Jump to content
Semprerossoverde

Ebola un altro affare?

Recommended Posts

16 minuti fa, NINNI ha scritto:

Landini (Cgil): “No alle sanzioni per i lavoratori senza Green Pass”

Il segretario generale del sindacato: "Fabbriche e uffici sono stati messi in sicurezza, è inaccettabile punire chi non ha il certificato. Le mense aziendali non possono essere equiparate ai ristoranti"

 

Mah

Evidentemente lasciare liberi i lavoratori di fare cazzate pericolose per loro e i loro familiari è compito fondamentale di un sindacato moderno... mah.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 6/8/2021 Alle 18:20, angelooo ha scritto:

Bardasci, voi che ne sapete tante ( parlo seriamente), allora ho debuttato con il green pass su un agenzia scommesse! All'ingresso un tizio, penso pagato dal titolare dell'esercizio, mi chiede il green pass, non trovo quello cartaceo, gli mostro quello sul cell! Lui fotografa, e compare la scritta green pass valido! Mi chiede i documenti e non glieli do, perché deve sapere i cazzi miei uno sconosciuto! Alla fine si fida, faccio giocata e vado! Poi m'hanno detto che i documenti li devo dare, ma c'e qualche legale qui...... ma e' giusto che uno sconosciuto deve sapere dove abito? Ora amici, senza che litigate chi e' favorevole o meno a sto cazzo di green pass..... però secondo me non tutela la privacy! Io i documenti li do a chi me li chiede per servizio ( polizia, carabinieri, finanza e Municipale), voi che ne dite??? 

Problema risolto..... a giorni non tocca più dare nessun documento! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, angelooo ha scritto:

Problema risolto..... a giorni non tocca più dare nessun documento! 

Il documento servirebbe a certificare che il green pass è il tuo. Così puoi andare in giro con quello di tuo fratello o con uno scaricato da internet e nessuno può dirti niente. Non ne capisco il senso, francamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente non so d'accordo, viola la privacy alla grande! Invece ogni tanto qualche controllo a campione e' meglio, quelli che becchi con pass di altri gli fai una multa che se la ricordano! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
50 minuti fa, angelooo ha scritto:

Sinceramente non so d'accordo, viola la privacy alla grande! Invece ogni tanto qualche controllo a campione e' meglio, quelli che becchi con pass di altri gli fai una multa che se la ricordano! 

E quelli che non becchi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, angelooo ha scritto:

Brava lamorgese.... io nel mio piccolo me n'ero lamentato.. 

Per esempio per comprare alcolici o sigarette non li controllano i documenti? Boh...

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, Gagarin ha scritto:

Per esempio per comprare alcolici o sigarette non li controllano i documenti? Boh...

O quando vai allo stadio... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sta storia della privacy è la più grossa stronzata che l'umanità ha concepito e i controlli a campione ne sono il suo più degno corollario. 

Se non esiste una banca dati che associa il green pass ad un soggetto fisico (riconoscibile) credo sia giusto e doveroso procedere anche ad una identificazione diciamo fisica, sennò  è come dire ai furbi ed agli stronzi "prego si accomodino".......mi pare talmente elementare.

  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, torquemada ha scritto:

Sta storia della privacy è la più grossa stronzata che l'umanità ha concepito e i controlli a campione ne sono il suo più degno corollario. 

Se non esiste una banca dati che associa il green pass ad un soggetto fisico (riconoscibile) credo sia giusto e doveroso procedere anche ad una identificazione diciamo fisica, sennò  è come dire ai furbi ed agli stronzi "prego si accomodino".......mi pare talmente elementare.

Ho sempre pensato che il Green pass in bar e ristoranti fosse una minchiata perché inapplicabile. Obiettivamente non si può pretendere che un commerciante si metta a fare lo sbirro, rischiando di nuocere al proprio lavoro.

La ministra ieri ha certificato che era tutta una presa per il culo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, NINNI ha scritto:

Ho sempre pensato che il Green pass in bar e ristoranti fosse una minchiata perché inapplicabile. Obiettivamente non si può pretendere che un commerciante si metta a fare lo sbirro, rischiando di nuocere al proprio lavoro.

La ministra ieri ha certificato che era tutta una presa per il culo. 

Imbarazzante, con questa uscita ha tagliato le gambe non al green pass, ma alla funzione del green pass, costringere le persone a vaccinarsi, siamo poco sotto il 70% delle persone vaccinabili, dobbiamo arrivare minimo 80%, per fine settembre a campagna conclusa tireremo le somme, l'esempio di Israele inchiodato al 60% da mesi è lampante sotto 80% il virus circola e si diffonde, molti no vax over 50 non arriveranno a mangiare il panettone, fa rabbia perché abbiamo gli strumenti per rendere questa malattia poco più di una influenza, l' uomo non è poi così furbo. 

Ps emanare una circolare in deroga a un dpcm è un abominio giuridico, questo si. 

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, ternano_84 ha scritto:

Domani mattina prima dose..

Se non mi sentite più,vi ho voluto bene amici virtuali...

Coraggio che è meno di niente, ci sono farmaci che sono molto più rognosi dal punto di vista strettamente metabolico, hai fatto la scelta giusta. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, polentaccio ha scritto:

Evidentemente lasciare liberi i lavoratori di fare cazzate pericolose per loro e i loro familiari è compito fondamentale di un sindacato moderno... mah.

Faccio sempre più fatica a capire la logica con cui si muovono i moderni sindacati, così come sono strutturati in italia stanno assumendo una funzione di guardiani dello status quo, vedono per loro un futuro incerto, si possono salvare se adottano il modello tedesco. 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, NINNI ha scritto:

Landini (Cgil): “No alle sanzioni per i lavoratori senza Green Pass”

Il segretario generale del sindacato: "Fabbriche e uffici sono stati messi in sicurezza, è inaccettabile punire chi non ha il certificato. Le mense aziendali non possono essere equiparate ai ristoranti"

 

Mah

stanno toppando alla grande 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi il governo sta smentendo quelle dichiarazioni della Lamorgese e ha detto che i controlli ci saranno. Il documento viene chiesto a tutti in mille situazioni, per entrare in albergo, per pagare con carta di credito, per entrare allo stadio anche prima del green pass, non capisco quale problema di privacy dovrebbe esserci adesso

  • Thanks 1
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, NINNI ha scritto:

Ho sempre pensato che il Green pass in bar e ristoranti fosse una minchiata perché inapplicabile. Obiettivamente non si può pretendere che un commerciante si metta a fare lo sbirro, rischiando di nuocere al proprio lavoro.

La ministra ieri ha certificato che era tutta una presa per il culo. 

Ma onestamente... Quanta gente ci sarà in giro che andrà in giro con green pass falsi? Io penso che il 97/98% di chi lo esibirà lo farà onestamente. E quindi il risultato si ottiene uguale. E pazienza se qualche imbecille lo avrà falso. A me, personalmente, esibire il documento non crea problemi però, onestamente, per i gestori è una rottura di cazzo, privacy o no. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, adriatico ha scritto:

Ma onestamente... Quanta gente ci sarà in giro che andrà in giro con green pass falsi? Io penso che il 97/98% di chi lo esibirà lo farà onestamente. E quindi il risultato si ottiene uguale. E pazienza se qualche imbecille lo avrà falso. A me, personalmente, esibire il documento non crea problemi però, onestamente, per i gestori è una rottura di cazzo, privacy o no. 

Veramente pensi che con la linea ufficiale del non controllo dei documenti solo in pochi esibirebbero quello di altri?

Facciamolo anche per gli abbonamenti dei mezzi di trasposto allora...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Coronavirus oggi. Usa, analisi Cnn: no casi gravi per il 99,9% dei completamente vaccinati

 

Continuo a pensare che non farsi Pfizer sia fondamentalmente da poco furbi. Ma di che tinta.

In un altro articolo americano leggevo che Burioni è stato anche troppo buono parlando di due mesi. In tutta la storia dei vaccini non si conoscono reazioni avverse a più di sei settimane dall'avvenuta vaccinazione.

E ancora mi tocca sentire Mieli in TV che dice che tocca dirsi la verità e che non sappiamo che succederà a gioco lungo se ti vaccini.

Vabbe', decidiamo che un vaccino ha bisogno di una sperimentazione ventennale e via, tanto altrimenti sai un cazzo cosa succede dopo venti anni... Per lo 0.00001% di probabilità che succeda qualcosa (con un meccanismo oltretutto misteriosissimo) continuiamo ad avere decine di morti su basi quotidiane.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma onestamente... Quanta gente ci sarà in giro che andrà in giro con green pass falsi? Io penso che il 97/98% di chi lo esibirà lo farà onestamente. E quindi il risultato si ottiene uguale. E pazienza se qualche imbecille lo avrà falso. A me, personalmente, esibire il documento non crea problemi però, onestamente, per i gestori è una rottura di cazzo, privacy o no. 
Sulla rottura di cazzo per i gestori però non sono d'accordo.
O meglio, se prima lo spingi per poter lavorare, poi ti devi organizzare per controllarlo..

Share this post


Link to post
Share on other sites
56 minuti fa, adriatico ha scritto:

Ma onestamente... Quanta gente ci sarà in giro che andrà in giro con green pass falsi? Io penso che il 97/98% di chi lo esibirà lo farà onestamente. E quindi il risultato si ottiene uguale. E pazienza se qualche imbecille lo avrà falso. A me, personalmente, esibire il documento non crea problemi però, onestamente, per i gestori è una rottura di cazzo, privacy o no. 

Menomale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque in un agenzia scommesse da quando chiedono il green pass ( lasciamo perde la polemica dei documenti), so spariti quelli di colore! Anche questi, va bene l'integrazione, però iniziassero a campa come l'italiani, se facessero sto cazzo de vaccino come tutti..... hanno rotto il cazzo! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Veramente pensi che con la linea ufficiale del non controllo dei documenti solo in pochi esibirebbero quello di altri?

Facciamolo anche per gli abbonamenti dei mezzi di trasposto allora...

Io non presenterei mai un green pass farlocco o un abbonamento del treno taroccato, dove pure i controlli dei documenti sono pressoché inesistenti.

Di conseguenza, perché dovrei avere la presunzione di essere tra i pochi onesti e di essere circondato da tanti disonesti che cercano il modo per fregare il prossimo?

E lo dico seriamente. E non condivido manco chi se la cava dicendo 'eh vabbè, siamo italiani, siamo come funziona..'

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, CrossdiSussi ha scritto:

Sulla rottura di cazzo per i gestori però non sono d'accordo.
O meglio, se prima lo spingi per poter lavorare, poi ti devi organizzare per controllarlo..

Vorrei vedere a te, dopo un anno e mezzo che non incassi un euro, se cacci via la gente dal locale perché non ha il pass...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vorrei vedere a te, dopo un anno e mezzo che non incassi un euro, se cacci via la gente dal locale perché non ha il pass...

La ratio non è quella di introdurre il green proprio per evitare future chiusure?

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, CrossdiSussi ha scritto:


La ratio non è quella di introdurre il green proprio per evitare future chiusure?

Sì, ma non trovo giusto caricare anche questo onere sugli esercenti che, oltre al danno delle chiusure, già si sono dovuti sobbarcare costi per sanificazioni, separazioni dei tavoli ecc. ecc.

Share this post


Link to post
Share on other sites
58 minuti fa, NINNI ha scritto:

Vorrei vedere a te, dopo un anno e mezzo che non incassi un euro, se cacci via la gente dal locale perché non ha il pass...

 

35 minuti fa, NINNI ha scritto:

Sì, ma non trovo giusto caricare anche questo onere sugli esercenti che, oltre al danno delle chiusure, già si sono dovuti sobbarcare costi per sanificazioni, separazioni dei tavoli ecc. ecc.

👍

Share this post


Link to post
Share on other sites

image.thumb.png.70ad944f849690e477575fbf305d6d58.png

Andamento casi gravi covid in Israele (la linea rossa sono i non vaccinati). Va pure ricordato ch in linea di massa i già vaccinati sono di partenza più fragili al netto del vaccino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.