessi errore. Bene, li deve correggere lui mica io... da profano dico che o gli interpreti sono sbagliati o manca qualcosa che ci fa fare sempre i soliti errori.

Se con i secondi tempi saremmo terzi, evidentemente qualche problemino nei primi tempi lo abbiamo... lo risolvo io?

Non fa una piega.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.